5 segreti Gli sposi devono sapere

Cara nuova moglie giovane,

Quando hai detto: "Sì", non molto tempo fa, c'erano probabilmente molti altri pensieri entusiasti ed entusiasti che ne sono seguiti.

Non vedo l'ora di condividere una vita con te.

Non vedo l'ora di poter passare tutto il nostro tempo insieme.

Non vedo l'ora di avere qualcuno che mi scalda le dita dei piedi fredde di notte e mi porta il caffè al mattino.

Okay, forse non hai pensato alla parte del caffè - ma potresti aver pensato a tutti gli altri modi in cui questa persona meravigliosa ti renderebbe felice e, si spera, come renderesti felice anche lui.

Sono trascorsi sedici anni da quando ho detto il mio "Faccio" a mio marito, Cliff, e con il passare degli anni abbiamo creato un nuovo livello di amore e vita, e potresti dire di aver aggiunto un altro anello al tronco del nostro albero del matrimonio.

Quell'albero, se realmente esistesse, sembrerebbe molto diverso oggi rispetto a quando abbiamo iniziato. Sarebbe più alto e più largo grazie alla grazia e alla crescita di Dio nella nostra vita, e il tronco più esposto alle intemperie. Ci sarebbero stati ammaccature e graffi lasciati dalle tempeste in cui siamo sopravvissuti e la stessa corteccia degli alberi sarebbe stata molto meno verde di quanto non fosse, grazie alla saggezza che abbiamo lentamente (e talvolta dolorosamente) acquisito. Il ripetuto passare delle stagioni avrebbe aggiunto un po 'più di robustezza protettiva all'esterno dell'albero. L'esperienza e il tempo possono essere una benedizione, sia per gli alberi che per i matrimoni.

Sfortunatamente, oggi non siamo sempre incoraggiati come coppie a cercare quella benedizione dell'esperienza e del tempo - e non ci viene insegnato a vedere che le cose difficili e difficili che i matrimoni attraversano possono essere importanti e preziose quanto il divertimento e la felicità momenti che ci godiamo.

Quindi posso condividere con te alcune cose che ho imparato negli anni che hanno aiutato la nostra relazione? Non come esperto di matrimonio, ma semplicemente come una moglie che sta percorrendo lo stesso viaggio come te, forse solo qualche chilometro più avanti lungo la strada.

Pensa due, non uno

È divertente il modo in cui siamo spesso attratti dai nostri coniugi per le loro qualità che sono diverse dalle nostre, eppure, nel tempo, proviamo ancora a cambiarle per essere proprio come noi! Ma Dio ha riunito voi due e ciascuno di voi avrà punti di forza da offrire e punti di debolezza da superare. Quando riesci a pensare "noi" invece di "me", è allora che ti rendi conto che certe cose non contano tanto - e questo include sempre orientarti (anche se pensi che la tua strada sia migliore). Più a lungo sei sposato, maggiore è la tentazione di pensare prima a te stesso, ma se fai questa domanda ogni giorno - "Come posso servire il mio coniuge oggi?" Scoprirai che è molto più difficile essere egoisti quando sei cercando intenzionalmente modi per essere una benedizione per tuo marito.

Andare a letto insieme

Questo può sembrare strano, specialmente se uno di voi è un nottambulo e l'altro è un uccello mattiniero, come Cliff e io. Ma c'è qualcosa di speciale e significativo nel concludere la giornata insieme parlando e trascorrendo del tempo prima di andare a dormire. Abbiamo deciso all'inizio del nostro matrimonio di farlo, e ad eccezione delle volte in cui c'erano scadenze per uno di noi che richiedevano sessioni di lavoro a tarda notte, abbiamo deciso di andare a letto insieme.

Sì, a volte questo significa che questo uccello mattiniero sta alzato un po 'più tardi di quanto vorrei, e a volte mio marito il nottambulo che spegne la tv prima che sia abbastanza pronto a farlo, ma mettersi reciprocamente al primo posto in questo modo è stato un ottimo promemoria e disciplina per noi per continuare a pensare "noi" invece di "me". Lo abbiamo fatto anche quando siamo stati arrabbiati l'uno con l'altro o abbiamo lottato con qualcosa e avremmo preferito andare a letto in momenti diversi. Perché? Perché è molto più difficile rimanere arrabbiati con la persona con cui stai naso a naso piuttosto che se ti trovi in ​​stanze diverse.

Perdonare di più

All'inizio non me ne sono reso conto, ma per i primi anni del nostro matrimonio ho mantenuto un doppio standard. Quando commettevo errori, mi aspettavo e supponevo che mio marito avrebbe gentilmente trascurato e perdonato la mia negligenza o scelte egoistiche - ma quando si trattava dei suoi errori, beh, non ero sempre molto indulgente o offrivo la stessa grazia e cura.

Quante volte scopri di essere più gentile e generoso con uno sconosciuto completo che ti taglia accidentalmente con un carrello della drogheria di quanto farai a tuo marito che si dimentica di portare fuori la spazzatura?

Quando inizi a pensare a tutte le cose per le quali Dio ti perdona, capirai perché è così importante perdonare il coniuge. Perché non sei perfetto. Neanche lui.

Amore nei verbi, non solo nelle parole

Ci saranno giorni nel tuo matrimonio in cui non sentirai molto amore verso tuo marito. Potresti chiederti se ti piace anche lui. Ma l'amore non è mai stato progettato da Dio per essere semplicemente un sentimento. L'amore dovrebbe andare molto più in profondità: è un'azione che nasce dall'impegno e che puoi fare anche quando non la senti sempre. I nostri sentimenti sono volubili; cambiano spesso quanto il tempo a volte. Ma quando ti impegni con Dio e con il tuo coniuge a vivere l'amore impegnato, allora, qualunque cosa tu provi in ​​un determinato giorno, prometti di vivere l'amore verso il tuo coniuge. Lo mostrerai nelle tue azioni. E sorprendentemente, le tue azioni spesso riconducono a sentimenti di amore. Quindi, se le parole amorevoli iniziano a farti fallire, allora chiediti se stai vivendo l'amore in quello che fai, come rispondi, come ti comporti. Quindi continua a farlo.

Cosa accadrebbe se vedessi l'amore che dai a tuo marito come ministero, un dono che fai non perché se lo merita, ma perché Dio ti ha chiesto di farlo? Cambierebbe le tue azioni? Aumenterebbe il tuo amore? Provalo e vedi.

Dipende più da Dio che dal tuo coniuge

Una delle lezioni più difficili che ho dovuto imparare da giovane moglie era che mio marito non poteva essere il mio "tutto". Sai cosa intendo con quello? Come moglie, la tua felicità e il valore e il valore della tua vita non possono iniziare e finire con tuo marito. Non è giusto per lui e non è la volontà di Dio per te.

Quando lasci che Dio serva da base per la tua vita, ci sarà molto meno dolore e delusione quando tuo marito ti deluderà (e lo farà, perché è una persona imperfetta, proprio come te).

Renditi conto che tuo marito sta cercando di capire la vita, il matrimonio, la famiglia e il futuro proprio come te, e Dio ti ha riunito in gruppo per incoraggiare, rallegrarsi e aiutarci a vicenda, non per voi riporre tutte le vostre speranze nel marito di rispondere e realizzare per te.

Questo aiuta anche se sei tentato di provare a trasformare tuo marito nell'uomo che pensi che dovrebbe essere. Invece, trascorri del tempo con Dio e prega affinché Dio cresca tuo marito nell'uomo che vuole che sia.

Non puoi essere lo Spirito Santo di tuo marito. Ma puoi essere un incoraggiamento. Sii amorevole.

Articoli correlati: 7 parole per descrivere il matrimonio

Sara Horn ha la fortuna di essere moglie di Cliff per 16 anni e mamma di loro figlio per 13. È autrice di sei libri, fondatrice di Wives of Faith (wivesoffaith.org), un ministero per mogli militari e un nuovo Crosswalk Collaboratore del canale del matrimonio. Il suo ultimo libro, Come posso eventualmente perdonare? uscite in ottobre. Visita il suo sito Web all'indirizzo sarahorn.com.

Data di pubblicazione: 23 luglio 2014

Articoli Interessanti