6 tipi di tentazione affrontati dai cristiani (dalla vita di Giuseppe) e passi per combatterli

Ogni figlio di Dio affronta la tentazione. È un dato di fatto. Mentre osserviamo le Scritture, vediamo che Esaù ha rinunciato al diritto di nascita per lo stufato, Anania e Saffira hanno distrutto la loro vita per soldi, Sansone ha perso l'unzione a causa di una signora, Saul ha perso la sua regalità a causa del bestiame e il servo del profeta Eliseo Gehazi ha perso la sua chiamata a causa dell'argento e dei vestiti!

1 Giovanni 2:16 dice: "Poiché ogni cosa nel mondo - le voglie dell'uomo peccatore, la lussuria dei suoi occhi e il vanto di ciò che ha e fa - non viene dal Padre ma dal mondo".

Ogni volta che arriva la tentazione, Satana la userà per colpire la nostra fede, il nostro carattere e distruggere il piano di Dio per la nostra vita.

Diamo un'occhiata alle tentazioni che Joseph affrontò mentre la moglie di Potifar tentava di sedurlo nel peccato sessuale. Arrivò in un momento in cui aveva trovato un grande successo nella famiglia e negli affari di Potifar. La storia si trova in Genesi 39: 6-12 e illumina 6 tipi di tentazioni che possono venire contro un figlio di Dio:

1. Tentazione naturale

Ora Joseph era ben fatto e bello - Genesi 39: 6

Ognuno di noi ha desideri naturali che Dio ci ha dato, incluso il desiderio di accettazione, sesso, cibo e altro. La Bibbia dice "Ora Giuseppe era ben costruito e bello" (Genesi 39: 6). Era un giovane attraente, forte e avrebbe affrontato la tentazione come chiunque altro, poiché le Scritture dicono: "Nessuna tentazione ti ha preso se non ciò che è comune all'uomo" (1 Corinzi 10:13).

Giuseppe non faceva certo eccezione a ciò che affligge l'umanità comune e avrebbe dovuto affrontare molte tentazioni molte volte. Essendo bello, probabilmente avrebbe attirato l'attenzione di molte donne. Una cosa è certa, fu presto notato dalla moglie di Potifar. Giuseppe tuttavia, trovò la sua forza nel Signore.

Oggi anche noi siamo tentati da ogni parte attraverso cartelloni pubblicitari, riviste, video, pornografia e molti altri modi.

È confortante sapere che Gesù può darci la forza di affrontare ogni tentazione per gli ebrei che dice: "Abbiamo un (un sommo sacerdote) che è stato tentato in ogni modo, proprio come noi, eppure era senza peccato" (Ebrei 4 : 15).

Sì, Gesù comprende le nostre tentazioni e ci aiuterà attraverso di esse. Dobbiamo cercare il suo aiuto ogni giorno.

2. Tentazione influente

Dopo un po 'la moglie del suo padrone si accorse di Giuseppe e disse "vieni a letto con me!" - Genesi 39: 7

Questa era una molestia sessuale sul posto di lavoro e riguardava la first lady; la moglie del presidente! Era una signora di grande influenza e molto probabilmente avrebbe usato i suoi poteri spesso contro le persone. Resistere quindi sarebbe stato difficile e pericoloso per Joseph. Ma resistete, anche se sapeva bene cosa poteva fare a causa della sua influenza. Come sappiamo, ha preteso la sua vendetta al massimo (Genesi 39:20)!

Stai affrontando la tentazione a causa di una persona influente? È in ufficio o tramite il tuo capo? È nella tua cerchia familiare o nella tua cerchia di amici? Le persone influenti ti stanno spingendo a prendere decisioni empie? Come lo stai affrontando?

D'altra parte, forse sei una persona influente. Se è così, lo stai usando per ferire gli altri o per spingerli a fare qualcosa che disonora Dio?

Pensaci e ricorda che 1 Corinzi 10: 3 include la promessa che "quando sei tentato, fornirà anche una via d'uscita".

3. Tentazione di promozione

Nessuno è più grande in questa casa di me. Il mio padrone non mi ha nascosto nulla ... - Genesi 39: 9

Joseph era cresciuto in un luogo di fiducia con Potiphar e gli erano stati conferiti pieni poteri esecutivi nell'impresa di Potiphar. Comprendeva chiaramente che la promozione viene dal Signore (Salmo 75: 6-7). Ma con la promozione arrivarono nuove sfide come Joseph presto scoprì. La sua promozione attirò l'attenzione della moglie di Potifar in quanto avrebbe dovuto interagire più frequentemente con lei adesso.

Il desiderio di Dio è quello di benedire il nostro lavoro e questo può portare alla promozione e al successo. Quando ciò accade, facciamo attenzione a gestire le tentazioni che ne derivano, in particolare orgoglio, avidità, lussuria, compromesso e arroganza.

Potremmo anche voler compiacere il nostro capo e la nostra compagnia più di quanto piaccia a Dio. Potremmo essere tentati di dedicare la maggior parte del nostro tempo a trovare un successo ancora maggiore e a fare più soldi, spesso a spese di trascurare la nostra famiglia e la nostra salute.

La nostra integrità potrebbe benissimo uscire dalla finestra se non lasciamo che Dio mantenga il controllo dei nostri cuori.

4. Tentazione persistente

Parlava con Joseph giorno dopo giorno - Genesi 39:10

Sì, alcune tentazioni ci colpiscono ripetutamente, specialmente nelle nostre aree deboli. Ogni volta che la nostra chiesa è in un periodo di digiuno e preghiera, trovo che il buon cibo sembra essere in giro ovunque io vada! Questa è una tentazione persistente.

La moglie di Potifar continuò a insistere "giorno dopo giorno", sperando che Joseph un giorno avrebbe ceduto. Grazie a Dio, non l'ha fatto.

Sei tentato di cedere a qualcosa che ti viene contro ripetutamente? Come pensi di superarlo? Stai cercando aiuto, preghiera e consiglio divino o stai scappando quando è necessario?

C'è una storia su un uomo che ha ripetutamente chiesto al Pastore di pregare affinché le ragnatele nella sua vita fossero rimosse. Dopo un certo numero di tali preghiere, il Pastore si stancò di rimuovere le ragnatele e pregò che Dio avrebbe "una volta per tutte" ucciso il ragno che stava costruendo le ragnatele!

Dobbiamo mettere a morte tutto ciò che viene contro di noi ripetutamente per farci disonorare il nostro Signore.

5. La tentazione dell'impostazione perfetta

Un giorno, tuttavia, non c'era nessun altro quando andò a fare il suo lavoro. Lei venne e lo afferrò per il suo mantello ... - Genesi 39: 11-12

Il palcoscenico era pronto con un'ambientazione perfetta per la tentazione di sopraffare Joseph. Nessuno era a casa, Joseph era solo e probabilmente la moglie di Potifar non mostrava dubbi sulle sue intenzioni.

Forse le luci erano fioche, con musica romantica in sottofondo. Per renderlo più difficile, lo prese persino per il mantello.

Joseph, in risposta, potrebbe aver preso spunto dagli atleti della sua giornata, perché ha seguito il loro esempio. Egli corse!

Quando l'ambiente è perfetto per far prosperare il peccato, possiamo trovare delle scuse dicendo che "anche Dio avrebbe capito". Anche Joseph avrebbe potuto pensarlo. Potremmo persino dire che "Dio ha permesso che accadesse". Ma le Scritture dicono che Dio non tenta nessuno. Non ci condurrà in nulla che lo disonori.

C'è una storia di uno studente universitario che aveva una buona reputazione per integrità, ma un giorno l'ha fatta esplodere. Quando il preside deluso parlava con lo studente nel suo ufficio, rispondeva dicendo che probabilmente il preside non sarebbe stato in grado di trovare nemmeno dieci studenti che non avrebbero agito in modo simile date le stesse circostanze. Il saggio preside rispose: "È vero figlio, ma avresti potuto essere uno di quei dieci!

L'ambientazione può essere perfetta per cedere al peccato, ma siamo chiamati a compiacere Dio in ogni ambiente così perfetto.

6. Tentazione di isolamento

Un giorno entrò in casa per occuparsi delle sue funzioni e nessuno dei domestici era all'interno. - Genesi 39:11

Non solo Joseph era solo in casa, ma era anche isolato dalla sua casa e dalla sua gente. Gli sarebbero mancati amici di famiglia e d'infanzia. Avrebbe potuto essere solo e bisognoso di conforto, ma si rifiutò di peccare.

I predatori nel regno animale normalmente cercano di isolare la loro preda bersaglio dal resto del branco quando cacciano. Allo stesso modo, Satana è un predatore che cerca di attaccare e divorare i deboli, gli emarginati e i soli. Joseph era solo quando la tentazione colpì come un turbine. Anche tu verrai attaccato se Satana è in grado di isolarti.

Coloro che viaggiano fuori città o all'estero per lavoro, lontano dalla famiglia, dovrebbero prestare particolare attenzione.

Quindi, quale delle 6 tentazioni di cui sopra stai combattendo ora?

Ecco alcuni passaggi che potrebbero aiutarti a superare queste tentazioni:

1. Non combattere da solo

I piani falliscono per mancanza di consigli, ma con molti consiglieri ci riescono. - Proverbi 15:22

Trova un amico fidato o un gruppo di cui puoi essere responsabile. Chiedi il loro consiglio, consiglio e preghiera quando necessario.

2. Fuggi

Fuggi dai desideri malvagi della giovinezza e persegue la giustizia, la fede, l'amore e la pace, insieme a quelli che invocano il Signore dal cuore puro - 2 Timoteo 2:22

Questo è il consiglio dell'apostolo Paolo al giovane Timoteo ed è esattamente quello che fece Giuseppe. (Genesi 39:12)

3. Guarda i tuoi occhi

Il salmista disse: "Non porrò davanti ai miei OCCHI niente vile" (Salmo 101: 3)

4. Prestare attenzione alle piccole cose

Sono i peccati più piccoli che portano a quelli più grandi. Raccontare piccole bugie può portare a bugie più grandi ed essere disonesti con piccoli cambiamenti può portare a truffe.

5. Dipende dalla forza di Dio ogni giorno

Cerca la forza di Dio ogni giorno attraverso la preghiera (1 Corinzi 10:13) e la sua via di fuga. Come qualcuno ha detto, "Se apre una porta, non provare a saltare attraverso una finestra!"

Possa la grazia del Signore essere con te mentre affronti il ​​campo minato della tentazione.


Palitha Jayasooriya è un pastore esecutivo / predicatore della Chiesa popolare di oltre 4000 anni , a Colombo, Sri Lanka. I suoi scritti, sermoni e illustrazioni possono essere trovati su You Version, Sermon Search e Thoughts about God. Palitha è felicemente sposato con Regina ed è il padre di due adorabili figli, Sheriah e Sheramiah. Può essere seguito su Facebook, Twitter e LinkedIn. Puoi anche iscriverti al suo blog "The Preaching Platform" (www.preachingplatform.org).

Articoli Interessanti