Cosa fare quando la famiglia fa male solo a te

In un mondo perfetto, la famiglia sarebbe il tuo luogo morbido in cui cadere. Il posto in cui ti rivolgi quando i tempi sono difficili. Il posto dove rallegrarti quando i tempi sono buoni. Sfortunatamente, questo mondo è lungi dall'essere perfetto. E la triste verità è che a volte la famiglia non è come dovrebbe essere.

Quando sei ripetutamente ferito da qualcuno nella tua famiglia, è bene che tu ti protegga. Che ti stiano facendo del male emotivamente, fisicamente o mentalmente, non sei chiamato ad ignorarlo per il semplice fatto che sei legato a loro dal sangue. La verità è che i membri della famiglia ci conoscono meglio, il che significa che hanno una visione privilegiata di ciò che ci ferirebbe di più.

Ecco i passaggi da seguire per radicarti e prendere il controllo:

Riconosci i tuoi sentimenti

I tuoi sentimenti contano. Riconoscere come ti senti veramente riguardo una situazione e il modo in cui sei trattato, non quello che qualcuno ha suggerito di avere il "diritto" di provare, è fondamentale per trovare una soluzione. Trascorri del tempo a pensare attraverso i tuoi sentimenti e le emozioni che sorgono quando ti trovi nella situazione. Pensa alle tue reazioni e azioni naturali quando questa persona ti circonda. Considera come ti senti prima e dopo ogni volta che sei con questa persona. Acquisisci familiarità con i tuoi sentimenti e affronta la verità su di essi, quindi prendi decisioni su come andare avanti in base a tali verità.

Rilascia il senso di colpa

È difficile quando riconosciamo che qualcuno nella nostra famiglia potrebbe non essere buono per noi avere nella nostra vita di tutti i giorni. E mentre alcune persone possono farti del male, chiedere il tuo perdono e andare avanti in una relazione positiva verso il futuro, altri non sono in grado - o non disposti - di fare qualcosa di diverso da quello che ti hanno sempre fatto. Il loro cattivo comportamento non è colpa tua. E non devi loro nulla per il semplice fatto che sei imparentato con loro. Riconosci quella colpa per essere il "cattivo" e allontanarti da una brutta situazione potrebbe essere la cosa che ti tiene lì. E la colpa non è una buona ragione per restare. Meriti di più dai membri della famiglia.

Imposta i confini

Una persona che ti ha ripetutamente dimostrato che non gli importa del tuo benessere e si preoccupa solo di se stessa non merita lo stesso accesso nella tua vita di qualcuno che ti ama e si prende cura di te. Anche se è difficile da considerare, ci sono momenti in cui devi stabilire dei limiti con quelli che pensavi non sarebbero mai andati contro di te. Difendersi da soli è necessario per la propria salute emotiva, tranquillità e sicurezza. Imposta i confini che si adattano alla situazione che stai affrontando. L'abuso fisico implicherebbe ovviamente gravi limiti come la completa rimozione di questa persona dalla tua vita. Considerando che qualcuno che sta causando abusi emotivi durante situazioni specifiche può portarti a rimuoverli solo da quelle situazioni specifiche. Devi proteggere il tuo cuore da coloro che farebbero un danno irreparabile, anche se fanno parte della tua famiglia.

Mostra grazia

Porre dei limiti a qualcuno nella tua famiglia che ti fa continuamente male non deve essere un'impresa totale o nulla. Se sei in grado di farlo e pensi che possa aiutare a guarire la relazione, cerca di essere aperto alla riconciliazione in futuro. Le azioni parlano di volumi. Cerca di mostrare grazia a coloro che stanno compiendo uno sforzo sincero e concertato per riparare la tua relazione, ma solo se vedi che si manifesta con le loro azioni e non vuote promesse.

Se vieni ferito da qualcuno nella tua famiglia, hai tutto il diritto di stabilire parametri attorno a quella relazione. Non dovresti mai rimanere in una relazione che ti sta danneggiando, indipendentemente dal fatto che quella persona sia o meno un membro della tua stessa famiglia. Mentre alcune relazioni potrebbero dover finire, altre possono continuare con un chiaro riconoscimento di ciò che vuoi e non consentirai.

Laura Polk è una scrittrice, relatrice e designer tessile residente nella Carolina del Nord con i suoi tre figli. Da quando è diventata mamma single, la sua passione per il ministero di questo gruppo l'ha portata a incoraggiare una mamma single di successo a vivere attraverso The Christian Single Mom su Facebook. Segui il suo viaggio attraverso il suo blog o dai un'occhiata ai suoi stravaganti pensieri e ispirazioni per il design e la scrittura su Pinterest.

Credito fotografico: © Thinkstock / KatarzynaBialasiewicz

Articoli Interessanti