Modi quotidiani per insegnare ai tuoi figli Dio

Come la maggior parte dei genitori, vuoi condividere importanti principi spirituali con i tuoi figli. Ma è difficile trovare abbastanza tempo per preparare e insegnare lezioni formali su tutto ciò che vorresti impartire loro su Dio.

La buona notizia è che puoi rilassarti. I tuoi figli impareranno molto su Dio semplicemente nel mezzo delle esperienze quotidiane che condividi insieme - se impari a sfruttare il potere di questi momenti insegnabili.

Ecco come puoi usare le esperienze di tutti i giorni per insegnare a Dio i tuoi figli:

Riconosci gli ingredienti di un momento insegnabile. Comprendi che un momento insegnabile - un momento in cui sei con uno dei tuoi figli e succede qualcosa che ti offre l'opportunità di insegnare qualcosa su Dio - richiede tre ingredienti: un legame amorevole tra genitore e figlio, un catalizzatore (il motivo per cui il momento insegnabile si sta verificando in quel momento e luogo), e una specifica verità biblica illustrata dal catalizzatore.

Essere disponibile. Renditi conto che i tuoi figli hanno bisogno e desiderano molto tempo sia con te che con il tuo coniuge e che per costruire relazioni sane con loro, devi renderli una priorità assoluta nel tuo programma. Non cadere per il mito che un po 'di "tempo di qualità" compenserà per non passare il tempo con loro. Comprendi che i momenti insegnabili spesso accadono inaspettatamente, nel bel mezzo dei tempi ordinari che trascorri con i tuoi figli. Se il lavoro o altre cose rubano il tempo che dovresti dare ai tuoi figli, cambia le tue priorità. Impegnati a stare con i tuoi figli il più possibile mentre sviluppano la loro fiducia nel mezzo della vita quotidiana.

Modella una relazione appassionata con Dio. Mostra ai tuoi figli che hai una passione per Dio. Se lo fai, sarai credibile quando insegni loro le verità spirituali e i tuoi figli cattureranno la tua passione.

Poni domande ai tuoi figli. Riconosci che quando fai domande ai tuoi figli, puoi scoprirli e cosa devono sapere. Quindi, piuttosto che dare loro lezioni (che non funzionano mai, comunque), usa le domande per costruire il tuo rapporto con loro, avviare conversazioni e concentrarti su ciò che i tuoi figli vogliono sapere in un dato momento. Poni loro domande sulla scuola, i media, i loro amici, la famiglia, gli hobby e la chiesa (specialmente ciò che stanno imparando nella Scuola Domenicale o in un gruppo di giovani).

Costruisci una relazione stretta con ciascuno dei tuoi figli. Fai tutto il possibile per stabilire e mantenere una relazione positiva e forte con i tuoi figli. Usa gli interessi comuni per creare opportunità per i momenti insegnabili. Rilassati, gioca e divertiti insieme. Sviluppa regole della casa biblicamente basate (non legalistiche) e spiega chiaramente i motivi che stanno dietro ai tuoi figli.

Dai ai tuoi figli accettazione e amore incondizionati. Incoraggia i tuoi figli a esprimere liberamente le loro opinioni; così facendo li aiuterai a rispettare le tue opinioni. Lascia andare la rabbia che sabota le relazioni. Non attaccare mai i tuoi figli verbalmente o fisicamente. Prega per la forza di rispondere attraverso il potere dello Spirito Santo. Comprendi che se mantieni il controllo della calma, i tuoi figli saranno in grado di fidarti di te per agire in modo coerente ed equo. Di conseguenza, rispetteranno meglio i principi spirituali che stai cercando di insegnare loro.

Sii proattivo nel trovare catalizzatori per i momenti insegnabili. Approfitta dei catalizzatori inaspettati che ti vengono incontro quotidianamente, ma non esitare a inventare catalizzatori personalizzati scegliendo esperienze speciali da vivere insieme a te e ai tuoi figli. Ad esempio, crea tradizioni natalizie che aiuteranno te e i tuoi figli a discutere importanti verità spirituali.

Adatta le tue lezioni all'età dei tuoi figli. Comprendi ciò che un bambino può veramente comprendere su Dio durante le varie fasi della crescita (dalla nascita all'età di 4 anni, dai 5 ai 6 anni, dai 7 ai 9 anni, dai 10 ai 12 anni, dai 13 ai 15 anni e dai 16 ai 18 anni). Quindi tieni a mente queste informazioni quando usi i momenti insegnabili. Dai ai tuoi figli l'opportunità di spiegare le verità spirituali che hai appena cercato di insegnare loro per assicurarsi che abbiano ricevuto il tuo messaggio.

Abbina la verità giusta al momento giusto. Chiediti: "Questa verità corrisponde al nostro umore attuale?", "È appropriato per il livello di età e gli interessi di mio figlio?", "Possiamo trattare questo argomento in poche frasi o ho bisogno di una Bibbia a portata di mano per ulteriori studi?, "Mio figlio sarà abbastanza maturo per questa verità, o ci starà soffocando", e "C'è una verità migliore per andare con questo momento?" Usa il tuo radar di relazione per discernere se il momento è giusto. Se non sei sicuro, sbaglia dal lato del silenzio per evitare di forzare una lezione su di loro quando non lo apprezzeranno.

Immergiti nella Parola di Dio. Comprendi che se passi del tempo a leggere e studiare regolarmente la Bibbia, ti immergerai nelle sue verità. Quindi, quando vuoi insegnare a Dio i tuoi figli, le verità bibliche fluiranno molto più facilmente da te che se non ti fossi immerso nelle Scritture.

Sii disposto a essere vulnerabile. Comprendi che i tuoi figli hanno bisogno di conoscere i tuoi fallimenti, i tuoi successi, i tuoi dubbi, i tuoi trionfi di fede, i tuoi momenti di solitudine e gioia, ecc. Non creare un'immagine falsa a cui i tuoi figli non posso relazionarmi o misurarmi. Condividi apertamente e onestamente i tuoi pensieri e i tuoi sentimenti con loro per dare loro la fiducia che puoi relazionarti con loro e le loro situazioni. Ogni volta che li ferisci per i tuoi errori, rispetta i tuoi peccati e chiedi loro di perdonarti. Lascia che ti sentano pregare per il perdono e la grazia di Dio per aiutarti nella tua vita quotidiana.

Lascia che i tuoi figli traggano beneficio dalle lezioni che hai imparato nel modo più duro. Renditi conto che potrebbero esserci momenti in cui i tuoi figli, in particolare i ragazzi, possono imparare preziose lezioni ascoltando i tuoi peccati passati o esperienze dolorose. Sii disposto a condividere le tue storie con discrezione, se ritieni che possano essere utili ai tuoi figli. Assicurati di affrontare i problemi coinvolti e di trovare la pace spirituale ed emotiva prima di discuterne, tuttavia, in modo da non sfogare e fare più male che bene. Dai ai tuoi figli la possibilità di porre domande su ciò che dici loro ed essere completamente onesto nelle tue risposte. Non soffermarti solo sul negativo; fai sapere loro i modi positivi in ​​cui Dio ha lavorato nella tua vita per portare guarigione per i tuoi errori e ferite.

Ricorda com'era la vita per te quando avevi l'età dei tuoi figli. Migliora la tua capacità di offrire ai tuoi figli empatia e supporto emotivo ricordando i tuoi pensieri e sentimenti quando avevi la loro età. Usa queste informazioni per aiutarti a raggiungere in amore i tuoi figli.

Usa i momenti salienti come indicatori della maturità spirituale. Aiuta i tuoi figli a sapere dove sono stati e dove stanno andando nei loro viaggi spirituali celebrando traguardi come il battesimo, la comunione, la preparazione per l'adolescenza, la purezza sessuale e il rito del passaggio all'età adulta. Tenere una cerimonia per celebrare l'evento. Usa simboli (come un anello per simboleggiare la fiducia nell'impegno di tuo figlio a rimanere sessualmente puro fino al matrimonio) per commemorare concretamente ogni pietra miliare. Dai ai tuoi bambini un regalo speciale. Organizza una festa. Fai sapere ai tuoi figli che apprezzi il loro progresso spirituale.

______________________________________________

Adattato dal potere dei momenti insegnabili: usare le esperienze quotidiane per insegnare a tuo figlio a proposito di Dio di Jim Weidmann e Marianne Hering, copyright 2004 di Focus on the Family. A Focus on the Family libro pubblicato da Tyndale House Publishers, Wheaton, Illinois, www.tyndale.com.

Jim Weidmann serve Focus on the Family come direttore esecutivo del Heritage Builders Ministry, il ministero dei genitori di The Family Night Guy. Viene ascoltato settimanalmente su oltre 300 stazioni radio nel programma radiofonico Family Night Guy. Jim è anche vicepresidente della Task Force National Day of Prayer. Con Joe White, è coautore di The Spiritual Mentoring of Teens , un'altra risorsa dedicata ai costruttori di beni familiari. Come autore popolare e oratore, a Jim piace mostrare ai genitori come insegnare ai loro figli i principi biblici. Vive in Colorado con Janet, sua moglie di 20 anni e i loro quattro figli.

Marianne Hering vive in Colorado con il marito, la figlia e i figli gemelli. È l'ex editrice di Focus on the Family Clubhouse Magazine e ha scritto centinaia di articoli di riviste e numerosi libri, tra cui Focus on the Family Clubhouse Activity Book.

Articoli Interessanti