4 grandi eresie ancora vive nella chiesa

La maggior parte degli eretici proviene dal tentativo di collegare i paradossi nelle Scritture.

Dopo che furono pubblicate notizie sulla morte di Mark Twain, l'autore ancora in vita scrisse sul New York Journal con questa battuta: "Il resoconto della mia morte fu un'esagerazione". Mi chiedo se potremmo dire lo stesso di alcune delle prime eresie, perché non sono ancora del tutto morte.

Cos'è l'eresia?

  • L'eresia non è la stessa dell'errore.
  • L'eresia è la scelta di abbandonare l'insegnamento ampiamente accettato su una dottrina essenziale e abbracciare la propria visione.
  • L'eresia è di "predicare un altro vangelo", come affermò Paolo in Galati 1: 9.
  • Tecnicamente parlando qualcosa non è un'eresia solo perché la chiesa lo ha ritenuto così. È eretico perché è l'insegnamento che ha abbandonato il "modello dell'insegnamento del suono".

Ecco quattro eresie che non sono ancora del tutto morte:

1. Giudaizzatori: "Le buone azioni o gli sforzi contribuiscono alla salvezza".

Uno dei primi gruppi di eretici erano i giudaizzanti. La maggior parte degli eretici proviene dal tentativo di collegare i paradossi nelle Scritture. Cominciano con un buon senso, ma portano le cose oltre quanto dovrebbero andare. I giudaizzatori iniziarono ponendo una domanda giusta sul rapporto tra ebraismo e cristianesimo. Quando i gentili incirconcisi iniziarono a seguire Cristo e reclamare le promesse a Israele, questi ebrei per tutta la vita si chiedevano come le leggi dell'Antico Testamento si applicavano ai seguaci non ebrei di Gesù. Dovevano essere circoncisi e seguire le usanze ebraiche per essere membri uguali con i cristiani ebrei?

Questa domanda ben intenzionata fu affrontata in Atti 15 dal Consiglio di Gerusalemme. La risposta fu che Cristo aveva adempiuto l'Antico Testamento e stava mettendo da parte le vecchie categorie. Come Paolo riassunse in Efesini 2:15 Dio stava “abolendo la legge dei comandamenti espressa nelle ordinanze, in modo da poter creare in se stesso un uomo nuovo al posto dei due, così facendo la pace ...” Era unione con Cristo e non opere di legge che qualificava una persona per le promesse di Dio. I giudaizzanti non accettarono questa risposta e diede a Paul problemi in tutti i suoi viaggi missionari.

Il problema fondamentale di questa eresia:

Il loro problema fondamentale era che ritenevano che qualcosa di diverso dall'unione con Cristo fosse necessario per la salvezza. Secondo un recente studio di Lifeway e Ligonier, il 36% degli evangelici identificati da se stessi credeva che "con le buone azioni che faccio, contribuisco in parte a guadagnare il mio posto in paradiso". Questa è la stessa convinzione dei giudaizzanti. Qualsiasi convinzione che sostenga che le nostre buone azioni o sforzi contribuiscono alla salvezza è saldamente nello stesso flusso dei giudaizzanti.

1. Docetismo / Gnosticismo: "Cristo sembrava essere solo umano".

Un'altra eresia precoce fu lo gnosticismo. Sebbene lo gnosticismo avesse varie forme, uno dei più perniciosi - e uno che è ancora presente oggi - è il docetismo. Il docetismo era un'eresia cristologica primitiva che insegnava che Cristo sembrava essere solo umano. Il fondamento della filosofia gnostica era che tutta la materia fisica era malvagia e tutte le cose spirituali erano buone. Pertanto era impensabile che Dio avrebbe effettivamente assunto la carne umana. Questa convinzione portò anche al grave ascetismo (punendo la carne) o alla licenziosità (poiché essi non avevano alcun legame con l'eterno).

Molti credono che l'apostolo Giovanni avesse una forma docistica di gnosticismo nei suoi occhi nella scrittura di 1 Giovanni. La Bibbia è chiara: "Con questo conosci lo Spirito di Dio: ogni spirito che confessa che Gesù Cristo è venuto nella carne viene da Dio".

Ogni volta che esaltiamo lo spirituale sopra il fisico, anche noi cadiamo preda ...

Ai nostri giorni è probabilmente più comune per le persone negare la divinità di Gesù rispetto alla sua umanità. Eppure il dualismo di gnosticismo / docetismo è vivo e vegeto. Christian Science e New Age hanno una forte inclinazione verso il docetismo, ma la verità è che ogni volta che esaltiamo lo spirituale al di sopra del fisico cadiamo anche in preda al dualismo di queste filosofie. I nostri corpi contano. Questo mondo conta. Negare questo significa concordare più con i primi gnostici che con la Bibbia.

3. Vangelo della prosperità

La forma antica di questa moderna eresia non aveva davvero un nome, ma appare in 1 Corinzi 4: 8-13. In questo testo Paolo parla in modo ironico di quelli di Corinto che "sono già diventati re". I corinzi credevano di vivere nelle benedizioni riservate al futuro. Per rubare una frase popolare i Corinzi credevano che avrebbero dovuto iniziare a vivere la loro vita migliore ora. Credevano nelle cose vere ma le applicavano nel momento sbagliato. Desideravano acquisire sulla terra ciò che si dovrebbe cercare in cielo.

Pensare che sia vero solo nell'era a venire.

Questa citazione dell'insegnante del Vangelo della prosperità Kenneth Hagin sarebbe stata a casa con i corinzi:

"Credo che sia il piano di Dio Padre nostro che nessun credente dovrebbe mai essere malato ... Non è - lo dico con audacia - non è la volontà di Dio Padre mio che dovremmo soffrire di cancro e altre terribili malattie che portano dolore e angoscia. No! È volontà di Dio che siamo guariti ”.

Il problema, come insegnò Paolo ai Corinzi, è che tale pensiero è vero solo nell'era a venire. Non c'è corona senza croce. Questa moderna iterazione di un'eresia antica è mortale. Danneggia chi soffre, toglie il vangelo e genera cinismo quando le promesse che Dio non ha mai fatto non diventano realtà.

4. Pelagianesimo: "Dio risponde a noi e non viceversa".

"Guarda quel bambino innocente"? Dubito che ci rendiamo conto che stiamo affermando l'eresia quando diciamo una cosa del genere. Allo stesso modo, quando l'83% degli evangelici ha affermato l'affermazione, "Una persona ottiene la pace con Dio prendendo prima l'iniziativa di cercare Dio e poi Dio risponde con grazia", ​​dubito che intendessero affermare l'eresia. Ma è vero. Il pelagianesimo è un'eresia del tempo di Agostino (ed è un'altra forma di semi-pelagianesimo) che rifiuta di morire.

Pelagio fu infastidito da una citazione di Agostino che disse: "Concedi ciò che comandi e ordina ciò che desideri". Pelagio credeva che tale insegnamento stesse portando all'immoralità. Credeva che Agostino stesse esaltando così la sovranità divina da negare la responsabilità umana.

La logica di Pelagio era che se Dio avesse comandato qualcosa ...

allora gli umani devono avere la capacità di realizzarlo. Ha inoltre insegnato che non esiste il peccato originale. Siamo nati con una lavagna pulita, secondo Pelagius.

Agostino non negò che gli umani fossero creati con una libertà di volontà. Gli umani possono fare esattamente ciò che desiderano. Tuttavia, a causa della caduta, l'umanità, a parte la grazia, desidererà sempre il male. Agostino si rivolse a Filippesi 2: 12-13 per difendere la sua visione della grazia. È Dio che è al lavoro in noi "sia per volontà che per compiere".

Di per sé, Pelagius non ha avuto difficoltà. Era necessaria grazia che non potesse ingoiare. Pertanto, Pelagio credeva fermamente che Dio rispondesse a noi e non viceversa. Apparentemente, l'83% dei professi evangelici è d'accordo.

Mike Leake è il pastore principale dell'FBC Marionville a Marionville, Missouri. Attualmente sta perseguendo il suo M.Div. al Southern Baptist Theological Seminary. Mike è sposato con Nikki e hanno due figli, Isaiah e Hannah. Puoi seguirlo su Twitter @MikeLeake.


Questo articolo fa parte della nostra più ampia libreria di risorse di termini importanti per la fede cristiana. Dal paradiso e dall'inferno, alla comunione e al battesimo, vogliamo fornire articoli di facile lettura e comprensione che rispondano alle tue domande sui termini teologici e sul loro significato.

Cos'è la bestemmia e perché è così mortale?

Che cos'è l'eresia?

Il frutto dello spirito: che cosa sono?

10 cose da sapere sul parlare in lingue

Cos'è la decima?

Che cos'è il sabato ed è ancora importante?

Heaven - Com'è, dov'è?

Inferno - 10 cose che dovresti sapere

Battesimo: cosa significa e perché è importante?

Comunione - 10 cose importanti da ricordare

La Trinità - Spiegazione di Padre, Figlio e Spirito Santo

Armatura di Dio: cos'è e come si usa

Che cos'è Agape Love?

Che cos'è la salvezza?

Lo spirito Santo

Che cos'è il peccato?

SUCCESSIVO: Dio sta sollevando un altro Billy Graham?

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti