Rabbia: una tossina nel matrimonio

Siamo stati creati come esseri emotivi. Una lettura della Scrittura rivela che ogni storia, ogni personaggio, diventa in parte avvincente a causa della natura umana, emotiva.

Possiamo relazionarci con la tristezza di re David per la morte di suo figlio. Tratteniamo il respiro con ansia anticipazione mentre la regina Ester si avvicina al re Serse chiedendo la libertà del suo popolo ebraico. Comprendiamo la giusta indignazione di Gesù per i venditori di denaro nel tempio.

Tuttavia, ci sono molte occasioni in cui una piccola emozione diventa distruttiva, rovinando la nostra salute emotiva e la nostra salute coniugale. È probabile che troppa emozione provochi un certo livello di distruzione.

Considera questa recente lettera che ho ricevuto da un uomo che si rammarica dell'impatto che la sua rabbia ha avuto sulla sua relazione.

Caro dottor David. Poco tempo fa la mia fidanzata ha rotto con me, dicendo che era stanca della mia mancanza di rispetto per lei e problemi di rabbia. Ammetto che le cose più piccole mi mettono in moto. Ho avuto problemi di carattere per tutta la vita, e finalmente ne sono stanco. Spero di non essere troppo tardi.

Quando la mia fidanzata fa qualcosa che mi dà fastidio, qualcosa che non penso che dovrebbe fare, perdo la pazienza. A volte dico qualcosa di doloroso, ma la maggior parte delle volte le guardo solo sporcizia, che dice che è altrettanto dolorosa.

Di recente ho iniziato a fare consulenza per arrivare alla radice dei miei problemi. Ho imparato che sono stato allevato da un padre controllante e ho ancora problemi con questo. Voglio controllare tutto, e ovviamente questo fa stare male la mia fidanzata.

Questa crisi mi ha fatto riesaminare la mia vita. La mia fidanzata non vuole più vedermi e ho pregato chiedendo a Dio se avrei dovuto rinunciare o continuare a lottare per la nostra relazione. Dice che non mi ama più e non vuole vedermi. Dovrei continuare a lottare per questa relazione o pensi che sia tempo di arrendersi? Grazie.

Caro lettore: mi dispiace certamente che il tuo rapporto sia stato ferito dalla tua rabbia, ma in un certo senso, questo sembra essere un campanello d'allarme per te. La tua fidanzata deve essere applaudita per aver preso una decisione difficile, una che aiuterà entrambi a lungo termine. Ha smesso di abilitare il tuo comportamento distruttivo, e ora entrambi avete l'opportunità di cambiare.

Chiedi cosa puoi fare ora. Ecco alcune idee.

Innanzitutto, devi incontrare la tua fidanzata nel momento del bisogno. In altre parole, di cosa ha davvero bisogno in questo momento? Se è ferita dal tuo recente sfogo e vuole essere lasciata sola, questa è la cosa migliore da fare. Se vuole che tu entri nella gestione della rabbia prima di vederti di nuovo, è quello che devi fare. Se ti diffida e vuole stare lontano da te per un po ', lasciala in pace.

Secondo, questa è un'opportunità per te di pensare agli altri prima di te stesso. Mentre fai male e vuoi stare con lei, devi considerare i suoi sentimenti al di sopra dei tuoi. Hai causato un danno e devi pensare a come riparare quel danno. Un po 'di rabbia fa molto per creare una relazione tossica. Mentre i tuoi sentimenti ti spingono a voler parlare con lei, per cercare di rendere le cose "giuste", questo è egoistico e probabilmente sarà percepito in quel modo da lei. Considera ciò di cui ha bisogno e daglielo. Dimostra di aver compreso appieno il danno che hai causato.

Terzo, continua a ricevere aiuto per la tua rabbia. Come dici tu, sei stato aiutato dal consiglio che stai ricevendo, quindi continua con esso. Tuttavia, devi approfondire te stesso, esplorando ancora più problemi. Ad esempio, sotto la tua rabbia c'è un atteggiamento di egoismo? Dici che puoi controllare. Hai l'atteggiamento secondo cui "la mia strada è la strada giusta?" La tua fidanzata si è sentita soffocata dal tuo pensiero "giusto e sbagliato"?

Uno dei miei libri, sei davvero pronto per l'amore? sarà particolarmente utile per la tua situazione. Considera di leggerlo e prepararti emotivamente e spiritualmente per una relazione d'amore.

In quarto luogo, devi sviluppare un modo sano di esprimere rabbia, indipendentemente dal fatto che la tua fidanzata voglia o meno rivederti. Le Scritture non ci dicono di non provare mai rabbia, ma di "essere arrabbiati e non peccare". (Efesini 4:26) L'apostolo Giacomo ci dice di "essere veloci nell'udire, nel parlare lentamente e nel rallentare nella rabbia". (Giacomo 1: 19-27) Hai sentito la fidanzata di aver trascorso del tempo a capirla e a soddisfare i suoi bisogni?

Infine, prega per la saggezza . Con il tempo saprai se la tua fidanzata vuole riprovare o se la relazione è stata completamente interrotta. Dagli spazio e magari fai il check-in con lei tra qualche settimana. Non spingere la tua agenda, ma piuttosto ascolta attentamente ciò che vuole. È del tutto possibile che, vedendo dei cambiamenti in te, possa rivivere l'amore che una volta aveva per te.

È molto difficile quando le emozioni sono in uno stato di tumulto a causa di una crisi di pensare chiaramente. Se stai vivendo una crisi emotiva a causa di difficoltà relazionali, ricorda di andare lentamente, prega spesso e lascia che emerga la verità. Con un'attenta preghiera e considerazione, Dio rivelerà il tuo miglior modo di agire.

Per favore, offri i tuoi suggerimenti per quest'uomo. Quale impatto pensi abbia avuto la sua rabbia sulla sua fidanzata? Dovrebbe aspettare o andare avanti con la sua vita? Facci sapere da te.

Il Dr. David H Awkins è il direttore del Centro per il recupero del matrimonio, dove consiglia coppie in difficoltà. È autore di oltre 3 0 libri, tra cui 90 giorni per un matrimonio fantastico , avere a che fare con i CrazyMakers nella tua vita e dirlo così che ascolterà . Hawkins è cresciuto nello splendido Pacifico nord-occidentale e vive con sua moglie al South Puget Sound, dove ama navigare, andare in bicicletta e sciare. Ha pratiche attive in due città di Washington.

Articoli Interessanti