Qual era lo stile di guida di Gesù?

La leadership è un business fiorente. È stato per decenni, nonostante il suo scarso ritorno sugli investimenti. Oltre 300.000 libri sono stati scritti sulla leadership, ma dove sono tutti i grandi leader?

Un sorprendente 86% degli intervistati globali al Sondaggio sull'agenda globale concorda sul fatto che abbiamo una crisi di leadership mondiale. Un sondaggio condotto dal Center for Public Leadership dell'Università di Harvard mostra che il 70% degli americani incolpa la crisi della leadership come fattore del declino economico nazionale. Perché, nonostante tale congestione di risorse, strumenti, corsi di formazione e simulcast della leadership, continuiamo a vedere un calo della qualità dei leader?

Sapore del mese Leadership

Coloro che hanno avuto più lavori e prestato servizio sotto più capi possono probabilmente recitare una serie di stili di leadership a cui sono stati esposti nel corso degli anni.

Sembra che ogni anno vi sia una "nuova" tendenza di leadership che si fa strada nel mercato, sostenendo che questa volta è il vero affare! I social media vengono inondati di immagini del prossimo libro di leadership che la lettura di qualcuno promette grandi cambiamenti in arrivo. Le organizzazioni saltano sul carro, acquistano il libro, conducono discussioni vigorose durante il "pranzo e imparano" e poi. . . non succede molto e le speranze vengono infrante - fino a quando il prossimo leader della classifica non arriva sulla scena! E tutto va di nuovo bene nel mondo!

Conosco questa prima mano. Sono stato lì, ho fatto questo, e posso attestare quanto sia inefficace e controproducente questo approccio.

Non c'è nulla di nuovo sotto il sole

Allora, qual è la "nuova" tendenza nella leadership emergente in questo momento? Secondo l'articolo della Fast Company di Mark Lukens, è lo stile di leadership "Letting It Go". Sembra intrigante, vero?

La premessa di questa nuova tendenza di leadership si basa su questa citazione di Dwight D. Eisenhower: "La leadership è l'arte di convincere qualcun altro a fare qualcosa che tu vuoi fare perché lui vuole farlo."

Personalmente non ho nulla contro la tendenza. Il fatto è, tuttavia, non è davvero nuovo.

Lasciarlo andare La leadership è in circolazione sin dalla creazione (se solo avessimo prestato attenzione), e Gesù l'ha modellata perfettamente.

Nel suo articolo, Lukens afferma che se i leader lasceranno andare il controllo, le prestazioni e il passato, si prepareranno per un futuro molto più luminoso. Diamo quindi un'occhiata a Gesù, il più grande modello di leader di tutti i tempi, alla luce di questa "nuova" idea di leadership di Letting It Go.

Lasciare andare controllo, posizione e potenza

Non esiste un esempio migliore di lasciar perdere la leadership di Gesù. Dal lasciar andare sicurezza e conforto, conforto e gloria, i 33 anni interi di Gesù sulla terra erano fatti per lasciarsi andare.

Colui che ha creato i cieli e la terra, Colui che aveva il dominio su tutto, ha scelto di lasciarsi andare e limitarsi a un corpo umano per raggiungere l'obiettivo ultimo di suo Padre: la redenzione dell'umanità.

L'ultimo atto di "lasciar andare" di Gesù stava trasferendo la proprietà e l'adempimento della missione di Suo Padre a una manciata di uomini caduti. Sapeva che avrebbero lottato, fatto errori e affrontato conflitti e delusioni lungo la strada. Avrebbe potuto fare tutto perfettamente senza nessun aiuto aggiuntivo, ma ha scelto di lasciarsi andare e lasciare che Peter, Paul, Matthew e gli altri corressero con il piano.

Quando viene provocato da uno dei criminali appesi crocifisso al suo fianco, “Non sei il Messia? Salva te stesso e noi! "Gesù scelse di lasciar andare il suo potere supremo per salvarsi dall'angoscia fisica e spirituale e sopportò la croce che gli stava davanti. Lo fece perché aveva una chiara comprensione di quale fosse il suo obiettivo finale!

Lasciare andare le prestazioni

Per avere successo nella sua missione, Gesù dovette lasciar andare la performance: la tentazione di lavorare per l'applauso di un pubblico multiplo con molteplici ordini del giorno in competizione.

Tale elenco comprendeva farisei, leader politici del momento, folle bisognose, la stessa famiglia di Gesù, i suoi amici e compagni di squadra. Tutti volevano qualcosa di diverso. Sarebbe stato come noi per Gesù cercare di assecondare tutti i loro bisogni, esigenze e aspettative unici, sentendosi costantemente esausti e sopraffatti senza un chiaro scopo.

No, in mezzo a tutte le voci in competizione, Gesù ha mantenuto l'agenda di suo Padre come una priorità. Gesù non era interessato a rendere felici tutti intorno a Lui. Lasciò andare la necessità dell'approvazione della prestazione e invece cercò solo l'approvazione di Suo Padre.

A differenza di Gesù, molti dei leader di oggi sono diventati tossicodipendenti. Poiché l'approvazione crea dipendenza, diventa qualcosa che desideriamo sempre di più, proprio come la caffeina o lo zucchero. Dove una volta era sufficiente una ciambella, ora ne serve una mezza dozzina per soddisfare il desiderio!

Secondo un articolo di Coaching Positive Performance, i richiedenti l'approvazione di solito mostreranno uno o più di questi comportamenti:

1. Modifica o ammorbidimento della posizione perché qualcuno sembra disapprovare

2. Pagare complimenti non sinceri per ottenere l'approvazione

3. Sentirsi turbato, preoccupato o insultato quando qualcuno non è d'accordo con te

4. Esprimere un accordo (verbalmente o non verbalmente) quando non si è d'accordo

5. Fare qualcosa che non vuoi fare perché hai paura di dire di no

6. Mancato reclamo se hai ricevuto un servizio scadente o un prodotto difettoso

7. Diffondere cattive notizie e pettegolezzi per attirare l'attenzione

8. Richiesta di autorizzazione quando non è richiesta

9. Chiedere scusa costantemente per le tue parole e le tue azioni se gli altri hanno espresso disapprovazione o meno (ad es. "Mi dispiace ma ...")

10. Fingendo di essere informato o un'autorità su un argomento perché hai paura di ammettere che c'è qualcosa che non conosci.

11. Tentare di convincere le persone a pagarti complimenti e / o arrabbiarsi quando non riescono a farlo.

12. Comportarsi in modo non conforme al fine di attirare l'attenzione su di te

13. Impegnarsi in comportamenti contrari alla propria identità e scopo, o che sono in conflitto con le proprie convinzioni fondamentali, per ottenere l'approvazione di qualcun altro

Lasciar andare e abbracciare il modello di guida di Dio

Il modello, il sistema di valori e il quadro di Dio per la leadership sono in circolazione da secoli. La sua Parola è piena di "casi studio" di leader e influencer di how-to e how-not-to. Dio ha definito per noi concetti come successo, scopo della vita, principi finanziari per gestire, guadagnare, prendere in prestito, salvare, investire e dare e molto altro ancora. Eppure, in qualche modo, nonostante la ricchezza di saggezza e guida nella Sua Parola, e nonostante il fatto che Gesù stesso abbia modellato la leadership così bene, tendiamo ancora a raggiungere il prossimo hot-seller del leader del mese.

Riesci a immaginare quanto differenti sarebbero le nostre attività guidate dalla fede, le organizzazioni basate sulla fede e persino le chiese se oggi decidessimo che l'unico modello di leadership che applicheremo e seguiremo è il modello che Gesù ha modellato così bene per noi?

Permettimi di lasciarti ponendoti un'ultima domanda: cosa dovresti lasciar andare per diventare un leader che guida come Gesù?

Megan Pacheco è un ufficio di apprendimento principale per Lead Like Jesus. Megan ha trascorso oltre 13 anni lavorando nel settore basato sulla fede e ha diversi anni di esperienza nello sviluppo di prodotti, marketing, finanze e leadership. È appassionata di usare i suoi talenti donati da Dio per promuovere la causa di Cristo. Il contenuto di Megan su questioni come le finanze personali, la leadership, i soldi e il matrimonio e la crescita dei figli è stato pubblicato da più fonti tra cui: More Living, Yahoo Finance, AllParenting, FoxBusiness, DailyFinance e Crosswalk. Megan è sposata con David e hanno due figli, Joshua e Daniel.

Data di pubblicazione: 26 gennaio 2016

Articoli Interessanti