Sconfiggere il nostro peggior nemico: orgoglio

Mi sono seduto lì a fissare il mio telefono, desiderando segretamente di poter chiamare il mio amico. Non ci parlavamo da una settimana, ma onestamente sembrava più un anno. Per quanto volessi colmare il silenzio arrabbiato tra noi, qualcosa dentro di me mi impediva di comporre il suo numero.

Una mini guerra infuriava nel mio cuore. Una parte di me voleva ripristinare la nostra amicizia; l'altra parte voleva solo avere ragione . Volevo che si rendesse conto di quanto avesse torto e tornasse strisciando, chiedendo perdono.

Le mie dita armeggiavano con i tasti del mio cellulare, scorrendo su e giù oltre il suo nome.

"No. Non farlo! ”Gridò un lato del mio cuore. “Hai già resistito per sette giorni. Non puoi mostrare debolezza ora facendo un passo indietro! Devi stare fermo. Quando sarà pronta ad ammettere i suoi difetti, dovrà essere lei a prendere il telefono e chiamare. "

Ho provato a ricordare l'argomento. Era confuso nella mia mente. Come siamo entrati in questo casino comunque? Cosa ci impediva di fare ammenda?

Orgoglio, mi resi conto all'improvviso. Sì, l'intera situazione puzzava di orgoglio. L'orgoglio mi ha impedito di raggiungere. L'orgoglio mi ha fatto apprezzare di avere ragione più che di avere un atteggiamento simile a Cristo. Sono stato catturato dalla brutta trappola dell'orgoglio.

Proverbi 16:18 dice: "L'orgoglio va prima della distruzione, uno spirito altero prima di una caduta". E certamente eravamo caduti. La nostra amicizia era caduta. Ma, vieni a pensarci bene, non siamo i soli catturati dall'orgoglio. Quasi ogni relazione umana ha sofferto a causa di questo peccato.

L'orgoglio potrebbe davvero essere la fonte primaria di problemi nelle relazioni umane? Credo di si.

Ecco come Charles Spurgeon descrive l'orgoglio:

“Potrei dipingerlo come la peggiore malformazione di tutte le cose mostruose nella creazione; non ha niente di adorabile, niente in proporzione, ma tutto in disordine. È del tutto il contrario delle creature che Dio ha creato, che sono pure e sante. L'orgoglio, il primogenito figlio dell'inferno, è davvero come il suo genitore, tutto impuro e vile, e in esso non c'è né forma, moda né bellezza. "

Yikes! L'orgoglio è una cosa piuttosto brutta. Ed è sicuro che causerà il caos sia nella tua vita che nella tua relazione.

Conseguenze dell'orgoglio

Strangola la comunicazione - Quando siamo orgogliosi di una situazione, la tensione cresce ed è difficile comunicare. Siamo così disposti a essere "giusti" che siamo disposti a sacrificare la compagnia con le persone a cui teniamo.

Ci tiene lontani dalla restaurazione - L'orgoglio crea una barriera sia al perdono che alle scuse. Ma Dio ci chiama a “vestirci di umiltà” e a “tenere conto reciprocamente delle colpe e perdonare” (Colossesi 3:13).

Crea difesa - AW Tozer dice questo sull'orgoglio: "Finché ti costituirai come un piccolo dio a cui devi essere leale, ci saranno quelli che si diletteranno di offrire affronto al tuo idolo". Siamo così facilmente offesi e diventa così facilmente difensivo perché abbiamo segretamente fatto di noi un idolo. Siamo disposti a combattere a tutti i costi per avere l'ultima parola.

Ci trattiene dall'offrire grazia : quando siamo catturati dalla nostra stessa giustizia, è difficile essere gentili con gli altri. Eppure Dio ci chiama a vivere pieni di grazia: "Non dovresti avere misericordia del tuo prossimo servitore, proprio come io ho avuto misericordia di te?" (Matteo 18:33) "Mostra misericordia e benignità reciproca" (Zaccaria 7: 9).

