Come risponderai alla nascita del Salvatore, Gesù Cristo?

Caro amico in Cristo:

"Allora l'angelo disse loro: 'Non abbiate paura, ecco, io vi porto buone novelle di grande gioia che saranno per tutte le persone. Perché oggi vi è nato nella città di David un Salvatore, che è Cristo Signore "(Luca 2: 9-10).

Fino al tempo della nascita di Cristo, c'erano stati 400 anni di silenzio da parte di Dio. Il libro di Malachia registra l'ultima comunicazione con Dio per la nazione ebraica. Ma il Signore non si era dimenticato del suo popolo. E, al momento giusto, comunica ancora una volta con il mondo sulla nascita di Gesù Cristo.

Luca 2: 8-9 dice: "Ora c'erano nello stesso paese pastori che vivevano nei campi, di notte sorvegliavano il loro gregge. Ed ecco, un angelo del Signore stava davanti a loro e la gloria del Signore brillava intorno a loro, e avevano molta paura ".

Immagina per un momento questi pastori. Sono impegnati a fare il loro lavoro e all'improvviso appare un angelo davanti a loro e tremano di paura. Indubbiamente sapevano delle molte storie di Dio che trattava con la nazione di Israele. Ma ora all'improvviso le storie si stanno animando su di loro mentre testimoniano la gloria shekinah dell'angelo del Signore.

L'angelo calma la loro paura e dice loro la gioiosa notizia: il Salvatore, Gesù Cristo, è nato!

Dopo 400 anni di silenzio, Dio irrompe sulla scena della storia dell'umanità con un annuncio glorioso - che ha prodotto il tanto atteso Salvatore, suo Figlio, Gesù Cristo.

Il Vangelo porta grande gioia perché porta la salvezza dal peccato e la riconciliazione con Dio! Cosa può paragonare a quella notizia? Grazie alla nascita di Gesù Cristo, siamo in grado di conoscere Dio. Non dobbiamo sederci attraverso 400 anni di silenzio da parte di Dio. Possiamo avere una comunione quotidiana con il nostro Creatore - possiamo vivere alla Sua presenza - possiamo essere certi della vita eterna - grazie al Vangelo di Gesù Cristo.

Si noti che l'angelo ha detto che porta buone notizie per TUTTE le persone. Nessuno è oltre la portata del Signore. Gesù è venuto per salvare tutte le persone: il Vangelo è un messaggio per tutti, indipendentemente dal tipo di vita che uno ha condotto, non è mai troppo tardi per abbracciare il Salvatore! Gesù è venuto per riportarci a casa da nostro Padre sani e salvi!

Il messaggio del Natale è così glorioso che Luca 2: 13-14 dice: "E all'improvviso ci fu con l'angelo una moltitudine dell'ostia celeste che lodava Dio e diceva: 'Gloria a Dio nel più alto e sulla terra, pace, buona volontà verso gli uomini! '"

In che modo i pastori hanno risposto a questa notizia? La Bibbia ci dice: "Così, quando gli angeli si erano allontanati da loro in cielo, i pastori si dissero l'un l'altro: 'Andiamo ora a Betlemme e vediamo questa cosa che è avvenuta, che il Signore ha reso noto a noi. E vennero con fretta e trovarono Maria, Giuseppe e la bambina che giaceva in una mangiatoia "(Luca 2: 15-16).

In un giorno ed un'età che vogliono rimuovere Cristo dal Natale, Dio ti porta oggi lo stesso messaggio che ha portato ai pastori oltre 2000 anni fa. Come risponderai alla nascita del Salvatore? Farai anche in fretta e abbraccerai il messaggio evangelico o ignorerai il gioioso messaggio del Natale?

In Cristo,

David Rosales

Articoli Interessanti