Come trovare la chiesa giusta per te

Un lettore ha scritto per chiedere come lei, una nuova cristiana, potrebbe meglio cercare la chiesa giusta per lei. Ecco la mia risposta a quella grande (e molto importante!) Domanda:

Il modo per trovare la chiesa giusta per te è fare la stessa cosa che fai quando cerchi il paio di scarpe giusto per te o una nuova auto: vai a fare shopping! Le scarpe devono adattarsi perfettamente; devi testare una macchina per sapere se ti piace davvero; e devi provare una chiesa alcune volte prima di poter dire se è la chiesa giusta per te.

Le chiese sono come le persone: hanno personalità distinte e uniche. E proprio come non vai d'accordo con ogni persona che incontri, non ti piacerà automaticamente ogni chiesa che visiti. E se visiti una chiesa in cui non ti senti a tuo agio, va benissimo. Significa solo che non hai ancora trovato la chiesa giusta per te.

Quando sono diventato cristiano (a trentotto anni), ho pensato che tutti i cristiani adorassero quasi allo stesso modo: si sedevano nei loro banchi; il loro pastore fece un discorso e lesse loro parte della Bibbia; cantavano tutti un po '; sono andati a casa. Nella misura in cui non ci avesse mai pensato, non avevo la minima idea che ci fosse qualche variazione su quella procedura di base.

Così la prima domenica mattina, dopo il mio nuovo desiderio di andare in chiesa, sono salito in macchina, ho iniziato a guidare e ho pensato di entrare nella prima chiesa in cui mi sono imbattuto. Erano tutti uguali, no?

Come è successo, la prima chiesa che ho incontrato quella mattina è stata una chiesa luterana. Ora sono un grande fan del servizio luterano; all'epoca, però, non ero sicuro di cosa pensare a un servizio iniziato con un uomo in un abito bianco a figura intera che faceva oscillare una grossa palla di incenso di metallo all'estremità di una catena che si faceva strada lentamente lungo il corridoio centrale della chiesa, mentre alle sue spalle arrivò una lunga e maestosa processione di sacerdoti cupi e vestiti a lungo. Sul retro di questa curiosa sfilata c'era un uomo con una spessa tunica in broccato dorato che, mentre camminava, teneva in alto sopra la sua testa un libro fuori misura rilegato in argento che immaginavo fosse la Bibbia, o qualche altro tipo di un libro sacro molto importante. A quel punto, però, ero così confuso da ciò che stavo vedendo che non sarei stato così sorpreso di apprendere che il libro che il prete teneva in testa era un antico tomo intriso dei poteri talismanici necessari per placare il antico dio mesopotamico Rah.

Ok, sarei stato un po ' sorpreso di saperlo. Ma è sicuro dire che ero fuori dal mio elemento in chiesa quel giorno.

La domenica mattina seguente ho provato un'altra chiesa, cosa che ho fatto anche la domenica successiva che --- finché, ala Goldilocks, ho trovato una chiesa che mi andava bene. (Oggi sono un vescovo - vale a dire, ora adoro in un servizio quasi identico al servizio luterano che, in questi molti anni passati, mi ha così confuso. Sono anche ora orgoglioso possessore della conoscenza che la sfera metallica di incenso che oscilla sulla catena spesso usata durante il servizio di culto nelle chiese liturgiche è chiamata turibolo.)

Prima di partire per trovare una chiesa, sarebbe saggio porsi domande di quel tipo che allora non sapevo abbastanza da farmi. Ad esempio, tendi ad essere più un estroverso o un introverso? Pensi che potresti sentirti più a tuo agio con un tipo di culto formale, strutturato e tradizionale, o con uno stile di culto più libero e moderno? Pensi che ti sentiresti più a tuo agio ad adorare in un ambiente più piccolo, più intimo o in una gigantesca palestra piena di centinaia o addirittura migliaia di persone?

In altre parole, prima di partire per trovare una chiesa per te stesso, prenditi del tempo per considerare che tipo di persona sei e che tipo di chiesa potresti preferire naturalmente. Perché non importa quali siano i tuoi bisogni o le tue preferenze individuali, è probabile che ci sia una chiesa a poche miglia da dove vivi ora che soddisferà o supererà quei bisogni.

Inoltre, non trascurare il potere di Internet come mezzo per aiutarti nella ricerca della tua chiesa. La maggior parte delle chiese conserva un sito Web di qualche tipo sul quale presenta molte informazioni su se stessa. Dal sito web di una chiesa puoi avere un'idea delle dimensioni di quella chiesa, dei programmi che gestisce o enfatizza, delle sue convinzioni fondamentali (di solito si trovano sotto "Dichiarazione di missione" o "Dichiarazione di fede"), la sua storia, le missioni che supporta o sponsorizza, le attività che offre, alcuni retroscena o approfondimenti sul suo personale, ecc. Internet è davvero uno strumento meraviglioso per indirizzarti verso il tipo di chiesa che desideri.

Una volta che hai partecipato a due o tre funzioni in una chiesa che pensi possa essere la chiesa giusta per te, non essere timido nel scoprire tutto ciò che potresti voler sapere su quella chiesa. Decisamente fissare un appuntamento per parlare con il suo pastore, che dovrebbe essere felice di darti quel tempo. Assicurati di portare con te in quella chat un elenco di domande su cui desideri che il pastore ti illumini. Chiedigli della filosofia della chiesa, della sua teologia; chiedi la sua posizione su qualsiasi questione politica o sociale che ritieni importante. Qualunque cosa ti sembri una cosa che vale la pena conoscere è una cosa che vale la pena chiedere. I pastori sono di solito orgogliosi delle loro chiese e orgogliosi del lavoro svolto dalle loro chiese. Raro è il pastore che non vorrà condividere con te tutto ciò che vorresti sapere (e, speriamo, raro è l'aspirante parrocchiano che si attacca attorno a qualsiasi chiesa il cui pastore non è del tutto disponibile su tutto ciò che la sua chiesa è e sta facendo). Aiutare le persone a conoscere la sua chiesa è una parte vitale del lavoro di qualsiasi pastore, quindi non esitare a chiedere a un pastore di farlo con te. Fidati che i pastori adorano quel tipo di conversazioni. A chi, dopo tutto, non piace parlare del proprio lavoro?

Infine, sii sorpreso di essere sorpreso. Mia moglie ed io stavamo ancora cercando la chiesa giusta per noi quando una domenica mattina, senza motivo particolare, decidemmo di visitare una chiesa episcopale a circa un chilometro da casa nostra. Entro i primi cinque minuti del servizio di quella mattina, mia moglie si rivolse a me, con le lacrime agli occhi. Anch'io avevo sperimentato un grande benessere nel mio cuore.

E proprio così, dal nulla, sapevamo entrambi di aver trovato la nostra chiesa.



PROSSIMO POST Grazie a Dio non conosci Dio Leggi di più John Shore Grazie a Dio non conosci Dio Venerdì 22 aprile 2011

Articoli Interessanti