Ci tiene lontani dalla grandezza : "Ma chiunque sarebbe grande in mezzo a voi deve essere il vostro servitore, e chiunque sarebbe il primo in mezzo a voi deve essere schiavo di tutti" (Marco 10:42). La grandezza biblica è l'esatto contrario di ciò che la nostra cultura promuove. Gesù, che si è sufficientemente umiliato per diventare un uomo, è stato il più grande uomo sulla terra. Quando siamo orgogliosi, ci neghiamo la grandezza perché stiamo rifiutando di seguire le orme di Cristo.

Ci impedisce di ricevere consigli - Quando siamo orgogliosi non accettiamo consigli dagli altri, anche se sono pastori o amici devoti. Ci rifiutiamo di ascoltare perché pensiamo di essere al di sopra dei consigli. Dimentichiamo il versetto che dice che c'è saggezza nella ricerca e nel rispetto del consiglio (Proverbi 15:22).

Come impedire all'orgoglio di vincere

L'orgoglio non va mai in vacanza, quindi dobbiamo svegliarci ogni giorno determinati a batterlo! I passaggi per vincere la battaglia con orgoglio sono semplici, ma per farli funzionare, devi applicarli ogni giorno.

1. Scegli di ricordare chi sei. “Che uomo miserabile sono. Chi mi salverà da questo corpo di morte? ”(Romani 7:24). Quando abbiamo un'opinione corretta di noi stessi, è difficile per l'orgoglio intrufolarsi.

2. Realizza ciò che Cristo ha fatto per te. “Ma Dio, essendo ricco di misericordia, a causa del grande amore con cui ci amava, anche quando eravamo morti nelle nostre trasgressioni, ci rendeva vivi insieme a Cristo - per grazia sei stato salvato - e ci ha risuscitati con lui e ci ha fatti sedere nei luoghi celesti in Cristo Gesù, così che nei secoli a venire potesse mostrare le incommensurabili ricchezze della sua grazia nella gentilezza verso di noi in Cristo Gesù. Perché per grazia sei stato salvato mediante la fede. E questo non è il tuo stesso fare; è un dono di Dio, non un risultato di opere, in modo che nessuno possa vantarsi ”(Efesini 2: 4-9).

Quando vediamo le cose alla luce della croce, la nostra prospettiva cambia immediatamente. CJ Mahaney lo condivide nel suo libro Humility : “Considera la tua vita… dove saresti oggi se non ti avesse riscattato, se non ti avesse liberato? Ti dirò dove. Saresti autosufficiente, cercando di coltivare la fiducia in se stessi allo scopo di auto-glorificazione. "

3. Scegli di ringraziare Dio per quello che ha fatto. È difficile che l'orgoglio cresca in un cuore grato. Quindi offri preghiere di ringraziamento a Dio per tutto ciò che ha fatto per te. “Pertanto, come hai ricevuto Cristo Gesù Signore, cammina così in lui, radicato e costruito in lui e stabilito nella fede, proprio come ti è stato insegnato, ricco di ringraziamento” (Colossesi 2: 6-7, ESV).

4. Scegli di nascondere la sua parola nel tuo cuore. John Owen disse: "Riempi i tuoi affetti con la croce di Cristo affinché non ci sia spazio per il peccato". Dimora chi è Cristo memorizzando i passi della Scrittura. Medita su questi versetti quando senti l'orgoglio insinuarsi e permetti alla verità di Dio di operare nel tuo cuore.

Un pensiero finale

Ricorda che i mansueti, gli umili, erediteranno la terra (Matteo 5: 5). E credo che erediteranno anche relazioni benedette, relazioni con meno conflitti, stress e discussioni e molta più misericordia, gentilezza e gioia. Abbandoniamo quotidianamente la nostra vita a Cristo e scegliamo di essere vittoriosi per orgoglio attraverso Colui che ci rafforza!

"Questo è quello a cui guarderò: colui che è umile e contrito nello spirito e trema alle mie parole" (Isaia 66: 2).

Felicia Alvarez vive nel sud della California e adora gli avocado, il sole e il servizio al suo Salvatore. Attualmente insegna danza a oltre cento studenti e sta lavorando al suo secondo libro. Entra in contatto con Felicia sul suo blog o su Facebook: le piacerebbe avere tue notizie.

Articoli Interessanti