Dopotutto, i gruppi conservatori boicottano Ford

(CNSNews.com) - "Ford ha tutto il diritto di dare centinaia di migliaia di dollari ai gruppi che promuovono il matrimonio omosessuale. Ma quelli che si oppongono al matrimonio omosessuale hanno il diritto di non acquistare automobili prodotte dalla Ford Motor Company", ha affermato l'American Family Association, che ha ripristinato il suo boicottaggio contro la casa automobilistica.

Il fondatore e presidente di AFA Don Wildmon afferma che il boicottaggio di un anno inizierà perché Ford ha ritirato un accordo per evitare di sostenere l'agenda omosessuale.

Tra le altre cose, AFA voleva che Ford interrompesse le promozioni in cui i gruppi omosessuali guadagnavano denaro in base agli acquisti di veicoli; voleva che Ford smettesse di fare donazioni aziendali a organizzazioni omosessuali che promuovono il matrimonio omosessuale; e vuole che Ford interrompa la pubblicità sui media orientati agli omosessuali. AFA ha inoltre contestato l'obbligo di "formazione sulla diversità" per i dipendenti Ford.

Ma di fronte all'ira dei gruppi di difesa omosessuali, Ford rinnegò l'accordo del novembre 2005 con AFA. "Ha ceduto alle richieste degli omosessuali", ha detto AFA.

Per contrastare il boicottaggio pro-famiglia di Ford, gli omosessuali hanno iniziato un "boicottaggio" di automobili Ford, ha sottolineato AFA sul suo sito Web BoycottFord.

"Il successo del boicottaggio sarà determinato da quale gruppo - omosessuali o pro-famiglia - è in grado di convincere la maggior parte delle persone a sostenere i propri sforzi. Gli omosessuali hanno dimostrato di essere dedicati alla causa del matrimonio omosessuale. Resta da vedere se le persone a favore della famiglia sono così dedite alla loro causa ", ha affermato il sito web di AFA.

Il boicottaggio Ford è un progetto dell'AFA e di altre 18 organizzazioni a favore della famiglia.

Iscriviti al quotidiano elettronico gratuito CNSNews.com.

Invia una lettera all'editore a proposito di questo articolo.

Articoli Interessanti