Come identificare ed usare efficacemente i tuoi doni spirituali

Mi spezza il cuore che i doni spirituali non sembrano essere insegnati o enfatizzati molto in tutta la cristianità in questi giorni. Il loro utilizzo è fondamentale affinché la Chiesa funzioni correttamente nella società.

Paolo insegnò: "Abbiamo doni diversi, secondo la grazia che ci viene data ... usiamo [loro] in proporzione alla [nostra] fede", Romani 12: 6. I doni spirituali si trovano in tre passaggi separati in il Nuovo Testamento (Romani 12; 1 Corinzi 12–14; ed Efesini 4). Le liste non sono esattamente identiche. Si verificano alcune sovrapposizioni. Secondo 1 Corinzi 12: 6, Dio Padre assorbe il potere, Gesù Figlio assegna il ministero e Dio Spirito Santo distribuisce i doni come ritiene necessari per il corretto funzionamento del corpo della chiesa.

I regali possono essere organizzati in diversi modi. Useremo il raggruppamento più comune.

Stabilire doni (Efesini 4:11 e 1 Corinzi 12:29): apostoli, profeti, evangelisti e pastori-insegnanti. Questi doni sono usati principalmente per piantare e far crescere chiese.

Regali di supporto (Romani 12: 6-8): profezia, servizio, insegnamento, incoraggiamento, donazione, amministrazione / guida e misericordia. Questi doni sono usati principalmente per organizzare e amministrare la chiesa in modo che possa svolgere al meglio le sue responsabilità.

Doni del ministero (1 Corinzi 12: 8-10, 27-31): Saggezza, Conoscenza, Fede, Guarigione, Miracoli, Profezia, Aiuti, Amministrazione, Leadership, Distinguere gli spiriti, Parlare in lingue e Interpretare le lingue. Questi sono gli strumenti che lo Spirito Santo utilizza per il costante ministero della chiesa.

Inutile dire che le congregazioni sono spiritualmente impotenti quando i membri non consentono allo Spirito Santo di manifestare liberamente il ministero e il potere attraverso i doni che ha dato. Ecco alcune linee guida su come identificare e scartare i tuoi doni spirituali.

14 domande comuni sull'identificazione e l'uso dei doni spirituali:

1. Che cos'è un dono spirituale?

Un dono spirituale è un'abilità data da Dio, distribuita ai singoli cristiani dallo Spirito Santo che gli consente di lavorare attraverso le loro vite per aiutare la chiesa ad eseguire la sua missione sulla terra.

2. Qual è la differenza tra doni spirituali e talenti naturali?

I talenti naturali sono capacità fisiche di fare cose speciali. Alcuni talenti naturali potrebbero essere abilità musicali, carpenteria, attitudine meccanica e abilità artistiche. I doni spirituali sono capacità spirituali di fare certe cose. I talenti naturali sono spesso il veicolo attraverso il quale si possono usare i doni spirituali. Ad esempio, un cantante cristiano può avere il dono spirituale dell'evangelismo espresso attraverso il veicolo del talento musicale.

3. I doni spirituali sono il miglior segno di spiritualità?

No! La maturità simile a Cristo è indicata principalmente dalla manifestazione del Frutto dello Spirito, non dalla presenza di doni spirituali (Galati 5: 22-23).

Dio può scegliere di risplendere in un bambino cristiano spiritualmente immaturo. Tuttavia, ciò non rende spirituale il bambino. Un bambino spirituale può dire eccitato: "Ho ricevuto il dono delle lingue ieri sera e ora sono spirituale!"

Ma Gesù disse: "Perché dai loro frutti li conoscerai" (Matteo 7:16).

Satana può imitare e contraffare i doni spirituali, ma è sconcertato nel tentativo di imitare il Frutto dello Spirito.

4. Ogni credente ha un dono?

Sì! Ogni credente ha almeno un dono (1 Corinzi 12: 6-7, 11). Tutti i credenti devono valutare se stessi in base ai loro doni donati da Dio (Romani 12: 3)

5. Quanti regali ci sono? Quali sono?

Secondo 1 Corinzi 12: 8-10, 28-29; Romani 12: 3-8; Efesini 4:11; e 1 Corinzi 7: 7, ci sono almeno 22 doni spirituali. Sono i seguenti: apostoli; profeti; Pastor-insegnanti; Evangelisti; Profezia; Insegnamento; Saggezza; Conoscenza; Fede; Poteri miracolosi; Guarigione; Distinguere tra gli spiriti; Parlare in lingue; Interpretazione delle lingue; aiuta; Servizio; Amministrazione; Incoraggiamento; Dando; Comando; Misericordia e celibato.

