La Bibbia dice che cosa succede dopo la morte?

Nota del redattore: la colonna "Chiedi a Roger" del pastore Roger Barrier appare regolarmente su Predicare, insegnare. Ogni settimana a Crosswalk, il Dr. Barrier mette quasi 40 anni di esperienza nel pastorato per rispondere a domande di dottrina o pratica per i laici o dare consigli su questioni di leadership della chiesa. Inviagli le tue domande su .

Domanda: cosa succede dopo la morte?

Caro Roger,

Ieri sera il mio piccolo gruppo ha avuto una discussione su ciò che accade dopo la morte. Poiché la maggior parte delle persone nel nostro piccolo gruppo sono nuovi cristiani, hanno molti pensieri su ciò che accade quando moriamo! Non avevano idea di cosa dicesse la Bibbia sull'argomento. Ti dispiacerebbe affrontare questo problema? Cordiali saluti, Bonita Cara Bonita, la morte e la morte sono in fiamme nella mente di tutti, dai bambini in età prescolare all'età adulta. Ad alcuni bambini di 9 anni è stato chiesto cosa pensavano della morte e della morte: Brittney: “Quando muori, ti seppelliscono nel terreno e la tua anima va in paradiso, ma il tuo corpo non può andare in paradiso perché è troppo già affollato lassù. "Judy:" Solo le brave persone vanno in paradiso. Le altre persone dove fa caldo tutto il tempo come in Arizona. "John:" Forse un giorno morirò, ma spero di non morire il giorno del mio compleanno perché non è divertente festeggiare il tuo compleanno se sei morto. "Martha:" Quando muori, non devi fare i compiti in paradiso, a meno che non ci sia anche il tuo insegnante. "

Idee sbagliate comuni su ciò che accade dopo la morte

1. Nessuna vita dopo la morte Questa è l'opinione dell'umanista secolare naturalista che afferma che non esiste Dio. Quando moriamo non c'è nulla. Suppongo che tutto si oscuri solo quando le luci sono spente. Questo punto di vista è sposato principalmente oggi da Richard Dawkins. È un ateo devoto che ha fatto carriera tentando di smascherare il cristianesimo e togliere la speranza a tutti coloro che seguono Cristo. Ma in Ebrei 12: 6, l'autore afferma che Dio ha fatto l'universo dal nulla. Mi spezza il cuore che Dawkins e altri atei stiano cercando di togliere la speranza che è dentro di noi come cristiani. 2. Sonno dell'anima Il "sonno dell'anima" è la convinzione che dopo che una persona muore, la sua anima "dorme" fino alla risurrezione e al giudizio finale. Il concetto di "sonno dell'anima" non è biblico. Paolo ha confutato che quando ha insegnato ciò per i credenti, non appena moriamo siamo immediatamente alla presenza di Gesù (2 Corinzi 5: 6-8; Filippesi 1:23). Fino alla risurrezione finale, c'è un paradiso temporaneo chiamato "Paradiso" (Luca 23:43; 2 Corinzi 12: 4). L'inferno temporaneo è noto come "Ade" (Apocalisse 1:18; 20: 13-14). Nella storia di Gesù del ricco e di Lazzaro il mendicante, raccontata da Gesù in Luca 16: 19-31, nessuno nell'Ade dorme. La chiesa avventista del settimo giorno e i Testimoni di Geova, solo per citarne alcuni, credono nel sonno dell'anima. 3. Reincarnazione La reincarnazione è l'idea che dopo la morte, torniamo ancora e ancora per più vite. La vita è un ciclo di andirivieni, nascita e morte. Molti credono che una vita buona e benedetta rifletta quanto bene ci siamo comportati nelle vite precedenti. Meglio eravamo, più in alto nella catena alimentare torniamo. La reincarnazione è estranea alla Bibbia. La Bibbia insegna esattamente il contrario. Ebrei 9:27 dichiara: "Viene nominato agli uomini una volta per morire e dopo viene il giudizio". L'idea della reincarnazione esiste da millenni. Pensaci. Dopo l'inverno arrivò la primavera e la semina delle colture. estate e sono stati raccolti in autunno. Tutto è morto in inverno e poi è tornato in vita in primavera. È facile capire perché i popoli antichi credessero nella reincarnazione. L'hanno sperimentato nelle stagioni ripetute 4. La luce brillante Abbiamo tutti ho sentito le persone testimoniare di esperienze pre-morte in cui guardano in fondo a una lunga sala e vedono una luce intensa. Ne ho una certa esperienza. Ho avuto problemi al ritmo cardiaco da quando avevo 13 anni. In numerose occasioni, il mio ritmo cardiaco è andato in la tachicardia sopraventricolare, quando le camere superiori battono oltre 400 volte al minuto e le camere inferiori, i ventricoli, hanno cercato di tenere il passo. Il risultato è stato un cuore tremante senza azione di pompaggio. Senza sangue nel mio cervello tutto ha iniziato a oscurarsi. Quando SV Colpito, sapevo che avevo solo pochi secondi per scendere a terra. Sai com'è quando fissi troppo a lungo una lampadina elettrica? Questo è quello che mi è sembrato quando il mio cuore non riusciva a ottenere sangue nel mio cervello. Non c'era nulla di spirituale in questo. Era totalmente spiegabile come manifestazione fisica. 5. Purgatorio L'idea alla base del Purgatorio è che molte persone non sono abbastanza brave da andare direttamente in paradiso. Sono posti in un "serbatoio di raccolta" fino a quando un numero sufficiente di persone prega per loro in modo che possano uscire dal purgatorio e andare in Paradiso. Il purgatorio non è mai menzionato nella Bibbia. È menzionato in uno dei libri apocrifi che furono scritti dagli ebrei nel I secolo. Gli ebrei non accettano questo libro come divinamente ispirato. Sfortunatamente, è visto come Scrittura dalla Chiesa cattolica romana. Non è diventato l'attuale Canone dei 27 libri del Nuovo Testamento. L'idea del Purgatorio viene da 2 Maccabei 12: 39-46. Agendo in modo onorevole Giuda Maccabeo era qualificato per fare espiazione per gli amici che erano stati coinvolti nel peccato. Questi uomini avevano bisogno di qualcuno che li pregasse dall'inferno. 6. San Pietro alla porta Sembra che ci sia un'idea comunemente accettata da molti americani che quando muoiono incontreranno San Pietro alla porta. Sulla base dei loro comportamenti sulla terra, Pietro determinerà se possono andare in paradiso o se devono andare all'inferno. Sfortunatamente, troppe persone pensano che la Bibbia insegni che andare in paradiso o all'inferno si basa su quanti "beni" o "cattivi" hanno fatto. Questo non è mai vero. Andare in paradiso o all'inferno si basa sulla nostra risposta al Vangelo. Gesù è morto sulla croce per perdonare i peccati del mondo e chiunque crede in Lui potrebbe aver perdonato i peccati e vivere in eterno. 7. La verità della Bibbia Gesù ha promesso che al momento della nostra morte ci prenderà personalmente per mano e ci accompagnerà nella nostra nuova casa in cielo. Questo non è un lavoro per gli angeli. Si riserva il diritto di accompagnarci personalmente nella gloria del Cielo (Giovanni 14: 1-6). La morte non è nulla da temere; infatti, noi cristiani possiamo aspettarlo con ansia anticipazione. In Filippesi 1: 21-23, Paolo dichiarò: “Per me vivere è Cristo e morire è guadagno. Sono diviso tra i due: desidero partire ed essere con Cristo, il che è di gran lunga migliore ”.

Insegnare sull'aldilà dalle principali religioni del mondo

La maggior parte delle religioni del mondo ha un forte punto di vista riguardo alla vita e alla morte. Quasi tutte le religioni credono nell'aldilà, nella reincarnazione, nel paradiso e nell'inferno o nell'anima. I musulmani credono che la morte sia un movimento da un mondo all'altro. Può essere descritto come un viaggio attraverso una dimensione separata dell'esistenza. Gli indù credono nella rinascita e nella reincarnazione delle anime. Secondo l'induismo, la morte è un processo naturale nell'esistenza dell'anima. Quando una persona muore, l'anima viaggia in un altro mondo e infine ritorna sulla terra per continuare il suo viaggio. I buddisti considerano la morte come una pausa dal mondo materialista. I buddisti non vedono la morte come una continuazione dell'anima, ma la considerano come un risveglio. Credono nella reincarnazione: una volta che una persona muore rinascerà in una nuova vita e lo stato di quella vita dipende dal lavoro che ha fatto prima della sua morte prematura. Paolo dichiarò: “Per me vivere è Cristo e morire è guadagno. Sono diviso tra i due: desidero partire ed essere con Cristo, il che è di gran lunga migliore. ”Sono come Paolo. Non vedo l'ora di incontrare Cristo faccia a faccia. Bonita, spero che ti sia utile. Dirò subito una preghiera affinché il tuo piccolo gruppo sappia la verità e si liberi. Amore, Roger

Il Dr. Roger Barrier si è ritirato come pastore di insegnamento senior dalla Casas Church di Tucson, in Arizona. Oltre ad essere un autore e ricercato relatore di una conferenza, Roger ha fatto da mentore o ha insegnato a migliaia di pastori, missionari e leader cristiani in tutto il mondo. La chiesa di Casas, dove Roger ha prestato servizio durante la sua carriera di trentacinque anni, è un megachurch noto per un ministero multigenerazionale ben integrato. Il valore di includere le nuove generazioni è profondamente radicato in tutta Casas per aiutare la chiesa a spostarsi fortemente nel XXI secolo e oltre. Il Dott. Barrier ha conseguito la laurea presso la Baylor University, il Southwestern Baptist Theological Seminary e il Golden Gate Seminary in greco, religione, teologia e cura pastorale. Il suo libro popolare, Ascoltare la voce di Dio, pubblicato da Bethany House, è nella sua seconda stampa ed è disponibile in tailandese e portoghese. Il suo ultimo lavoro è, Got Guts? Godly God! Pray the Prayer Dio garantisce di rispondere, da Xulon Press. Roger può essere trovato sul blog di Predicare, insegnare, il sito di insegnamento pastorale fondato con sua moglie, la dottoressa Julie Barrier.

Data di pubblicazione : 12 novembre 2015

Articoli Interessanti