Una passeggiata da ricordare

da Film Forum, 23/01/02

A Walk to Remember (Warner Bros.) è basato su un romanzo che induce lacrime di Nicholas Sparks (autore di Message in a Bottle). La giovane cantante pop evangelica Mandy Moore interpreta Jamie Sullivan, un bambino predicatore schietto, brillante e ostracizzato in una piccola città della Carolina del Nord. Nelle sue scene di apertura, A Walk to Remember sembra solo un altro film in cui gli adolescenti alla ricerca del brivido si comportano moronicamente. Presto, tuttavia, Jamie si scambia occhiate confuse con Landon Carter (Shane West). Il nerd di classe e il delinquente di classe scoprono l'amore reciproco. Peter Coyote offre una delle migliori interpretazioni della sua eccentrica carriera, interpretando il padre severo ma emotivamente generoso di Jamie. Un momento, in cui i personaggi principali si riuniscono in una chiesa, ricorda la scena della Comunione mozzafiato di Luoghi nel cuore. A Walk to Remember è un film tranquillo ma straordinario.

da Film Forum, 02/07/02

A Walk to Remember del regista Adam Shankman (The Wedding Planner), basato su un romanzo di Nicholas Sparks, ha in piedi giornalisti della stampa religiosa e applausi. Ma i critici tradizionali rimangono seduti, oppure si dirigono verso l'atrio, dove si stanno dando da fare per ottenere il miglior titolo di scherzo: "The Bland Leading the Bland", "Forgectable" e "A Walk to Forget. " Questi negligenti sono semplicemente prevenuti? O il film sta davvero predicando al coro? Se hai visto il film, fammi sapere cosa ne pensi.

L'eroina è Jamie Sullivan (cantante pop Mandy Moore), figlia di un pastore di buon cuore (Peter Coyote) in una piccola città della Carolina del Nord. Ci viene data l'impressione che Jamie sia considerato poco attraente. (Ciò fece sorridere molti critici: a quanto pare, è difficile far sembrare maldestro Mandy Moore.) Nonostante le sue buone azioni perpetue, Jamie viene derisa dai malviventi delle superiori e dai bambini popolari. Uno dei ribelli di classe, Landon Carter (Shane West), viene assegnato al comando in una recita scolastica come punizione per aver causato problemi. E — sorpresa, sorpresa — è Jamie giusto ma impopolare che ottiene il compito di insegnargli le sue battute. Sicuramente la "semplice" bellezza e la "bella" bestia saranno attratte l'una dall'altra. Sicuramente papà disapproverà. E sicuramente alcuni segreti oscuri saranno svelati.

"Chi avrebbe mai pensato che A Walk To Remember si sarebbe rivelata la prima piacevole sorpresa cinematografica del 2002?" dice Michael Elliott (Movie Parables). "Avrà la sua giusta dose di detrattori che lo derideranno per quello che chiameranno [contenuto] sdolcinato e sentimentale. Il film porta il suo cuore sulla manica, ma almeno è un cuore sano che batte forte e risuona con amore ".

Douglas LeBlanc di CT afferma: "Peter Coyote offre una delle migliori interpretazioni della sua eccentrica carriera" in quello che definisce "un film tranquillo ma straordinario".

La critica della Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti scrive: "La storia d'amore adolescenziale più seria di Shankman percorre un percorso prevedibile ma eccelle nell'affermare i valori di fede come una parte positiva e gioiosa della vita".

Steven Isaac (Focus sulla famiglia) osserva che il film "è proprio quello che suggerisce il titolo. Moore infonde la passione giovanile nella sua interpretazione straziante di Jamie. [Lei] ha trasformato Jamie in un cristiano vivente e che puoi esultare e piangere per ". Ma nonostante i suoi rave, Issac solleva domande sull'adeguatezza del romanzo centrale del film: "Per iniziare a frequentarsi [Landon], sapendo che non è credente, pone Jamie in una posizione precaria. E se le sue azioni vengono emulate, metteranno giovani Cristiani in relazioni potenzialmente compromettenti ".

Bruce Donaldson (Movieguide) esprime dubbi simili. "Sfortunatamente, il film riflette un fenomeno osservabile nella Chiesa in gran parte degli Stati Uniti: la forte donna spirituale che indossa i pantaloni spirituali in famiglia. Queste donne sposano gli uomini" buoni "arretrati o non rigenerati. Come una ragazza cristiana esemplare, Jamie dovrebbe sapere meglio che essere "disegualmente giocherellando". Se avessi una figlia, sarei preoccupato che, dopo aver visto questo film, avrebbe avuto un'idea romantica di trovare un ragazzo ribelle e domarlo da solo. "

Holly McClure (Orange County Register) è rimasta colpita dal fatto che il "carattere e la fede ... di Jamie le hanno dato la forza interiore e la fiducia che erano i suoi beni più importanti". Ma dice ai genitori: "Ci sono diversi problemi (difendere la tua fede, il matrimonio di un adolescente, la morte di un adolescente) che potresti voler discutere con i tuoi figli e i tuoi adolescenti in seguito".

Paul Bicking (Anteprima) ci mette in guardia sul fatto che "quasi una dozzina di oscenità vengono ascoltate nelle prime scene, il che impedisce la raccomandazione totale di [Anteprima]". Ma aggiunge, "forti elementi cristiani, comprese le letture bibliche sull'amore, sono inclusi senza sembrare eccessivamente predicatori. Il personaggio principale è rappresentato come cristiano senza essere psicopatico o più santo di te".

(Ma Jamie è chiaramente un cristiano? Un collega critico mi ha chiesto se Moore menziona Cristo anche una volta. Certamente si comporta moralmente, ma la sentiamo espressamente esprimere una fede personale in Cristo?)

"Desideriamo i buoni film per la nostra giovinezza", afferma Douglas Downs (Christian Spotlight on the Movies). "Bene, finalmente, eccone uno sulla strada giusta!" Ammette, tuttavia, che la sua esperienza teatrale non era esattamente l'ideale: "Gran parte della folla ha riso e preso in giro il film. Posso già vedere arrivare una parodia spudorata". Ma conclude, "Il messaggio è inevitabile".

Questa è la risposta della stampa religiosa. Ma come si gioca il film per lo spettatore non religioso?

Alcuni critici tradizionali erano moderatamente soddisfatti. Lisa Alspector (The Chicago Reader) afferma che il film "non è manipolativo" e "ha una buona dose di sfumature e fascino". E a Roger Ebert (Chicago Sun-Times) è piaciuto. "Dopo tutte le volgari crudeltà del tipico film moderno per adolescenti, eccone uno che guarda da vicino, presta attenzione, vede che non tutti gli adolescenti sono così cretinosi come li interpreta Hollywood. Sì, il film è a volte banale. Ma ... ho perdonato il film ha una grande emozione perché l'ha guadagnato. A Walk to Remember è un piccolo tesoro ".

La maggior parte, tuttavia, lo trova spregevole per la prevedibilità, la predicazione e gli stereotipi razziali. Il corridore online Walter Chaw (Film Freak Central) lo definisce "irrimediabilmente irrealistico e spesso scomodo da guardare, molto più interessato a presentare a Moore opportunità di vetrina per spacciare la sua musica che causa cavità. Se non conosci ogni singolo punto della trama e giri dopo i primi venti minuti, hai fatto la cosa ragionevole e te ne sei andato dopo i primi dieci ".

Stephanie Zacharek (Salon.com) si lamenta, "La storia è secondaria rispetto alle grandi lezioni del film, che sono palesemente ovvie". Conclude che il film è "un veicolo per la sensazione di canto per adolescenti Mandy Moore. Mentre i veicoli vanno, è un Edsel".

Jonathan Perry (Boston Globe) afferma: "Nel loro zelo per creare un personaggio che incarna un ideale adolescente sano e positivo, i cineasti hanno inventato una ragazza di 18 anni senza alcun dubbio, nessuna debolezza emotiva, nessun difetto del personaggio, e una carnagione cristallina ... hanno inventato un santo, non un adolescente. " Lo preoccupa il fatto che l'unico personaggio afroamericano sia "relegato in gergo nero stereotipato, presumibilmente per le risate, riguardo a" farmi impazzire "e su come un" fratello "abbia bisogno di" bottino "."

AO Scott (New York Times) afferma che "dimostra che un film sulla bontà non è la stessa cosa di un buon film". È sgomento per la trasformazione di Landon in un fan della musica cristiana. "Il messaggio profondo del film sembra essere che la cattiva musica ti faccia bene."

Mentre è confortante per i cristiani vedere un credente ritratto senza derisione, sembra che ci vorrà qualcosa di più abile e originale per catturare l'immaginazione di spettatori più esperti. Tuttavia, questo sembra un passo nella giusta direzione.

da Film Forum, 02/07/02

Qualunque cosa i critici pensino della performance di Mandy Moore in A Walk to Remember, l'eroina cristiana che interpreta nel film sta diventando un successo per il pubblico evangelico americano. Scettici sorprendenti, Walk è un successo modesto, arrivando al quarto posto nella classifica dei botteghini nordamericani della scorsa settimana con $ 8, 8 milioni guadagnati per la settimana, $ 23, 3 milioni complessivi. (Sì, è modesto, rispetto al totale di tre settimane di Black Hawk Down di $ 75, 5 milioni, o The Fellowship of the Ring, che ha raccolto $ 267, 1 milioni solo nel Nord America dal 19 dicembre.) Per un progetto ampiamente definito come "cristiano film ", la sua popolarità è impressionante e molti critici della stampa religiosa esprimono la speranza che ciò incoraggi la produzione di più film a tema cristiano sul grande schermo.

La scorsa settimana, il Forum del film ha estratto le recensioni dei critici che erano stati commossi fino alle lacrime o piangendo che sparisse. Questa settimana, ho scoperto che gli spettatori hanno opinioni forti e che sono abbastanza disposti a inviare e-mail sull'argomento. La maggior parte delle recensioni positive sono arrivate da adolescenti.

Nicole S. ha testimoniato: "Mi sono innamorato di tutto il tema del film. Sono andato via dicendo: 'Voglio essere più simile a Jamie.' È incredibile come la vita di una ragazza possa toccare così tante persone. Le persone guardano la tua vita, e voglio che le persone provino quel disagio che Dio mette nel tuo cuore per cambiare. [Questo] è stato davvero un grande film ".

Cosa pensano i ragazzi di questa storia piangente, piuttosto sentimentale? Dan scrive: "Essendo un adolescente, non sono sempre interessato a frequentare film [che hanno] molta emozione e non mi sento sviluppato alcun tipo di trama reale. Sono stato incredibilmente scioccato di scoprire che ... non solo il film ha una buona trama, ma anche Dio è stato sollevato in esso. Sento a livello di fede e obbedienza, Jamie Sullivan ha interpretato molti dei sentimenti che provo per Dio. "

Gli adulti stanno trovando un mix di virtù e difetti nel film. Martha Mims scrive: "Pensavo che non fosse un grande film, ma aveva un grande tema. Mi piacevano gli elementi religiosi, i riferimenti e gli scatti biblici, ma non ero troppo contento che Jamie fosse ovviamente senza reggiseno nella scena del tatuaggio ".

Matthew French ha portato il suo gruppo di alta gioventù al film e riferisce: "Le ragazze adoreranno. È stato un po 'lento e tirato fuori, ma da uomo alla fine degli anni '20, questo non è il genere che normalmente mi interesserebbe Sono stato felice di sostenere un simile progetto e spero che faccia abbastanza bene per suscitare interesse nel fare più film come questo. Ora abbiamo solo bisogno di un film di qualità a tema cristiano per i ragazzi adolescenti. Sarà più impegnativo ".

Jason Dickey risponde ad alcune delle accuse della critica secondo cui il film è di formula. "Non conosco film per adolescenti in cui un nerd di classe malato terminale trova una risoluzione interiore attraverso la fede e si rende conto che la sua breve vita muove le vite di coloro che la circondano. Non è certo una trama" cliché "." È anche in disaccordo con coloro che hanno trovato l'unico liceale afroamericano stereotipato. " Tutta la" folla "in questo film parla usando l'argot hip-hop. Il fatto che una delle" folla "in una comunità del sud sia nera è un'affermazione progressiva. L'adolescente nera è l'unica popolare adolescente, a parte l'eroe, che alla fine si rivela un tipo di mente decente. I battisti del sud saranno anche contenti di vedere la chiesa battista rappresentata come una congregazione inter-razziale il cui stile di culto fonde una varietà un po 'sommessa di fondamentalismo bianco con musica e decorazioni afroamericane. Apparentemente i cineasti hanno preso sul serio tutti i discorsi sulla "riconciliazione razziale" della SBC ... Qualunque critico cinematografico che dia un brivido al teenager come Booty Call o American Pie un pollice in su mentre fa una panoramica di A Walk to Remember è di parte.

Uno spettatore si rallegra: "Se potessi, stringerei la mano di Mandy Moore per essere disposta a" distinguersi e alzarsi "per ciò in cui crede. Potrebbe non vincere" piccole statue d'oro "ma vincere applausi da coloro che detengono la morale, fede, Cristo e speranza! "

Ma alcuni cristiani non applaudono. L'attrice Cressida Troy scrive: "Oltre alla mancanza di recitazione e alla scarsa trama, il fatto che il personaggio di Mandy Moore fosse un cristiano sembrava andare nel dimenticatoio dopo la scena in cui la vediamo cantare in chiesa, e mi sembrava che fosse semplicemente una scusa per essere in grado di cantare nel film per compensare la sua mancanza di abilità recitative. Sono stato molto deluso dalla mancanza di riferimenti a Dio durante il film. Quando si riferivano al cristianesimo di Moore, era molto generale e non abbiamo visto alcuna credibilità reale nel suo personaggio ".

"La maggior parte dei miei amici è d'accordo con me sul fatto che sia stato un film davvero insipido", afferma Russ Breimeier, coproduttore e critico musicale del canale musicale ChristianityToday.com. "Penso che sia un film sano, adatto a ragazzi cristiani: i genitori possono stare tranquilli sapendo che il film contiene molti buoni messaggi. Ma per me è stato poco più che uno speciale del doposcuola."

E che dire della tanto lodata rappresentazione della fede nel film? "In termini di cristianesimo", afferma Breimeier, "il film ha poco da dire al riguardo. La fede cristiana del personaggio di Jamie è solo una caratteristica, non un punto della trama. Avrebbe potuto essere una qualsiasi fede o cultura e avrebbero potuto scrivere il raccontare una storia senza alterarla troppo. Penso che una scena chiave sia quando Carter la visita in ospedale. Jamie dice che ha un regalo per lui e poi lo qualifica con "Non ti preoccupare ... non è una Bibbia". Questo è un cristiano solido, che non fa nemmeno il minimo tentativo di condividere la sua fede con l'uomo che ama? Ho continuato ad aspettare l'eventuale scena di fede, e non è mai successo ... Il messaggio cristiano che ho preso dal film è che i cristiani sono persone davvero carine che tendono a fare volontariato molto e ascoltano solo musica cristiana. Prendono molto sul serio il matrimonio e quando diventano adulti sono spesso iperprotettivi nei confronti dei loro figli. Certamente non è una cattiva rappresentazione dei cristiani, ma è vero? davvero un'immagine degna di plauso? "

Luis Segarra si oppone a reazioni critiche come quella di Movieguide, che ha criticato l'accoppiamento del film di un ragazzo ribelle con una ragazza virtuosa: "[Queste] recensioni religiose ... cristallizzano il problema che gli evangelici avranno mentre cerchiamo di portare il nostro messaggio oltre le quattro mura della chiesa: quando viene girato un film che ritrae uno di noi, la cosa non è mai abbastanza buona per noi. La lamentela sul fatto che [la coppia è "disgustata" è ridicola! Ehi gente, rilassati, goditi un dolce film con un bel messaggio e un bel ritratto di un cristiano; non solo scegliere e colpire dove non è teologicamente corretto. Fino a che punto porteremo questo? Ululeremo se i personaggi non sono calvinisti o pre-tribulazionisti? Se non lo fossero ' Stai leggendo dal KJV? Quando uscì il Principe d'Egitto ... un film che raccontava uno dei nostri grandi eroi biblici, chinandosi all'indietro per gli evangelici ... quali erano i commenti delle persone intorno a me? "Veniva da Esodo qui". "Ha sbagliato quel dettaglio di Deuteronomio lì." A causa di tutti questi pignoli, Evangelicals non si è rivelato in massa per vedere questo meraviglioso film e incoraggiare altri cineasti a percorrere questa strada. Tragico! "

Segarra crede che le risposte evangeliche ai film dovranno cambiare prima che l'atteggiamento di Hollywood faccia: "L'evangelicalismo dovrà maturare e non avere reazioni istintive se abbiamo mai in programma di usare un mezzo così meraviglioso come il grande schermo per la causa della nostra Salvatore Il motivo per cui i cristiani ... in media non sono ritratti in una luce positiva nei film è semplice: in media, gli sceneggiatori, i registi, i produttori e gli attori sono in media non religiosi; sono estranei a noi, il nostro messaggio Quindi sanno solo caricature. Non è una cospirazione di sinistra; è semplice ignoranza. È nostro compito (non il loro) presentare noi stessi e il nostro messaggio di Cristo ".

Articoli Interessanti