Taken 3 è un così così finale per un franchising Ho-Hum

Data di uscita del DVD: 21 aprile 2015

Data di uscita teatrale: 9 gennaio 2015

Valutazione: PG-13 (per intense sequenze di violenza e azione e per un linguaggio breve e forte)

Genere: Azione / Thriller / Sequel

Durata: 109 min.

Direttore: Olivier Megaton

Cast: Liam Neeson, Forest Whitaker, Maggie Grace, Famke Janssen, Dougray Scott

A differenza di Taken 2, che era fondamentalmente una ricostruzione beat-by-beat dell'originale due anni fa, Taken 3, che promette "finisce qui", ha una trama quasi originale con alcune partecipazioni reali. Se questo si presenta come un'approvazione, intendiamoci, non lo è; ma se lo spettatore mantiene le sue aspettative molto, molto basse, non è il peggior film d'azione di sempre ad abbellire il grande schermo (quell'onore, secondo me, appartiene al recente Arnold Schwarzenegger trifecta di Expendables 3, Escape Plan e The Last Stand ).

Ancora una volta, Bryan Mills ( Liam Neeson, A Walk Among the Tombstones ) e la sua famiglia si ritrovano a colpire il dab in modo dannoso. Dopo alcuni momenti di pace, quando Bryan decide di essere "imprevedibile" sorprendendo la figlia Kim ( Maggie Grace, The Twilight Saga: Breaking Dawn-Parts 1 & 2 ) all'età di un college con un panda gigante imbottito e champagne tre giorni prima del suo effettivo compleanno (non a caso, il gesto strano è un busto), invita anche la sua ex moglie Lenore ( Famke Janssen, Hansel & Gretel: Witch Hunters ) a cena più tardi.

Dopo aver preso un controllo della sua offerta inizialmente, Lenore finisce per unirsi a Bryan nel suo appartamento dove sorseggiano vino e discutono della crescente infelicità di Lenore nel suo attuale matrimonio. A un certo punto, diventa piuttosto innamorata, ma Bryan, sforzandosi di essere un "uomo d'onore", rifiuta educatamente i suoi progressi poiché è sposata e tutto il resto.

Naturalmente, tutta questa armonia familiare ha una vita piuttosto breve poiché i film di Taken non sono esattamente affari familiari caldi e sfocati. Per intenderci, tutta l'allegria si interrompe bruscamente la mattina dopo quando Lenore finisce morto. Aggiungendo un altro livello alla perdita inaspettata dei Mills, la scena del crimine suggerisce che è Bryan a essere responsabile dell'omicidio. Dun, dun, dun ...

Costretto a brandire ancora una volta la sua "particolare serie di abilità", non passa molto tempo prima che Bryan non solo abbia superato in astuzia e battuto le forze dell'ordine locali, ma abbia anche capito chi fosse effettivamente responsabile della morte di Lenore. E il violento gioco del gatto e del topo che ne consegue con Bryan che fa ripetutamente il tango con un mucchio di cattivi russi mentre si tiene un passo avanti rispetto al LAPD, è ciò che consuma la maggior parte del tempo di esecuzione di Taken 3 .

Con gli inseguimenti automobilistici necessari, le sparatorie coreografate e solo per mescolare un po 'le cose, una sequenza di waterboarding estesa, non c'è mai alcun dubbio che il personaggio di Neeson renderà tutti gli altri assolutamente incompetenti in confronto. Non solo gli sceneggiatori non hanno dato a nessuno al di fuori della famiglia Mills esattamente nessuna qualità redentrice (anche il povero fidanzato di Kim è la definizione stessa di milquetoast), ma l'aggiunta di un altro attore con credenziali come Forest Whitaker ( The Butler di Lee Daniels ) non serve altro che rafforzare il talento del nostro eroe che invecchia.

Ciò che è anche sorprendentemente negativo di Taken 3 è quanto a casaccio sia costruito dal punto di vista tecnico. Non solo le scene multiple soffrono di una distrazione mancanza di continuità (la scena del waterboarding di cui sopra è la più eclatante), ma le transizioni instabili da una scena all'altra hanno tutta la finezza del lavoro medio degli studenti del primo anno. È quasi se a tutti i soggetti coinvolti, tranne Neeson, non importasse davvero: è Taken, venderà i biglietti.

Come proseguono i sequel, Taken 3 è un finale così così in franchising. Per quanto il franchise volesse essere la seconda venuta di Jason Bourne, non si è mai avvicinato. E per chiunque abbia visto Neeson in un film che si addice davvero al suo talento, non si può fare a meno di sperare che sarà infinitamente più discriminante nella scelta dei ruoli prima che finisca per essere tre film che non soddisfano mai del tutto a nessun livello, anche se intrattenimento di base per popcorn.

ATTENZIONE (può contenere spoiler):

  • Droghe / alcol: champagne celebrativo. Vino con cena. Pensando di aver portato a termine la missione, due agenti suggeriscono di ubriacarsi. Una delle grandi scene d'azione si svolge in un negozio di liquori.
  • Lingua / volgarità : il "breve linguaggio forte" si riferisce a una bomba atomica, ma c'è un'altra volgarità sparsa in tutto (principalmente sh--) e alcuni abusi del nome di Dio.
  • Sesso / Nudità : una donna non sposata scopre di essere incinta. Lenore, ancora sposata con Stuart, rende abbastanza chiaro che le piacerebbe dormire con il suo ex marito, Bryan. Bryan cita "essere un uomo d'onore" come motivo per cui non si è messo in contatto. Condividono un breve bacio, però. Stuart accusa Bryan di dormire con sua moglie.
  • Violenza : la gola di una donna è una fessura e il suo corpo senza vita viene mostrato più volte. Gli inseguimenti in auto necessari portano a più vittime. Bryan usa l'interrogatorio di waterboarding per estrarre informazioni cruciali da Stuart. Sparatorie, strangolamento, rapimento (o come lo chiamano qui "preso") e combattimenti corpo a corpo raffigurati in più scene.

Articoli Interessanti