Come prepararsi per la battaglia spirituale

Credente, fai parte di un conflitto spirituale molto reale. Potresti anche non esserne consapevole, il che ovviamente significa che il diavolo ti ha proprio dove ti vuole. Ma ora lo sai! E invece di scoraggiarti, dovresti essere incoraggiato. Pensaci. Un terzo degli angeli seguì Satana, ma i due terzi degli angeli servono ancora Dio. Quindi, all'inizio, Satana è già in minoranza. Inoltre, la Bibbia dice: "Chi è in te [Dio] è più grande di chi è nel mondo [Satana]" (1 Giovanni 4: 4). Quindi sei dalla parte dei vincitori, non importa cosa, o chi, ti verrà incontro.

PREPARAZIONE ESSENZIALE PER LA BATTAGLIA SPIRITUALE

Ma per sopravvivere e impegnarsi efficacemente in questa lotta spirituale, ci sono due cose molto importanti che Daniel voleva che sapessimo.

L'IMPORTANZA DELLA SCRITTURA

La prima cosa con cui dobbiamo essere preparati nella battaglia spirituale è l'importanza della Scrittura . Nota cosa dice questo angelico a Daniele: "Ma ti dirò ciò che è annotato nella Scrittura della Verità" (Daniele 10:21). Altrove la Bibbia è chiamata "la spada dello Spirito" (Efesini 6:17) e persino un'arma che è "più affilata di qualsiasi spada a doppio taglio" (Ebrei 4:12). È sia un'arma difensiva che offensiva. Può deviare un attacco e infliggere un attacco.

Secondo la Bibbia, il diavolo è colui che " inganna il mondo intero" (Apocalisse 12: 9). L'inganno è una delle frecce principali che Satana spara dal suo arco. Per un cristiano, conoscere la Scrittura è essenziale. È come un chirurgo che sa come operare, un giocatore di football che conosce il playbook o un musicista che sa suonare una canzone. È un non negoziabile. Semplicemente non puoi affrontare la vita ogni giorno senza nutrire, nutrire e dotarti della Parola di Dio. Taglia la Bibbia fuori dalla tua vita e sei sicuro di diventare vittima della guerra.

Porta la Bibbia nelle tue battaglie e avrai sicuramente il sopravvento.

La Parola di Dio è così potente che può trasformare le persone dal regno dell'oscurità spirituale alla luce, dalla falsità alla verità, dall'inganno all'illuminazione. Ogni volta che la Parola di Dio ti conduce fuori dalla tentazione o attraverso una prova, è una dimostrazione del potere della Scrittura di tagliare la cecità spirituale e morale inflitta dalle forze sataniche. Ogni volta che quella stessa Parola di Verità conduce una persona alla salvezza, dimostra il suo potere di tagliare un'andana attraverso il dominio di Satana e portare la vita a un'anima precedentemente condannata a morte.

L'IMPORTANZA DELLA PREGHIERA

La seconda cosa che Daniele ci ha insegnato è l'importanza della preghiera. Come Daniel, quando sei in ginocchio, sei in prima linea di battaglia. La preghiera è come portare una pistola in una lotta con i coltelli. Non sorprende che l'ingannatore voglia impedirti di impegnarti nella preghiera a tutti i costi. Quando sei in preghiera, il diavolo viene sconfitto. Siamo dalla parte dei vincitori e riusciamo ad usare le pistole grandi! Che Dio fantastico! E se è per noi, chi può essere contro di noi? (Romani 8:31).

Per quanto riguarda la guerra finale, non possiamo perdere. Il nostro ufficiale comandante ha inferto il colpo di sconfitta mentre era sulla croce (Colossesi 2: 14–15). Ha legato l'uomo forte perché è più forte (Luca 11: 22–23). Ciò significa che nulla sarà in grado di strapparti via dall'amore di Dio, dalle sue cure e dal suo piano (Giovanni 10:28). Ma puoi perdere schermaglie lungo la strada. È qui che entra in gioco la preghiera, ed è qui che Daniel è entrato nella battaglia.

Daniel capì che questa demoniaca cospirazione globale è più grande, più forte e più organizzata di quanto potesse affrontare da sola. Quindi non l'ha fatto. Daniel sfruttò il potere del più forte; ha rivelato la sua dipendenza dal Signore, di chi è la battaglia. È interessante che dopo che Paolo abbia elencato l'armatura per la guerra spirituale in Efesini 6: la cintura della verità, il pettorale della giustizia, le scarpe del vangelo della pace, lo scudo della fede, l'elmo della salvezza e la spada dello Spirito— poi menzionò la preghiera (v. 18). Perché? Perché anche quando siamo ben equipaggiati per la battaglia, siamo ancora dipendenti da Dio.

PER COSA PREGARE

Per quali cose preghi in una battaglia spirituale? Prega per la perseveranza: la capacità di rimanere costante, andare avanti e non smettere. Prega per la saggezza di non sprecare questa opportunità per mostrare la grazia di Dio mentre gli altri ti guardano affrontare queste difficoltà. E prega per gli altri, compresi i compagni di fede che combattono anche schermaglie sui loro fronti. Infine, prega per la vittoria . Se combatti la battaglia nel modo in cui Dio vuole che tu combatta, armato della sua verità e dipendente da Lui in preghiera, ti darà una vittoria che non hai mai conosciuto prima. Le tue più grandi gioie arriveranno dalle più grandi vittorie ottenute dopo le tue più grandi battaglie.

La nostra battaglia è reale e il nostro nemico è potente, quindi dobbiamo essere sempre pronti a rimbombare. E nulla rende Satana debole nelle ginocchia più di quando siamo in ginocchio. Quindi prega!

Nel 1857, la schiavitù, la ribellione e le voci di guerra si stavano diffondendo negli Stati Uniti. Tre anni dopo, gli americani si sono scambiati l'un l'altro e hanno fatto una storia sanguinosa. Ma nello stesso anno, un altro tipo di storia veniva fatta a New York City. È il tipo di storia di cui non leggi nei libri di testo.

Il 23 settembre 1857, un laico cristiano di nome Jeremiah Lanphier tenne il suo primo incontro di preghiera da uomo d'affari a Lower Manhattan. Non è stato, per nessun motivo, un successo entusiasmante. Aveva distribuito volantini da settimane - e solo sei uomini erano presenti. Due settimane dopo il mercato azionario è crollato e migliaia di famiglie hanno perso tutto ciò che avevano. Ironia della sorte, questa volta segnò anche l'inizio di uno dei più grandi risvegli spirituali che il mondo abbia mai visto. Settimana dopo settimana, l'incontro di preghiera dell'ora di pranzo di Jeremiah Lanphier è diventato sempre più grande. A dicembre, i suoi sei uomini erano cresciuti fino a diecimila, e non si incontravano ogni settimana, ma ogni giorno .

I giornali di New York se ne accorsero e quando si sparse la voce in altre città, scoppiò spontaneo risveglio in tutto il paese. A Cleveland e Saint Louis, migliaia di chiese e teatri della città affollano tre volte al giorno solo per pregare. A Chicago, le chiese avevano liste d'attesa per chi voleva insegnare alla scuola domenicale. E in tutta l'America i pastori battezzavano ventimila nuovi credenti ogni settimana.

Questo risveglio divenne noto come Terzo Grande Risveglio e alla fine si diffuse in tutto il mondo. In Inghilterra intere città furono convertite. Alcune città hanno sciolto le loro forze di polizia a causa della mancanza di criminalità, e così tante persone sono venute a Cristo che le chiese sono state costrette a tenere servizi all'esterno per accogliere le folle gonfiore. Il mondo non aveva visto nulla di simile, prima o dopo. Fu un risveglio su scala globale. E Dio l'ha iniziato con un solo uomo .

Allora, cosa ne pensi? La storia può ripetersi? Potrebbe succedere di nuovo? Daniel era solo una persona. E così sei tu. Ma secondo Dio, una persona e la preghiera possono muovere il cielo e la terra. La preghiera è la tua fonte di energia soprannaturale. Le tue munizioni per la vittoria.

Christian, mettiti in ginocchio e combatti. . . . . . e vinci !

[Nota dell'editore: questo estratto è tratto da Defying Normal: Soaring Above the Status Quo di Skip Heitzig, Copyright © 2015 di Skip Heitzig. Utilizzato per concessione di Worthy Publishing. www.worthypublishing.com.]

Salta i ministri di Heitzig a oltre 15.000 persone come pastore senior del Calvario Albuquerque nel New Mexico. Raggiunge migliaia di persone in tutta la nazione e in tutto il mondo attraverso il suo ministero multimediale, incluso un programma radiofonico nazionale, The Connection. È autore di numerosi libri e oltre due dozzine di opuscoli. Vive ad Albuquerque con sua moglie Lenya.

Puoi anche iscriverti al suo devozionale, The Connection Devotional, su Crosswalk.com o ascoltare il suo programma radiofonico su OnePlace.com.

Data di pubblicazione : 27 ottobre 2015

Articoli Interessanti