Chi era San Patrizio? (E perché i cristiani dovrebbero celebrare il giorno di San Patrizio?)

San Patrizio ha vissuto i suoi anni come un grande esempio per noi oggi. Ma non l'ha vissuto semplicemente con "la fortuna degli irlandesi", come alcuni potrebbero dire, perché un tema traspare da tutto: Presenza e sovranità di Dio sono potenti.

Era un santo improbabile con una storia straordinaria (che coinvolge pirati-- continua a leggere!), Ma il Signore divenne reale per lui all'inizio della sua età adulta e cambiò la sua vita e il suo retaggio per sempre.

San Patrizio condivide negli scritti che ha pregato molte preghiere durante il giorno e fino a notte fonda. Ha condiviso queste parole del suo tempo in cattività ", e la fede è cresciuta in me, e lo spirito è stato destato, così che, in un solo giorno, ho detto fino a cento preghiere, e nella notte quasi lo stesso, così che mentre ero nei boschi e sulla montagna, anche prima dell'alba, ero svegliato alla preghiera ... "

San Patrizio ha continuato a scrivere preghiere ancora oggi molti cristiani fanno eco e vale la pena ricordare e celebrare la sua influenza sul mondo.

Possiamo imparare molto dallo studio della vita di questo straordinario uomo. Non si trattava di leprechaun, 4 quadrifogli, che indossavano il verde o della fortuna. La sua vita consisteva semplicemente nella straordinaria sovranità e benedizione di Dio, nell'obbedienza alla sua chiamata, nella preghiera e nella fedeltà.

Possa l'esempio di questo uomo devoto di anni fa, spronarci ancora oggi.

Credito fotografico: Flickr-ThadZajdowicz

Chi era San Patrizio?

È una domanda se Patrick sia nato in Scozia, in un posto chiamato Kirkpatrick, vicino al fiume Clyde, o in Francia, vicino a Boulogne. Ma dovunque potesse essere, la sua nascita ebbe luogo intorno all'anno 387. Suo padre era un diacono della chiesa, suo nonno era un presbitero, e quindi Patrick ebbe l'opportunità di una formazione religiosa fin dalla sua infanzia. Tuttavia, non sfruttò queste opportunità così bene come avrebbe potuto fare; ma a Dio piaceva portarlo a una mente migliore attraverso l'afflizione.

Quando Patrick aveva circa sedici anni, fu portato via da alcuni pirati (o ladri di mare), e fu venduto a un principe pagano in Irlanda, dove era destinato a mantenere il bestiame, e dovette sopportare grandi difficoltà.

Ma "lì", dice, "fu che il Signore mi portò a sentire l'incredulità del mio cuore, che avrei potuto chiamare i miei peccati per ricordare, e rivolgermi con tutto il cuore al Signore, che considerava la mia bassa proprietà e, avendo pietà della mia giovinezza e ignoranza, mi vegliai su di me prima che lo conoscessi o avessi il senso di discernere tra il bene e il male, e mi consigliò e mi consolò come un padre fa un figlio. Sono stato impiegato ogni giorno per nutrire il bestiame e spesso nel corso della giornata ero solito pregare me stesso e l'amore di Dio diventava sempre più forte, e la Sua fede e paura aumentavano in me, così che in un solo giorno avrei potuto pronunciare fino a cento preghiere, e nella notte quasi altrettanti, e io ero solito rimanere nei boschi e sulle montagne, e mi alzavo per pregare prima dell'alba, in mezzo a neve, ghiaccio e pioggia, e non ne sentivo nulla di male, né mai riluttante, perché il mio cuore era caldo dentro di me. Dalla mia infanzia non ero un credente nell'unico Dio, ma continuavo nella morte e nell'infanzia elief fino a quando non sono stato gravemente castigato; e in verità sono stato umiliato dalla fame e dalla nudità, ed è stato il mio destino andare in Irlanda ogni giorno dolorante contro la mia volontà, fino a quando non ero quasi sfinito. Ma questo si è rivelato piuttosto una benedizione per me, perché per mezzo di esso sono stato corretto dal Signore, e mi ha adattato per essere quello che una volta sembrava improbabile che dovessi essere, così che dovrei preoccuparmi della salvezza degli altri, mentre non avevo pensieri simili nemmeno per me stesso ".

Qual era la teologia di San Patrizio?

La storia di Patrick come vescovo per gli irlandesi iniziò in modo strano: rapito dai pirati all'età di 16 anni, fu portato dalla Gran Bretagna all'Irlanda. Venduto in schiavitù, trascorse sei anni come pastore. Secondo Thomas Cahill, aveva due compagni costanti: la nudità e la fame. Fu in queste dure condizioni che Patrick imparò a pregare costantemente. Una notte sentì una voce misteriosa che gli diceva che era tempo di lasciare l'Irlanda e, dopo aver camminato verso un porto marittimo, trovò miracolosamente un passaggio dall'Irlanda e, infine, di nuovo in Gran Bretagna.

A causa della sua prigionia, Patrick perse un'istruzione formale. In seguito passò il tempo ad allenarsi per il sacerdozio, ma mancava dell'addestramento classico dei suoi contemporanei. Di conseguenza, quando alla fine tornò in Irlanda, dovette fare affidamento su competenze diverse dall'orazione classica o dalla teologia filosofica per lavorare con il popolo irlandese.

La sua mancanza di allenamento è diventata una forza. Quando si imbatté in sciamano druidico e re pagani, fu la vita di preghiera di Patrick che li colpì e non la sua abilità retorica.

La convinzione di Patrick che tutto il mondo appartenesse a Dio divenne parte del suo potere. Un esempio della sua fiducia nel mondo di Dio fu il suo uso leggendario della natura per insegnare la Santissima Trinità. Secondo la leggenda, Patrick avrebbe preso un trifoglio di tre foglie e avrebbe chiesto: "Ha una foglia o tre?" Chi ascolta avrebbe risposto "entrambi". Patrick poi spiegò: "E così è con la Trinità: Padre, Figlio e Spirito sono un solo Dio. Tre persone in una".

La capacità di Patrick di vedere Dio nella natura era parallela sia a Paolo che al salmista. Nel capitolo uno dei Romani, Paolo dichiarò che Dio aveva fornito al mondo la conoscenza di se stesso attraverso la sua creazione. Attribuito a David, il Salmo 19 proclamò che il movimento del sole attraverso i cieli dichiarò la gloria di Dio.

L'enfasi pratica di Patrick sulla Trinità si estendeva oltre l'acetosella. Durante il diciannovesimo secolo, una traduzione manoscritta del X secolo a Dublino includeva un inno chiamato "Pettorale Corazzato di San Patrizio". Sebbene fosse impossibile dire se Patrick avesse effettivamente scritto l'inno, ne ricevette comunque il merito.

Pettorale Corazzato di San Patrizio: una preghiera protettiva

"St. Patrick's Breastplate" era una preghiera protettiva. I monaci celtici lo usarono per iniziare la giornata.

La preghiera è iniziata:

"Oggi mi lego a me stesso

Il forte nome della Trinità

Per invocazione dello stesso,

I tre in uno e uno in tre "

L'inno era lungo diverse stanze, e le ultime due stanze erano particolarmente memorabili e commoventi:

"Cristo sia con me, Cristo dentro di me,

Cristo dietro di me, Cristo davanti a me,

Cristo accanto a me, Cristo per conquistarmi,

Cristo per confortarmi e restaurarmi.

Cristo sotto di me, Cristo sopra di me,

Cristo in silenzio, Cristo in pericolo,

Cristo nei cuori di tutto ciò che mi ama,

Cristo in bocca di amico e straniero ".

"Lego a me stesso il Nome,

Il forte nome della Trinità;

Per invocazione dello stesso.

I tre in uno e uno in tre,

Di chi tutta la natura ha creato,

Eterno Padre, Spirito, Parola:

Lode al Signore della mia salvezza,

La salvezza è di Cristo Signore ".

VEDERE ANCHE: Cosa possono imparare gli evangelici da San Patrizio

Qual è la storia del giorno di San Patrizio?

Il giorno di San Patrizio viene celebrato ogni anno il 17 marzo, anniversario della morte di San Patrizio nel V secolo.

In Irlanda, il giorno di San Patrizio viene celebrato come una festa religiosa, con le famiglie cristiane che frequentano la chiesa la mattina e celebrano il pomeriggio. Secondo history.com, poiché il giorno di San Patrizio cade durante la stagione della Quaresima, tutti i divieti sono stati esclusi per le vacanze, permettendo agli irlandesi di ballare, bere e festeggiare.

"Sin dal nono o decimo secolo, le persone in Irlanda hanno osservato il giorno della festa cattolica romana di San Patrizio il 17 marzo", scrive History.com nell'articolo Storia del giorno di San Patrizio . "È interessante notare, tuttavia, che la prima parata tenuta in onore del giorno di San Patrizio non ebbe luogo in Irlanda ma negli Stati Uniti. Il 17 marzo 1762, i soldati irlandesi che prestavano servizio nell'esercito inglese marciarono per New York City. Insieme alla loro musica, la parata aiutò i soldati a riconnettersi con le loro radici irlandesi, nonché con i compagni irlandesi che prestavano servizio nell'esercito inglese ".

Cosa ci ricorda la vita di San Patrizio

  1. Possiamo fidarci di Dio con i nostri giorni. "I miei tempi sono nelle tue mani ..." Sal. 31:15
  2. Possiamo fidarci che porterà lo scopo anche nei momenti più bui. "E sappiamo che in tutte le cose Dio lavora per il bene di coloro che lo amano, che sono stati chiamati secondo il suo scopo." Rom. 08:28
  3. Possiamo fidarci di tutti della sua sovranità e potere. "Poiché benedici il giusto, o Signore; lo copri con favore come con uno scudo." Ps. 05:12
  4. Possiamo essere certi che la presenza di Dio è sempre con noi e i suoi piani per noi sono buoni. "Poiché il Signore Dio è un sole e uno scudo; il Signore concede il favore e l'onore; nulla di buono non nasconde a coloro che camminano retti". Ps. 84:11

VEDERE ANCHE: Come onorare San Patrizio questo fine settimana

Come la vita di San Patrizio ci mostra il potere della preghiera

  1. L'amore per Dio è la migliore motivazione per pregare . È stato l'amore che ha alimentato la vita di preghiera di Patrick - non un desiderio di convincere Dio a dargli qualcosa, non un senso di obbligo da adempiere, non un tentativo di guadagnare una buona reputazione con Dio, e non un piano per impressionare gli altri. Patrick voleva semplicemente passare il tempo a comunicare con Dio perché amava essere in compagnia di Dio.
  2. È sempre un buon momento per pregare. Patrick ha incorporato la preghiera in ogni parte della sua vita, pregando in ogni sorta di situazioni, dal banale (come prima di andare a dormire) al drammatico (quando era in pericolo).
  3. La preghiera ci autorizza a vincere la guerra spirituale. Quando Patrick coraggiosamente avanzò con il suo lavoro per il regno di Dio, fu colpito da un'intensa opposizione dal male. Le persone hanno cercato di ucciderlo diverse volte perché hanno visto il messaggio evangelico che predicava come una minaccia al loro potere di leader pagani. Una volta, mentre Patrick stava pregando in cima a una montagna, un folto gruppo di demoni si manifestò in forma fisica intorno a lui. Sembravano una densa nuvola di rapaci che cercava di distrarlo e intimidirlo. Ma Patrick chiese aiuto allo Spirito Santo mentre pregava, e alla fine gli uccelli demoniaci si sparpagliarono e svanirono.
  4. Possiamo aspettarci che Dio risponda davvero alle nostre preghiere. Quando Patrick ha pregato, non ha semplicemente recitato un elenco di richieste e ha sperato che potesse succedere qualcosa di buono in seguito. Patrick si aspettava davvero che Dio rispondesse alle sue preghiere, così pregò con vera fiducia e anticipazione eccitata. A volte Dio ha risposto tranquillamente nel mezzo della vita di tutti i giorni. Altre volte, Dio ha risposto in modo drammatico. ( Leggi di più su un esempio qui!)
  5. Dovremmo essere aperti alle risposte di Dio, anche se sono sorprendenti. Patrick prese l'abitudine di cercare e ascoltare i messaggi di Dio, tuttavia vennero da lui. Ha aperto la sua mente per essere vigile e ricettivo a qualunque cosa Dio volesse comunicare.

Il contenuto di questo articolo è stato adattato dalle seguenti risorse:

"5 modi in cui la vita di San Patrizio mostra il potere della preghiera"

"Cosa possiamo imparare dalla vita di San Patrizio: la presenza di Dio è reale"

"San Patrizio: teologo pratico, attivista sociale"

Storia della Scozia e dell'Irlanda

SUCCESSIVO: Preghiera protettiva: pettorale di San Patrizio

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti