5 Opportunità che Dio offre ai genitori single

"A coloro che non sono sposati o vedovi, ecco il mio consiglio: è una buona cosa rimanere single come me" (1 Corinzi 7: 8 VOCE).

Ho appena avuto un altro compleanno. Ad essere sincero, non ero davvero impaziente perché c'era un grande dono che sapevo che mi sarei svegliato di nuovo e che non volevo: il dono dell'unicità.

Sono una mamma single da cinque anni. Prima di allora, ero in un matrimonio difficile in cui tutti pensavano che fossi single perché ero sempre solo. Sono andato in chiesa da solo. Ho viaggiato da solo. Sono genitore da solo. E ho dovuto affrontare tutti i momenti difficili della vita da solo. Quindi, quando ho considerato queste parole di Paul come non sposate o vedove, mi sono trovato a lottare con la sua valutazione della single come una cosa buona .

Non è stata una buona cosa provare a sostenere completamente la mia famiglia su selezioni dall'albero del dollaro o cercare di falciare il mio giardino dopo che una ruota è caduta dal mio tosaerba. Non mi fa piacere non essere invitato a passare il tempo con altre famiglie perché butto via il rapporto delle coppie o se rimango impotente in disparte ai giochi di calcio di mio figlio poiché tutti i padri gridano cose ai loro ragazzi che avrei paura di grido. Alla fine, dopo un viaggio da solo a Home Depot qualche notte fa, dove mi ci è voluta un'ora per trovare l'hardware che ho finito per installare all'indietro, sono giunto alla conclusione che non ho la mistica qualità biblica definita come il "dono di singolarità ”. In effetti, conoscendo così tante donne come me che hanno progetti incompiuti in tutte le loro case, cortili e veicoli che hanno un disperato bisogno di cure e bambini che chiedono attenzione paterna, ho avuto una rivelazione: non esiste un dono di unicità per una mamma single! Ecco, l'ho detto.

In quale parte del mondo (o della Bibbia) è nata questa idea che la singolarità è un dono? So che l'intenzione di Paolo era di incoraggiare le persone nella chiesa primitiva a dare la priorità a Cristo, sposato o single. Ma nessuno dei suoi consigli in 1 Corinzi 7 sembra affrontare il problema di essere single e genitori da soli. Ci sono giorni in cui mi ritrovo a voler risuscitare il mio apostolo preferito e portarlo alla sua attenzione. Umm ... mi scusi ... con tutto il rispetto, sapevi di aver dimenticato di dire: "E a coloro che non sono sposati con quattro figli da tre papà che vivono in tre stati diversi e non pagano il mantenimento dei figli, il mio consiglio è che ... "Perché ci sono un sacco di noi qui nel 21 ° secolo che muoiono dalla voglia di sapere! Cerco di immaginare come avrebbe risposto, sperando che fosse più incoraggiante e pratico di alcune delle risposte che tendiamo a ottenere le madri single, come "Santo Mosè!" O "Posso pregare per te?"

In tutta serietà, non credo ci sia qualcosa come il dono della singolarità, almeno se la definizione significa che per alcuni santi Dio permette alla singolarità di venire facilmente e senza solitudine, desideri fisici o sofferenza. Ma credo che Dio dia a tutti noi l'incarico di single per una stagione. E se usiamo quella stagione per realizzare i suoi scopi e portargli gloria come ha fatto Paolo, allora può davvero essere una buona cosa.

Purtroppo, ho trascorso la mia prima stagione di single prima del matrimonio in modo molto concentrato: raggiungere ambizioni di carriera, uscire con tutte le persone sbagliate e comprare un sacco di scarpe impertinenti. Questa volta, la mia unicità appare completamente diversa. Per uno, Dio mi ha affidato un figlio meraviglioso e ha chiarito che la mia priorità numero uno è quella di sollevare un uomo, non inseguirne uno. E ora come credente, madre single o no, il mio compito è di imitare realmente Cristo, il che significa che la mia vita dovrebbe essere contrassegnata da parole come purezza, devozione, servizio, sacrificio e santificazione. Lo so, sembra intimidatorio e, beh ... non molto divertente, ma stai con me. Vediamo come questo può effettivamente essere una buona cosa.

1. Purezza

Questa è più che una decisione di non svegliarsi o fare sesso al di fuori del matrimonio. È una condizione del cuore che è un riflesso del cuore di Dio per proteggere le nostre menti e corpi da qualsiasi cosa ci intrappoli. Anche come genitori single, possiamo vivere la vita di relazione che vogliamo che i nostri figli modellino. Se ci vedono soddisfatti della nostra unicità, sanno che possono esserlo anche loro! Non solo stanno osservando molto attentamente il nostro esempio in quest'area, ma anche il mondo. Questa è una delle aree più grandi in cui possiamo portare gloria a Dio, perché vivere nella purezza come genitore single nella nostra cultura ci farà distinguere.

2. Devozione

Cosa stiamo adorando come genitori single ... noi stessi, il mondo o Gesù Cristo? Ci sono molte cose in competizione per la nostra attenzione, ma solo una cosa che porta vita. Uno dei miei passaggi preferiti è Luca 10:42 (NLT) “C'è solo una cosa di cui vale la pena preoccuparsi. Maria l'ha scoperto e non le sarà tolto. ” Quando ci rifiutiamo di muoverci dai piedi di Gesù, anche quando le persone intorno a noi urlano che non stiamo facendo tutte le cose che il mondo dice che sono importanti, noi attirerà l'attenzione su Dio e gli porterà gloria.

3. Servizio

Uno dei più grandi errori che possiamo fare è cercare di cogliere la felicità ottenendo ( la prossima cosa o relazione eccitante) invece di ricevere la gioia di dare e servire gli altri. Non c'è più grande senso di appagamento e vicinanza a Dio di quando amiamo e serviamo gli altri nel suo nome. È il rimedio più semplice e profondo per la solitudine, la depressione e il danneggiato senso di valore e scopo con cui molti di noi lottano. Servire gli altri è anche una grande abitudine da instillare nei nostri figli, e quale migliore pratica per imparare a servire un potenziale compagno!

4. Sacrificio

Questo fa male, ma non scappare dal dolore. C'è un'emozionante libertà che viene quando apriamo le mani e diamo fino a quando non fa male; dai a Dio ciò che è più prezioso per noi o ciò di cui pensiamo di non poter vivere senza. Per alcuni di noi, ciò potrebbe significare rinunciare a una relazione sbagliata. Oppure potrebbe significare la decima nella fede quando i numeri non si sommano, o rilasciare i nostri figli perché lasciarli passare del tempo con l'altro genitore è la cosa giusta da fare.

5. Santificazione

Ti sei mai chiesto quale sia la volontà di Dio per te come genitore single? "Perché questa è la volontà di Dio, la tua santificazione" (1 Tessalonicesi 4: 3 ESV). Questo è tutto. La Concordanza di Strong definisce la santificazione come "la separazione del credente dalle cose e dai modi malvagi. Deve essere appreso da Dio mentre lo insegna mediante la Sua Parola, e deve essere perseguito dal credente, seriamente e seriamente. ”Nel nostro viaggio come genitori single, dobbiamo essere proattivi nel perseguire la verità di Dio e ancorare i nostri cuori e le nostre vite dentro. Non possiamo essere utilizzabili da Dio in modo significativo o portargli grande gloria se non siamo disposti a sbarazzarci del male nelle nostre vite e perseverare attraverso il fuoco della santificazione.

La linea di fondo è che potremmo non capire la nostra unicità. Potremmo non averlo scelto o avere alcun controllo su quando finirà. Ma alla fine, renderemo conto a Gesù per come l'abbiamo trascorso. Quando ci si sente impossibili e ingiusti, dobbiamo ricordare che abbiamo un Salvatore che è andato per primo, che non ha mai cercato la propria gratificazione ma ha sopportato i livelli più profondi della sofferenza in modo che ora potesse sedere in un luogo di gloria e combattere per noi.

Potremmo non sentire il dono della singolarità come soli genitori, ma quando usiamo il nostro incarico di singolarità come dono che offriamo a Dio, viene glorificato e tutto il dolore si trasforma in una cosa buona.

Dawn Walker è una mamma single e vive con suo figlio di 10 anni a Grand Rapids, MI. È la fondatrice e direttrice delle missioni monoparentali, un ministero dedicato alla crescita delle famiglie monoparentali per trasformare le generazioni. È anche un oratore e lavora con le chiese per immaginarle ed equipaggiarle per un efficace ministero monoparentale. Per iscriverti ai suoi Hope Notes quotidiani per genitori single, visita www.singleparentmissions.org.

Articoli Interessanti