6. Quando il credente riceve il suo dono?

Non esiste un chiaro insegnamento biblico su quando il credente riceve il suo dono. Tuttavia, sembra che il dono venga fornito con il Donatore ed è conferito alla conversione (2 Timoteo 1: 6).

7. Un credente può avere un dono che desidera?

No! (1 Corinzi 12: 29-31). Lo Spirito Santo distribuisce i doni quando lo ritiene opportuno (1 Corinzi 12: 7, 8-9, 11). Questo è il motivo per cui non esiste un modo prescritto per ottenere un regalo. Tuttavia, se siamo fedeli con il dono, o doni, che lo Spirito Santo ci ha già dato, ci invita a pregare per un altro (1 Corinzi 12: 29-31).

8. I doni spirituali sono pronti per operare?

No! Spesso i regali devono maturare e svilupparsi nella loro piena efficacia. I doni spirituali arrivano "grezzi". Ogni credente è obbligato a maturare il proprio dono. Ogni cristiano dovrebbe avere l'opportunità di usare i propri doni in modo interdipendente con gli altri (Romani 12: 4-6).

9. Se una persona non ha il dono dell'evangelismo, è scusata dal tentativo di convincere le persone a Cristo?

Ovviamente no! L'assenza di doni non ha la precedenza su precise esigenze bibliche. Ad esempio, ci viene comandato di essere liberali nel dare. Solo perché un credente non ha il dono del dare non significa che lui / lei possa dire: "Non passarmi mai più il piatto dell'offerta. Non ho bisogno della decima. Non ho il dono del dono". A tutti noi è comandato di condividere il Vangelo con gli altri se non abbiamo il dono dell'evangelismo.

10. I doni spirituali possono andare persi?

Sì! Apparentemente i doni che non vengono utilizzati o sviluppati possono andare persi (come l'appendice del corpo umano). La parabola dei talenti di Gesù illustra il pericolo di trascurare il dono che lo Spirito Santo ha conferito. Fare ciò significa censura e rimprovero da parte del Maestro stesso (Matteo 25: 14-30).

11. Alcuni regali sono più importanti di altri?

Sì! La profezia è la più importante. Parlare in lingue è il minimo. Tutti gli altri cadono da qualche parte nel mezzo (1 Corinzi 12:31). Il valore relativo dei doni spirituali deve essere messo alla prova dalla loro utilità per la chiesa nel suo insieme. Paul ha scritto che a causa della natura interdipendente di tutti i doni, non dovrebbe esserci orgoglio spirituale associato a nessuno di questi doni.

12. È possibile abusare dei doni spirituali?

Sì! Ad esempio, Paolo descrisse l'uso e l'abuso del dono delle lingue nella chiesa corinzia (1 Corinzi 14). Ad esempio, Paolo ha insegnato che parlare in lingue senza qualcuno che sia presente con il dono dell'interpretazione porterà confusione alla famiglia della chiesa e ridicolizzerà i non credenti.

Di conseguenza, quando facevo il pastore, al fine di limitare l'uso improprio del dono delle lingue nei nostri servizi di culto della chiesa, incoraggiavamo le persone a usare i doni delle lingue e ad interpretare le lingue solo in ambienti privati. Utilizzarli in un servizio di adorazione quando la maggior parte della gente non ha idea di cosa stia succedendo è invitare grande incomprensione e confusione.

Quando abbiamo definito le linee guida per l'uso del dono delle lingue nei nostri servizi di adorazione, il nostro pastore per l'educazione cristiana ha detto: “Ho avuto una grande idea. Se una donna si alza nel mezzo di un servizio di adorazione e inizia a parlare in lingue, aspetterò fino a quando avrà finito. Quindi, dirò alla folla: "Ho il dono di interpretare le lingue e questa dolce signora ha appena donato la sua casa al fondo edilizio". "(Naturalmente, sai che si trattava di uno scherzo.)

13. I test sui doni spirituali si allineano con la Scrittura?

Kathy Howard parla di un modo popolare in cui i credenti tentano di scoprire i loro doni spirituali nel suo articolo, " Perché devi stare attento ai test sui doni spirituali ".

Un "test sui doni spirituali" è uno strumento creato dall'uomo per aiutare i credenti a discernere i loro doni spirituali. Il credente risponde a una serie di domande progettate per scoprire i suoi doni specifici. Se mantenuto nella giusta prospettiva, il test può essere uno strumento utile, ma dobbiamo ricordare che è limitato. Come può uno strumento umano misurare efficacemente gli infiniti meccanismi dello Spirito di Cristo?

Nella migliore delle ipotesi, i test sui doni spirituali possono identificare doni spirituali e talenti naturali. Ma nella peggiore delle ipotesi, dal momento che non sono in grado di distinguerli, i test potrebbero effettivamente incoraggiare i credenti a "servire" secondo i nostri talenti naturali piuttosto che fare affidamento sul potere e sull'equipaggiamento dello Spirito Santo.

Quindi, mentre penso che i test sui doni spirituali possano essere utili, dobbiamo ricordare i loro limiti e procedere con cautela. Le seguenti tre precauzioni possono aiutarci a utilizzare correttamente questo strumento:

14. Lo Spirito Santo dà ancora ai credenti i doni di lingue e profezie?

Mark Dever parla di alcuni dei più misteriosi e dibattuti doni, lingue e profezie, nel suo video: " I doni miracolosi come lingue e profezia sono cessati?"

“Chiaramente la parola di Dio presenta le lingue come un dono che lo spirito di Dio dà alle persone a volte. E ci sono molte domande a cui non posso rispondere al riguardo, ma quello che posso dire è che non credo che abbiamo un elenco esaustivo di regali. Non penso ci siano quelli che lo gestiscono e [gli altri] che non lo fanno. Penso che ciò che possiamo dire è che Dio Spirito Santo costruirà la sua chiesa e ci darà tutti i doni di cui abbiamo bisogno a tal fine. È sovrano, non dobbiamo preoccuparci. "

5 domande per aiutarti a identificare i tuoi doni spirituali

1. Mentre studio come funzionano i doni nella Bibbia, risuona nella mia anima?

2. Cosa mi piace fare?

3. Cosa mi sta dicendo lo spirito santo?

4. Quale ministero nella mia vita è la benedizione di Dio?

5. Quali regali vedono gli altri operare in me?

Mentre ci impegniamo nel servizio cristiano nell'obbedienza, altri possono vedere un dono in noi molto prima che noi stessi ne siamo consapevoli. Occasionalmente, altri riconoscono che non possediamo un dono che pensiamo di avere.

3 cose da tenere a mente prima di fare un test sui doni spirituali:

Kathy Howard continua nel suo articolo:

1. Il test sui doni spirituali può incoraggiarci a mettere i nostri scopi al posto di quelli di Dio.

Poiché i test sui doni spirituali tendono a rivelare i nostri punti di forza e i nostri talenti, possiamo usare la valutazione per trovare modi di "servire" che possano essere intrapresi con il nostro potere. Possiamo esitare a uscire in modi che richiedono il potere dello Spirito, perdendo così il più grande proposito di Dio. Servire con le nostre forze ci dà credito. Servire nella forza di Dio gli porta gloria e onore.

2. I test sui doni spirituali possono limitare lo Spirito Santo.

Anche quando il test rivela un vero dono spirituale, possiamo trovarci a servire solo in modi che usano quel dono specifico. Potremmo dimenticare che come credenti abbiamo l'intera persona e il potere dello Spirito Santo che risiedono in noi. Tuttavia possiamo ascoltare la chiamata di Dio ma respingerla perché "non è nella nostra area di donazione". Con lo Spirito Santo, Dio può fare qualsiasi cosa attraverso la nostra vita che sceglie di fare.

3. I test sui doni spirituali possono diventare una scusa.

È una grande tentazione seguire qualcosa di concreto e "umano" come una prova piuttosto che dipendere dalla guida e dalla guida dello Spirito Santo. Se non stiamo attenti, i credenti possono facilmente cadere nella trappola di fare doni spirituali su di noi invece che su tutto il Donatore. Chiediamo: “Cosa posso fare per Dio? Come posso usare i miei doni e i miei talenti? ”Quando invece dovremmo chiedere:“ In che modo Dio vuole usare i doni che mi ha dato? ”

Ho fatto prove di doni spirituali in passato. Ma ho anche seguito Dio per lavorare in aree che non erano in linea con i risultati di nessun test. E fece cose che solo lui poteva fare! Sono così felice di non aver fatto affidamento su quel test.

