Come fidarsi di Dio quando il denaro sembra scarso

Il denaro sembra essere un argomento comune in molte conversazioni in America oggi. La nostra economia sta soffrendo e quindi anche molte persone stanno soffrendo finanziariamente.

Come cristiani sappiamo che Dio è la nostra fonte di sicurezza, non l'economia. Tuttavia, molti cristiani hanno scoperto che anche le loro finanze sono state influenzate negativamente come sottoprodotto dell'economia negativa. Quindi, come possiamo fidarci di Dio in mezzo a tagli agli stipendi, licenziamenti, fatture in aumento e valori domestici in calo nelle nostre vite? Come manteniamo la nostra fede forte in mezzo a problemi finanziari? Ecco alcuni modi in cui Dio ci mostra nella Sua Parola per mantenere forte la nostra fede.

Guarda il tuo focus

La cosa più grande che mi ha aiutato negli ultimi tempi di problemi finanziari è concentrarsi sulla cosa giusta, che non sono le circostanze, ma piuttosto Dio e ciò che sta facendo in me. 2 Corinzi 4:18 dice: “Quindi fissiamo gli occhi non su ciò che viene visto, ma su ciò che non si vede. Perché ciò che si vede è temporaneo, ma ciò che non si vede è eterno. ”

Ho capito che le nostre circostanze sono temporanee, ma la nostra fede e fiducia in Dio è eterna. Negli ultimi anni ho visto aumentare e diminuire le entrate della mia famiglia e ho capito che non posso contare su quelle entrate: Dio è l'unica cosa che rimane davvero costante.

Mi sono anche reso conto che non ho davvero lasciato crescere la mia fede durante i periodi precedenti di problemi finanziari, come dimostra il fatto che mi preoccupo ogni volta che il reddito diminuisce di nuovo. Questa volta, ho deciso di concentrarmi su come la nostra situazione attuale può aiutarmi ad avvicinarmi a Dio perché è tutto ciò che conta davvero. Dopotutto, Dio sapeva che sarebbe successo e sa quando finirà. E anche se non so quando finirà, ogni volta che lo è, voglio essere più forte nella fede e più vicino a Dio come risultato della situazione.

Una volta che ci concentriamo su ciò che conta davvero, la situazione temporanea non sembra poi così grave perché ci rendiamo conto che sono solo soldi.

Abbi un atteggiamento gioioso

Se lasciamo che le nostre circostanze ci mettano in uno stato d'animo marcio, non siamo divertenti essere in giro! Quando di recente ho scoperto una grande battuta d'arresto finanziaria nella mia famiglia, mi sono trasformato in un enorme sourpuss! Ero triste e depresso e volevo mangiare molto gelato. Non solo non ero divertente essere in giro, ma ho anche abbattuto mio marito. Ero così triste che non volevo nemmeno leggere la mia Bibbia perché non volevo sentirmi meglio. Volevo sguazzare nel mio dolore (mai stato lì ??)

Ma la mattina dopo aver appreso della battuta d'arresto, ho deciso che avrei dovuto leggere la mia Bibbia perché le feste di pietà invecchiano dopo un po '. Il capitolo che leggevo quel giorno era Filippians 4, che era proprio quello di cui avevo bisogno. All'inizio del capitolo leggo il versetto 4: “Rallegrati sempre nel Signore, dico ancora rallegrarsi”. Dio avrebbe potuto anche scendere dal cielo e scriverlo personalmente per me quel giorno! Quel verso non solo ha sollevato il mio umore, ma mi ha aiutato ad applicare questi prossimi punti.

Sii grato!

Non importa quello che abbiamo, è così facile lamentarsi di ciò che non abbiamo. Se smettessimo di concentrarci così tanto su ciò che non abbiamo, possiamo vedere le benedizioni di tutto ciò che abbiamo, come la famiglia, gli amici, la chiesa e persino le cose fisiche che Dio ci ha precedentemente benedetti. Paolo ci ricorda in Filippesi che la preghiera con il Ringraziamento è la chiave per eliminare la nostra preoccupazione e ansia. “Non preoccuparti o non avere alcuna ansia per nulla, ma in ogni circostanza e in ogni cosa, con la preghiera e la petizione, con il ringraziamento, continua a far conoscere i tuoi desideri a Dio. E la pace di Dio che trascende ogni comprensione custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù ”Filippesi 4: 6.

Non smettere di dare!

Quando non siamo grati per quello che abbiamo, spesso smettiamo di donare alla nostra chiesa e ad altre organizzazioni benefiche quando il denaro è limitato. In realtà, la generosità è ciò che apre la nostra vita alle benedizioni di Dio. Una volta ho sentito un pastore dire che se Dio può ottenere denaro attraverso di te, te lo riceverà. Come cristiani, siamo benedetti per essere una benedizione, ma se accumuliamo tutti i soldi che abbiamo perché abbiamo paura di non averne abbastanza, allora non siamo una benedizione.

