Di cosa hanno bisogno le figlie dei papà

Il rapporto con le figlie non è sempre naturale per i papà, ma possiamo imparare a connetterci in modi affermativi. Noi maschi pieni di testosterone possiamo relazionarci bene con le ragazze e non richiede un grande adattamento nel nostro approccio. Abbiamo così tanto potenziale potere di influenzare la loro autostima, la loro indipendenza e la loro sana immagine corporea. Molti esperti stanno persino scoprendo che il nostro approccio maschile nella relazione è benefico per le figlie, non un ostacolo.

Ecco cinque cose chiave di cui le figlie hanno bisogno dai loro padri, basate sulla ricerca di diverse migliaia di padri:

Guida

Geremia 6:16 dice: "Mettiti all'incrocio e guarda; chiedi i sentieri antichi, chiedi dov'è la strada buona e camminaci dentro". Quando una ragazza matura, arriva ad un importante incrocio. Ci sono importanti decisioni di vita a venire, e lei ha bisogno dei benefici delle esperienze di vita e della saggezza di suo padre mentre considera le opzioni e pensa attraverso le possibili conseguenze delle sue scelte. Giusto; siamo "le antiche strade" della saggezza per le nostre figlie.

Potremmo tendere a pensare di più a guidare i nostri figli e lasciare che la mamma abbia questi colloqui importanti con le nostre figlie. Ma anche le ragazze hanno bisogno della prospettiva di loro padre.

In primo luogo, guidare significa discernere ciò che è giusto in mezzo a tutte le aree grigie della nostra cultura. Le giovani donne hanno molta pressione per guardare, agire ed essere in un certo modo - per mantenere una certa immagine. Devono anche affrontare le aspettative riguardo alle loro aspirazioni future. Spesso, noi uomini possiamo proporre un approccio analitico per chiarire il quadro e guidarli.

Possiamo anche guidare attraverso la correzione . La guida è davvero l'obiettivo finale della disciplina. Applicare limiti e conseguenze è importante, ma soprattutto con le figlie dobbiamo assicurarci di comunicare anche perché vengono corretti e far loro sapere chiaramente che, sebbene il loro comportamento possa essere inaccettabile a volte, ameremo e accettali come nostri figli.

Guidiamo anche le nostre figlie attraverso l' insegnamento . Ciò non significa che hai il permesso di iniziare a tenere lezioni a tua figlia. I bambini imparano raramente dalle lezioni, soprattutto quando sono adolescenti. Concentrati invece sull'ascolto e partecipa attivamente all'aiutarla ad apprendere, accompagnandola e aiutandola nelle sue avventure e attività.

Incoraggiamento

Quando si tratta delle immagini di sé delle nostre figlie, abbiamo un'enorme influenza - e va più in profondità dell'apparenza. Le ragazze sentono la pressione per essere intelligenti, magre, carine e coinvolte in determinate attività. Abbiamo la capacità di far sentire le nostre figlie belle, dentro e fuori.

In primo luogo, dobbiamo sentirci a nostro agio affermandoli verbalmente - dando benedizioni ponderate, chiare e specifiche che dicono "Puoi farcela", o semplicemente "Ti amo". Ciò include evidenziare belle caratteristiche fisiche, ma è molto di più. Accompagna le qualità del personaggio come la forza emotiva, il senso dell'umorismo, la lealtà, l'intelligenza e il coraggio. Soprattutto, chiarisci che, anche senza quelle caratteristiche, la ameresti altrettanto.

Fatti coinvolgere nelle sue ricerche . Dimostra che vale la pena investire tempo ed energie. Trascorri del tempo semplicemente insieme e sii intenzionato a portare divertimento e umorismo nella sua vita.

Dimostrare fiducia nelle sue capacità. Potresti condividere qualcosa su cui stai lavorando e chiederle la sua opinione, oppure darle un compito impegnativo ed esprimere fiducia nel fatto che possa gestirlo. Una donna che ora è un ingegnere mi ha detto: "Papà ha dimostrato che non c'era niente che non potevo fare perché ero una ragazza". Se tua figlia sa che la pensi come una persona che ha raggiunto il futuro, ciò può cambiare la sua visione del futuro.

Comfort

Le mamme sono bravissime nel dare conforto, ma in qualità di capofamiglia nelle nostre famiglie, anche le nostre figlie ci stanno cercando.

