Posso rinnegare la mia famiglia?

Nota del redattore: la colonna "Chiedi a Roger" del pastore Roger Barrier appare regolarmente su Predicare, insegnare. Ogni settimana a Crosswalk, il dottor Barrier mette quasi 40 anni di esperienza nel pastorato per rispondere a domande di dottrina o pratica per i laici o dare consigli su questioni di leadership della chiesa. Inviagli le tue domande su .

Caro Roger,

Vorrei ringraziarti per tutti i tuoi post perspicaci sulle domande dei lettori. Hanno servito come illuminazione durante quelle notti insonni di confusione. Ho una domanda tutta mia, posso rinnegare la mia famiglia? In particolare, mia madre, suo marito e le mie sorelle. Ne ho abbastanza del loro comportamento tossico e dei loro stili di vita ignoranti. Mi permetta di spiegare i miei sentimenti.

Sono una donna ispanica, nata a Puerto Rico e i miei genitori hanno divorziato subito dopo la mia nascita. Mia madre si è trasferita negli Stati Uniti e ha avuto altre tre figlie da un uomo sposato. Questa nuova relazione ebbe vita breve e lasciò mia madre crescere quattro figlie da sola. Ha incontrato un altro uomo e dopo molti anni insieme recentemente lo ha sposato. La mia relazione con mia madre è sempre stata tumultuosa per non dire altro. Ricordo come seconda elementare, le ho fatto un regalo per la festa della mamma e lei l'ha respinto. Non ha frequentato il mio diploma di scuola superiore perché non aveva "niente di cui essere orgogliosi". Ricordo anche la mancanza di affetto da parte sua e il suo modo rigido di sollevarmi. La sua linea più popolare era "Dovresti essere grato che io ti dia da mangiare e non ti abbandoni."

Ricevetti piccole istruzioni sulla vita e la chiesa legalistica che frequentavo con le mie sorelle (mia madre frequentava raramente) serviva come istituzione di paura, dove la gente credeva che frequentare il cinema fosse un compromesso diretto con il sacrificio sulla Croce. Alla fine sono rimasta incinta a 15 anni e ho dato alla luce una figlia. Non ho sposato suo padre e ho continuato a vivere con la mia famiglia. L'unità familiare è progressivamente peggiorata. Mia madre ha adottato un nuovo metodo di genitorialità che includeva imprecazioni, danneggiando intenzionalmente l'autostima di tutti. La disfunzione familiare è stata incolpata della mia gravidanza adolescenziale e la chiesa, sebbene legalistica, è rimasta il mio rifugio settimanale. A quel tempo, ero l'unica persona nella mia famiglia che frequentava la chiesa. Alla fine, mi sono arruolato nell'esercito degli Stati Uniti come strada per sfuggire al ghetto, ma mi ero arrabbiato e avevo smesso di frequentare la chiesa. Dopo il mio periodo di servizio, sono tornato a casa, dove l'abuso verbale era ancora in pieno effetto e la mia autostima stava ballando da qualche parte all'inferno. La mia stagione infernale sulla terra era finita dopo aver incontrato il marito più incredibile di sempre, la vita mi aveva finalmente dato una pausa.

Oggi ho 27 anni, sposato con un ufficiale dell'esercito che ama il Signore e serve nella nostra chiesa non legalistica (a proposito, anche lui proviene da una famiglia altamente disfunzionale). Il Signore ci ha guidato nel crescere una figlia intelligente e amorevole di Dio. Sto anche finendo un master in Diplomazia e Terrorismo. Ho lavorato così duramente per interrompere il ciclo dello stile di vita del ghetto impoverito e, soprattutto, ho una relazione appena trovata con Cristo, dove la sua GRAZIA è stata così sufficiente. MA, nel mio recente viaggio di ritorno a casa (vivo in California e loro in Connecticut) la mia famiglia ha continuato a scavare nei loro modi irriverenti e malvagi. Mia madre e suo marito adesso vanno in chiesa, ma mancano di una relazione con Cristo. La maledizione, la lotta e l'abuso verbale sono vivi ed è presente lo stesso spirito di rottura. Non ci sono mai state scuse o tentativi di fare ammenda. Le mie capacità genitoriali sono derise da tutti e la mia capacità di essere umano viene attaccata ogni possibilità disponibile. Sono stanco di pregare per loro. Onestamente, sono così stufo di loro. A volte, scherzosamente, mi chiedo se sono stato cambiato nell'unità neonatale dopo la mia nascita. So che la mia trasformazione della vita è dovuta al rapporto che ho con Cristo, il suo perdono, la sua grazia, il suo amore e la sua misericordia. Posso comunque giustificare il rinnegamento della mia famiglia? Il mio serbatoio della compassione è completamente svuotato; le ultime gocce sono evaporate durante la mia recente visita.

Cordiali saluti, "M"

Caro " M "

Sì, potresti giustificare il rinnegamento della tua famiglia. Sulla base della tua lettera, prenderei fortemente in considerazione di non rivederli o parlarne mai più. La tua salute mentale e spirituale, così come la tua immagine di te stesso, sono troppo preziose per rischiare più danni anche solo con una visita o una telefonata in più a tua madre, suo marito o le tue sorelle.

La Bibbia insegna che è giusto evitare le persone che ti feriscono.

Paolo ha riconosciuto questo: "Se è possibile, per quanto dipende da te, vivi in ​​pace con tutti" (Romani 12:18).

Le parole chiave qui sono "per quanto possibile". A volte non è possibile. Non credo che sia possibile vivere in armonia con i familiari che scoraggiano, picchiano, trascurano, abbandonano, ridicolizzano e ti criticano senza pietà. Le persone disfunzionali come queste sono meglio lasciarle alle spalle.

Fortunatamente, alcune persone hanno molte più probabilità di costruirti che di demolirti. Cerca queste persone e fai amicizia con loro. “Non lasciare che discorsi non salutari ti escano dalla bocca, ma solo ciò che è utile per costruire gli altri secondo i loro bisogni, che possa essere di beneficio a coloro che ascoltano” (Efesini 4:29).

Potresti pensare, " M ", che i cristiani dovrebbero andare d'accordo con tutti. Bene, smetti di pensare in quel modo. Ci sono alcune persone da cui dovresti stare lontano. Ad esempio, Paolo consigliò a Tito di identificare le persone ferite e di divisione e di evitarle: "Avverti una persona di divisione una volta, e poi avvisalo una seconda volta. Dopo di ciò, non avere nulla a che fare con lui. Potresti essere sicuro che un tale uomo sia deformato e peccaminoso; è auto-condannato "(Tito 3: 10-11).

C'era una volta un uomo nella nostra chiesa che non amava un ministero che avevamo iniziato. Ha raccolto alcuni suoi amici e mi ha invitato a tenere una lezione biblica sul ministero. Dopo circa trenta minuti dall'inizio della lezione, mi interruppe e disse: "Vedi, ti ho detto che gli abbiamo dato una corda così che si sarebbe impiccato!". Saltarono verbalmente su di me e sulla mia teologia e partirono per diffondere voci in tutta la famiglia della chiesa . Ha lanciato un pugno a ventosa. Ne gettò altri due prima di finire.

Dopo che tutto si è sistemato, ha inviato un messaggio che mi ha fatto sapere che voleva che tutto tornasse come prima dell'attacco iniziale.

Non ho mai risposto al suo messaggio. Molto tempo fa avevo deciso di invocare Tito 3: 10-11 nel suo caso. Lo consideravo un uomo di divisione e non volevo avere niente a che fare con lui. Non potevo fidarmi di lui. Era troppo pericoloso.

M ”, è OK invocare Tito 3: 10-11 e rinnegare la tua famiglia “evitandoli”. Sono proprio le persone di cui stava parlando Paul.

Lascia che ti faccia una domanda penetrante: "Quando è stata l'ultima volta che hai lasciato una visita o terminato una telefonata dalla tua famiglia, ti senti meglio di quando sei venuto?" Molte persone non ricordano. Considero quelle famiglie caustiche e pericolose nei dintorni.

Dopo aver attaccato la tua mano nel fuoco sette volte circa senza alcun miglioramento, è probabilmente il momento di tenersi lontano dal fuoco.

Va bene trovare altri che soddisfino le nostre esigenze se la nostra famiglia d'origine non lo farà

M ”, David Ferguson (Great Commandment.net) sottolinea che Dio ha progettato tre reti di sicurezza per garantire che i nostri bisogni di amore, grazia, benedizione, apprezzamento, approvazione, sicurezza, conforto, incoraggiamento e rispetto siano adeguatamente soddisfatti.

Lo scopo principale del matrimonio è di prendersi cura della solitudine reciproca soddisfacendo i bisogni reciproci Genesi 2:18). Lo scopo del matrimonio è la compagnia. " M ", tuo marito è progettato per essere il tuo migliore amico e viceversa. Fortunatamente, hai trovato un uomo che può farlo con te - e viceversa.

Sfortunatamente, non tutti i matrimoni hanno successo. Quindi, Dio ha fornito alla famiglia di provvedere ai nostri bisogni di solitudine. Sfortunatamente, non tutte le famiglie sono luoghi sicuri. Di certo non lo è.

Il terzo posto in cui Dio ha progettato i bisogni per soddisfare i nostri bisogni è la chiesa. Fortunatamente, hai una grande chiesa. È OK lasciare alle spalle la tua famiglia ferita e lasciare che la chiesa diventi la famiglia che non hai mai avuto. Sfortunatamente, non tutte le chiese sono luoghi sicuri.

È giusto perdonare senza lasciare che le persone che ci feriscono nella nostra vita

Sfortunatamente, ho prestato servizio a troppi bambini che sono stati abusati sessualmente da un patrigno che sono stati costretti dalla mamma a rimanere nella stessa casa del patrigno. Non riesco a immaginare! Ma succede troppo spesso. Il bambino maltrattato non deve mai più vedere il patrigno, mai.

Il perdono non significa che dobbiamo riprendere il rapporto con chi ci ha ferito come se nulla fosse mai accaduto. È successo qualcosa, ed è stato male. Ci sono conseguenze A volte ciò significa una relazione interrotta che non viene mai riguadagnata.

Il perdono non richiede di rientrare in una relazione abusiva o tossica con un trasgressore non pentito. Uno dei grandi problemi qui è la fiducia. La fiducia viene ricostruita lentamente e le relazioni ripristinate di solito si verificano molto tempo dopo il ripristino della fiducia, e non prima. Possiamo perdonarli e non rivederli mai più.

Possiamo perdonare senza mai condividere con loro quanto ci feriscono. Dopo tutto, i soldati hanno fatto molto male a Cristo e li ha perdonati senza mai dire loro quanto gli stavano facendo del male.

Va bene considerare un po 'di grazia e perdono. Dopo tutto, il modo in cui i nostri genitori ci trattano è molto probabilmente il modo in cui sono stati trattati dai loro genitori.

All'inizio degli anni '80 Janet G. Woititz pubblicò una sinossi di molte delle caratteristiche degli adulti cresciuti in famiglie alcoliche. Poco dopo aver pubblicato il suo libro, Adult Children of Alcoholics ( Health Communications Inc., 1983) , ha scoperto che molte persone con dipendenze, che sono cresciute in educazione religiosa severa e / o giudicante, che sono state adottate, che hanno vissuto in affido, o che sono cresciuti in altri ambienti disfunzionali hanno spesso mostrato gli stessi problemi degli adulti di quelli i cui genitori erano alcolisti.

" M ", non conosco tutto il passato della tua famiglia, ma dai loro un po 'di grazia. Molto probabilmente stanno trasmettendo ciò che hanno ricevuto. È tutto ciò che devono trasmettere!

Il mio albero genealogico è pieno di alcolizzati, guidatori ubriachi, morte, sclerosi epatica, suicidi, ribellione e persino un bambino abbandonato. Entrambi i miei nonni erano alcolisti. Mia madre e mio padre non hanno mai bevuto, ma tutti intorno a loro lo hanno fatto.

Personalmente, ho sempre considerato la mia famiglia buona, e per molti versi lo era. Ma non ho mai capito quanto fosse disfunzionale la mia famiglia finché non ho letto il lavoro di Woititz e non mi sono identificato con molti dei sintomi.

Ora capisco che molte delle caratteristiche disfunzionali che ha trasmesso le sono state trasmesse dai suoi antenati. La mamma ha semplicemente trasmesso ciò che le è stato dato.

Secondo Woititz, un custode i cui genitori erano alcolizzati o che sono cresciuti in famiglie straordinariamente disfunzionali:

Indovina qual è il comportamento normale;

Avere difficoltà a seguire un progetto dall'inizio alla fine;

Giudicarsi senza pietà;

Mentire quando sarebbe altrettanto facile dire la verità;

Avere difficoltà a divertirsi;

Prendersi molto sul serio;

Avere difficoltà con le relazioni intime;

Reagire in modo eccessivo ai cambiamenti sui quali non hanno alcun controllo;

Cercare costantemente l'approvazione e l'affermazione;

Di solito sentono che sono diversi dalle altre persone;

Sono super responsabili o super irresponsabili;

Sono estremamente leali, anche di fronte alle prove che la lealtà è immeritata;

Sono impulsivi (tendono a spendere una quantità eccessiva di energia per ripulire il disordine).

Mi identifico con nove delle caratteristiche. Suppongo che la nostra famiglia fosse funzionale al 4/13. E la tua?

Ho sentito spesso dire che le cose che non ci piacciono degli altri sono spesso le cose che non ci piacciono di noi stessi.

Va bene non rinnegare una famiglia ferita.

