10 versi confortanti per la persona in lutto

Hai appena detto addio alla persona amata. Eppure, sei ancora qui. Continuando a pensarci, più che mai. E ti chiedi se ti sentirai mai più come te stesso.

Il dolore è un viaggio doloroso. Solitario. Ma conoscere e pensare a ciò che è vero ti aiuterà in questo stato di dolore.

Ecco 10 versi per la persona in lutto. Toglili via e quando puoi, tirali fuori e lascia che le loro parole ti portino conforto e pace.

1. "Dice: 'Stai fermo, e sappi che io sono Dio; sarò esaltato tra le nazioni, sarò esaltato sulla terra". "(Salmo 46:10)

Stillness. Non averne paura. So che quando sei tranquillo la tua mente si riempirà di tutti i pensieri su quello che ti manca. Ma quando sei tranquillo, è allora che puoi anche sbloccare alcuni dei tuoi ricordi. Stando fermi, sarai in grado di ricordare a te stesso che sebbene le cose sembrino caotiche, Dio è ancora Dio.

È allora che Dio può ricordarti della sua fedeltà. Di tutte le volte che non pensavi di poter gestire ciò che era prima di te, eppure Dio ti ha dato la forza, ti ha permesso di fare ciò che pensavi fosse impossibile. Dio vede la tua stanchezza. Ti consentirà di intraprendere questo viaggio. Ha ragione con te.

2. "Metti tutta la tua ansia su di lui perché si prende cura di te." (1 Pietro 5: 7)

Oggi potresti sentirti insensibile. Potresti sentirti insensibile per un po ', ma quando inizi a sentirti ansioso, questo è un verso perfetto per te. Questo versetto ci ricorda che Dio si prende cura di te, il che significa che si preoccupa di tutto ciò che ti interessa. Quindi quando inizi a sentirti ansioso, immagina di passare quella cura nelle grandi mani di Dio. È già a conoscenza di ogni singolo.

Quando muore qualcuno che ami, proverai molti sentimenti. Essere sopraffatti è uno di questi. Inizierai a preoccuparti che non sarai in grado di farcela senza la persona amata. Se hai perso tuo marito, forse ha preso delle decisioni che ora sono tue. Se hai perso il tuo genitore, ti fa male dentro, vuoi solo parlare con loro ancora una volta. E se hai perso un bambino, senti che anche una parte di te è morta. Eppure, Dio sa come ti senti in questo momento. È l'unico che lo fa davvero, non importa quanti altri affermano di sapere. Dio ha creato quel tuo cuore che ora è in frantumi. Dagli le tue preoccupazioni.

3. "Confida nel Signore con tutto il tuo cuore e non appoggiarti alla tua stessa comprensione; in tutti i tuoi modi sottomettiti a lui e renderà i tuoi sentieri diritti". (Proverbi 3: 5-6)

Ti senti perso. Non capisci come lo farai senza la persona amata. Continui a cercare di capire, ma non puoi. Dio ci dice di prendere tutta la fiducia che abbiamo e riporla in lui. Ci dice di NON appoggiarci alla nostra stessa comprensione. E quando siamo in lutto, capiamo ancora meno.

Ma hai paura perché non sai cosa riserva il tuo futuro. La buona notizia è che Dio lo sa. E non solo lo sa, è disposto a guidarti se lo chiedi. Quindi oggi potresti avere paura, ma sappi questo: sta aspettando di guidarti. Prendi solo la sua mano tesa.

4. "E il mio Dio soddisferà tutti i tuoi bisogni secondo le ricchezze della sua gloria in Cristo Gesù." (Filippesi 4:19)

Dio fornirà tutti i tuoi bisogni. Potresti non sapere come lo farà, e va bene. Lui sa. La buona notizia è che non devi preoccuparti dei suoi metodi. Lui pensa diversamente da noi. Abbiamo menti limitate ma la sua mente è infinita.

Quindi, se sei una persona della lista, crea la tua lista. E poi prega quella lista per lui. Sono sicuro che lo sa già, ma se lo elenchi, allora puoi anche lodare Dio quando lo vedi fornire ciascuno. Uno dei nomi di Dio è Geova Jireh, il che significa che il Signore provvederà. Il Signore non potrebbe provvedere. E Dio È degno di fiducia.

Combatti ogni tentazione di credere che Dio non sia degno di fiducia. Dopo tutto, hai pregato che la persona amata vivesse. E Dio non ha risposto a quella preghiera. Ricorda, io e te non vediamo l'intero quadro. E un giorno capiremo le cose che non ci sono chiare ora. Grazie a Dio per il fatto che fornirà i tuoi bisogni proprio come Gesù ha ringraziato Dio per aver risposto alla sua preghiera su Lazzaro. Ringraziò Dio prima di vedere il suo amico fare un passo. Questa è fede.

5. "Registra la mia miseria; elenca le mie lacrime sulla pergamena: non sono nella tua registrazione?" (Salmo 56: 8)

Dio vede le nostre lacrime come qualcosa di prezioso. Ricorda che anche Gesù pianse. Dio è abbastanza vicino da raccogliere le tue lacrime. E li sta persino tenendo traccia di loro. Quindi quando sei tentato di pensare che a Dio non importa, ricorda, apprezza ogni singola lacrima. Persino quello che ti sta scivolando lungo la guancia adesso. Nessuno di loro è perso.

Non vergognarti mai delle tue lacrime. Dio ha creato le nostre emozioni e sono importanti. Quando ti affliggi, alcune persone potrebbero persino piangere con te. Alcuni potrebbero non farlo, ma fanno ancora male con te.

Una volta ho parlato a un evento e due donne mi hanno avvicinato. Uno ha detto: “Le tue parole mi hanno davvero toccato in modo profondo. Mi dispiace per le mie lacrime. "

L'altra donna disse: “Anche io sono stato toccato. Piangerò sulla strada di casa. "

A volte ti sentirai gridare, ma la cosa più piccola può mescolare il tuo cuore e un'ondata di lacrime ti laverà di nuovo. Lasciali venire. Stanno guarendo. E cercare di non piangere ritarda il processo di lutto.

6. "Non vengono venduti due passeri per un centesimo? Eppure nessuno di loro cadrà a terra al di fuori delle cure di tuo padre." (Matteo 10:29)

Nulla sfugge agli occhi di nostro Padre. Adora quei bellissimi piccoli passeri. E quando anche uno cade a terra, Dio lo vede. E questo ci conforta quando il nemico della nostra anima cerca di dirci cose come:

  • A Dio non importa di te.
  • Se gli fosse importato, non avrebbe lasciato morire la persona amata.
  • Dio è troppo occupato per prendersi cura di te.

Invece, possiamo dipendere da ciò che la Scrittura ci dice perché è la verità. A Dio importa. Nota anche un passero. Dio ha tutto il tempo nel mondo per ciascuno dei suoi figli.

7. "Il Signore è vicino al cuore infranto e salva coloro che sono schiacciati nello spirito". (Salmo 34:18)

Ti sentirai solo mentre ti affliggi. Anche in una stanza affollata. E quando non c'è nessuno intorno a te, sarai tentato di pensare che Dio non è nemmeno con te. Ma questo non è vero. Dio ci dice che è vicino al cuore infranto. E quando ci addoloriamo, i nostri cuori si spezzano in un milione di pezzi.

Potresti scoprire che alcune persone si allontanano da te mentre ti affliggi. Per favore, comprendi che coloro che fanno un passo indietro vogliono solo che le cose siano come prima di questa perdita. Si sentono impotenti e semplicemente non sanno cosa fare. Altre persone potrebbero non voler entrare nel tuo dolore. Ma anche se non senti che Dio è vicino, lo è.

E non andrà da nessuna parte.