Pratica! Pratica! Pratica!

Ad ogni cristiano viene dato almeno un dono alla conversione. Il nostro dono iniziale potrebbe rimanere inattivo per un po 'mentre maturiamo. Questi doni sembrano rimanere con i credenti per tutta la vita del loro ministero. Pensavo di poter avere un solo regalo. Tuttavia, con l'aumentare del mio ministero, il mio bisogno di doni è aumentato.

Man mano che gestiamo bene il nostro dono iniziale e mentre i nostri ministeri si espandono, possiamo chiedere a Dio altri doni sotto la direzione dei suggerimenti interiori dello Spirito Santo (1 Corinzi 12:31 e 1 Corinzi 14:39).

Se necessario, i doni spirituali possono operare come una cassetta degli attrezzi piena di strumenti. Ad esempio, Dio può utilizzare un dono particolare nella nostra vita in breve tempo al fine di provvedere a un particolare bisogno nel corpo di Cristo.

L'esistenza di un dono è una chiamata a esercitarlo. Paolo consigliò a Timoteo: " Non trascurare il dono che è in te ", 1 Timoteo 4:14.

L'utilizzo fedele di un dono porta una maggiore efficacia nel suo ministero, ma non è riuscito a sviluppare un ministero di riduzione del dono!

Il Dr. Roger Barrier si è ritirato come pastore di insegnamento senior dalla Casas Church di Tucson, in Arizona. Oltre ad essere un autore e ricercato relatore di una conferenza, Roger ha fatto da mentore o ha insegnato a migliaia di pastori, missionari e leader cristiani in tutto il mondo. La chiesa di Casas, dove Roger ha prestato servizio durante la sua carriera di trentacinque anni, è un megachurch noto per un ministero multigenerazionale ben integrato. Il valore di includere le nuove generazioni è profondamente radicato in tutta Casas per aiutare la chiesa a spostarsi fortemente nel XXI secolo e oltre. Il Dott. Barrier ha conseguito la laurea presso la Baylor University, il Southwestern Baptist Theological Seminary e il Golden Gate Seminary in greco, religione, teologia e cura pastorale. Il suo libro popolare, Ascoltare la voce di Dio, pubblicato da Bethany House, è nella sua seconda stampa ed è disponibile in tailandese e portoghese. Il suo ultimo lavoro è, Got Guts? Diventa divino! Pray the Prayer Dio garantisce di rispondere, da Xulon Press. Roger può essere trovato sul blog di Predicare, insegnare, il sito di insegnamento pastorale fondato con sua moglie, la dottoressa Julie Barrier.

Questo articolo è stato compilato e modificato da due degli articoli precedentemente pubblicati del Dr. Barrier, "6 domande che devi porsi per scoprire il tuo dono spirituale" e "Quello che devi sapere sull'uso del tuo dono spirituale". "Perché devi stare attento ai test sui doni spirituali" e Mark Dever " Kathy Howard ha fatto cessare i doni miracolosi come lingue e profezie?" appare anche in questa raccolta.


Questo articolo fa parte della nostra più ampia risorsa per la vita spirituale intesa a rispondere alle vostre domande sulla Bibbia, Dio e la fede cristiana. Visita le nostre domande più popolari su "Cosa dice la Bibbia su ..." alle domande di noti cristiani e teologi per trovare più ispirazione. Ricorda che mentre leggi questi articoli, lo Spirito Santo ti darà comprensione e discernimento per prendere la decisione giusta per il tuo cammino con Gesù Cristo! Se conosci altri che lottano con queste domande sulla fede, condividi e aiuta gli altri a scoprire la verità su questi argomenti controversi.

Cosa dice la Bibbia sul bere alcolici?

Cosa dice la Bibbia sul gioco d'azzardo?

Cosa dice la Bibbia riguardo agli appuntamenti?

Cosa dice la Bibbia sull'omosessualità?

Cosa dice la Bibbia sul matrimonio?

Cosa dice la Bibbia sul sesso prima del matrimonio?

Cosa dice la Bibbia riguardo alla cremazione?

Cosa dice la Bibbia sul suicidio?

Cosa dice la Bibbia sulla decima?

Cosa dice la Bibbia sui doni spirituali?

SUCCESSIVO: cosa dice la Bibbia riguardo a bestemmie e imprecazioni?

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti