3 idee per aiutare coloro che sono tristi a Natale

The Unseen Misery del 25 dicembre (e 3 semplici modi per aiutare)

Pace, Amore, Gioia. Tutti vogliono che il Natale sia meraviglioso. Ma sotto la superficie per molte persone c'è tristezza. In questo estratto del suo opuscolo sulla promozione del Natale Come avere un autore di Buon Natale Tim Thornborough solleva il coperchio sulla realtà della stagione per alcune persone.

Siamo stati ingannati nel pensare che la nostra felicità a Natale abbia a che fare con le cose che abbiamo, piuttosto che con le persone con cui siamo.

La migliore bestia arrosto, con tutte le guarnizioni, cucinata dal più grande chef del pianeta vale molto poco quando viene mangiata in silenzio o se c'è una fredda ostilità attorno al tavolo. Come disse un saggio:

"Meglio un pasto a base di verdure con amore di un vitello ingrassato con odio." (Proverbi 15 v 17)

Purtroppo, il Natale mette spesso in evidenza qualcosa di più oscuro. Il dolore delle relazioni interrotte è più reale per le persone a Natale che in qualsiasi altro momento dell'anno. Anche mentre ci godiamo la compagnia degli altri attorno al tavolo, ricordiamo quelli che non sono con noi, perché sono morti o sono lontani da noi.

riferirsi

Mi sono svegliato per la prima volta al fatto che alcune persone odiano il Natale quando sono entrato in una nuova banca. In quanto prima banca "solo per telefono e Internet" nel Regno Unito, First Direct si vantava di poterli chiamare 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno.

"Che cosa? Anche il giorno di Natale? ”Chiesi alla donna loquace dall'altra parte del telefono mentre stavo configurando l'account. "Sì", rispose lei. "Le slot si riempiono immediatamente i fogli vengono montati a marzo." Si scopre che le persone non si iscrivono per la doppia paga, ma perché non riescono a sopportare di essere a casa il giorno di Natale.

È pubblicizzato come "la stagione della gioia, insieme e delizia". La TV trasuda glitter e buon umore; ci aspettiamo feste e divertimento con la famiglia e gli amici. Ma se il giorno non si manifesta quando ci sono stati tanti sforzi, il risultato può essere una profonda disperazione.

Ma è abbastanza difficile, nel vortice strappare la carta, riempire il viso, spumeggiante, ricordare che è la qualità e la profondità delle relazioni che contano davvero. Ecco quindi come trascorrere un Natale davvero felice: concentrati sulla relazione.

Organizza il tuo Natale in giro divertendoti con le persone. Non intorno ai doni, allo scintillio o al grub. Dovrebbero essere lì per servire e migliorare i tuoi rapporti con gli altri, non per sostituirli.

Fai lo sforzo di essere reale con le persone con cui sei. Prenditi del tempo per parlare e porre domande reali e per dare risposte reali ai tuoi amici, familiari o partner. Dai e ricevi non solo regali, ma il tuo tempo, la tua attenzione, il tuo affetto - te stesso.

Se ci sono bambini in giro, esci con loro: scendi sul tappeto ed entra nel loro mondo. Gioca con loro. Ridi con loro. Goditi la meraviglia delle cose semplici.

Riflettere

Il Natale è anche un buon momento per migliorare e sviluppare le relazioni, ma è anche un momento per capire dove siamo, per riflettere su dove siamo arrivati. La stagione segna un altro anno nei nostri lavori, nei nostri piani, nella nostra vita, e soprattutto nelle nostre relazioni con amici e partner.

Poco dopo il nostro matrimonio, mia moglie si unì a uno studio legale locale, che, a quanto pare, ebbe un'apertura speciale subito dopo Natale. La sala d'aspetto era invariabilmente piena di gente che voleva chiedere il divorzio. Perché? Perché il Natale mette in netto contrasto ciò che sappiamo che le nostre relazioni dovrebbero essere e ciò che realmente sono.

E questo ci riporta al motivo per cui abbiamo il Natale a tutti. Il Natale non riguarda solo le relazioni umane. Riguarda anche il nostro rapporto con Dio.

Siamo tutti fatti per amare. Amare il Dio che ci ha creati e amare gli altri. Ma il nostro rapporto con Dio è stato rotto attraverso il nostro egoismo. Abbiamo trasformato quel prezioso dono dell'amore in noi stessi. Questo è ciò che intendono gli scrittori biblici quando parlano del peccato.

È strano per noi vedere un mondo con così tanto dolore. È ancora più preoccupante quando abbiamo sperimentato personalmente dolore, delusione e tragedia. Siamo tentati di credere che se c'è un Dio, a lui non importa.

Ma il vero Natale racconta una storia diversa. Il Natale è una celebrazione dell'amore di Dio per noi. Ci ha dato il suo unico e unico Figlio, perché ci ama. E questa massiccia dimostrazione del suo amore fu finalmente rivelata quando Gesù morì sulla croce. Il prezzo di rimettere insieme il nostro mondo infranto fu la morte di suo Figlio. Questo è quanto Dio ci ama. Questo è quanto gli importa.

Quando pensiamo più da vicino alle relazioni, stiamo entrando nel vero significato e nella gioia del Natale, perché Dio sta chiamando tutti in una nuova relazione con se stesso attraverso Gesù.

Tre idee per aiutare coloro che sono tristi a Natale:

1. Siate vigili per coloro che avranno difficoltà con il Natale . Vale la pena chiedere agli amici, ai vicini, alle persone in chiesa nelle prossime settimane: "Qual è il tuo piano per Natale?" O "Ti piace il Natale?". Preparati ad ascoltare perché lottano. È l'anniversario di un lutto o di una relazione interrotta? Sono soli?

2. Preparati a offrire un posto al tuo tavolo o semplicemente a prenderli per passare un'ora o due con te in chiesa, nel pomeriggio o alla sera.

3. Invia loro una carta o un regalo . Una nota premurosa che assicura loro le tue preghiere per loro sarà molto apprezzata. “Mi dispiace per la tua perdita che offusca il tuo godimento del Natale. Pensandoti oggi e pregando che, nella tristezza, sarai confortato dalla buona notizia della nascita del nostro Salvatore. "

Come avere un felice Natale di Tim Thornborough è ora disponibile.

Questo articolo è originariamente apparso su TheGoodBook.com. Usato con permesso.

Tim Thornborough è il direttore creativo di The Good Book Company. È redattore di serie di note per la lettura della Bibbia e ha contribuito a numerosi libri pubblicati dalla Good Book Company e altri. È sposato con Kathy e ha tre figlie adolescenti e un ragazzo.

Immagine gentilmente concessa: Thinkstockphotos.com

Data di pubblicazione : 7 dicembre 2016

Articoli Interessanti