Beowulf: finzione o storia?

Beowulf aveva un nome insolito. Significa ape-lupo. Alcuni vecchi inglesi (sassoni) definivano l'orso un lupo-ape. La faccia di un orso era simile a un cane o al lupo e spesso mangiava il miele negli alveari. La gente pensava che stesse mangiando api, quindi l'hanno chiamato un lupo. L'uomo Beowulf divenne un combattente molto forte, così ottenne anche quel nome.

Beowulf nacque nel Medioevo, nel 495 d.C., in Danimarca. All'età di sette anni, fu inviato nel sud della Svezia dove visse con suo nonno, e più tardi suo zio, che erano re nella tribù dei Geat. Quando suo zio morì, Beowulf respinse la possibilità di diventare re. Invece, accettò di essere il guardiano di un principe di dieci anni mentre era un re bambino.

Beowulf e i mostri

A Beowulf piaceva l'avventura più che governare la terra. Una banda di guerrieri si avventurò con Beowulf. A quei tempi i guerrieri giuravano spesso lealtà verso il loro signore o leader, e un gruppo si fidava e si rispettava l'un l'altro e rischiava la vita l'uno per l'altro. Hanno condiviso il saccheggio che hanno ottenuto attraverso le vittorie. Beowulf con la sua banda di guerrieri combatté e uccise animali mostruosi.

Un tipo di mostro era chiamato "wormkind", grandi creature serpente che vivevano in tane nascoste a volte vicino a un lago paludoso. Con l'alta marea i laghi potevano essere collegati con il mare, quindi i mostri potevano attraversare da un ambiente all'altro, se lo desideravano. I wormkind che vivevano in profondità nel mare erano chiamati draghi marini. Una specie di drago marino era il thrasher (ythgewinnes in inglese antico) che nuotava lungo la superficie.1 I vichinghi li scolpivano sulle prue delle loro navi per cercare di scacciare i veri draghi. Come se i mostri terrestri e marini non bastassero, anche gli abitanti del villaggio erano minacciati da enormi rettili volanti. I libri oggi hanno nomi di dinosauri per questi vari mostri. I tipi volanti sono chiamati pterosauri. La maggior parte dei dinosauri si estingue ora o quasi, ma di tanto in tanto alcuni avvistamenti mostrano che alcuni sopravvissuti rimangono nel mondo.

Il mostro principale nella storia di Beowulf è Grendel. Questo è in maiuscolo come se fosse un nome proprio come Fido o Black Beauty. Ma era una specie di serpente. La gente parlava di Grendels Pond, Grendels Pit o Grendels Wood, nominandoli in base al luogo in cui vivevano. Grendel nella storia era un mendicante perché viveva in un grande stagno salmastro pieno di felci grossolane. Probabilmente ebbe un ringhio forte e profondo. Suggerimenti a riguardo sono un'antica parola macinino che significa muggito e una parola inglese medio che significa rabbia.

Grendel viveva in Danimarca. Cacciava di notte, trovando gli esseri umani nell'oscurità e divorandoli con le sue enormi mascelle piene di denti. Gli osservatori venivano assunti di guardia di notte, ma a volte anche loro venivano uccisi dall'osso della bocca. I danesi erano così terrorizzati da pensare che Grendel fosse peggio di un animale. Era nemico di Dio; apparteneva all'inferno del diavolo.

Per dodici anni i danesi hanno sofferto di Grendel. Le loro spade, frecce e altre armi non potevano penetrare nella pelle del mostro. Quindi Beowulf, a vent'anni, e la sua banda di guerrieri salparono per la Danimarca. Lì il re conobbe Beowulf fin dalla sua prima infanzia. Ha ricevuto volentieri la band. Aveva sentito parlare del loro successo nel ripulire le corsie del Mar Baltico da numerosi mostri e nel rendere le corsie sicure per la navigazione. Sapeva anche come hanno ucciso i mostri terrestri in Geat.

Hanno banchettato e cantato nella grande sala del re. Poi al crepuscolo i danesi andarono tutti nei loro nascondigli e i Geat, appena arrivati ​​dalla Svezia, dormirono nella sala, tutti tranne Beowulf. Rimase sveglio a guardare. Oggi conosciamo la storia perché un poeta dei tempi l'ha scritta in una potente epica. Ha raccontato in dettaglio come Grendel ha rotto la porta e mangiato un uomo. Quindi prese Beowulf. Beowulf con la sua grande forza afferrò l'avambraccio di Grendel. Sapeva che era la parte più vulnerabile. La creatura aveva potenti zampe posteriori, ma i suoi avambracci erano magri e deboli. La sala risuonava del rumore della loro lotta che si estendeva da una parete all'altra. Altri guerrieri cercarono di aiutare ma le loro spade erano inutili. Beowulf strappò il braccio della creatura dalla sua spalla. I tendini si staccarono e le articolazioni ossee si spezzarono. Grendel urlò di dolore e sapeva che sarebbe morto. È fuggito a casa ed è morto dissanguato nella sua tana senza gioia.

Più tardi nella storia Beowulf uccise anche la madre di Grendel. Ritornò in Svezia e fu re per cinquanta anni per lo più pacifici. Morì mentre ancora una volta conquistava un mostro.

Chi ha scritto Beowulf?

I dettagli sono impreziositi per rendere le battaglie più intense, gli animali più spaventosi e gli eroi più eroici. Ma la storia di base è storicamente vera e gli animali sono zoologicamente reali. Non sono chiamati troll o altri nomi fantasy. Sono descritti dalle loro grandi mascelle, dalle loro abitazioni nelle grotte marine e da altre rappresentazioni scientificamente accurate.

Perché, allora, così tanti critici della letteratura dicono che Beowulf è finzione? È perché non credono che le creature di dinosauro vivessero nello stesso momento in cui vivevano gli uomini. La loro visione del mondo evolutiva afferma che i dinosauri vissero molto tempo prima che gli uomini si evolvessero sulla terra. Pertanto, nella loro mente, tutto questo deve essere finzione. Ma con una visione biblica del mondo, possiamo vedere che i dinosauri sono entrati nell'arca con Noè - almeno le specie terrestri - e sono vissuti di nuovo sulla terra dopo il Diluvio. Ma la terra post-Diluvio non era così ospitale per le grandi creature e alla fine si estinsero quasi.

Il poeta sconosciuto era uno scrittore straordinario. Ha scritto con potenza e descrizioni vivide. Scrisse in tempi pagani, prima che i missionari raggiungessero il popolo. Vengono menzionati Dio e il diavolo, e Adamo e Caino. Questi pagani conoscevano un po 'di quella storia antica, ma non sapevano nulla di Cristo o degli insegnamenti del Nuovo Testamento. I pagani apprezzavano la forza umana, la vendetta, il vanto e il tesoro guadagnati dal saccheggio. La poesia esalta tutte queste e non le virtù cristiane.

Non sono menzionati re o eventi inglesi. Ciò dimostra che il poema è stato scritto prima che i Sassoni, i Geat e altre tribù migrassero in Inghilterra. Aiuta anche a dimostrare che la poesia non è stata riscritta o manomessa dopo aver raggiunto l'Inghilterra. Quindi abbiamo un autentico sguardo storico nel Medioevo nelle terre del Mar Baltico.

L'unico manoscritto sopravvissuto fu scritto in inglese antico, una lingua usata ai tempi di Beowulf. Ovviamente non lo chiamavano inglese antico; questo è un nome che gli diamo nei nostri giorni inglesi moderni. Ecco alcune righe del poema in inglese antico. Alcune lettere vengono modernizzate ma le vecchie parole e l'ortografia vengono mantenute. L'ultimo sopravvissuto della banda di guerrieri si lamenta della perdita di tutti.

Næs hearpan wyn

gomen gleo-beames,

ne god haococ,

geond sæl swingeð…

L'arpa è silenziosa,

Nessun suono di musica felice,

né nessun buon falco

Attraversa la sala ...

Come leggere Beowulf

La storia originale, essendo in inglese antico ed essendo in forma di poesia, non è accessibile alla maggior parte dei lettori moderni. E non funziona bene quando i poeti traducono e cercano di creare una forma poetica, perché i modelli di allitterazione e stress non si ripercuotono sull'inglese moderno. Le nuove poesie sembrano tese. I traduttori che usano la forma di prosa possono rimanere più fedeli ai significati originali e le loro versioni conservano gran parte dell'interesse e del potere della storia.

Tra le traduzioni in prosa, ci sono versioni complete che cercano di essere il più fedele possibile all'originale e versioni abbreviate che appaiono nei libri di letteratura e nei libri per bambini. Ogni bambino di età superiore ai dieci anni può trovare una versione per divertirsi.

Se il poeta non avesse scritto la storia di Beowulf, sarebbe andata perduta nella storia; non ne sapremmo nulla. Nella tua storia familiare ci sono cose che sai perché qualcuno l'ha tenuto in un album o in una lettera?

Nella tua vita o nella vita dei tuoi genitori c'è una storia che dovrebbe essere trasmessa ai discendenti? Quando ne pensi una buona, scrivila (vuoi fare una poesia?), Scatta foto o disegna immagini e salvale per il futuro. Assicurati di scrivere il nome dell'autore in modo da non essere chiamato un "autore sconosciuto" un giorno. Racconta chi sei, dove vivi, come hai appreso della storia, e le date della storia e della tua scrittura. Quindi i discendenti della famiglia non dovranno indovinare.

Copyright, 2004. The Old Schoolhouse Magazine. www.TheHomeschoolMagazine.com . Pezzo di proprietà di Ruth Beechick. Molto tempo fa, durante una lezione di storia, un professore disse: "La storia è per le persone anziane". Ruth Beechick afferma che ora si qualifica. Le piace in particolare mostrare che la Bibbia è vera anche se i libri di storia tradizionali non sono d'accordo. Ha scritto un capitolo sull'insegnamento della storia in Puoi insegnare a tuo figlio con successo.

1 Un libro straordinario, After the Flood di Bill Cooper, racconta la storia di Beowulf e di altre genealogie europee, ripercorrendo le linee del re fino a Noè.

Articoli Interessanti