Una storia di moralità è raccontata in Black Snake Moan

Data di uscita del DVD: 12 giugno 2007

Data di uscita teatrale: 2 marzo 2007

Valutazione: R (per volgarità, nudità, sessualità grafica, violenza, uso di droghe e insulti etnici)

Genere: Drammatico

Durata: 115 min.

Direttore: Craig Brewer

Attori: Samuel L. Jackson, Christina Ricci, Justin Timberlake, Adriane Lenox, John Cothran, Jr., S. Epatha Merkerson

Al sud, le cose sono diverse. E se l'ultimo film dello scrittore / regista Craig Brewer è un indizio, sono anche bizzarri e più che sordidi.

Il film si apre con Rae ( Christina Ricci ) e il suo fidanzato Ronnie ( Justin Timberlake ) bloccati nella passione, scuotendo il loro disordinato doppio, nel cuore del Tennessee. Dopo aver subito un attacco d'ansia, Ronnie si dirige verso il campo di addestramento, lasciando dietro di sé una Rae devastata. Non preoccuparti, però. Rae si asciuga presto le lacrime e si dirige in città, dove si ubriaca e lapida, quindi cerca un nuovo uomo. Invece, viene violentata, picchiata e lasciata morta ai margini della strada.

Lazarus ( Samuel L. Jackson ) è un contadino sfortunato la cui moglie ( Adriane Lenox ) lo ha appena lasciato per suo fratello. Lazzaro, o "Laz", è un personaggio interessante. Egli beve. Suona il blues. E ha un modo reale con le parole, in particolare quello "f". Lazzaro può anche citare le Scritture, anche se non è stato in chiesa da quando sua moglie se n'è andata, con grande sgomento del suo amico predicatore. Laz è anche molto, molto arrabbiato.

Quando trova Rae sulla strada vicino a casa sua, Laz la porta dentro e la cura di nuovo in salute. Ma quando apprende dagli amici che lei è la città sbronza, decide che ha bisogno di "curin '". Quindi la incatena al suo radiatore. Indossa ancora la sua biancheria intima da bikini bianca e la maglietta tagliata, tra l'altro, che sembra essere abbellita dalla bandiera ribelle. Quando Rae si sveglia dal suo stupore, è naturalmente furiosa e cerca di scappare. Cerca persino di sedurre Laz, diverse volte. Tutti i suoi sforzi sono vani, tuttavia. Rimarrà finché non si renderà conto che la sua vita vale qualcosa.

Scopriamo presto che Rae sta usando il sesso come un modo per far fronte a ricordi dolorosi di abusi e al rifiuto intenso di sua madre, che lavora nel negozio di alimentari locale. Ma ciò non impedisce alle persone di parlare di Laz, dopo averlo visto in città acquistare vestiti da donna. Quando Ronnie si presenta, dopo essere stato dimesso dall'esercito, le cose si fanno ancora più complicate.

Brewer ha colpito il radar di Hollywood con il suo successo del 2005, Hustle and Flow, che ha interpretato un magnaccia comprensivo. Qui, crea un parallelo con un simpatico ninfomane. Come quel film, questa storia del sud gotico è chiaramente intesa per essere interpretata sia letteralmente che simbolicamente. Sia Laz che Rae hanno bisogno di essere curati, e la schiavitù che vivono è tanto reale quanto figurata. La buona notizia è che entrambi trovano redenzione e guarigione, anche se è tutto più che un po 'poco ortodosso.

Dopo aver trascorso gran parte della sua infanzia a Memphis, Brewer conosce il Sud e lo dimostra. Giocando fuori da stereotipi reali quanto gli accenti del suo attore, Brewer ci mostra com'è in quelle piccole città. Questo non è il clamore di Hollywood; è realismo, anche se i suoi personaggi sono più grandi della vita.

Un'altra cosa che Brewer fa bene è la religione. In realtà incontriamo un predicatore ( John Cothran, Jr. ) che non è il male incarnato. Ama il Signore, ama il suo gregge più di quanto non ami se stesso e dà buoni consigli, senza sembrare un ritaglio di cartone. Non solo, ma Laz è anche infuso di fede. Come tanti altri meridionali, il suo è molto più grintoso e pieno di dubbi, ma riesce comunque a essere credibile. Sono tutte persone distrutte, alla ricerca di significato, che alla fine trovano perdendo le loro vie malvagie e abbracciando la comunità che sfida le linee razziali.

La recitazione in questo film è eccezionale. Jackson, un nativo del Tennessee, fa un lavoro superbo con il suo ruolo, e non sapresti mai che Ricci non è cresciuta nel Sud (ha trascorso la maggior parte della sua infanzia nel New Jersey). Anche la colonna sonora è superba, con una serie di melodie blues che rendono la colonna sonora molto piacevole. E la cinematografia è abbastanza grintosa, con un uso eccellente dell'illuminazione rossa che dà al film una vera sensazione di blues. Dopotutto vivono tutti il ​​blues che Laz canta.

D'altra parte, anche se Brewer potrebbe essere alla ricerca di arte e speranza, non si può aggirare il fatto che ha la sua protagonista che indossa mutande succinte e ci mostra il suo seno durante il film. Entrambi i personaggi principali imprecano in una striscia blu e si ubriacano molto, molto più di una volta, e ci sono alcune scene sessuali inquietanti. Non solo, ma Brewer tende anche a martellare l'ipocrisia che una donna promiscua è spensierata, mentre un uomo promiscuo lo è. . . bene, solo essere un uomo. E poi c'è l'intero tema del gotico meridionale, che non tutti capiscono o apprezzano.

Black Snake Moan, che prende il titolo da una canzone del film, non è per le masse, specialmente per quelli a cui piacciono i loro film sterilizzati. Anche se non sembra particolarmente morale, tuttavia, questa è in realtà una storia di moralità ben fatta.

PUBBLICO: Solo adulti

EXTRA DVD:

  • Scene tagliate
  • Commento del regista
  • Featurette: "The Making of Black Snake Moan"
  • Featurette: "Rooted in the Blues"

AVVERTENZE:

  • Droghe / alcool: forte. Numerose sequenze includono alcol, ubriachezza, riferimenti di droghe e consumo di droghe.
  • Lingua / volgarità: forte. Dozzine di volgarità e oscenità, molte delle quali sono forti.
  • Contenuto / nudità sessuale: forte. Almeno 30 minuti di riprese di una donna che indossa biancheria intima da bikini e top tagliato senza reggiseno, compreso il wrestling con l'uomo che indossa lo stesso; occhiate occasionali di seno nudo; varie rappresentazioni di atti sessuali, alcune delle quali sono aspre e / o grafiche; dozzine di riferimenti grezzi e rappresentazioni di atti sessuali, tra cui infedeltà ed estrema promiscuità, nonché un atto sessuale (consensuale ma comunque illegale) tra un adulto e un bambino. Il tema che coinvolge l'abuso sessuale su minori viene menzionato più volte e implicito attraverso l'uso di sequenze di flashback.
  • Violenza: forte. La donna viene picchiata selvaggiamente e lasciata morta; l'uomo attacca un altro uomo nel bar; l'uomo imprigiona la donna seminuda incatenandola al radiatore per diverse settimane; un personaggio femminile ne batte un altro con la scopa; il personaggio femminile salta sul ragazzo ignaro, dopo di che fanno sesso; varie scene che coinvolgono pistole, armi e minacce di violenza.

Articoli Interessanti