2 Il capitolo 1 di Corinzi descrive "l'Iddio di ogni conforto", che ci conforta in modo che possiamo trasmettere il Suo conforto a coloro che ci circondano. È un ottimo ritratto di come Dio può usare il Suo popolo per raggiungere i feriti. Come padri, vuole che ci rivolgiamo con amore e dolcezza e tocchiamo il cuore delle nostre figlie.

Ancora una volta, voglio che tu ascolti le figlie direttamente su questo. Ascoltiamo ciò che alcune ragazze hanno scritto sui loro padri nel nostro saggio contest (vedi gli estratti alla fine di questo articolo). Non usano la parola "conforto", ma hai la netta sensazione che i loro padri siano vitali nell'aiutare a confortarli. La capacità di confortare può essere una risorsa enorme nelle nostre relazioni con le nostre figlie, specialmente dopo una delusione o uno scontro acceso.

Se hai una relazione tesa con tua figlia, all'inizio non sarà facile immergersi e iniziare a confortarla. Forse i papà possono iniziare costruendo una base per quel conforto in altri modi - come mostrare più affetto fisico su una base quotidiana. Fai cose carine per lei. Falla ridere! Ascolta davvero quando parla. Scrivi le sue brevi note o e-mail in cui la benedici e parli delle tue speranze per la sua vita. Ci sono modi per costruire il tipo di relazione in cui confortare tua figlia è più naturale.

Visione

Avere una visione per le nostre figlie è simile all'incoraggiamento, ma ha una portata maggiore. La visione ha a che fare con gli atteggiamenti che un papà trasmette su chi può diventare sua figlia in futuro . Se siamo negativi o addirittura incerti sul futuro delle nostre figlie, ciò può essere devastante. Ad esempio, un papà potrebbe dire a sua figlia: "Non preoccuparti di fare bene la geometria, potrebbe essere sopra la tua testa". Beh, ovviamente assocerà la matematica alla frustrazione e forse tutte le sue lezioni soffriranno.

Oppure potrebbe dire: "Vacci piano con i dolci, tesoro. Sai che i ragazzi non escono con ragazze in sovrappeso". Ci sono buone possibilità che lei lo dimostrerà nel modo giusto . Oppure, potrebbe diventare ossessionata dal dimostrargli che ha torto e prendere qualsiasi misura per essere magro. Oppure, facendo un passo avanti, potrebbe lanciarsi al primo ragazzo che le mostra qualche attenzione positiva.

La capacità delle nostre figlie di raggiungere il loro potenziale dipende in parte dalla nostra determinazione ad apprezzarli e ad esprimere una visione positiva per il loro futuro.

In termini pratici, possiamo guardare e prendere nota dei doni e delle aspirazioni di una figlia. O semplicemente chiedile: "Quali sono i tuoi sogni?" Quindi sii pronto ad ascoltarla e incoraggiarla.

I papà possono anche "parlare del destino" alle loro figlie facendo commenti positivi che sono specifici per loro. Non vogliamo porre aspettative su di loro, ma lanciare una visione di speranza. Potresti dire: "Dio ti ha dato un cuore così sensibile. Non sarei sorpreso se finissi per aiutare molte persone nella tua vita". Deve essere onesto e di cuore. Dille che Dio ha grandi cose in serbo per lei.

Quindi, direi di pregare per il suo futuro sostenendo i suoi obiettivi e sogni. In molti piccoli modi, le nostre figlie ci chiedono: "In cosa sono bravo, papà? Cosa vedi in me?" Dobbiamo essere pronti con parole di speranza e incoraggiamento.

Inoltre, lanciamo la visione attraverso il nostro esempio. Possiamo dimostrare la vera virilità per loro, così in futuro le nostre figlie cercheranno relazioni positive con uomini sani e devoti, incluso l'uomo che un giorno potrebbero scegliere di sposare.

Protezione

In genere pensiamo alla protezione come alla difesa della sicurezza fisica delle nostre figlie, ma ci sono anche pericoli emotivi, morali e spirituali là fuori. Se stiamo svolgendo il nostro ruolo, le nostre ragazze avranno un senso di sicurezza anche quando non possiamo essere personalmente lì per proteggerli.

