Perplesso ma non guidato alla disperazione - Il tuo verso biblico quotidiano - 3 settembre

VERSIONE BIBBIA DEL GIORNO: Ma abbiamo questo tesoro in barattoli di argilla, per mostrare che il potere che sorpassa appartiene a Dio e non a noi. Siamo afflitti in ogni modo, ma non schiacciati; perplesso, ma non spinto alla disperazione; perseguitato, ma non abbandonato; abbattuto, ma non distrutto; portando sempre nel corpo la morte di Gesù, così che la vita di Gesù possa manifestarsi anche nei nostri corpi. (2 Corinti 4: 7-10)

Perplesso ma non guidato alla disperazione

Di Mark Altrogge

C'è una parola nella Bibbia che sono così felice che ci sia. Ci sono tornato ancora e ancora nel corso degli anni. Ho detto molte volte: "Sì! Questa è la parola per questo. Questo è quello che sento adesso. "

Qual è la parola? "Perplesso."

Perplesso, ma non spinto alla disperazione!

Paolo, l'autore della maggior parte del Nuovo Testamento, a volte era perplesso. Il brillante teologo Paul non sapeva a cosa stesse succedendo a volte. Non capiva perché certe cose gli stavano accadendo. C'erano cose nella sua vita che non avevano senso. Risultati che non avrebbero dovuto accadere. Amici che non avrebbero dovuto tradirlo. Colpi di scena inaspettati. Ed era perplesso.

Come quando faceva il servo, raccoglieva bastoncini per un fuoco e una vipera velenosa si aggrappava a lui. Hai mai avuto quell'esperienza? Stavi solo cercando di servire e finisci per diventare un po '.

Così tante cose nella nostra vita sono sconcertanti. Cerchiamo di fare la cosa giusta e qualcuno si arrabbia con noi. Facciamo tutto ciò che sappiamo fare da genitori e ribelli. Aiutiamo qualcuno finanziariamente e vanno in giro a calunniarci. Diamo a qualcuno un consiglio divino, quindi ci incolpano per i problemi che i loro peccati hanno causato. Perplessi. Confondere. Da capogiro. Head-graffi.

Perché Dio ci permette di essere perplessi? Per mostrare il suo potere. Per ricordarci che siamo vasi di argilla e tutta la nostra forza viene da Dio.

"Siamo afflitti in ogni modo, ma non schiacciati" - Quando la vita ci batte e ci alziamo dalle ceneri lodando Dio, mostra il suo incredibile potere.

"Perplesso, ma non spinto alla disperazione" - Quando attraversiamo circostanze confuse che porterebbero gli altri alla disperazione, eppure continuiamo a sperare in Dio, che mostra la sua potenza.

"Perseguitati, ma non abbandonati" - Altri ci hanno fatto del male, eppure troviamo ancora e ancora che Dio è con noi.

"Abbattuto, ma non distrutto" - Continuiamo a rialzarci. Perché? Perché non stiamo semplicemente giù? Perché non ci arrendiamo e basta? Perché continuiamo a tornare alla parola di Dio e in chiesa? Perché alziamo le mani in segno di lode quando dovremmo semplicemente smettere? A causa della potenza di Dio!

"Portando sempre nel corpo la morte di Gesù, così che la vita di Gesù possa manifestarsi anche nei nostri corpi". Quando "moriamo" in qualche modo - quando siamo delusi, traditi, confusi, perplessi, feriti, perseguitati, irrispettoso, abusato - è allora che la vita di Gesù brilla più intensamente attraverso di noi. Tutte le nostre afflizioni hanno lo scopo di rivelare il potere e la gloria di Dio nelle nostre vite.

Sei perplesso? Sei giu? Torna su. Continua così. Continua a cercare Gesù per avere forza. Continua a chiedergli risposte. Non disperare. Gesù sta per mostrare il suo potere glorioso attraverso di voi.

Nota del redattore: questo testo è stato adattato dall'articolo originale, trovato qui.

Vuoi andare oltre un minuto nella Parola oggi? Continua su BibleStudyTools.com!

Articoli Interessanti