Crea una vera comunità nella tua chiesa

Dio ha suscitato in ognuno di noi il desiderio di appartenere a una vera comunità. Vuole che le chiese forniscano quei luoghi di appartenenza in cui le persone possono sperimentare il suo amore e crescere insieme verso di lui.

Ma troppo spesso le chiese non corrono i rischi necessari per diventare vere comunità. Le persone potrebbero assistere all'adorazione e partecipare ai programmi, eppure perdere ancora le connessioni che cambiano la vita con Dio e tra di loro se la loro chiesa non corre questi rischi.

Rendi la tua chiesa un luogo in cui le persone possono essere trasformate - un luogo in cui esiste una vera comunità. Ecco come:

Ricorda che Dio è un essere relazionale . Comprendi che Dio ci ha fatti a sua immagine e vuole che godiamo della comunità così come gode della comunità nella Trinità - Padre, Figlio e Spirito Santo. Pensa alle fantastiche possibilità delle persone che vivono in un ambiente che porta gloria a Dio a causa delle sue relazioni strette.

Concentrati prima sulle persone . Stabilisci le tue priorità in modo che ti concentri più sull'aiutare le persone che sull'organizzazione della chiesa, più sulla creazione di un'atmosfera premurosa che sulle realizzazioni, più sulla pastorizia che sui sistemi di principi o programmi e più sull'amore che sugli affari. Ricorda che il numero di presenze e la costruzione di programmi non significano quasi tanto per Dio quanto se la tua congregazione si sta amando e incoraggiandosi a crescere.

Aspettati un casino . Accetta che la vita è disordinata e sappi che Dio vuole che tu guada attraverso il caos in modo da poter costruire relazioni autentiche con persone peccaminose e imperfette. Non aver paura di essere coinvolto nella vita delle persone.

Offrire un luogo sicuro alle persone ferite . Incoraggia le persone ad essere completamente aperte e oneste sulla propria vita, condividendo le loro lotte, paure e fallimenti senza nascondersi dietro le facciate. Accettali in tutta la loro fragilità - proprio come fa Dio - senza giudicarli. Incontrali dove sono, indipendentemente dalla loro situazione. Fai sapere chiaramente alle persone che la tua accettazione di loro non è basata sulla loro esibizione, ma sull'amore che Dio ha per loro.

Aiuta le persone a scoprire la visione di Dio per le loro vite . Chiedi a Dio di aiutarti a vedere il potenziale all'interno di ogni persona che entra dalle tue porte. Non rinunciare mai alle persone. Credi in loro e incoraggiali a crescere perché Dio ha piani entusiasmanti per loro.

Applica saggezza alle tue relazioni . Chiedi a Dio di darti il ​​discernimento di cui hai bisogno per vedere gli ostacoli nella vita di ogni persona che impediscono loro di crescere in Cristo. Coltiva le qualità sane che già esistono nella vita di ogni persona in modo che possano essere più pienamente espresse. Non guardare solo al comportamento esterno, ma considera la condizione del cuore delle persone. Piuttosto che usare la colpa per cercare di rendere le persone conformi agli standard esterni, incoraggiare con fiducia e passione le persone a cambiare dando loro sfide appropriate.

Dare potere alle persone . Prega per lo Spirito Santo di riempire tutti nella tua chiesa con il potere di Dio in modo che tutti possano riversare quel potere nelle vite degli altri. Invece di sentire la pressione per cercare di far cambiare le persone con i tuoi sforzi, mettile nelle mani di Dio attraverso la preghiera e impegnati a pregare per loro regolarmente.

Sviluppa amicizie durature e amorevoli . Dimostrare curiosità sulla vita delle altre persone. Poni domande e conosci persone della tua congregazione. Essere consapevoli dei propri fallimenti e carenze in modo da poter essere sensibili alle lotte degli altri. Sii disposto a mettere da parte il tuo intenso programma ed essere disponibile per le persone quando hanno bisogno di te. Dipendi dallo Spirito Santo per guidare la tua amicizia.

Non nascondere nulla . Condividi onestamente tutto ciò che accade nella vita della chiesa, sia nel bene che nel male. Consentire ai laici (non solo ai membri dello staff o ai leader) di essere partecipanti a pieno titolo e condividere sia gioie che fardelli. Ad esempio, se hai un deficit di bilancio, informa le persone e spiega perché, piuttosto che essere imbarazzato o spaventato, le persone potrebbero voler andarsene se lo sapessero.

Offri alle persone l'opportunità di usare i loro doni spirituali . Incoraggia ogni persona a fornire il proprio tempo, energia e talenti nella massima misura possibile. Aiuta ad alimentare le fiamme della passione in ogni membro.

Sii umile . Renditi conto che sei un peccatore come tutti gli altri, ricorda cosa ha fatto Cristo per te e concentrati sulle altre persone. Rendi prioritario servire le persone e cercare il meglio per loro. Sii gentile e mite mentre lo fai.

Sii appassionato . Ama le persone generosamente, senza trattenerti. Sappi che il potere di quell'amore donato da Dio creerà una comunità di trasformazione nella tua chiesa.

Adattato da Risking Church, copyright © 2003 di Jim Kallam, Jr., pubblicato da WaterBrook Press, Colorado Springs, Co., una divisione di Random House, Inc., www.randomhouse.com/waterbrook/.

Jim Kallam è pastore senior della Chiesa di Charlotte a Charlotte, Carolina del Nord dal 1982, e fa parte dello staff del ministero lì da quando si è laureato al Northeastern Bible College a Essex Falls, New Jersey nel 1976, con una laurea in letteratura biblica. Ministro ordinato presso la Evangelical Free Church of America, è spesso relatore in ritiri, seminari e conferenze. Jim e Suzi, sua moglie di 28 anni, sono i genitori di tre figlie adulte.

Articoli Interessanti