Siamo pronti per una visita da Dio?

"A quel tempo la sua voce scosse la terra, ma ora ha promesso:" Ancora una volta scuoterò non solo la terra ma anche i cieli ". Le parole "ancora una volta" indicano la rimozione di ciò che può essere scosso - cioè le cose create - in modo che ciò che non può essere scosso possa rimanere. Pertanto, poiché stiamo ricevendo un regno che non può essere scosso, dobbiamo essere grati e adorare Dio in modo accettabile con riverenza e timore reverenziale, poiché il nostro Dio è un fuoco consumante ”(Ebrei 12: 26-29).

Molti di noi hanno pregato per una visita di Dio. Molti di noi hanno pregato per il risveglio. Una domanda che dobbiamo porci è: "Siamo davvero pronti per una visita da parte di Dio?" "Possiamo davvero gestire il potere di Dio quando viene?" "Siamo davvero disposti a pagare il prezzo per la visita di Dio?" guarda le condizioni generali della Chiesa in tutto il mondo, la risposta ovvia a questa domanda è: "No, non siamo pronti".

Se vogliamo una vera visita dello Spirito Santo, ci costerà tutto. Dio farà il caos con le nostre vite personali. Saremo sfidati uno a uno con tutto nella nostra vita - il nostro lavoro, il nostro tempo, le nostre finanze, i nostri amici, la nostra vita di preghiera, il nostro tutto. Dio non lascia nulla fuori. Dopo tutto è quello che siamo e che saremo mai. Vuole consumare la nostra vita con se stesso. Il prezzo è alto Siamo personalmente disposti e pronti a donare noi stessi a Dio a questo livello?

Non diciamo che vogliamo un risveglio a meno che non siamo disposti a pagare il prezzo. Non cantiamo canzoni piene di impegno a meno che non siamo disposti a viverlo nella nostra vita giorno dopo giorno, con o senza i sentimenti. Non diciamo che vogliamo pregare se non siamo disposti a trascorrere quelle lunghe ore personali nella stanza di preghiera da soli con Dio. Dio sta suscitando un potente movimento di preghiera. Sta preparando l'intera Chiesa per il risveglio degli ultimi tempi. Sta scuotendo tutto ciò che può essere scosso. Questo non è solo nel regno fisico con terremoti e carestie, ma anche con le nostre vite personali. Dio sta cercando qualcosa: è alla ricerca della nostra carne e di ogni oncia della nostra vita personale. Vuole la nostra piena attenzione. Dobbiamo essere disposti a pagare il prezzo.

Impariamo a dire "sì" a Dio proprio dove siamo oggi. Dio ci scuoterà fino in fondo. Ogni problema nella nostra vita sarà messo alla prova. Mio marito ed io siamo coinvolti in una preghiera del giorno e della notte di 24-7 mesi nel sud della Spagna. Ogni giorno dobbiamo dire "sì" a Dio. Ci sono momenti in cui mi sento personalmente così vuoto da me stesso, così perso nell'immensità di Dio, così sfidato nel profondo del mio essere. Perché Dio mi sta dicendo: "Intendi davvero affari?" "Sei disposto a rimanere nella mia Casa di preghiera anche quando gli altri non lo fanno? “Porterai la torcia della preghiera per il bene della mia causa?” “Lascerai che il mio fuoco ti consumi e tutto ciò che sei o sarai mai?” Dobbiamo imparare a dire “sì” ai fini di Dio ogni giorno delle nostre vite. Dio è dopo di noi, tutti noi. Sta sollevando una Chiesa ferma e totalmente impegnata.

Molti anni fa, quando ero un nuovo missionario, vivevo su una vecchia nave che navigava da una nazione all'altra predicando il Vangelo e incoraggiando la Chiesa, ricordo come mi sentivo dopo che la nave lasciò il porto dal mio amato paese. Stavamo navigando verso il Sud America per i prossimi due anni. Mi sentivo così perso e solo, non conoscendo la lingua e così nuovo per tutto il mondo della missione. Essendo giovane e inesperto, mi sentivo come due anni a bordo che quella nave fosse una vita. A quei tempi non avevamo e-mail e telefonavo a casa solo una volta all'anno. Ero con oltre trecento sconosciuti da oltre quaranta nazioni a bordo e mi ero lasciato tutto alle spalle, tranne alcuni effetti personali. Vivevo in una piccola capanna con altri tre di tre nazioni diverse e non avevamo nulla in comune se non il nostro impegno per Cristo. Non essendo un marinaio esperto, sentivo spesso il movimento dei mari e non sapevo nemmeno nuotare. Ed eccoci qui, tutti navigando con fede verso il Sud America in un immenso oceano e con un futuro sconosciuto. In quei giorni sentivo profondamente il costo dell'impegno.

Da quel momento, anni fa, Dio mi ha sfidato ancora e ancora con lo stesso livello di impegno: "Sono disposto a rinunciare a tutto per la causa di Cristo?" "Lascerò che Dio abbia la sua strada con me ogni giorno? "" Sono disposto a pagare il prezzo dell'impegno? "" Voglio davvero una visita di Dio? "

Dove sei con Dio? Sta lottando con te per qualche problema nella tua vita? Puoi dirgli “sì” oggi? Puoi dire: “Signore, fatti strada con me. Starò e pregherò per una tua visita. Pregherò per questo risveglio della fine dei tempi a tutti i costi. Vivrò l'impegno nella mia vita ogni giorno nella preghiera. Sono totalmente tuo. ”? Sei disposto a pregare questo pregare e pagare questo prezzo per il risveglio?

Quando folle di persone vennero a visitare la nostra nave e quando c'erano infinite file di persone in attesa di salire a bordo, ci siamo resi conto che l'impegno non è cosa da poco. Dovevamo lavorare quando non avevamo voglia di lavorare, dovevamo servire quando non avevamo voglia di servire, dovevamo pregare quando non avevamo voglia di pregare e dovevamo sorridere quando non ci sentivamo come sorridere. Il risultato? Molti vennero nel Regno e consegnarono la loro vita a Cristo. Il risveglio e una visita di Dio non saranno tutti divertenti e danzanti. Sarà puro impegno e uno stile di vita dedicato per tutti noi. Siamo pronti per la visita di Dio o stiamo solo giocando? Dio sta facendo sorgere una Chiesa che è disposta a pagare il prezzo.

In qualunque modo Dio stia sfidando la tua vita oggi, fai un piccolo passo avanti e digli “sì”. È passo per passo, scelta per scelta, sì per sì, un giorno alla volta e in un atto di abnegazione alla volta in cui troverai la vera vita. Gesù ti chiama al discepolato e dice in Matteo 16: 24-25: “Se qualcuno venisse dopo di me, dovrebbe negare se stesso, prendere la sua croce e seguirmi. Perché chi vorrà salvare la propria vita la perderà, ma chi perderà la propria vita per me la troverà ”. Prepariamoci per questo risveglio mondiale. È nell'impegno quotidiano che troveremo la vera vita e saremo pronti per una visita di Dio.

“Quando preghi per il risveglio e una visita di Dio, chiedi a Dio esperienze sconvolgenti che ti costeranno moltissimo. Il risveglio è angosciante: ti terrorizza così tanto sul tuo peccato da pentirti profondamente. Revival sta consumando: non ti lascia tempo per gli hobby, per le faccende domestiche, per il lavoro, per dormire. Revival rovina il calendario degli appuntamenti, interrompe i tempi della TV e richiede la tua piena attenzione. ”--Elmer Towns

Insieme nella vendemmia,

Debbie

Articoli Interessanti