5 semplici passaggi per studiare efficacemente la Bibbia

Una delle attività più nobili che un figlio di Dio possa intraprendere è quella di conoscere e comprendere meglio Dio. Il modo migliore in cui possiamo realizzare questo è guardare attentamente al libro che ha scritto, la Bibbia, che comunica chi è e il suo piano per l'umanità. Esistono diversi modi in cui possiamo studiare la Bibbia, ma uno degli approcci più efficaci e semplici per leggere e comprendere la Parola di Dio prevede cinque semplici passaggi:

Passaggi 1-2 Osservazione: cosa dice il passaggio?

Passaggio 3: porre domande: chi, cosa, dove, quando

Passaggio 4: Interpretazione: cosa significa il passaggio?

Passaggio 5: Applicazione: cosa farò riguardo a ciò che dice e significa il passaggio?

Foto per gentile concessione: © Thinkstock / FotoDuets

Passaggio 1: osservazione

L'osservazione è il primo e più importante passo per studiare la Bibbia. Mentre leggi il testo biblico, devi guardare attentamente a ciò che viene detto e a come viene detto. Cercare:

Termini, non parole . Le parole possono avere molti significati, ma i termini sono parole usate in un modo specifico in un contesto specifico. (Ad esempio, la parola tronco potrebbe applicarsi a un albero, una macchina o una scatola di immagazzinaggio. Tuttavia, quando leggi "L'albero ha un tronco molto grande", sai esattamente cosa significa la parola, il che la rende un termine .)

Struttura . Se guardi la tua Bibbia, vedrai che nel testo ci sono unità chiamate paragrafi (rientrati o contrassegnati ¶). Un paragrafo è un'unità di pensiero completa. Puoi scoprire il contenuto del messaggio dell'autore notando e comprendendo ciascuna unità di paragrafo.

Enfasi . La quantità di spazio o il numero di capitoli o versetti dedicati a un argomento specifico rivelerà l'importanza di tale argomento (ad esempio, notare l'enfasi di Romani 9 e Salmi 119).

Ripetizione . Questo è un altro modo in cui un autore dimostra che qualcosa è importante. Una lettura di 1 Corinzi 13, in cui l'autore usa la parola "amore" nove volte in soli 13 versetti, ci comunica che l'amore è il punto focale di questi 13 versetti.

Rapporti tra idee . Presta molta attenzione, ad esempio, a determinate relazioni che compaiono nel testo.

Foto per gentile concessione: © Thinkstock / kjekol

2. Ulteriore osservazione

—Causa-effetto: “Ben fatto, servitore buono e fedele; sei stato fedele su alcune cose, ti farò dominare su molte cose ”(Matteo 25:21).

- Se s e poi s: "Se il mio popolo chiamato dal mio nome si umilierà, pregherà e cercherà il mio volto e si allontanerà dalle loro vie malvagie, allora ascolterò dal cielo e perdonerò il loro peccato e guarirò la loro terra" (2 Cronache 7:14).

—Domande e risposte: “Chi è il re della gloria? Il Signore forte e potente ”(Salmi 24: 8).

Confronti e contrasti . Ad esempio, "Hai sentito che è stato detto ... ma Isay a te ..." (Matteo 5:21).

Forma letteraria. La Bibbia è letteratura e i tre principali tipi di letteratura nella Bibbia sono il discorso (le epistole), la prosa (storia dell'Antico Testamento) e la poesia (i Salmi). Considerare il tipo di letteratura fa molta differenza quando leggi e interpreti le Scritture.

Atmosfera . L'autore aveva una ragione o un peso particolari per la scrittura di ogni brano, capitolo e libro. Assicurati di notare l'umore o il tono o l'urgenza della scrittura.

Foto per gentile concessione: © Thinkstockphotos.com

3. Dopo aver considerato queste cose, si è pronti a porre le domande "Wh".

Chi? Che cosa? Dove? Quando?

Chi sono le persone in questo passaggio? Cosa sta succedendo in questo passaggio? Dove si svolge questa storia? Quando nel tempo (del giorno, dell'anno, nella storia) è?

Porre queste quattro domande "Wh" può aiutarti a notare i termini e identificare l'atmosfera. Le risposte ti permetteranno anche di usare la tua immaginazione per ricreare la scena di cui stai leggendo.

Mentre rispondi alle domande "Wh" e immagini l'evento, probabilmente ti verranno in mente alcune domande.

Fare quelle domande aggiuntive per capire aiuterà a costruire un ponte tra l'osservazione (il primo passo) e l'interpretazione (il secondo passo) del processo di studio della Bibbia.

Foto per gentile concessione: © Thinkstock / BrianAJackson

4. Interpretazione

L'interpretazione sta scoprendo il significato di un passaggio, il pensiero o l'idea principale dell'autore. Rispondere alle domande che sorgono durante l'osservazione ti aiuterà nel processo di interpretazione. Cinque indizi (chiamati "le cinque C") possono aiutarti a determinare i punti principali dell'autore:

● Contesto. Puoi leggere il 75 percento delle tue domande su un passaggio quando leggi il testo. Leggere il testo implica guardare al contesto vicino (il verso immediatamente prima e dopo) così come al contesto lontano (il paragrafo o il capitolo che precede e / o segue il passaggio che stai studiando).

● Riferimenti incrociati. Lascia che la Scrittura interpreti la Scrittura. Cioè, lascia che altri passaggi della Bibbia facciano luce sul passaggio che stai guardando. Allo stesso tempo, fai attenzione a non dare per scontato che la stessa parola o frase in due passaggi diversi significhi la stessa cosa.

● Cultura. La Bibbia è stata scritta molto tempo fa, quindi quando la interpretiamo, dobbiamo comprenderla dal contesto culturale degli scrittori.

● Conclusione. Dopo aver risposto alle tue domande per la comprensione attraverso il contesto, i riferimenti incrociati e la cultura, puoi fare una dichiarazione preliminare del significato del brano. Ricorda che se il tuo passaggio è composto da più di un paragrafo, l'autore potrebbe presentare più di un pensiero o idea.

● Consultazione. Leggere libri noti come commenti, che sono scritti da studiosi della Bibbia, può aiutarti a interpretare le Scritture.

Foto per gentile concessione: © Thinkstockphotos.com

5. Applicazione

L'applicazione è il motivo per cui studiamo la Bibbia. Vogliamo che le nostre vite cambino; vogliamo essere obbedienti a Dio e crescere più come Gesù Cristo. Dopo aver osservato un passaggio e averlo interpretato o compreso al meglio delle nostre capacità, dobbiamo quindi applicare la sua verità alla nostra stessa vita.

Ti consigliamo di porre le seguenti domande ad ogni passaggio delle Scritture che studi:

● In che modo la verità rivelata qui influenza il mio rapporto con Dio?

● In che modo questa verità influenza il mio rapporto con gli altri?

● In che modo questa verità mi influenza?

● In che modo questa verità influisce sulla mia risposta al nemico, Satana?

Il passaggio dell'applicazione non viene completato semplicemente rispondendo a queste domande; la chiave sta mettendo in pratica ciò che Dio ti ha insegnato nel tuo studio. Anche se in un dato momento non puoi applicare consapevolmente tutto ciò che stai imparando nello studio della Bibbia, puoi applicare consapevolmente qualcosa. E quando lavorerai per applicare una verità alla tua vita, Dio benedirà i tuoi sforzi, come notato in precedenza, conformandoti all'immagine di Gesù Cristo.

Contenuto fornito da OnePlace.com. Usato per autorizzazione. Foto per gentile concessione: © Thinkstock / kk5hy Data di pubblicazione: 15 marzo 2018

PROSSIMO: 10 potenti fatti sulla croce di Cristo e la sua crocifissione

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti