Jim Caviezel sorprende gli studenti e porta un messaggio di fede

Abbiamo avuto tutti quel momento della nostra vita in cui abbiamo ascoltato una chiamata di Dio. Grandi o piccoli, dovevamo decidere se seguire quella chiamata. L'attore Jim Caviezel ha ascoltato quella chiamata e l'ha seguita, e ora sta condividendo il modo in cui Dio ha lavorato attraverso la sua fedeltà.

Jim Caviezel è cresciuto in una famiglia cristiana ed è cresciuto ascoltando come Dio poteva usare coloro che sono fedeli e si fidano di Lui. Così, mentre viveva la sua vita, aspettava e ascoltava sempre la chiamata del Signore sulla sua vita. Un giorno, quando Jim aveva 19 anni, arrivò quella chiamata. Aveva appena lasciato un film nella sua città e all'improvviso, seduto in macchina, sentì l'attrazione sul suo cuore diventare un attore. Non aveva senso per Jim che non si considerava dotato in quella zona, ma seguiva la chiamata del Signore.

Jim ha lavorato nei film nel corso degli anni, ma quando aveva 33 anni ha ricevuto la chiamata che gli avrebbe cambiato la vita. Ha ricevuto una chiamata da Mel Gibson per suonare Gesù. Essendo un uomo di fede, Jim sapeva che non era un caso che gli fosse stato chiesto di svolgere questo ruolo in questo preciso momento della sua vita. Quindi Jim ha assunto il ruolo: Jim ha sofferto molto durante le riprese dal separare la spalla (proprio come ha fatto Gesù) e l'ipotermia è stata colpita da un fulmine. E le cose che ha imparato su nostro Signore Gesù Cristo mentre lo ritrae nel film "La Passione di Cristo" ti faranno venire i brividi.

Ora Jim sta prendendo parte a un altro film epico che descrive la vita dell'apostolo Paolo. Ancora una volta Jim sapeva che non era una coincidenza che il Signore lo avesse assegnato a un ruolo che avrebbe contribuito a diffondere la parola di Dio alle masse. Nel nuovo film "Paolo, apostolo di Cristo", Jim interpreta Luca, uno dei 12 discepoli di Gesù e un caro amico di Paolo.

Mentre la data di uscita del film si sta avvicinando rapidamente (il film si aprirà nelle sale il 23 marzo) Jim ha avuto l'opportunità di parlare a un vertice sulla leadership studentesca per gli studenti dell'Università Cattolica che ha colto al volo l'occasione. Gli studenti pensarono che avrebbero appena guardato il trailer di "Paul, Apostle to Christ" quando Jim li sorprese salendo sul palco. Fu allora che Jim iniziò a condividere il suo messaggio sul seguire la tua chiamata.

Parla con forza del proprio viaggio e mostra tutti i modi in cui il Signore ha fatto accadere cose impossibili nella sua vita. E poi ci ricorda che dobbiamo continuare il messaggio di Paolo. Noi cristiani abbiamo la chiave del vero scopo e della libertà e dobbiamo mostrare al mondo come anche loro possono avere la vita eterna. Ciò che Jim dice riguardo al seguire la tua chiamata dal Signore è davvero un promemoria stimolante. E ora non vedo l'ora di vedere questo nuovo film!

( * Credito immagine: wikimedia / flicke r)

Articoli Interessanti