4 principi cristiani per fare le risoluzioni del nuovo anno

Le risoluzioni sono promemoria strategici per i nostri cuori pentiti. Come cristiani, dovrebbero essere messi in atto per il progresso della volontà di Dio nella nostra vita. Prima di compilare un nuovo elenco di obiettivi, celebra ogni fase dei progressi compiuti nell'ultimo anno. Rendi omaggio al lavoro che Dio ha fatto nella nostra vita, prima di passare alla fase successiva della crescita. Dare gloria a Dio nell'adorazione per i traguardi raggiunti è un elemento necessario nell'attributo cristiano di incoraggiare un cuore grato. Tenendo conto anche dei nostri fallimenti, si fa luce nelle aree della nostra vita in cui è necessaria la preghiera per la chiarezza.

Attraverso tutto ciò, Dio ci sta guidando. Gesù sta camminando con noi, promettendo di non lasciarci mai. La considerazione orante del consiglio del nostro buon Padre impedisce inutili distruzioni di cervello e irragionevole definizione degli obiettivi. La sua volontà è sempre nel nostro interesse. La parafrasi vocale di Efesini 3:20 ci ricorda che promette di fare più di quanto possiamo chiedere o immaginare nella nostra vita. Egli non può solo aiutarci con le nostre risoluzioni, ma detiene la chiave del progresso che introdurrà la Sua pace nelle nostre vite.

"Ora al Dio che può fare tante cose che ispirano timore reverenziale, cose incommensurabili, cose più grandi di quanto potremmo mai chiedere o immaginare attraverso il potere al lavoro in noi, a Lui sia tutta la gloria ..." (Efesini 3: 20-21 ) .

1. Chi eravamo?

Quando intrattieni i pensieri e i sogni di chi vogliamo essere, è utile ricordare chi eravamo. I nostri percorsi passati sono disseminati dell'amore del Padre, della sua mano amica e della sua luce guida. Guardando indietro, possiamo riconoscere il percorso che stiamo percorrendo molto meglio che sforzarci in avanti per vedere la strada attraverso la nebbia davanti a noi. Dio è stato dove stiamo andando. Permea il tempo. Possiamo consolarci nelle sue cure per noi e ascoltare costantemente le prove e i trionfi dell'ultimo anno, permettendo loro di illuminare la nostra prossima ondata in avanti.

Una completa consegna della nostra vita nelle mani capaci di Cristo porta a una ragionevole risoluzione. Siamo in grado di stabilire la nostra strada verso il successo, la ricchezza, la fama, i palazzi, le vacanze, le promozioni e gli investimenti pensionistici senza consultarlo. Ma nessuna vasta accumulazione di ricchezza o esperienza da questa parte del cielo può eguagliare l'anima che riposa la pace della sua volontà per le nostre vite. Cerca in preghiera la richiesta di Dio, prima di porre preghiere per i piani ai Suoi piedi. Stai attento a non squalificare le agitazioni e le spinte dovute a sentimenti di non qualificazione o impreparazione, perché ci equipaggerà e ci preparerà per i risultati che ci attendono.

2. Come possiamo chiedere a Dio una guida?

Pregare per la nostra vita nel presiedere ogni giorno con Dio non è solo cercare una direzione, ma chiedere che il nostro territorio sia esteso! Ognuno di noi era intenzionato a distinguersi, stratificato con talenti e doni.

Jabez, il cui vero nome suona come la parola ebraica per dolore, è menzionato in un elenco genealogico nell'Antico Testamento. “Jabez gridò al Dio di Israele: 'Oh, che mi benediresti e allargassi il mio territorio! Lascia che la tua mano sia con me e proteggimi dal male affinché io sia libero dal dolore '” (1 Cronache 4:10 ). Viene dato un versetto alla vita di tutta questa gente, mettendo il frammento di tempo che siamo dotati su questa terra in una prospettiva divina. “Ma nonostante il suo inizio sfortunato, è stato onorato per il suo rapporto con Dio. Questa è stata una lezione preziosa per un popolo alle prese con la propria identità “(NIV Quest Study Bible Notes).

Il cammino della volontà di Dio per le nostre vite è illuminato dalla nostra ricerca di saggezza nella Sua Parola e dalla conoscenza relazionale di Lui attraverso la nostra vita di preghiera. La gioia del Signore è che cerca una relazione con noi. Gesù è nato sulla terra nella pelle umana, guidato dalla sua compassione per noi. La gloria che restituiamo a Dio risplende attraverso il percorso compiuto della Sua volontà nelle nostre vite. Attraverso l'opera obbediente che promuoviamo attraverso i Suoi doni e benedizioni, possiamo lavorare in tandem con un nostro Dio onnipotente. "E Dio ha fatto proprio questo" (1 Cronache 4:10 ). L'ultima frase di questo versetto su Jabez fornisce un picco nella gioia che porta a Dio, per benedirci con richieste di preghiera soddisfatte quando secondo la Sua grande volontà. Il suo cuore è commosso dalla preghiera fedele.

3. Keep it Real

Le Risoluzioni di Capodanno possono essere scritte con successo e inserite nell'arazzo di passi positivi nel nostro cammino verso lo scopo che Dio inserisce nelle nostre anime se le manteniamo reali. Desiderare la stella di qualcun altro non gioverà alla nostra vita, anche se la richiesta che desideriamo diventa realtà. Vogliamo ciò che Dio vuole per la nostra vita, e ci sono due passaggi molto importanti per stabilire gli obiettivi che possono guidarci lì. Ora che sappiamo quanto sia importante avere una relazione con il nostro Salvatore Gesù ed essere in preghiera nel dialogo con Lui sulla volontà per la nostra vita, possiamo prendere la nostra penna su carta e impiegare queste azioni.

Innanzitutto, scegli una cosa importante per ogni nuovo anno. Raggiungere troppi cambiamenti nella vita in una volta sola ci farà fallire. Se quest'anno abbiamo un elenco di dieci risoluzioni, una dovrebbe essere un grande cambiamento di vita. Gli altri dovrebbero complimentarsi con questo cambiamento o mantenere i cambiamenti delle risoluzioni dell'anno passato.

In secondo luogo, cerca di vedere l'anno per gradi. Quali passi possiamo fare in diverse aree della nostra vita che alla fine porteranno a grandi cambiamenti nel tempo? Dividi la vita in categorie di amicizia, genitorialità, matrimonio o relazioni, istruzione, carriera, hobby, ecc. E cerca di aggiungere un piccolo obiettivo ad alcune di queste aree. Ad esempio, se il mio unico grande obiettivo è allenarmi per una maratona nel prossimo anno, alcuni dei miei obiettivi più piccoli potrebbero essere di mangiare più proteine ​​e bere più acqua ogni giorno.

4. Sii aperto alle regolazioni

L'imperfezione umana enigma le nostre vite e tutta la vita che ci circonda. Ma anche Dio. Permea la vita in modo incomprensibile che riflette il suo amore e la sua bontà. Quando ci imbattiamo in un dosso frustrante in un obiettivo per cui ci siamo battuti, va bene adattare il percorso dei nostri progressi piuttosto che uscire e correre. I sogni sono obiettivi posti da Dio, ma gli obiettivi finali non sembrano sempre i sogni con cui fuggiamo. Rimanere costantemente sotto controllo con i progressi che stiamo facendo ci aiuta ad abbinare i nostri sentimenti alla nostra produttività.

A volte, grandi progressi possono sembrare un fallimento e viceversa. Paolo scrisse questo a Timoteo in una stagione di scoraggiamento per il giovane allievo in mezzo a un popolo che perde il centro su Cristo: “Fai del tuo meglio per presentarti a Dio come uno approvato, un lavoratore che non ha bisogno di vergognarsi e che gestisce correttamente il parola di verità ” (2 Timoteo 2:15 ). Sebbene non tutti possiamo essere chiamati a insegnare il Vangelo, come Paolo e Timoteo, siamo tutti chiamati a condividerlo e a riflettere ogni giorno.

Quando camminiamo attraverso la vita concedendoci l'approvazione di essere amati e accettati da Dio per ciò che siamo in questo momento, permettiamo alla Sua volontà di fluire più liberamente attraverso le nostre vite. I fallimenti iniziano a sembrare inversioni a U che ci salvano dal commettere errori terribili. I successi rivelano il miracolo della persistenza che siamo stati in grado di superare tappe e capitoli di difficoltà intrisi di miracoli. La vita è dura. Ma Gesù l'ha conquistata. Con Lui, la vita finisce nell'eternità. Lascia che le nostre risoluzioni si concentrino sul lavoro gioioso che possiamo fare per Lui finché non ci chiama a casa. Sarà difficile, ma sarà anche gioioso. Siamo stati fatti a sua immagine, per festeggiare quando controlliamo un goal per la sua gloria.

Credito fotografico: © Thinkstock / cn0ra

Meg incoraggia gli altri a cercarlo per la prima volta nella sua vita di mamma casalinga, carriera come scrittrice freelance, insegnando Emotimoms Weekly Bible Study e guidando i gruppi di adorazione dei bambini nella sua chiesa locale. Risiede in una piccola città sul lago settentrionale con suo marito di dieci anni, due figlie e il loro Goldendoodle. Meg scrive della vita quotidiana nell'amore di Cristo sul suo blog, //sunnyand80.org.

Articoli Interessanti