Grazie a Dio per gli insegnanti della scuola domenicale

Questo è un discorso che ho presentato agli insegnanti della Scuola Domenicale nella nostra chiesa che insegnano ai bambini fino al 7 ° anno. Pensavo di condividerlo con voi che insegnate ai bambini nella vostra chiesa per avvertimento e incoraggiamento.

Lo stimolo per insegnare ai bambini

Mentre crediamo che insegnare ai bambini il Vangelo sia principalmente la funzione dei genitori, come insegnanti della Scuola Domenicale vieni a fianco dei genitori per sostenerli in questo ruolo. Nell'aula della scuola domenicale ai bambini vengono insegnate le verità del Vangelo nel linguaggio che lavora per loro ancora e ancora finché non si attacca.

Considera ciò che fai come insegnanti alla luce dei Colossesi 1:28 Lui proclamiamo, avvertendo tutti e insegnando a tutti con tutta la saggezza, che possiamo presentare tutti maturi in Cristo.

Nella Scuola Domenicale stai proclamando Cristo ai bambini, li avverti della realtà del giudizio e dell'inferno e li insegni con saggezza, come è appropriato per la loro età. Questo viene fatto con l'obiettivo di presentare a tutti quelli a cui insegni maturi in Cristo.

Quindi fai parte del processo che vede quei bambini non solo servire nel corpo di Cristo sulla terra ma un giorno in gloria davanti a Gesù.

Consenti a quel pensiero di influenzare il modo in cui insegni.

La serietà di insegnare ai bambini

Giacomo 3: 1 Non molti di voi dovrebbero diventare insegnanti, fratelli miei, poiché sapete che noi che insegniamo saremo giudicati con maggior rigore.

Poiché noi che insegniamo dovremo affrontare un giudizio più serio, dovremmo contemplare questo avvertimento che fa riflettere ogni volta che ci prepariamo e insegniamo.

Gesù avverte in Matteo 18: 6, ma chiunque causi il peccato di uno di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui avere una grande macina chiusa intorno al collo e annegare nella profondità del mare.

Immagina per un momento un viaggio per mare in cui sei gettato in mare con un'incudine incatenata al collo. Gesù dice che l'incubo è preferibile a far peccare un bambino. Yikes.

Non sarei sorpreso o deluso se alcuni di voi insegnanti chiedessero di dimettersi o di prendersi una pausa, o almeno di chiedere aiuto su come insegnare meglio. Non c'è vergogna a smettere di fronte a questi due avvertimenti.

La sostanza dell'insegnamento ai bambini

La sostanza del tuo contenuto deve essere il Vangelo. Lo insegni più e più volte in molti modi diversi mentre spieghi e chiarisci il tema centrale della redenzione attraverso l'espiazione di Cristo sia nell'Antico che nel Nuovo Testamento.

Insegniamo ai bambini storie bibliche, poiché è così che imparano meglio. È così che impariamo tutti meglio, che Gesù conosceva e modellava per noi. Ma aiuta a tracciare la linea dagli insegnamenti di Gesù alla persona e all'opera di Gesù. E poi ho allegato utili versi di memoria che incapsulano dottrine importanti per i tuoi giovani studenti.

Come insegnante devi conoscere le verità che stai insegnando, quindi devi fare una preparazione approfondita per le tue lezioni. Se c'è qualcosa che non ti capisci, allora scoprilo. I bambini sanno se non ti sei preparato e se non prendi sul serio la lezione.

Ma i bambini non imparano solo da quello che dici. Imparano da ciò che vedono nella tua vita. Devi vivere le verità che stai insegnando. Guarda la tua vita di fronte ai tuoi figli. Il modo in cui parli con loro insegna loro. Non spettegolare, sii paziente, sii gentile, sii allegro, sii serio con la preghiera, vesti con modestia.

Tutto ciò comprende ciò che insegni.

Gli standard per insegnare ai bambini

La tua santità privata come insegnante è importante. Paolo disse al giovane Timoteo di allenarsi per la pietà (1 Timoteo 4: 7). Ti do quell'ingiunzione. Sei impegnato nelle devozioni quotidiane, nella preghiera e nello studio delle Scritture? Stai superando il peccato? Stai dando al lavoro del ministero con generosità e sacrificio? Adorate regolarmente con la chiesa? Sei un leader esemplare per i nostri figli da emulare mentre imiti Cristo?

Come insegnante la tua santità pubblica è importante tanto quanto la tua santità privata. Paolo dice a Timoteo di essere un esempio in " nel linguaggio, nella condotta, nell'amore, nella fede, nella purezza " (1 Timoteo 4:12). Guarda ciò che dici e fai in pubblico perché i bambini a cui insegni ti stanno guardando, i loro genitori ti stanno guardando. Impareranno da quali film guardi, come ti vesti, come tratti l'alcol, come reagisci a situazioni stressanti.

Non stai perseguendo la santità per compiacere le persone, stai piacendo al Signore, ma lo fai di fronte alle persone che stanno imparando da te. Quindi prendi sul serio questa ricerca.

La soddisfazione di insegnare ai bambini

In termini di lingua usata dalla Bibbia, un insegnante della scuola domenicale è un insegnante, un evangelista e un servitore. In un certo senso un diacono. Ora potresti non avere il titolo ufficiale di diacono nella tua chiesa, ma sei un servitore di Cristo e della chiesa. Questa è una funzione privilegiata che viene con riconoscimento e ricompensa.

Avviso 1 Timoteo 3:13 Per coloro che servono bene come diaconi ottengono una buona reputazione per se stessi e anche una grande fiducia nella fede che è in Cristo Gesù.

Chi serve bene ottiene una grande ricompensa. Ricevete una buona reputazione con Dio; il tuo obiettivo non è avere una buona reputazione nella chiesa o nella società, ma con Dio. Anche se nessuno sulla terra vede ciò che fai, Dio fa.

Acquisirai anche grande fiducia in questo, saprai di essere salvato perché nel tuo cuore stai sacrificando Dio al meglio delle tue capacità.

Tra cinquant'anni la nostra chiesa sarà matura e santa e dottrinalmente sana come la generazione di servitori, leader e membri che compongono questo corpo locale. E i bambini che sono sotto la nostra cura in questo momento, come un pubblico in cattività, come liste pulite, possono essere nutriti e guidati alla maturità che gioverà a loro, alle loro famiglie, ai loro gruppi di pari, a questa chiesa e a questa comunità che raggiungiamo.

E tu, come insegnante, sei al vortice di questa responsabilità. Vorrei concludere con la domanda seria e pensierosa di Paul ...

2 Cor 2: 15-16 Perché noi siamo l'aroma di Cristo a Dio tra coloro che vengono salvati e tra quelli che stanno perendo, a uno un profumo dalla morte alla morte, all'altro un profumo dalla vita alla vita. Chi è sufficiente per queste cose?

È un uomo che ha compreso il livello di significato che il suo ministero di insegnamento aveva. Fai?

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su TheCripplegate.com. Usato con permesso.

Clint Archer è il pastore senior della chiesa battista di Hillcrest a Durban, in Sudafrica. Ha scritto il suo primo libro, The Preacher's Payday . Puoi seguirlo su Twitter @ ClintArcher o sul suo blog per aspiranti teologi e scrittori al Café Seminoid .

Data di pubblicazione : 24 maggio 2016

Articoli Interessanti