Innanzitutto, dobbiamo essere consapevoli e proteggerci dalle molte forze che potrebbero minacciare una figlia. Ci sono persone che potrebbero tentare di attirarla in uno stile di vita distruttivo o di seguire una visione del mondo che contraddica la parola di Dio. Per non parlare della violenza e del sesso in TV, su Internet, nella musica e nei film. Dobbiamo essere consapevoli e intraprendere le azioni appropriate.

Il secondo modo è quello di connettersi con lei. Ancora una volta, è così importante costruire il tipo di relazione che la incoraggia a venire da te con tutto ciò che è nel suo cuore. Questo influisce su ogni altro aspetto della tua relazione con tua figlia. Se comunichi apertamente, è probabile che noti prima i segnali di pericolo e puoi agire per suo conto.

Terzo, preparala a gestire situazioni pericolose . Non possiamo sempre essere lì, ma insegnare alle abilità delle nostre figlie è un altro modo per proteggerle. Possiamo parlare attraverso scenari e aiutarli a pensare attraverso risposte appropriate, sia che si tratti di chiamare 9-1-1 o di cambiare una gomma a terra. O conversazioni come "Cosa succede quando menti ad un amico?" Oppure, "Cosa pensi che stia pensando un ragazzo quando il tuo amico indossa un vestito del genere?" Dovremmo prepararli a gestire una situazione di appuntamenti scomoda o un adulto che fa qualcosa di inappropriato. Dobbiamo insegnare loro come dire "no".

E l'ultimo è semplicemente la preghiera . Il pensiero di proteggere le nostre figlie dovrebbe essere umiliante, perché non possiamo sempre stare con loro e non possiamo anticipare ogni pericolo. Ma per fortuna, abbiamo un Padre celeste che può fare tutto. Dovremmo cercare la Sua protezione ogni giorno per le nostre figlie.

Saggio di una bambina di 5 anni:

Mio padre prepara cibo divertente, come il Malt-o-Meal, e poi lo tinge di verde e dice che è a causa di budella di cavalletta o qualcosa del genere.

Saggio di una ragazza di terza media:

Sebbene abbiamo una solida base, c'è una cosa di cui vorrei saperne di più. . . Vorrei che dicesse che mi ama più spesso. So che lo fa attraverso le sue azioni, intendo che tipo di papà farebbe tutto questo per qualcuno che non amava? Ma ogni sera prima di andare a letto, dico: "Notte, papà. Ti amo. Ci vediamo al mattino." E dice "Uh huh". Vorrei che a volte dicesse che ti amo di nuovo.

Saggio di una ragazza in terza media:

Da quel che ricordo, mio ​​padre è sempre stato il mio eroe, la persona a cui guardo per una ragione o per l'altra. Era la prima persona che mi ha insegnato a ballare ... Mi avrebbe preso una mano nella sua, mi avrebbe accompagnato sulla pista da ballo ... mi avrebbe detto di mettere i miei piedi sulla sua, e poi avremmo iniziato a ballare. Mi avrebbe spazzato attraverso la pista da ballo e i miei piedi non avrebbero nemmeno toccato il suolo. Mi ha fatto sentire la ragazza più speciale là fuori, anche se avevo solo quattro anni ... Fino ad oggi mi salva ancora una danza, e anche se ora sono cresciuto, è magico come quando aveva quattro anni. Una cosa è certa: sarà sempre mio padre e io sarò sempre la sua bambina.

Saggio di una ragazza di 4 ° grado:

Se dovessi scegliere un nonno da tutti i nonni del mondo, non avrei potuto sceglierne uno migliore. A volte, per scherzo, metto i miei calzini puzzolenti nella sua valigetta, quindi al lavoro il giorno dopo penserà a me! Mio nonno mi fa sentire che posso fare qualsiasi cosa se ci penso. Mi fa sentire speciale e amato.

* Questo articolo è stato pubblicato il 16 febbraio 2007.


Il National Center for Fathering è stato fondato nel 1990 dal Dr. Ken Canfield perché ogni bambino ha bisogno di un padre su cui contare: qualcuno che li ama, li conosce, li guida e li aiuta a raggiungere il proprio destino. Visita www.fathers.com per ulteriori articoli e risorse per aiutare i papà in quasi ogni situazione paterna.

Articoli Interessanti