La nostra chiesa ha recentemente insegnato sulla generosità e quanto sia difficile quando sentiamo di non avere abbastanza risorse materiali. Il nostro pastore ci ha mostrato un sito web in cui digiti le tue entrate e ti mostrerà quanto sei ricco rispetto al resto del mondo: www.globalrichlist.com. Il salario minimo nella nostra zona si è classificato nell'11 ° percentile delle persone più ricche del mondo. Quando ci rendiamo conto di quanto siamo ricchi rispetto al resto del mondo, come possiamo trattenerci dal dare agli altri?

Fai quello che puoi e fidati di Dio per fare il resto

Avere fede nel fatto che Dio soddisferà i nostri bisogni è estremamente importante, ma Dio non ha mai promesso di soddisfare i nostri desideri esattamente quando li desideriamo. Solo perché Dio provvederà durante un periodo in cui il denaro è scarso, non significa che dovremmo spendere il denaro nello stesso modo in cui l'abbiamo fatto quando il denaro era abbondante.

Oltre a credere nell'aumento, ci sono anche cose pratiche che possiamo fare. Quando i soldi sono limitati nella nostra famiglia, riduciamo i pasti e acquistiamo vestiti extra ed elettronica di cui non abbiamo bisogno. Diventiamo creativi e troviamo modi più economici per divertirci e goderci la vita. Se le cose si fanno davvero strette puoi cancellare abbonamenti via cavo o rivista o altri costi mensili che non sono necessari. Queste riduzioni aiuteranno i soldi che hai fatto ad andare oltre e forse ti daranno anche più tempo di qualità da spendere con la tua famiglia.

Dio è pieno di saggezza e vuole darci quella saggezza (Giacomo 1: 5), ma dobbiamo essere sicuri di ascoltare la saggezza di Dio e prestare attenzione a ciò che dice per migliorare la nostra situazione finanziaria. Dio potrebbe offrirti un nuovo lavoro, ma molto probabilmente non lo lascerà cadere in grembo mentre guardi la TV. Dobbiamo fare il lavoro di cercare lavoro, inviare curriculum, sforzarci e alla fine di Dio, ci darà il favore, ma dobbiamo fare il primo passo.

Non fare scuse

Dio non fa scuse, quindi non dovresti neanche tu. Quando ci viene detto che Dio provvederà a noi, a volte rispondiamo con "Sì, ma ..." Dio vincerà sempre le nostre scuse (niente batte "Sì, ma la croce").

Di recente ho parlato con un amico che aveva appena scoperto che sarebbe stata licenziata. Le ricordai che Dio era stato lì per lei in passato e non l'aveva mai delusa e questo non sarebbe stato diverso. Lei ha risposto dicendo "Sì, ma questa è una grande cosa". Ho risposto (con sarcasmo), "Oh sì, hai ragione. Questo è troppo grande per Dio. Ha creato il mondo in sei giorni, ma non sarà in grado di provvedere a te in questa situazione. ”Nel profondo sa che Dio è abbastanza grande per la sua situazione, ma ha lasciato che la sua preoccupazione emergesse nelle sue parole.

Molti cristiani credono davvero che la loro situazione sia troppo difficile per Dio o che non voglia aiutarli. In Matteo 8: 2-3 un uomo con lebbra chiese a Gesù di guarirlo se fosse disposto. Sapeva che Gesù era in grado, ma non era sicuro se fosse disposto. Gesù gli disse che era disposto e guarì l'uomo. Se Gesù non fosse disposto ad aiutarci con tutti i nostri bisogni, non sarebbe morto sulla croce per noi.

Non condivido questi principi per darti risposte pat ai problemi della vita. Di recente ho dovuto applicare tutti questi principi nella mia vita a causa di un licenziamento di lavoro per me e di una forte riduzione delle retribuzioni per mio marito. So cosa significa preoccuparsi della situazione e preoccuparsi, ma ho anche imparato che ciò che Dio dice nella sua parola è la verità. E la sua verità è più importante di come mi sento o di ciò che dicono le circostanze.

Paul disse che aveva imparato ad accontentarsi se aveva un sacco di soldi e risorse, o se i soldi erano scarsi. Lo imparò facendo affidamento sulla forza di Dio (Filippesi 4: 11-13). Ci saranno momenti di eccesso e momenti di bisogno nelle nostre vite e poiché non possiamo portare con noi denaro e beni quando andiamo in paradiso, l'unica cosa che dobbiamo portare attraverso questa vita e nella prossima è la nostra fede in e relazione con Dio. Inoltre, ricorda che Dio promette non solo di soddisfare ogni nostro bisogno, ma di farlo liberamente (Filippesi 4:19).


Cortni Marrazzo attualmente risiede a Spokane, Washington, con il marito Jason e i loro due figli. Ha una laurea in Discepolato biblico e una passione per il ministero e l'incoraggiamento del corpo di Cristo. Lei e suo marito servono attualmente come direttori di piccoli gruppi nella loro chiesa locale. Puoi contattarla su o su Facebook. Data di pubblicazione: 10 dicembre 2008

Articoli Interessanti