Comprendere la paura del Signore - Your Minute Bible - 12 giugno

Comprensione della paura del Signore

di Lynette Kittle

"Il timore del Signore è l'inizio della saggezza e la conoscenza del Santo è comprensione". - Proverbi 9:10

Crescendo ho avuto un sano rispetto o come alcuni potrebbero descrivere la "paura" dei miei genitori. Non che sono cresciuto temendoli, ma piuttosto sapevo che mi amavano profondamente e avevano alcune linee guida che volevano che seguissi.

Da bambino non capivo davvero come fossero i loro standard per il mio bene e nel mio migliore interesse per tenermi al sicuro e aiutarmi a crescere sano. Nel mio pensiero infantile, sembrava proprio che stessero cercando di impedirmi di divertirmi e fare a modo mio.

Allo stesso modo è difficile per molti individui capire cosa significhi "temere il Signore". La Scrittura può sembrare che si stia contraddicendo dicendoti di temere Dio (Proverbi 24:21), assicurandoti tuttavia che Dio non ti ha dato uno spirito di paura (2 Timoteo 1: 7).

Quindi cosa significa temere il Signore e in che cosa differisce dall'avere paura di Lui? Proverbi 8:13 lo descrive in questo modo: "Temere il Signore è odiare il male".

Odiare il male significa detestare e stare lontano dalle cose che Dio odia, e scegliere di amare e seguire le cose che ama.

Quindi, come è possibile distinguere tra ciò che Dio odia e ciò che ama? Inizia studiando le Scritture. Attraverso la lettura otterrai comprensione per aiutarti a distinguere tra i due perché se non sai cosa è vero, non sarai in grado di dire ciò che non è vero.

Conoscere la Parola di Dio è fondamentale per poter riconoscere ciò che è falso. Proverbi 16: 6 afferma: "Attraverso il timore del Signore il male viene evitato".

Conoscete i cristiani che sembrano essere stati sviati? Se è così, probabilmente è perché non sono cresciuti nella loro conoscenza della Parola di Dio e non sono in grado di distinguere tra bene e male.

Romani 1:21 afferma quanto sia facile per gli individui essere fuorviati affermando: "Anche se conoscevano Dio, non lo glorificavano come Dio né lo ringraziavano, ma il loro pensiero divenne inutile e i loro cuori sciocchi furono oscurati".

Ebrei 5:12 spiega quanti dovrebbero ormai essere in grado di insegnare la Parola agli altri, ma invece hanno bisogno di qualcuno che insegni loro di nuovo le verità elementari. Per crescere nella comprensione, Ebrei 5:14 descrive come "il cibo solido è per i maturi, che con un uso costante hanno se stessi per distinguere il bene dal male".

Se stai cercando di crescere nella tua conoscenza e relazione nave con Dio, non aver paura del Signore, ma temilo. Quando lo farai, porterai saggezza e comprensione nella tua vita (Proverbi 9:10).

Lynette Kittle è sposata con quattro figlie. Le piace scrivere di fede, matrimonio, genitorialità, relazioni e vita. I suoi scritti sono stati pubblicati da Focus on the Family, Decision, Today's Christian Woman, iBelieve.com, kirkcameron.com, Ungrind.org e altro. Ha conseguito un Master in Comunicazione presso la Regent University ed è produttore associato di Soul Check TV.

Vuoi andare oltre un minuto nella Parola oggi? Continua su BibleStudyTools.com o registrati per la consegna via e-mail del nostro Versetto del giorno!

Articoli Interessanti