Martin Luther King, Jr .: In che modo Faith ha plasmato il movimento per i diritti civili

A partire dal 1986, il terzo lunedì di gennaio è stato accantonato per onorare e ricordare il dott. Martin Luther King, Jr., ministro e leader dei diritti civili che ha contribuito a influenzare le relazioni razziali e l'uguaglianza qui in America. Quest'anno, il 15 gennaio, celebriamo l'89 ° compleanno dell'uomo che continua a essere ricordato come uno dei leader più importanti e ispiratori della storia. I suoi messaggi di uguaglianza, speranza e amore rimangono rilevanti oggi e, come cristiani, saremmo saggi prenderci del tempo per ricordare il dottor King, la cui vita ha dimostrato in modo drammatico il comandamento di Gesù di " amare i nostri vicini come noi stessi".

Mentre il Dr. King è noto per essere un attivista per i diritti civili, è stato prima di tutto un ministro e la sua fede è stata la base del suo impegno per raggiungere la giustizia sociale per tutti. Citava spesso la Parola di Dio nei suoi discorsi e le sue opinioni erano saldamente radicate nella Scrittura. Mentre celebriamo la festa di Martin Luther King, Jr., diamo un'occhiata ad alcuni dei suoi discorsi e sermoni più noti e ai passaggi biblici su cui erano basati.

Nel 1957, il Dr. King predicò un sermone basato su un passaggio familiare dal Sermone sul Monte. In Matteo 5: 43-45 NLT Gesù dice: “ Hai ascoltato la legge che dice: 'Ama il tuo prossimo' e odia il tuo nemico. Ma io dico, adoro i tuoi nemici! Prega per quelli che ti perseguitano!

All'epoca, il dottor King era stato criticato da altri attivisti che non erano d'accordo con il suo approccio paziente e non violento. Riflettendo sui comandi di Gesù, il dottor King disse: "... è significativo che non dica:" Come il tuo nemico ". Ci sono molte persone che trovo difficile apprezzare. Non mi piace quello che mi fanno ... ma Gesù dice che li adoro. E l'amore è più grande che simile. ”Chiaramente il dottor King stava rafforzando il suo impegno a vivere il tipo di vita che Gesù avrebbe voluto fargli vivere, nonostante circostanze difficili e opposizione.

Il Dr. King ha citato più passaggi della Scrittura nel suo famoso discorso "I Have a Dream". Citò Isaia 40: 4-5 per esprimere il suo sogno per l'umanità dicendo: “Ho un sogno che un giorno ogni valle sarà esaltata, e ogni collina e montagna sarà abbattuta, i luoghi accidentati saranno resi chiari, e il i luoghi storti saranno raddrizzati e la gloria del Signore sarà rivelata e tutta la carne la vedrà insieme. Questa è la nostra speranza ... Con questa fede saremo in grado di trasformare le discordanti discordie della nostra nazione in una bellissima sinfonia di fratellanza. "

Nel suo ultimo discorso "I'm Been to the Mountain Top", il dottor King si è paragonato a Mosè che ha visto la terra che Dio aveva promesso agli israeliti ma sapeva che non ci sarebbe entrato (Numeri 27:12 e Deuteronomio 34). King disse: "Mi ha permesso di salire sulla montagna e ho guardato oltre. E ho visto la Terra Promessa. Potrei non arrivarci con te. Ma voglio che tu sappia stasera che noi, come popolo, arriveremo nella terra promessa! ”

Il significato di queste poche righe non può essere sopravvalutato: il Dr. King è stato ucciso da un proiettile di assassino il giorno successivo.

Questi esempi sono solo alcuni che dimostrano come la fede del Dr. King e la sua passione per la giustizia e l'uguaglianza fossero indissolubilmente legate. Per lui era impossibile vivere l'uno senza l'altro.

La fede del Dr. King era personale. Non solo credeva nella verità della Parola di Dio, ma faceva ciò che la Parola dice a tutti noi di fare. Ha preso provvedimenti, indipendentemente dal costo. La vita del Dr. King è una lezione per noi oggi, quando ricordiamo ciò che Galati 3:28 ESV ci dice: “ Non c'è né ebreo né greco, non c'è né schiavo né libero, non c'è maschio e femmina, perché tutti voi siete uno in Cristo Gesù

Mentre celebriamo e ricordiamo l'uomo, rinnoviamo il nostro impegno a vivere e trattare gli altri come Cristo vorrebbe che facessimo. Non permettiamo alle nostre differenze di separarci. Mostriamo piuttosto apprezzamento e rispetto per tutti. E, invita i tuoi amici e i tuoi cari a fare lo stesso. Invia loro una Ecard veloce e condivisibile in onore di Martin Luther King Jr. o condividi questo articolo con loro sui social media. E, non dimenticare di aggiungere una nota personale, invitandoli a unirsi a noi mentre rinnoviamo il nostro impegno per il comandamento di Gesù di " amare i nostri vicini come noi stessi.

Questo post è originariamente apparso su DaySpring ed è stato ripubblicato con il permesso. Per altri articoli come questo, controlla la loro biblioteca devozionale.

Articoli Interessanti