Il circo del culto di Rock 'n' Roll diventa ... L'ascolto

Sembra ... un mix di sognante, ambient art rock e rock alternativo classico, che ricorda Pink Floyd, Love and Rockets, The Violet Burning, Doves, U2, Cool Hand Luke, Radiohead, The Choir, Sigur Ros e The Beatles At a colpo d'occhio ... anche se è triste che The Rock 'n' Roll Worship Circus apparentemente non ci sia più, The Listening è una rock band alternativa più sicura che combina un ambiente sonoro oscuro con espressioni poetiche di grazia dal punto di vista del Signore. ai tuoi occhi quando l'idolo muore preludio in do minore Osea in do minore stiamo ascoltando? (Untitled) The Factory Lovely Red Lights Everything Is Nothing

Il titolo di questo disco, Rock 'n' Roll Worship Circus diventa ... The Listening, in sintesi. Ma nel caso in cui non sia chiaro, The Rock 'n' Roll Worship Circus iniziò a girare la testa alla fine degli anni '90 con il loro ibrido distintivo di culto moderno e rock psichedelico degli anni '60 ispirato ai Beatles e ai Pink Floyd. Come Delirious prima di loro, questa è una band che si è guadagnata la reputazione di trascendenti esperienze di concerti di culto, sviluppando rapidamente un seguito oltre il loro stato di Washington. Avevano appena iniziato a ricevere l'attenzione nazionale a partire dal 2002, ma a quanto pare, l'acclamata critica del 2003 A Beautiful Glow ha segnato l'ultimo vero album dei Worship Circus.

Il che non vuol dire che la band abbia smesso del tutto. Il loro EP indipendente The Listening nel 2004 ha mostrato un suono radicalmente cambiato da una nuova formazione di membri della band di varie fasi della storia di Worship Circus. Risulta la nuova direzione musicale connessa ancora più fortemente con il pubblico, ma poiché lo stile è così diverso, la band si sentì a disagio continuando con il moniker di Worship Circus. Quindi, sfortunatamente, perdiamo uno dei nomi più cool (anche se più appariscenti) della band nella storia della musica cristiana, per non parlare del loro approccio unico degli anni '60 e degli anni '90. Ma otteniamo anche The Listening, una band più forte che predilige ancora il rock classico, i vecchi strumenti analogici e gli effetti "di fascia bassa" al posto del basso.

Perché il nuovo nome? Secondo il frontman e chitarrista Gabriel Wilson, le canzoni sono passate dalla tradizionale attenzione al culto da uomo a Dio a un approccio più da dio a uomo. Questo stile di "adorazione inversa" è più profetico e invita le persone a dedicare del tempo ad ascoltare il Signore. Altri artisti l'hanno provato prima, spesso solo per cedere Scritture ridisegnate, e c'è sempre il pericolo teologico di mettere le parole nella bocca di Dio. Ma The Listening evita con successo entrambi, offrendo espressioni poetiche che suonano vere con ciò che sappiamo del Signore dalla Bibbia. Sebbene i testi siano chiaramente ispirati dalla fede cristiana, sono anche abbastanza astratti da registrarsi con il cuore dei non credenti. Secondo quanto riferito, un concertatore disse alla band: "Quando hai suonato, mi è sembrato di avere un enorme buco nel petto che alla fine era stato riempito da qualcosa". Missione compiuta.

Combina quell'approccio con un'atmosfera rock alternativa oscura e sognante che ricorda i Pink Floyd, Doves e The Violet Burning. Mentre il Worship Circus aveva un sapore più anni '60, The Listening è più degli anni '80 e '90, come se i Radiohead di Cool Hand Luke o OK Computer cercassero di rendere omaggio a The Choir o Love and Rockets. Il risultato è una band ancora più a suo agio con il rock out, creando allo stesso tempo un'atmosfera introspettiva, con le canzoni che scorrono l'una nell'altra per creare un'esperienza sonora.

Le cose iniziano in modo forte con due dei pochi brani diretti al Signore: "Gloria della paura", che offre adorante ammirazione della bellezza e della grazia di Dio e "Triplice fascinazione", un'ode anonimo all'amore e alla Santissima Trinità. È chiaro dal titolo in cui "Osea in do minore" trae la sua ispirazione, e "Be in Your Eyes" offre un ritratto simile di rottura e amorevole riconciliazione che ricorda inoltre Canzone di Salomone. Trasportato da The Listening EP, "(Untitled)", è epico nel suono, simile al salmo nella lirica, diretto a un'anima ribelle gravata dalle prove e dalle tentazioni del mondo. Il drammatico "Quando l'idolo muore" è particolarmente espressivo, come un lamento di Cristo stesso— "Sorseggia il bicchiere di vino per brindare / Mantieni la pausa prima che si rompa / Alcuni lanciano un sacco per ottenere il mantello / E alcuni negano le cose che sanno / Ma ricorderanno cosa è stato detto quando è stato sollevato dalla morte. "

L'album vacilla leggermente verso la fine solo perché le canzoni diventano più confuse e fuori posto. Difficile indovinare cosa farà la gente della "Fabbrica" ​​più oscura ed enigmatica con il suo incendio metaforico di disperazione, e "Belle luci rosse" allude solo brevemente alla luce di Gesù che brilla nei luoghi più bui. "Tutto è niente" rende un po 'più vicino, raffigurante la santità del matrimonio per mezzo di 1 Corinzi 13. La maggior parte delle copie dell'album include anche un disco bonus con altre tre tracce degne di nota, ma perché non erano tutte impacchettate su un CD non è chiaro.

Anche se The Rock 'n' Roll Worship Circus è davvero finito, non sarebbe bello se The Listening rivisitasse le sue radici rock classiche e le incorporasse nel loro nuovo stile alt-rock per i futuri album? Ma non commettere errori, questo è un lifting di successo per la band che si basa sul loro lavoro passato, rischia con il loro talento artistico e produce un intricato arazzo sonico che instilla il desiderio di ascoltare in più modi.

Copyright © Christian Music oggi. Fare clic per informazioni sulla ristampa.

Articoli Interessanti