4 cose da tenere a mente quando tuo figlio ti scatta addosso

"Victoria Grace, hai sentito quello che ho detto?" Risposi con un tono disinvolto alle insistenti richieste di Tori per il suo telefono.

“Bene! Non ti importa se ho una vita sociale o no ”, borbottò mentre scappava nella sua stanza. Ho stretto il bancone della cucina fino a quando le mie nocche sono diventate bianche e ho pensato che le mie unghie si sarebbero spezzate. Ho contato fino a quello che sembrava un milione. Continuavo a ricordare a me stesso com'era per me a quell'età.

Attualmente ho due adolescenti e un'incrocio sotto il mio tetto. Sì, sembra spaventoso, ma questi sono alcuni dei migliori anni di genitorialità. Il tuo bambino inizia improvvisamente a mostrare segni di chi saranno da adulti. Fidati di me, cresceranno schioccando verso di te o avranno i folli scoppi ormonali.

Crescere gli adolescenti non è un compito facile. Sono drammatici, irrazionali e sembrano volare via senza motivo. Ci sono anche così tante cose che accadono sotto la superficie di cui ci dimentichiamo. I loro corpi stanno crescendo a un ritmo allarmante. Anche il loro cervello sta attraversando rapidi cambiamenti. Poi improvvisamente la natura introduce ormoni; aggiungere le pressioni da scuola ed è la ricetta perfetta per la terza guerra mondiale. Ti ritrovi a chiederti se stai negoziando con i terroristi invece che con un adolescente.

Questo è in realtà normale, se non salutare. Il tuo bambino è ancora tuo figlio, ma solo una versione più emotiva e drammatica di se stessi. Desiderano essere ascoltati e compresi mentre navigano a scuola, con amici e altre relazioni e ulteriori pressioni esterne.

Sembra che tutto debba essere riparato o perfezionato in questo momento, altrimenti è la fine del mondo. Ti chiedi se li stai imparando bene o se Dio ha fatto un errore facendoti diventare un genitore. Ci siamo sentiti tutti così. Ricorda questo, Dio ti ha scelto come genitore per tuo figlio. Nessun altro può essere genitore come te. Ecco quattro cose da tenere a mente quando tuo figlio ti guarda.

Credito fotografico: © GettyImages / yacobchuk

1. Gli adolescenti stanno attraversando cambiamenti fisici a velocità di curvatura.

Dopo gli anni dell'infanzia, nell'adolescenza si verificano gli scatti di crescita più drammatici del cervello. È difficile contrastare le loro esplosioni con compassione quando il tuo figlio alto 5 piedi e 10 pollici ti sovrasta rispetto a quando era un bambino. In qualche modo, è difficile ricordare che sono ancora solo bambini bisognosi di consigli, disciplina, ripetizione di regole e molto Gesù. Sono ancora in una fase di sviluppo.

"Il cervello continua a cambiare per tutta la vita, ma durante l'adolescenza ci sono enormi passi avanti nello sviluppo", ha affermato Sara Johnson, assistente professore alla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health. In uno studio pubblicato nel 1999 su Nature Neuroscience, hanno scoperto un'altra esplosione neuronale di crescita proprio prima della pubertà e continuano la riorganizzazione strutturale del cervello fino all'età di 24 anni.

Stanno inoltre sviluppando nuove abilità e competenze cognitive secondo Sheryl Feinstein, autore di Inside the Teenage Brain: Parenting a Work in Progress.

Anche in momenti come questo, è anche importante aiutarli a svilupparsi spiritualmente. Il libro di Gary Thomas Scared Pathways è una risorsa fantastica per aiutare le persone a identificare i modi per connettersi con Dio. Questo non solo aiuterà tuo figlio a sviluppare pratiche di fede, ma aiuterà anche nel modo in cui elabora le sue esplosioni. Può esserti d'aiuto come genitore quando stai tirando le dita ai tuoi segnalini. Ad esempio, se tuo figlio impara a connettersi meglio con Dio attraverso la danza e la musica, puoi dire loro di prendere iTunes e rilassarsi.

2. Gli adolescenti hanno un profondo bisogno di indipendenza ma hanno ancora bisogno di te.

Billy chiese se poteva uscire con gli amici dopo il ballo della scuola. Perché dopo le 10 di sera non succede nulla di buono quando sono coinvolti adolescenti, gli hai detto che la risposta era "no" e che doveva essere a casa subito dopo la danza. Ti guarda, mormorando, "Ho 15 anni e mi tratti come se fossi 10", prima di precipitarsi fuori dalla stanza. Ma ciò che potresti non capire è questo: è un po 'sollevato dal fatto che tu metta in atto confini e strutture. Sa che i suoi amici non stanno facendo buone scelte. Sa che lo ami profondamente.

Quando i miei figli mi guardano in situazioni come questa, rispondo semplicemente: "Ti amo troppo per permetterti di farlo." A dire il vero, noi come adulti agiamo in questo modo verso Cristo. Ci ricorda le nostre azioni e ci condanna teneramente quando ci allontaniamo. Vogliamo essere indipendenti, ma sappiamo che dobbiamo dipendere interamente da Cristo. Dio ci sta crescendo ogni giorno dove ci sono meno di noi e più di lui. È lo stesso per i nostri bambini.

Non stiamo allevando bambini, stiamo allevando mini-adulti. Stiamo sollevando la prossima generazione. In nessuna parte della Bibbia o dei libri per genitori si dice che dobbiamo educare i bambini a vivere nei nostri scantinati. Sebbene Genesi 2:24 faccia riferimento al matrimonio, è un promemoria che ci lasceranno. Dal momento in cui imparano a camminare, i nostri figli stanno guadagnando l'indipendenza per uscire nel mondo.

Separarsi dalla famiglia e stabilire l'autonomia è ciò per cui sono nati, ma ciò non significa che non abbiano bisogno di te. Hanno ancora bisogno di struttura, regole e prove. Hanno ancora bisogno che tu dia l'esempio. Uno dei modi più influenti per genitore di tuo figlio è quello di essere un modello per affrontare lo stress e altre difficoltà della vita. Gli adolescenti sono nelle fasi attive dello sviluppo delle proprie strategie di coping.

Per quanto gli adolescenti non vogliano ammetterlo, hanno ancora bisogno dei loro genitori. Ne hanno bisogno per amore e sostegno, struttura, guida e confini. Senza tutte queste cose, è difficile navigare nel passaggio dall'adolescente all'adulto.

3. Gli adolescenti stanno ancora imparando a portare la propria croce.

Tutti gli amici di Billy hanno gli iPhone più recenti e ne vuole uno. Lo hai considerato ma quando hai visto il prezzo di $ 1000 per il telefono, gli hai detto questo:

"Apprezzo che tu voglia avere più privilegi come possedere un iPhone nuovo di zecca, ma costa $ 1.000. Hai due possibilità: acquistare un telefono ricondizionato con i tuoi soldi o acquistare quello nuovo con i tuoi soldi. In entrambi i casi, dovrai pagare per il piano mensile e le eventuali spese aggiuntive che potrebbero sorgere durante l'utilizzo. "

Il tuo adolescente dice alcune cose non così belle, tra cui come la vita non è giusta e come non lo sei.

Spesso, dietro le bizze e le esplosioni degli adolescenti, è perché stanno ancora crescendo l'egocentrismo e il diritto. Dal momento in cui sono nati, il mondo ruotava attorno a loro. All'epoca era solo più carino. Non ci importava di rispondere alle loro grida di fame o di aver bisogno di conforto. Si sentono autorizzati a soddisfare i loro desideri. Vogliono la massima libertà senza che ci teniamo per mano. Tuttavia, gli adolescenti prosperano quando sentono di fare qualcosa di significativo o di contribuire a uno scopo.

La chiave per aiutare il tuo adolescente a crescere per diritto è insegnare la differenza tra diritti e privilegi. Un cellulare è un privilegio, un letto caldo è un diritto. Spesso quando il tuo ragazzo ti scatta, ha questi due confusi. La chiave è insegnare la differenza e modellare una vita arresa a Cristo invece di un atteggiamento "me focalizzato". Romani 1:21 ci ricorda la differenza.

Romani 1:21 "Perché sebbene conoscessero Dio, non lo onorarono come Dio né lo ringraziarono, ma divennero inutili nel loro pensiero e i loro cuori sciocchi furono oscurati".

4. Gli adolescenti non lo intendono personalmente

Torni a casa dal lavoro e scopri che Billy non ha completato le sue faccende, è la terza volta questa settimana che questo è successo. Decidi che è ora di togliergli i privilegi, il cellulare, la macchina, qualunque essa sia. Billy reagisce in modo eccessivo, urla, insulta e alza gli occhi al cielo. La chiave qui è ricordare questo: non prenderlo sul personale. Mantieni le tue emozioni e sentimenti di mancanza di rispetto FUORI dall'equazione.

Billy avrebbe dovuto agire in questo modo? No. È stata una tua pugnalata personale? Probabilmente no. Almeno a meno che tu non l'abbia preso sul personale così tante volte che le sue esplosioni hanno potere e lui lo sa.

I genitori che prendono personalmente ogni piccola provocazione stanno insegnando ai loro ragazzi che sono così potenti con ogni loro mossa. Un mio amico mi ha insegnato la differenza quando ero al mio ingegno con mio figlio. "O ti concentri su ogni piccolo jab che ti prende o puoi svuotare la palude."

Questa frase mi ha permesso di concentrarmi sull'argomento in questione senza perdere la calma quando scattò, ringhiò o girò gli occhi. Ciò mi ha anche permesso di modellare il comportamento simile a Cristo anche in questi momenti.


Heather Riggleman chiama il Nebraska a casa (Hey, non è per tutti) con i suoi tre figli e il marito di 20 anni. Scrive per portare audaci verità al matrimonio, carriera, salute mentale, fede, relazioni, celebrazione e angoscia. Heather è un ex giornalista pluripremiato nazionale ed è l'autore di Mama Needs a Time Out e Let's Talk About Prayer. Il suo lavoro è stato presentato su Proverbi 31 Ministeri, MOPS, La donna cristiana di oggi e Focus sulla famiglia. La puoi trovare su heatherriggleman.com.

NEXT: È peccaminoso sculacciare i tuoi figli?

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti