Quando i pastori non riescono a praticare ciò che predicano

L'email è iniziata molto semplicemente: "Sono così scoraggiato". Il giorno prima le dimissioni del suo pastore. Dodici anni fa era stata riportata al Signore da un pastore che sembrava essere un uomo devoto. Più tardi lasciò sua moglie per entrare nello stile di vita omosessuale.

Poi venne un buon pastore che fu falsamente accusato di aver commesso un illecito finanziario. Sebbene trovato innocente, lasciò la chiesa. Poi venne un altro pastore che non era onesto nei suoi affari finanziari. Ciò ha portato a una scissione della chiesa. Poi c'era ancora un altro pastore con gravi problemi finanziari che non gestiva correttamente. Ora se n'è andato. E la donna che scrive la lettera è scoraggiata e depressa. Ecco il nocciolo della questione:

Sono queste cose tipiche delle chiese oggi? Le mie aspettative di avere una chiesa amorevole con un pastore eterosessuale, onesto, impegnato, di santità, di vita e di predicazione sono troppo alte?

Termina il suo messaggio con queste parole:

So che vado in chiesa per adorare il Signore, non il pastore. So che se tengo gli occhi sulle persone, di solito rimarrò deluso, e devo tenere gli occhi solo su Cristo. Conosco queste cose. Non mi fa sentire meglio. Ho sentito dire che il Signore ci permette di avere problemi nella nostra vita in modo che desideriamo ardentemente il paradiso. Questo è certamente vero perché ho pensato che vorrei che il Signore venisse e ci portasse via tutti dove possiamo adorare il Signore insieme felicemente. E poi mi chiedo, come sarà il paradiso un posto così meraviglioso, quando sarà pieno di gente? Qualsiasi parola incoraggiante sarebbe molto apprezzata.

Penso che parli per moltitudini di fedeli che sono stati delusi dai loro leader spirituali. Sebbene l'e-mail sia arrivata qualche giorno fa, ha assunto una nuova urgenza nella mia mente alla luce delle rivelazioni riguardanti Ted Haggard.

Alcuni pensieri sono in ordine:

1) Non dovremmo essere totalmente sorpresi quando i nostri leader ci falliscono. Tutti falliamo in un modo o nell'altro e alcuni di noi falliscono miseramente e ripetutamente. Tutti abbiamo i piedi di argilla.

2) Detto questo, dobbiamo continuare a mantenere i nostri leader agli alti standard stabiliti in 1 Timoteo 3 e Tito 1. Paolo lo riassunse quando disse che un leader spirituale deve essere "al di sopra di ogni rimprovero". La parola greca descrive un capo senza pieghe. Se applicato a carattere personale, significa che il leader deve essere libero da qualsiasi sacca segreta o nascosta di peccato. Detto in altro modo, significa che un leader devoto non ha nulla nascosto perché non c'è nulla da nascondere. La Bibbia vivente usa la frase "un uomo buono la cui vita non può essere pronunciata". Knox dice "uno con cui non è possibile trovare alcun difetto". Ciò significa che nessuna accusa potrebbe essere intentata contro una persona del genere che resisterebbe a un esame imparziale. I leader vengono spesso attaccati, i loro motivi messi in discussione, le loro azioni criticate. Mentre accadono cose del genere, un leader che è veramente al di sopra del biasimo resisterà alla tempesta perché non c'è nulla in lui che una persona possa dire: "Ah! Ho capito." Ciò significa nessuna condotta discutibile, nessun peccato segreto, nessun conflitto deliberatamente irrisolto.

3) John Calvin offre un'utile distinzione tra i "vizi ordinari" che si trovano in tutti gli uomini, anche in quelli di altissimo carattere, e quei peccati che danno a un uomo un "nome vergognoso" e macchiano la sua reputazione. Essere "al di sopra di ogni rimprovero" non significa perfezione senza peccato, ma piuttosto una vita di onore e integrità.

4) È vero che il paradiso sarà pieno di gente, ma saranno persone redenti, cambiate e trasformate, e tutti noi saremo trasformati dalla grazia e dalla misericordia del Signore. Questa è una buona cosa perché significa che il dolore che sentiamo per i leader che ci deludono non durerà per sempre.

5) "Queste cose sono tipiche delle chiese oggi?" Nella mia esperienza la risposta è no. La stragrande maggioranza dei pastori che ho conosciuto sono stati uomini di Dio rispettabili, onesti, operosi e fedeli. Devo ancora incontrare un pastore perfetto, e ne ho conosciuti alcuni con problemi seri, ma la maggior parte di loro erano uomini di alto carattere morale che prendevano sul serio la loro vocazione.

6) "Le mie aspettative di avere una chiesa amorevole con un pastore eterosessuale, onesto, impegnato, di santità, di vita e di predicazione sono troppo alte?" Affatto. La maggior parte dei pastori che conosco corrisponde a questa descrizione.

7) Non so esattamente cosa dire della successione dei pastori e delle scorrettezze sessuali e finanziarie. Da un lato, ci sono chiese a migliaia dove non ci sono difficoltà per anni, dove i pastori rimangono a lungo e non lasciano affatto alcuna nuvola. E poi ci sono casi in cui la chiesa soffre di cattiva leadership pastorale per lunghi periodi. Fa meraviglia se la chiesa non sta dando una corretta supervisione ai suoi pastori. Questa è un'area difficile, ma a volte i pastori si mettono nei guai perché non avevano amici liberi di porre domande difficili e di ritenerle responsabili delle loro risposte.

8) Nel punto più ampio, non dobbiamo arrenderci alla chiesa locale. Ci sono momenti in cui potremmo aver bisogno di trovare una nuova chiesa. Non è una mia raccomandazione, solo un'osservazione personale. Quando i leader ci hanno fortemente deluso, abbiamo bisogno di tempo per guarire. Non è sbagliato addolorarsi per quello che è successo nella tua chiesa o anche prendere una pausa da qualsiasi forma di guida della chiesa per un periodo di tempo. Tutti abbiamo bisogno di riposare dalla leadership e di interrompere periodicamente il nostro servizio. Come diceva Vance Havner, se non ci separiamo e ci riposiamo per un po ', semplicemente ci separeremo.

9) Tempi come questi richiedono una preghiera e un autoesame onesto. Sono sicuro che migliaia di leader cristiani hanno fatto un respiro profondo quando hanno saputo di Ted Haggard. Quello che gli è successo potrebbe succedere a chiunque di noi. Non riesco a spiegare perché abbia fatto quello che ha fatto, ma mi viene in mente lo scrittore inglese che ha osservato che non esiste nessun uomo che, se i suoi pensieri fossero resi pubblici, non meriterebbero di essere appesi una dozzina di volte al giorno. A cui rispondo, solo una dozzina di volte? Tutti noi che amiamo le pecore si sono smarriti, tutti hanno peccato e sono falliti, e lì tranne che per la grazia di Dio vado I.

10) Quando Gesù disse: "Costruirò la mia chiesa", ci disse che la chiesa stessa è la sua creazione. È sovrintendente generale di un progetto di costruzione che dura da 2000 anni. A volte il Signore usa pietre che sotto pressione si sbriciolano in polvere. Ma la chiesa continua perché è costruita sulla roccia che non può essere scossa.

11) Non dobbiamo arrenderci alla disperazione. Uniamoci e chiediamo al Signore di suscitare una generazione di pastori che guideranno con onestà, integrità, compassione, visione divina e carattere cristiano.

O Signore, donaci così pastori, e poi donaci chiese per amarli e sostenerli. Amen.


Cosa ne pensi? Clicca qui per aggiungere il tuo commento.

Visualizza altre voci recenti sul blog di Ray.

Discutere "I pastori e i dirigenti dovrebbero essere di livello superiore?" nei nostri forum.


Il dottor Ray Pritchard è il presidente di Keep Believing Ministries e autore di And When You Pray . Ha svolto numerose attività di ministero all'estero ed è spesso relatore e ospite di talk show radiofonici e televisivi cristiani. Ha scritto oltre 27 libri, tra cui Credo , Il potere curativo del perdono , Un'ancora per l'anima e Perché mi è successo ? Puoi contattarlo tramite

Articoli Interessanti