Va bene per i cristiani praticare lo yoga?

Lo yoga è una pratica controversa tra i cristiani occidentali da un po 'di tempo - principalmente cosa fare con quei pantaloni in pubblico :-). Ma recentemente, una chiesa cattolica in India ha rilasciato una dichiarazione, respingendo l'idea che il cristianesimo e lo yoga sono assolutamente compatibili. Questa domanda sui cristiani che praticano yoga è complessa perché le persone praticano yoga in modi e contesti culturali diversi. Che cosa significa yoga per indù, cristiani negli Stati Uniti e cristiani in India? E cosa significa anche la parola yoga ?

Ci immergeremo in queste domande, consultando esperti lungo la strada.

Ecco una rapida panoramica della controversia sul cristianesimo e lo yoga:

La chiesa siro-malabarese, una chiesa cattolica in India, ha dichiarato: "Anche se lo yoga porta benefici positivi, non può unire una persona in una relazione più stretta con Dio", riferisce FaithWire.com.

“Esiste il pericolo di interpretare i risultati ottenuti attraverso la pratica dello yoga come benefici spirituali. Anche i leader indù non sono d'accordo nel presentare lo yoga come separato dalla religione indù ”, afferma il rapporto.

“La commissione della Chiesa siro-malabarese, nel Kerala, in India, ha affermato che alcuni dei principali tratti dello yoga sono in conflitto con le credenze cristiane. L'esperienza dello yoga è che il praticante, la natura e Dio diventano una cosa sola, ma secondo il cristianesimo, la natura e Dio non possono diventare una cosa sola ”, afferma il rapporto.

La pratica dello yoga è diventata confusa e controversa per i gruppi di fede di tutto il mondo, oltre gli Stati Uniti e la città natale dello yoga, l'India.

Nel 2014 Crosswalk.com ha riferito che "una scuola elementare in Austria non insegnerà più yoga nelle lezioni di ginnastica dopo che un genitore si è lamentato".

“Ingrid Karner insegnava ai bambini yoga una volta al mese in palestra, che era stata precedentemente approvata dagli amministratori della scuola. Karner non insegnerà più agli studenti le posizioni yoga dopo che un genitore ha contattato la scuola, dicendo che non desiderava che suo figlio fosse esposto alla forma di esercizio per motivi religiosi ”, ha riferito Crosswalk.

Lo stesso articolo di Crosswalk.com diceva che i genitori di San Diego, che vedevano lo yoga come una pratica religiosa distintamente indù, avevano fatto causa al loro distretto scolastico perché le scuole elementari insegnavano yoga ai bambini come esercizio. Hanno perso la causa nel 2013 e l'appello nel 2015.

Le comunità di tutto il mondo sono divise sull'argomento.

Che cosa significa yoga per coloro che seguono le religioni orientali?

La pratica dello yoga è insegnata in antichi testi indiani e tre grandi religioni (induismo, buddismo e giainismo) derivano da questi testi. Dal punto di vista indù, lo yoga è una parte importante del raggiungimento del loro obiettivo finale, il moksha, che è unità con Dio e libertà dal ciclo di nascita e morte.

La Hindu American Foundation (HAF) spiega, usando antichi testi indù, che lo yoga consiste di quattro tipi, tradotti in: devozione, conoscenza, azione o concentrazione. Questi tipi di yoga agiscono come percorsi verso l'obiettivo, moksha .

"Dei quattro, la descrizione dello yoga [concentrazione] ha più in comune con lo yoga, come è ampiamente compreso oggi", riferisce HAF nel loro articolo, " Yoga Beyond Asana: Hindu Thought in Practice ".

Perché lo yoga di concentrazione è così importante per la fede indù?

“Perché la concentrazione, o essere presenti, ci consente [agli indù] di focalizzarci verso l'interno sul nostro sé divino ... Possiamo concentrarci sul rendere ogni nostro pensiero, parola e azione disinteressati e, quindi, offerte degne al Divino che risiede in tutti noi. Ma qui sta ciò che vedo come la disconnessione fondamentale con gli insegnamenti dello yoga e del [cristianesimo] ", ha dichiarato in un articolo di belienet.com Sheetal Shah, direttore senior dell'HAF, " Isana è religioso? "

Shah nota questa "disconnessione fondamentale" tra il cristianesimo e le religioni orientali quando vengono seguite le pratiche complete, fisiche e spirituali dello yoga. La Bibbia insegna al popolo di Dio a meditare, ma a meditare sulla Parola di Dio.

" Questo Libro della Legge non si discosterà dalla tua bocca, ma mediterai su di esso giorno e notte, in modo che tu possa stare attento a fare secondo tutto ciò che è scritto in esso ... ", Giosuè 1: 8 (ESV). " Metti le tue menti sulle cose sopra, non sulle cose terrene ", Colossesi 3: 2.

E la Bibbia insegna al popolo di Dio di offrire tutto se stesso in adorazione, ma l'offerta dovrebbe essere solo a Dio, non a se stessi.

Pertanto, esorto voi, fratelli e sorelle, in vista della misericordia di Dio, ad offrire i vostri corpi come sacrificio vivente, santo e gradito a Dio: questa è la vostra vera e propria adorazione ”, Romani 12: 1.

La Bibbia insegna anche la necessità di concentrazione e rinnovamento della mente umana, ma deve essere rinnovata per conoscere meglio Dio, personalmente.

Non conformarti al modello di questo mondo, ma sii trasformato dal rinnovamento della tua mente. Quindi sarai in grado di testare e approvare ciò che è la volontà di Dio: la sua volontà buona, piacevole e perfetta ”, Romani 12: 2.

Che cosa significa yoga per i cristiani in Occidente?

Immagino che la maggior parte dei credenti che pongono la domanda "È giusto che i cristiani pratichino yoga? " Affermano già che è sbagliato "concentrarsi sul rendere [il loro] ogni pensiero, parola e azione disinteressati e, quindi, offerte meritevoli di il Divino che risiede in tutti noi ", come ha detto Shah.

La maggior parte dei cristiani si diverte solo con tratti unici. Alcuni cristiani meditano persino sulla Parola di Dio o sulla Sua santità mentre si allungano. HAF spiega che questa pratica, che è più comune negli Stati Uniti, non è veramente yoga; è asana.

Un testo indù scritto più di recente, ma ancora antico, spiega lo yoga come costituito da sei parti o "arti", uno dei quali è chiamato asana, che si riferisce alle pose coinvolte nello yoga.

“Oggi lo yoga è ampiamente frainteso per essere ed è praticato principalmente come asana, o postura fisica. Solo la pratica di Asana ha una miriade di benefici per la salute. E mentre praticare asana per migliorare la salute è perfettamente accettabile, non è l'obiettivo o lo scopo dello yoga ", chiarisce l'HAF nel loro articolo, " Yoga Beyond Asana: Hindu Thought in Practice ".

L'HAF continua affermando l'importanza dell'asana perché è la via più comune per gli occidentali fare ulteriori passi e adottare credenze orientali. Ma dicono, "senza intuizione, saggezza e guida adeguata [da parte di un guru], lo" yoga "dei nostri giorni è asana senza comprensione, fede o intenzione, e quindi rimane semplicemente a livello di esercizio fisico."

Se i cristiani non adottano le credenze orientali, cosa c'è di sbagliato nell'esercizio fisico?

Albert Mohler ha affrontato questa domanda nel suo articolo, "Il corpo sottile - i cristiani dovrebbero praticare lo yoga?"

“Gli americani hanno trasformato lo yoga in un rituale di esercizi, un mezzo per focalizzare l'attenzione e una strada per una vita più lunga e una maggiore salute. Molti americani tentano di negare o minimizzare gli aspetti spirituali dello yoga - con grande costernazione di molti in India. Quando i cristiani praticano lo yoga, devono negare la realtà di ciò che rappresenta lo yoga o non vedere le contraddizioni tra i loro impegni cristiani e il loro abbraccio allo yoga. Le contraddizioni non sono poche, né sono periferiche ", ha detto Mohler.

Ma ha riconosciuto la complessità della domanda quando ha detto che "Non c'è niente di sbagliato nell'esercizio fisico e le posizioni yoga in sé non sono il problema principale".

Il problema è davvero complesso. Mentre alcuni cristiani non se ne preoccupano molto, altri cristiani si preoccupano profondamente di entrambi i lati della barriera. Mohler vide la passione di quei cristiani dopo aver scritto il suo articolo "Il corpo sottile". Ha risposto dopo la reazione del pubblico, che puoi leggere qui: "Yahoo, Yoga e Yours Truly".

In che modo i cristiani in genere praticano lo yoga?

Per alcuni cristiani occidentali, la storia religiosa e il significato dello yoga non sono qualcosa che impedisce loro di praticarlo da soli. Praticare lo yoga, o asana, o non ha alcun significato religioso per loro, o in realtà migliora la loro fede cristiana. Trovare una lezione di yoga in un campus universitario cristiano, sul posto di lavoro o in una chiesa sta diventando sempre più comune.

Soprattutto in una cultura che è incredibilmente occupata, rumorosa e frenetica; il rallentamento della pratica dello yoga (asana) può offrire un momento di restauro e riflessione che è spesso il benvenuto a molte persone stressate e gravate. Come dice il Salmo 46:10: " Stai fermo, e sappi che io sono Dio ", lo yoga può fornire il tempo, lo spazio e la struttura ai cristiani perché siano fermi e focalizzare la nostra attenzione sulla presenza di Dio con noi.

Molti cristiani usano il loro tempo di yoga per meditare su un passo della Scrittura (come suggerisce Giosuè 1: 8) o per concentrarsi su una semplice preghiera.

Questo aspetto fisico è qualcosa che tende a mancare nel cristianesimo occidentale, specialmente per quelli di noi che trascurano il digiuno e trovano difficile alzare le mani in adorazione.

Il National Center for Law & Policy (NCLP) è l'organizzazione cristiana che ha gestito l'appello di San Diego menzionato in precedenza in questo articolo. La BBC ha riferito: "Il motivo per cui molte persone in Occidente pensano che lo yoga non sia religioso, è che cade in un punto cieco teologico, afferma Dean Broyles, presidente e consigliere capo dell'organizzazione. Ha detto che il cristianesimo protestante tende a concentrarsi su credenze e parole, piuttosto che su qualsiasi pratica o esperienza fisica.

Lo yoga può essere solo fisico?

David Powlison parla dei cristiani impegnati in attività fisiche tradizionalmente accompagnate da una filosofia non cristiana nel suo video su Crosswalk.com.

Ha detto che pratiche come la riflessologia sono basate sulle filosofie orientali, ma chiede: toccarmi i piedi è sbagliato?

“Lo yoga è la ricerca dell'essere tutt'uno con Dio, ma lo stretching è sbagliato? E lezioni di karate. C'è un'intera visione del mondo impartita in questo. È sbagliato imparare le tecniche di autodifesa? Avrai voglia di riflettere e assicurarti di non bere in ipotesi filosofiche attraverso la porta di qualcosa che può essere puramente un'attività fisica a sé stante ", ha detto Powlison.

Ci sono molti luoghi nelle Scritture che chiamano i cristiani a essere attenti e attenti ai nostri corpi (trova 17 esempi qui!). 1 Corinzi 6: 19-20 dice che, come cristiani, i nostri corpi non sono i nostri ma sono templi dello Spirito Santo. Ci viene ricordato che dovremmo prenderci delicatamente cura dei corpi fisici che ci sono stati dati.

I cristiani possono usare questo metodo di esercizio e meditazione per glorificare Dio. Prendere tempo per allungare, muovere, rafforzare e notare i nostri corpi può essere un modo per adorare il Signore e onorare lo Spirito Santo in noi. Più della maggior parte degli altri metodi di esercizio, lo yoga offre e incoraggia la consapevolezza, l'intenzione e la concentrazione. Se diretti verso il Signore, tutti possono essere adoratori e belli.

Che cosa significa yoga per i cristiani in India?

Anche i cristiani che vivono in India sono in conflitto su questa antica pratica. In una cultura in cui lo yoga è abbracciato sia spiritualmente che fisicamente, i cristiani sono naturalmente più cauti nel praticare lo yoga nel loro contesto culturale.

Alcuni cristiani si dedicano allo yoga con i loro vicini indù come un modo per introdurre il Vangelo, ma la Chiesa siro-malabarese afferma che l'approccio confonde gli indù indiani.

"Molti indù considerano l'amore dei cristiani per lo yoga come parte di un tentativo nascosto di convertire le persone e come un'infrazione non necessaria ai costumi indù", secondo la Chiesa siro-malabarese nell'articolo di Faithwire.com.

Secondo il censimento del 2011, il 79, 8% della popolazione dell'India pratica l'induismo e il 2, 3% si identifica come cristiano. In un ambiente come questo, la sollecitazione dei cristiani a evitare lo yoga è una regola legalistica? O è semplicemente un modo per i cristiani di amare il prossimo. Mentre i cristiani in America possono essere liberi di allungarsi liberamente nelle posizioni yoga, i cristiani in India possono avere ragione a considerare un approccio più sensibile dal punto di vista culturale con i loro vicini indù.

Qual è il significato spirituale delle comuni posizioni yoga?

Se pratichi yoga (asana), potresti riconoscere alcune di queste pose comuni durante le lezioni di yoga. Sebbene utili tratti nella cultura occidentale, hanno anche un significato spirituale nella religione orientale. William Kremer scrive: "A quelli che conoscono, per esempio, le asana o posizioni yoga, conservano elementi dei loro precedenti significati spirituali".

1. Saluto al sole

Questa serie di pose è fatta come un riscaldamento o un raffreddamento nello yoga. Fa scorrere il sangue e riscalda il corpo. Il vantaggio di un saluto al sole è di allungare tutto il corpo e prepararti a pose più difficili se fatto come un riscaldamento. Come rinfrescante, il suo obiettivo è quello di calmarti e focalizzarti, preparando la tua mente ad affrontare il resto della giornata.

Nell'induismo, il saluto al sole o "il Surya namaskar è una serie di posizioni progettate per salutare Surya, il dio del sole indù".

2. Posa della cobra

Questa parte del saluto al sole allunga il busto, mentre guardi verso l'alto e inarchi la schiena con le mani piantate saldamente sotto le spalle sul tappeto con le dita dei piedi appoggiate delicatamente dietro.

Il significato alternativo dietro questa posa chiamato anche Bhujangasana è l'idea indù "il potere dello spirito-serpente (kundalini) che viene attivato e elevato nel corpo mediante lo yoga; associato anche a Patanjali, il saggio che scrisse gli Yoga Sutra, che è raffigurato come un ibrido uomo-serpente ".

3. Guerriero pone

Warrior One, Warrior Two e Warrior Three sono pose che richiedono equilibrio mentre allunghi le braccia verso l'alto o verso l'esterno e torci il corpo e l'affondo. Come per altre pose yoga, questo richiede concentrazione e respiro calmo. Queste pose mirano a "allungare" il corpo, aumentando la flessibilità degli arti.

Queste pose hanno un significato alternativo nell'Induismo. Le pose, Guerriero Uno, Due e Tre, sono anche conosciute come Virabhadrasana e raffigurano un mito che parla di una sanguinosa "faida familiare", il cui personaggio centrale è la divinità Virabhadra, un'incarnazione di Shiva.

4. Mezza torsione spinale

Questa posa a metà del midollo spinale nello yoga è più intermedia. È una posa seduta, con una gamba piegata, l'altra piegata, appoggi il braccio opposto contro la coscia e allunghi la colonna vertebrale e il busto, torcendo le spalle e focalizzando lo sguardo dietro. Questo allungamento è spesso un raffreddamento nello yoga quando il corpo è già caldo, per massimizzare questo allungamento profondo.

Half Spinal Twist, noto anche come Lord of Fish o Matsyendrasana, prende il nome dal "guru indù e co-fondatore medievale di hatha yoga che ha imparato i segreti dello yoga tantrico e delle arti occulte mentre si trovava nella pancia di un pesce".

Cosa dice la Bibbia sulle controversie come lo yoga?

I cristiani hanno lottato per determinare ciò che è giusto o sbagliato da fare per secoli. La chiesa corinzia viveva in una città peccaminosa piena di pratiche pagane, e Paolo li incoraggiò a essere saggi sulle loro scelte in 1 Corinzi 10:23:

" " Ho il diritto di fare qualsiasi cosa ", dici, ma non tutto è vantaggioso. "Ho il diritto di fare qualsiasi cosa", ma non tutto è costruttivo . "

C'è davvero molta libertà nella fede cristiana perché il nostro Dio è sempre stato il Dio che guarda il cuore.

“... L'Eterno non osserva le cose che la gente guarda. La gente guarda l'aspetto esteriore, ma l'Eterno guarda il cuore ” 1 Samuele 16: 7.

Ma Paolo ci ricorda che la nostra libertà in Cristo non è una libertà selvaggia di fare ciò che vogliamo. Amare i nostri vicini è il segno distintivo di un cristiano maturo.

Tu, fratelli e sorelle, siete stati chiamati per essere liberi. Ma non usare la tua libertà per indulgere alla carne; piuttosto, si servono umilmente innamorati. Poiché l'intera legge è adempiuta osservando questo unico comando: 'Ama il tuo prossimo come te stesso ' ”Galati 5: 13-14.

I cristiani hanno una risorsa estremamente utile nello Spirito Santo per guidarli. Cerca lo Spirito Santo mentre affronti le scelte per praticare lo yoga (come asana ) o astenervi da esso, o giudicare coloro che praticano o non praticano.

" Fai attenzione, tuttavia, che l'esercizio dei tuoi diritti non diventi un ostacolo per i deboli", 1 Corinzi 8: 9.

SUCCESSIVO: 10 motivi per condividere la tua testimonianza

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti