I mariti che amano le loro mogli come Cristo ha amato la Chiesa

Qualche anno fa, un'amica ha condiviso con me l'amore sacrificale che suo marito le aveva mostrato all'inizio del loro matrimonio mentre incontravano gli effetti del suo abuso sessuale da bambina sulla propria relazione sessuale nel matrimonio. Suo marito è un pastore molto fisico e maschile (non avrei dovuto notare questo, ma lo devo fare per impedire a chiunque lo scriverebbe come meno di un uomo). Era stata abusata sessualmente da bambina e successivamente aveva sperimentato paura e tensione nel sesso con suo marito durante il loro primo anno di matrimonio. Suo marito ha parlato con un consigliere più anziano e saggio che lo ha incoraggiato ad amarla incondizionatamente senza pressioni per fare sesso, costruendo una relazione con lei che la faceva sentire al sicuro fino a quando non era pronta per iniziare il sesso. Mi disse che non si era nemmeno accorta che aveva smesso di chiedere il sesso, ma diversi mesi dopo, le venne in mente, e quando glielo chiese, le disse il consiglio che aveva ricevuto e cosa stava cercando di fare. Non l'aveva messa sotto pressione né aveva dato l'atmosfera che lei lo stava deludendo sessualmente per tutto il tempo. Ha funzionato e alla fine hanno ripreso una vita sessuale sana. Ha minato grande grazia al suo cuore vedere l'amore sacrificale di suo marito per lei e la sua volontà di abbandonare i suoi desideri perché non voleva che lei si sentisse sfruttata da lui come lei dal suo maltrattatore. Quella storia mi ricorda molto le esortazioni di Efesini 5 sull'amore sacrificale per i mariti verso le loro mogli.

Quel marito ha sopportato una cosa difficile. Non è facile amare qualcuno con un tale sacrificio. In realtà, sarebbe più preciso dire che semplicemente non è facile amare qualcuno. Il termine amore quando usato come è definito in 1 Corinzi 13: 4-13 implica automaticamente il sacrificio. Spesso qualifichiamo il termine amore con l'aggettivo auto-sacrificale. Ma quando Paolo (e Gesù) usano il termine, si comprende l'autosacrificio. Fa parte della definizione. "L'amore soffre a lungo ...."

L'amore a cui Paolo chiama mariti in Efesini 5 è questo tipo di amore. Non è un tipo di amore manipolativo. È un amore sacrificale. Riconosco bene la differenza perché mio marito mi ama così. Non sono regali così grandi, anche se mi piacciono quelli. I regali incartati non sono davvero dei sacrifici, di per sé. È pensieroso in senso basso quando mi compra un regalo che mi piace insieme a una carta dolce. C'è un aspetto sacrificale più profondo e più grande del suo amore che sto arrivando a rispettare e valorizzare con la maturità. Potrei fare degli esempi, ma probabilmente suonerebbero vuoti perché le sue espressioni di quell'amore nei miei confronti dipendono in molti modi da me. L'amore biblico autentico nei tuoi confronti richiede una comprensione di te.

Allo stesso modo, i mariti vivono con le vostre mogli in modo comprensibile, mostrando onore alla donna come la nave più debole, poiché sono eredi con voi della grazia della vita, in modo che le vostre preghiere non possano essere ostacolate (1 Pietro 3: 7, ESV).

Se ti chiedi a cosa si riferisca "allo stesso modo", Peter lo dice nel capitolo precedente.

Per questo sei stato chiamato, perché anche Cristo ha sofferto per te, lasciandoti un esempio, affinché tu possa seguire i suoi passi. Non ha commesso peccato, né è stato trovato inganno nella sua bocca. Quando è stato insultato, non ha insultato in cambio; quando ha sofferto, non ha minacciato, ma ha continuato ad affidarsi a chi giudica giustamente. Lui stesso ha portato i nostri peccati nel suo corpo sull'albero, affinché potessimo morire per peccare e vivere fino alla giustizia. Con le sue ferite sei stato guarito (1 Pietro 2: 21-24).

In 1 Pietro 3: 7 Pietro dice sostanzialmente ai mariti di continuare nell'esempio di Cristo. L'applicazione pratica specifica che dà ai mariti di Christlikeness sta vivendo con le loro mogli in modo comprensibile. Usa diverse parole chiave. Innanzitutto, c'è comprensione . A volte è conoscenza tradotta. Significa capire chi è, cosa la rende unica. Non è quello che il marito VOGLIA di essere, ma chi è lei stessa. Ecco perché i miei esempi pratici di come appare nella nostra casa sono irrilevanti. E se mio marito fosse disposto a prendersi una settimana di ferie per poter studiare balene? La domanda più grande è quali sono i doni e gli oneri di tua moglie? Cosa è importante per lei? Cosa l'avrebbe aiutata a prosperare? Per cosa desidera profondamente? Nutrire l'anima ha un valore molto maggiore rispetto ai gesti simbolici.

In secondo luogo, Peter dice di mostrare il suo onore, che potrebbe anche significare rispetto secondo DA Carson. Parliamo spesso del comando di Paolo per le mogli di rispettare i loro mariti. Il rispetto è il linguaggio amoroso di mio marito e apprezzo le istruzioni di Paul alle mogli sull'argomento. Eppure anche i mariti sono chiamati a rispettare / onorare le loro mogli. Ho dato questa illustrazione sul blog e nel mio libro quando ho scritto sulle mogli rispettando i loro mariti. Un professore di educazione durante i miei studi universitari ha parlato di un'insegnante di matematica delle medie che, il primo giorno di lezione, ha scambiato il numero di armadietti dei suoi studenti per il loro QI. Per tutto l'anno scolastico, ha trattato gli studenti come se fossero intelligenti quanto indicato dal loro numero di armadietti. Abbastanza sicuro, alla fine dell'anno, erano costantemente vissuti all'altezza o alle aspettative. So senza dubbio che il rispetto di mio marito per me e l'onore di me mi hanno influenzato in modo simile.

Peter afferma che la posizione della donna come nave più debole è cruciale per questo bisogno di rispetto. Intende debolezza fisica? Io non la penso così. Sembra che si stia riferendo al suo ruolo nel matrimonio. Se una moglie abbraccia volentieri la sottomissione a suo marito, la mette in una posizione più debole e più vulnerabile in casa. Da qui il serio avvertimento di Pietro, quindi le tue preghiere, mariti, non saranno ostacolate! È un compagno erede della grazia della vita che merita il tuo onore e rispetto a causa di tutto ciò che Dio dice su di lei in Cristo.

Mogli, se non provi questo tipo di amore da tuo marito, puoi ancora amarlo in questo modo. Forse non ti senti affatto amato da lui. O forse l'amore che pensa di manifestare ti sembra più manipolativo che sacrificale. L'amore di Cristo per noi è il dono che abilita il nostro amore per Lui e gli altri. E il tuo amore può essere un condotto della grazia di Dio per tuo marito. I comandi di amore e rispetto fluiscono in entrambi i modi, ma ognuno richiede che qualcuno inizi per primo.

Fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te (Luca 6:31).

Articolo pubblicato per la prima volta su Teologia pratica per le donne. Usato con permesso.

Wendy Alsup è moglie, mamma ed ex insegnante di matematica. È autrice di The Gospel Centered Woman: capire la femminilità biblica attraverso la lente del Vangelo , la teologia pratica per le donne: come conoscere Dio fa la differenza nelle nostre vite quotidiane e con le sue ferite sei guarito: come il messaggio di Efesini trasforma un Identità della donna .

Data di pubblicazione: 27 maggio 2013

Articoli Interessanti