Una volta che riconosciamo che i membri delle nostre famiglie ci stanno ferendo a causa della loro stessa sofferenza, possiamo decidere di trasformarlo in un progetto personale per aiutare alcuni nella nostra famiglia a guarire le loro ferite e imparare a vivere meglio la vita. Ascoltare, comprendere, confortare e rifiutare di ricambiare l'insulto per insulto o atteggiamento caustico per atteggiamento caustico gettano le basi per la guarigione.

M ”, se vuoi stare con la tua famiglia, ti consiglio di stabilire dei confini che forniscano luoghi sicuri per impedirti di inciampare in situazioni in cui puoi ferirti di nuovo. Ma, allo stesso tempo, metti in atto dei confini abbastanza vicini da permetterti di ministrare loro la grazia.

Se vuoi stare con la tua famiglia, allora considera di collaborare con Gesù per condurli verso la completezza emotiva, spirituale e mentale. Vi consiglio di leggere il classico cristiano "Hind's Feet On High Places", di Hannah Hurnard, per l'ispirazione di cui avete bisogno per contribuire a generare guarigione nella vostra famiglia.

Infine, riconosci che anche la più caustica delle famiglie può essere usata da Dio per costruire carattere e valore nella nostra vita. Ricorda che i fratelli disfunzionali di Joseph gli fecero molto male. Ma un giorno Joseph fu in grado di dire loro: “Volevi dire questo per il male; ma Dio lo intendeva per sempre. "

Mio nonno paterno ha fatto il chiaro di luna durante gli anni del proibizionismo. Un giorno papà e alcuni amici del liceo sono entrati nel chiaro di luna di mio nonno. Uno dei ragazzi ne ha versato un po 'sull'auto di modello T nera del nonno e questo ha immediatamente rimosso la vernice. Non c'è da meravigliarsi che il nonno morisse prima che mio padre avesse diciotto anni. Mio padre ha rifiutato di lasciare. Aveva una madre che si prendeva cura e la spinta per avere successo. È diventato vicepresidente di una delle più grandi compagnie aeree del Nord America.

Mia mamma non ha lasciato. Suo padre era un ubriaco arrabbiato che minacciava continuamente la famiglia di danno e alla fine si è fatto esplodere il cervello quando avevo due anni. La mamma non ha smesso. Ha cresciuto bene i suoi figli e ha svolto attività di volontariato nella comunità aiutando le famiglie disperate fino all'età di ottant'anni.

Tutte le famiglie hanno problemi. Tuttavia, la maggior parte non deve essere abbandonata o rinnegata.

Tuttavia, " M ", nel tuo caso prenderei in seria considerazione di rinnegare e stare lontano dalle persone che ti fanno del male in modo così profondo e coerente.

Dato che vivi così lontano, hai un po 'di spazio integrato. Valuta di usarlo a tuo vantaggio. Potresti considerare che è meglio per te e tuo marito non fare più viaggi in Connecticut. Lascia che vengano da te se vuoi. (Scommetto che c'è meno di una possibilità su dieci che lo faranno.) Ti hanno ferito abbastanza e credo che nessuna quantità di suppliche e preghiere cambierà il loro comportamento e atteggiamento nei tuoi confronti - a meno che Dio non faccia una sorta di miracolo imprevisto - e sono affari suoi, non tuoi.

Ancora una volta, sono profondamente dispiaciuto per il dolore e la sofferenza che hai provato in tanti anni. Spero che Dio ti ripristini gli anni che le locuste hanno mangiato (Gioele 2:25).

Amore, Roger

Il dott. Roger Barrier si è ritirato da poco come pastore della Chiesa di Casas a Tucson, in Arizona. Oltre ad essere un autore e ricercato relatore di una conferenza, Roger ha fatto da mentore o ha insegnato a migliaia di pastori, missionari e leader cristiani in tutto il mondo. La chiesa di Casas, dove Roger ha prestato servizio durante la sua carriera di trentacinque anni, è un megachurch noto per un ministero multigenerazionale ben integrato. Il valore di includere le nuove generazioni è profondamente radicato in tutta Casas per aiutare la chiesa a spostarsi fortemente nel XXI secolo e oltre. Il Dott. Barrier ha conseguito la laurea presso la Baylor University, il Southwestern Baptist Theological Seminary e il Golden Gate Seminary in greco, religione, teologia e cura pastorale. Il suo libro popolare, Ascoltare la voce di Dio, pubblicato da Bethany House, è nella sua seconda stampa ed è disponibile in tailandese e portoghese. Il suo ultimo lavoro è, Got Guts? Diventa divino! Pray the Prayer Dio garantisce di rispondere, da Xulon Press. Roger può essere trovato sul blog di Predicare, insegnare, il sito di insegnamento pastorale fondato con sua moglie, la dottoressa Julie Barrier.

Data di pubblicazione :

Articoli Interessanti