Come insegnare ai tuoi ragazzi a indossare l'armatura completa di Dio

La crescita degli adolescenti richiede una guida costante e una sana dose di pazienza. I genitori di adolescenti spesso si preoccupano delle scelte dei loro figli mentre guardano i loro ragazzi navigare negli anni sfaccettati tra l'infanzia e l'età adulta. Mentre ogni genitore si preoccupa per qualcosa di diverso a seconda della personalità e delle circostanze del proprio figlio, una preoccupazione che tutti i genitori di adolescenti hanno in comune è la paura che il loro figlio venga portato fuori strada dalla pressione dei coetanei.

In poche parole, la pressione dei pari è la pressione che le persone sentono dai loro amici o colleghi di comportarsi in un certo modo. Gli adolescenti possono sentire la pressione dei loro coetanei quando i loro amici usano suggerimenti, osare o rimproveri per indurre l'adolescente a fare o non fare qualcosa. Gli adolescenti possono anche sentire la pressione dei coetanei in modo più implicito, come quando sentono la pressione di fare le scelte che stanno facendo tutti gli altri nella loro cerchia sociale.

La pressione dei pari può influire su molti aspetti della vita quotidiana di un adolescente, che vanno dalla dieta, alla scelta dei vestiti e al livello di attività fisica, agli atteggiamenti nei confronti della scuola, della droga e del sesso. La pressione dei pari di impegnarsi in attività negative può essere difficile da sopportare per gli adolescenti perché gli adolescenti hanno già a che fare con un senso fluttuante di sé, ormoni e stress di maggiori responsabilità.

Le Scritture ci avvertono dei pericoli della pressione dei pari avvertendo che "la cattiva compagnia corrompe il buon carattere" (1 Corinzi 15:33). Fortunatamente, la Scrittura ci dice anche cosa fare per gestire la cattiva compagnia che potrebbe corrompere il buon carattere dandoci una tabella di marcia che possiamo usare per aiutare i nostri ragazzi a superare le insidie ​​della pressione dei pari. In particolare, dovremmo incoraggiare i nostri ragazzi ad "armarsi" contro la pressione dei pari mettendo su "l'armatura completa di Dio" (Efesini 6: 10-17).

Qual è l'armatura completa di Dio?

L'intera armatura di Dio è costituita da "rinforzi" spirituali che possiamo usare per sostenere la nostra terra e resistere alle tentazioni al peccato (Efesini 6:11). La Bibbia elenca quell'armatura come segue:

Resta fermo allora, con la cintura della verità allacciata intorno alla vita, con il pettorale della giustizia in posizione e con i piedi dotati della prontezza che viene dal vangelo della pace. Oltre a tutto ciò, prendi lo scudo della fede, con il quale puoi estinguere tutte le frecce fiammeggianti del malvagio. Prendi l'elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio. (Efesini 6: 14-17).

Possiamo incoraggiare i nostri ragazzi a "adattarsi" alla battaglia contro la pressione dei pari insegnando loro lo scopo dietro ogni pezzo dell'armatura di Dio. Vale a dire:

1. La cintura della verità

(Efesini 6:14). Sappiamo come cristiani che la Parola di Dio è Verità. La verità ha il potere di santificare (Giovanni 17:17), concedere la grazia (Giovanni 1:17) e liberarci (Giovanni 8:32). Mentre le norme sociali vanno e vengono, poggiamo la nostra fede sulla promessa che "la parola del Signore dura per sempre" (1 Pietro 1:25).

Ci saranno momenti in cui i nostri ragazzi si preoccuperanno di non seguire l'ultima tendenza o imitare una scelta fatta da un pari. Durante questi periodi di insicurezza, possiamo ricordare ai nostri figli che "ciò che la gente apprezza molto è detestabile agli occhi di Dio" (Luca 16:15). Possiamo dire ai nostri adolescenti che invece di lavorare per vincere le elogi effimere delle masse, possono scegliere di abbracciare le lezioni della Scrittura e conservare tesori durevoli per se stessi in paradiso (Matteo 6: 19-20).

2. Il pettorale della giustizia

(Efesini 6:14). Se la tua adolescente ha una connotazione negativa con la parola "giustizia", ​​potrebbe essere perché sta confondendo quella parola con la parola "auto-giusto". La parola "giustizia" significa bontà, integrità, decenza ed equità - tutti gli stati dell'essere ciò può portare gli adolescenti lontano dal peccato e verso una vita felice. Al contrario, la parola "giusto" significa egotistico e ipocrita, un comportamento che gli adolescenti sanno che alla fine porterà alla miseria e alla solitudine.

Quando spiegato in questo modo, l'importanza di vivere una vita giusta diventa chiara. I nostri adolescenti possono vivere rettamente allineando le loro azioni con le istruzioni di Dio nella Bibbia, in particolare la Regola d'oro per "fare agli altri quello che vorresti fosse fatto a te" (Matteo 7:12).

3.Il Vangelo della pace

(Efesini 6:15). Le Scritture ci dicono di adattarci o coprirci i piedi nel vangelo della pace. Quando motiviamo i nostri ragazzi a coprire i loro piedi con il vangelo della pace, li incoraggiamo a lasciare che la Scrittura sia una lampada per i loro passi e una luce sul loro cammino (Salmo 119: 105). Possiamo aiutare i nostri figli a camminare in pace insegnando loro attraverso le nostre parole e azioni centrate su Dio come andare d'accordo con coloro che li circondano e come affrontare con calma e giustizia la discordia.

4. Lo scudo della fede

(Efesini 6:16). Quando immaginiamo un soldato che regge uno scudo in battaglia, immaginiamo che il soldato respinga gli attacchi del nemico. Uno scudo protegge il corpo.

Allo stesso modo, quando incoraggiamo i nostri ragazzi a prendere lo scudo della fede, li esortiamo a proteggere i loro spiriti sostenendo la loro fede quando le persone e le circostanze li spingono a fare qualcosa di sbagliato. Gli adolescenti capiranno che, finché difenderanno la loro fede come scudo durante le battaglie spirituali della vita, saranno in grado di deviare i dubbi e le paure che altrimenti forerebbero le loro convinzioni.

5. Il casco della salvezza

(Efesini 6:17). Per la generazione dei nostri adolescenti, è normale vedere persone che indossano il casco, che si tratti di andare in bicicletta, fare sport o lavorare con materiali pesanti sopra la testa. I nostri bambini sanno che i caschi salvano la vita proteggendo la testa da ferite mortali.

I genitori possono usare quell'analogia per insegnare ai loro ragazzi l'importanza di indossare l'elmetto della salvezza per proteggere le giovani menti da pensieri credenti che possono portare alla morte spirituale.

Per tutta la vita, i nostri figli subiranno molti momenti di delusione che metteranno alla prova la loro fede. Inoltre, i nostri figli possono incontrare coetanei fuorviati che tenteranno di allontanarli dalle loro convinzioni. Se insegniamo ai nostri ragazzi a essere vigili e a tenere sempre in mente i pensieri della loro salvezza per mezzo di Cristo, nemmeno il diavolo che "vaga in giro come un leone ruggente in cerca di qualcuno da divorare" sarà in grado di superare la fede ferma del nostro adolescente ( 1 Pietro 5: 8).

6. La spada dello spirito

(Efesini 6:17). La spada dello Spirito è l'ultimo pezzo dell'armatura di Dio ed è anche un'arma che può essere usata sia sulla difensiva che sull'offensiva. La Bibbia ci dice che la spada dello Spirito è la Parola di Dio, e dobbiamo imparare a maneggiarla bene nella battaglia spirituale.

Prima di poter insegnare ai nostri ragazzi a maneggiare la spada che è la Parola di Dio, dobbiamo fare la nostra parte per "affilare" quella spada familiarizzando i nostri figli con le Scritture. Dopotutto, è nostra responsabilità “[s] acchiappare i bambini nel modo in cui dovrebbero andare” in modo che “anche quando saranno anziani non si allontaneranno da esso” (Proverbi 22: 6).

Armare i nostri adolescenti con la conoscenza della Parola di Dio consente loro di usare la spada dello Spirito in modo difensivo per abbattere qualsiasi argomento che i loro coetanei possano usare per minare la fede dei nostri figli. La conoscenza della Scrittura consente inoltre ai nostri adolescenti di impugnare offensivamente questa spada dello Spirito, dichiarando la verità della Bibbia per rafforzare e incoraggiare i credenti a rimanere fedeli alla fede (Atti 14:22).


Dolores Smyth scrive di fede e genitorialità. Il suo lavoro è apparso in numerose pubblicazioni cartacee e online. Puoi seguire il suo lavoro su Twitter @LolaWordSmyth .

Articoli Interessanti