Abbi fiducia nel Signore con tutto il tuo cuore

Fidarsi di Dio è una di quelle cose di cui noi cristiani parliamo, ma che non possiamo necessariamente definire. Ci incoraggiamo l'un l'altro a "fidarci del Signore", ma non siamo sicuri di cosa significhi veramente. E tendiamo anche a vederlo come qualcosa di facoltativo, ci sono volte in cui ci fidiamo di Dio e volte in cui non lo facciamo. Ma è più grave di così. Jerry Bridges scrive nel suo libro Fidarsi di Dio, anche quando la vita fa male, “Ho trascorso buona parte della mia vita adulta incoraggiando le persone a perseguire la santità, a obbedire a Dio. Tuttavia, riconosco che spesso sembra più difficile fidarsi di Dio che obbedirgli ... Tuttavia, è altrettanto importante fidarsi di Dio quanto obbedirgli. Quando disobbediamo a Dio, sfidiamo la sua autorità e disprezziamo la sua santità. Ma quando non ci fidiamo di Dio, dubitiamo della sua sovranità e mettiamo in dubbio la sua bontà. In entrambi i casi lanciamo aspersioni su sua maestà e sul suo personaggio. Dio considera la nostra sfiducia nei suoi confronti tanto seriamente quanto la nostra disobbedienza ”. Cosa significa veramente fidarsi di Dio? Proverbi 3: 5-6 risponde a questa domanda: "Confida nel Signore con tutto il tuo cuore e non appoggiarti alla tua stessa comprensione. In tutti i tuoi modi, riconoscilo e renderà dritte le tue vie".

I REQUISITI PER LA FIDUCIA DEL SIGNORE (v. 5-6a)

  • La nostra fiducia deve essere esterna: nel Signore . Quello che intendo per esterno è che la base della nostra fiducia non deve essere dentro di noi. In altre parole, la fiducia biblica si basa su qualcosa - o qualcuno - al di fuori di noi stessi. La fiducia in Dio non è qualcosa che ci raduniamo tirandoci su da stivaletti o facendoci impazzire. Fidarsi di Dio significa metterci in una posizione in cui riposiamo sulle sue promesse. L'unica vera fonte di fiducia e oggetto di fiducia è Dio stesso che è assolutamente affidabile. Come scriveva Geremia, "Beato l'uomo che confida nell'Eterno e la cui fiducia è l'Eterno" (17: 7). In opposizione al Signore sono gli indegni oggetti di fiducia in cui i nostri cuori spesso confidano; come la forza dell'uomo (Sal 33: 16-17), i principi, i capi di governo (Sal 146: 3), la saggezza e le ricchezze (Ger 9:23) o il nostro cuore (Prov 28:26). Perché la fede sia biblica, deve avere l'oggetto giusto: Dio.
  • La nostra fiducia deve essere completa: con tutto il cuore . La fiducia biblica è sincera. Poiché il cuore è la mente, le emozioni e la volontà, la fede biblica è l'affidamento del tuo essere totale a Dio in sottomissione alla sua Parola. L'opposto della fede non è il dubbio; è incredulità. La Bibbia spesso ci chiama a dare tutto il nostro cuore a Dio. "E amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua forza" (Deut 6: 5). “Quanto sono benedetti coloro che osservano le sue testimonianze, che Lo cercano con tutto il loro cuore” (Sal 119: 2). "E tu mi cercherai e mi troverai, quando mi cerchi con tutto il tuo cuore" (Ger 29:13).
  • La nostra fiducia deve essere esclusiva: non appoggiarti alla tua comprensione . La cosa più naturale che facciamo è appoggiarci sulla nostra comprensione e poi agire su di essa. Tuttavia, un grande pericolo accompagna la fiducia in noi stessi. “Hai arato la malvagità, hai raccolto l'ingiustizia, hai mangiato il frutto delle menzogne. Perché hai confidato nel tuo modo, nei tuoi numerosi guerrieri ”(Os 10:13). L'apostolo avverte: "Perciò chi crede di stare in piedi presta attenzione a non cadere" (1 Cor 10, 12). Proverbi dice che siamo sciocchi se abbiamo fiducia nel nostro cuore (Prov 28:26).

Charles Bridges, un ministro della Chiesa d'Inghilterra all'inizio del 1800, scrisse nel suo commento su Proverbi: “L'uomo con tutto il suo orgoglio sente di voler appoggiarsi a qualcosa. Essendo caduto, si appoggia naturalmente a se stesso, alle sue nozioni folli e alle false fantasie. Il potere umano è il suo idolo. La sua comprensione è il suo Dio ... Questa è la storia della caduta; la storia dell'uomo dalla caduta; il peccato dominante di ogni cuore non umiliato; il peccato lamentato e resistito di ogni figlio di Dio. ”Camminare nella saggezza di Dio è l'opposto della fiducia nel proprio cuore.

  • La nostra fiducia deve essere espressiva: riconoscilo in tutti i tuoi modi . La parola "modi" si riferisce a un viaggio, il viaggio della tua vita. La vita cristiana è un cammino di fede, una camminata quotidiana che alla fine si traduce in mese, anni e decenni. Questo viaggio di fede è illustrato in modo potente, ad esempio, in Ebrei 11: 8-19 mentre l'autore descrive la fede di Abramo e Sara.

IL PREMIO PER LA FIDUCIA DEL SIGNORE (v. 6b) Dio promette una chiara direzione a coloro che confidano in Lui. Nel corso della storia biblica, i credenti hanno sempre cercato la guida del Signore invocando la preghiera. Ecco alcuni esempi: “O Eterno, guidami nella tua giustizia a causa dei miei nemici; fa 'la tua via dritta davanti a me ”(Sal 5: 8); “Guidami nella tua verità e insegnami, poiché tu sei il Dio della mia salvezza; per te aspetto tutto il giorno ”(Sal 25: 5); “Insegnami alla tua via, o Eterno, e guidami su un sentiero pianeggiante, a causa dei miei nemici” (Sal 27:11); “Insegnami a fare la tua volontà, poiché tu sei il mio Dio; lascia che il tuo buon Spirito mi conduca su un terreno piano ”(Sal 143: 10). Nella Scrittura troviamo almeno cinque assicurazioni della guida di Dio.

  1. Dio guiderà in piacevoli percorsi (Sal 23: 1-2).
  2. Dio guiderà nel prendere decisioni (Sal 25: 8-9).
  3. Dio guiderà fino alla fine della vita (Sal 48:14).
  4. Dio guiderà con saggi consigli (Sal 73:24).
  5. Dio guiderà nella comprensione della verità (Sal 143: 10; Gv 16:13).

Salmo 37: 3-5 è una Scrittura che rafforza l'anima per ogni credente che lotta per confidare in Dio: “Confida nell'Eterno e fai del bene; dimorare nella terra e coltivare la fedeltà. Delizia te stesso nell'Eterno; e ti darà i desideri del tuo cuore. Commetti la tua strada verso l'Eterno, confida anche in Lui, e Lui lo farà ”. Questa è la promessa di Dio quando confidiamo in Lui con tutto il nostro cuore.

L'audio per questo sermone può essere trovato qui.



PROSSIMO POSTO Grazia per la nostra debolezza e necessità Leggi di più Paul Tautges Grazia per la nostra debolezza e necessità Giovedì, 19 dicembre 2013

Articoli Interessanti