Questa provvidenza

Con la sua energia animata e il suo lirismo forte e pieno di sentimento, This Providence segna l'arrivo di una nuova band che ispira sinceramente. Canzoni come "L'amore segreto e il modo più veloce per la solitudine" e il primo singolo pungente, "A Wolf In Sheep's Clothing", sono ricchi di riff appassionati ed emozioni sentite che sono profondamente individuali e universalmente accessibili. Dopo aver girato quasi senza sosta negli ultimi due anni, questa Provvidenza ha già guadagnato un fervente seguito in tutto il paese. Il rock melodico dall'esibizione del loro omonimo debutto Fueled By Ramen dovrebbe vedere il quartetto che porta il loro suono gioioso a un pubblico ancora più vasto.

Formata nella periferia di Seattle, questa Provvidenza si riunì a metà del 2003 quando il cantante australiano Dan Young e la band punk del liceo Phil Cobrea invitarono il chitarrista locale Gavin Phillips a unirsi a loro in un nuovo progetto.

"Ci è piaciuto molto Gavin e volevamo un altro chitarrista", afferma Young. "Ha giocato un ruolo importante nella nostra maturità come musicisti. Gavin è un grande scrittore e ha davvero cambiato la direzione in cui stavamo andando."

Ispirata alla scena musicale prolifica e diversificata di Seattle, la band era determinata a spostarsi dal pop-punk della loro giovinezza in un terreno musicale più aperto. Nel 2004, This Providence pubblicò The Sunday's Best EP, che presentava materiale scritto prima che Phillips si unisse e, come tale, non rappresentava veramente la band nella loro forma attuale. Con questo in mente, registrarono rapidamente tre canzoni con il produttore locale Casey Bates, noto per il suo lavoro con band come Forgive Durden, Daphne Loves Derby e Gatsbys American Dream. Le demo hanno attirato l'attenzione dei RocketStar Recordings di Washington, che hanno invitato This Providence a creare tracce aggiuntive, dando vita all'album di debutto della band, Our Worlds Divorce .

Nel frattempo, questa Provvidenza ha affinato la loro stregoneria con concerti quasi costanti, di solito condividendo palcoscenici con abiti locali simili come Daphne Loves Derby e Forgive Durden.

"Sono solo un gruppo di band che si uniscono, suonano insieme", dice Phillips dell'attuale suono di Seattle. "Ci sono alcune somiglianze tra noi, quindi si trasforma in ciò che la gente chiama" una scena ". Ma davvero, siamo solo gruppi che suonano insieme ".

Il Pacifico nord-occidentale non riuscì a contenere il grande rock di This Providence a lungo, e la band presto si avventurò in America in una serie di tour nazionali insieme ai loro amici in Daphne Loves Derby e Forgive Durden, mentre si univa anche con la California Jenoah e Sherwood. Il songwriting cinematografico della band e l'accattivante energia sul palco hanno attirato nuovi fan ad ogni concerto.

"Stavamo suonando due o tre spettacoli un fine settimana", ricorda Young, "e vedremmo bambini arrivare una sera, poi la notte successiva e poi quella successiva. Era pazzo."

Questa Provvidenza uscì dall'autostrada senza fine nell'autunno del 2005 per dedicarsi alla scrittura di canzoni per quello che sarebbe diventato il loro omonimo debutto Fueled By Ramen. Hanno colpito un dosso sulla strada quando il loro batterista ha deciso di non essere tagliato per la vita da tour, ma hanno presto trovato la nuova base Ryan Tapert attraverso il moderno miracolo di MySpace.

"Ryan ha preso il vento che il nostro batterista ha lasciato e che ne avevamo bisogno di uno nuovo", afferma Phillips. "Ci ha inviato un messaggio su MySpace, l'abbiamo provato e ha appena fatto clic."

Con oltre una dozzina di canzoni pronte per la registrazione, This Providence è andata a lavorare nel febbraio 2006, collaborando nuovamente con Bates nel suo Johnny Cab Studio a Shoreline, Washington.

"Casey è come un membro della band", dice Young. "Sa esattamente cosa stiamo cercando ed è molto bravo a fare un passo indietro e a lasciarci controllare quando è quello che vogliamo fare. Ci darà delle idee, ma se vogliamo davvero fare qualcosa, farà sempre dì "Certo, facciamolo a modo tuo". "

Fin dall'inizio, l'obiettivo di This Providence era quello di fare un disco più avventuroso di quanto non avessero mai provato prima. La band è stata spinta da una vasta gamma di influenze, sia sonore che liriche, che spaziano dai moderni outfit rock come Save The Day e Taking Back Sunday, ai cantieri folk Iron & Wine e Denison Witmer, a combo classici come Tom Petty & the Heartbreakers and Counting corvi.

"Abbiamo cercato di estrarre da molti luoghi diversi", afferma Phillips. "C'è un sacco di rock classico lì dentro - sicuramente non è un vero indie rock. Abbiamo cercato di renderlo molto vario, ma anche molto accessibile."

"Volevamo spingerci a fare un disco che non fosse cliché", afferma Young. "Volevamo davvero realizzare un album che fosse liricamente onesto e musicalmente versatile, in cui una canzone non suonasse come l'altra. E penso che l'abbiamo praticamente fatto."

Questa Provvidenza chiarisce che la band ha effettivamente raggiunto i suoi obiettivi ambiziosi. Dando il via al buio, corroborante "A Wolf In Sheep's Clothing", l'album attraversa una notevole gamma di trame e melodie rock rimanendo sempre fedele alle radici indie della band. Sebbene This Providence sia arrivato in studio pronto ad accompagnare un fascio di materiale, le sessioni stesse hanno portato alle due tracce più audaci dell'album, il piano "The Road To Jericho Is Lined With Starving People" e il ritmico, synth-driven "... Ma cosa diranno?"

"È stata una tortura a scriverlo", afferma Young. "Non avevo mai scritto su una musica come quella prima, quindi mi ha davvero allungato. Ci sono volute ore e ore a provare cose diverse. Ora è una delle mie canzoni preferite del disco."

In tutta questa Provvidenza, Young affronta una serie di questioni personali che hanno a lungo tenuto una profonda risonanza per lui. Canzoni come "Anything Is Possible" e "Walking On Water" sposano un messaggio positivo e incoraggiante, suggerendo che la speranza è sempre a portata di mano.

"L'album è piuttosto spirituale", osserva. "Ho sempre voluto esprimermi onestamente, ma anche renderlo accessibile a tutti, in modo che tutti possano mettersi in relazione con noi. Uno dei nostri obiettivi è quello di essere reali e aperti e scrivere canzoni che ispirino le persone".

Con This Providence, la band ha più che espresso il proprio desiderio di creare un disco rock ampio e pieno che esprima tutto lo scopo e l'energia che hanno da offrire. La loro missione ora è spargere la voce, condividendo il loro spirito ottimista e la potente cantieristica con un pubblico di ogni genere, per i fan vecchi e nuovi. Quanto a dove la strada li porterà da qui, questa Provvidenza è adatta a qualunque carta il futuro possa contenere.

"La prima cosa è, abbiamo in programma di essere in tournée per, non so per quanto", dice Phillips. "Finché possiamo."

"Una delle cose migliori di questo disco è che ci lascia così tante opzioni per quanto riguarda le direzioni che potremmo prendere in seguito", osserva Young. "Qualunque cosa accadrà dopo, avremo appena progredito e maturato nei nostri gusti e nelle nostre capacità. Quindi chi lo sa? Siamo tutti aperti praticamente a tutto."

Articoli Interessanti