8. "Dio è il nostro rifugio e la nostra forza, un aiuto molto presente nei guai". (Salmo 46: 1)

Forza. Dio ti darà la forza di cui hai bisogno per superare ogni giorno. E nei giorni in cui senti di non poter fare un altro passo, Dio ti porterà. Dio sarà anche il tuo rifugio. Un posto dove puoi andare e nasconderti in lui. Ti abbraccerà con le sue braccia eterne. Sarà il tuo posto sicuro.

Potresti non averne voglia ogni giorno, ma riuscirai a superare questo. Non per forza che hai, perché alcuni giorni sei ben consapevole di non averne nessuno. Ma perché colui che ti tiene è onnipotente, onnipotente, il Re dei re e il Signore dei signori. Dio sarà la tua forza e il tuo luogo di rifugio.

9. "Il Signore sostiene tutti coloro che cadono e solleva tutti coloro che sono inchinati". (Salmo 145: 14)

Il dolore è un viaggio difficile. Avrai giorni in cui fai bene e altri in cui ti senti così debole. Verranno i giorni dell'anniversario e sono difficili. E in tutti quei giorni difficili puoi sapere di avere qualcuno forte per difenderti. Quando non puoi alzare lo sguardo a causa del tuo forte dolore, Dio ti solleverà delicatamente.

Dio si preoccupa così tanto di noi. Proprio come a noi importa quando i nostri figli fanno male, a Dio importa molto di più. E una volta, quando stavo pensando all'omicidio di mia sorella, ho chiesto a Dio se sapeva come mi sentivo. E immediatamente, mi sono ricordato che sapeva meglio di chiunque altro. La sua amata fu crocifissa. Dio sa. Ha senso che ci sosterrebbe nei nostri tempi di dolore e che ci solleverebbe amorevolmente. Oh, come ci ama. Ricordalo sempre.

10. "Si asciugherà ogni lacrima dai loro occhi. Non ci sarà più morte, lutto, pianto o dolore, poiché il vecchio ordine delle cose è passato." (Apocalisse 21: 4)

Questo non è tutto quello che c'è. Un giorno le nostre lacrime verranno asciugate. Il nostro dolore sarà completamente sparito. Non ci sarà più dolore, né più addii. Dio metterà a morte la morte.

È difficile per noi immaginare, ma è anche meraviglioso. Significa che ci riuniremo con quelli a cui abbiamo dovuto dire addio. Non esisteranno più il cancro e altre malattie. Le cose che sono venute e ci hanno derubato di coloro che amiamo spariranno.

La nostra nipotina è morta a soli 14 mesi. Aveva la trisomia 18. Ma un giorno non ci sarebbe la trisomia 18. Un giorno.

Padre Dio, prego per questo in lutto. Prego che tu li consoli con il conforto che dai. Prego che invieresti persone di supporto nella loro vita, così sanno che non devono sopportare questo peso da soli. Ma soprattutto, prego che avvertano la tua presenza. Aiutali a meditare su ciò che è vero. Aiutali a sapere che sei Dio e tieni a loro profondamente. Tanto che stai risparmiando ogni piccola lacrima che hanno versato. Prego questo nel prezioso e santo nome di Gesù. Amen.

Anne Peterson è una poetessa, relatrice e autrice di 14 libri. Collabora regolarmente con Crosswalk. Lo slogan di Anne è "La vita è dura, quindi scrivo parole per renderla più morbida". Avendo perso sua madre, suo padre e 3 dei suoi fratelli e di recente sua nipote, Anne conosce bene il dolore. Vuole che quelli nel dolore sappiano che non sono soli. Iscriviti per iscriverti alla sua newsletter e come bonus ricevi il suo Ebook gratuito, aiutando qualcuno in lutto: 17 cose che devi sapere . Puoi connetterti con Anne sul suo sito Web, sulla sua pagina Facebook e su Medium.

PROSSIMO: 10 cose che dovresti sapere sull'immagine di Dio

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti