8 modi per non vivere come un cristiano "giudicante"

Nota del redattore: la colonna "Chiedi a Roger" del pastore Roger Barrier appare regolarmente su Predicare, insegnare. Ogni settimana a Crosswalk, il dottor Barrier mette quasi 40 anni di esperienza nel pastorato per rispondere a domande di dottrina o pratica per i laici o dare consigli su questioni di leadership della chiesa. Roger risponderà nel modo più tempestivo possibile. A causa del gran numero di domande, è richiesta pazienza. Quando le domande riguardano problemi di salute mentale, nessuna parte di qualsiasi risposta a una domanda "Chiedi a Roger" deve essere interpretata come un sostituto per la ricerca di consulenza professionale da un professionista autorizzato della salute mentale. Inviagli le tue domande su .

Caro Roger,

Sembra che molte persone usino la frase "Non giudicarmi" per giustificare qualsiasi tipo di comportamento. In Matteo 7: 1-2 Gesù dice: “Non giudicare o anche tu sarai giudicato. Allo stesso modo in cui giudichi gli altri, sarai giudicato, e con la misura che usi, ti verrà misurato. ”Cosa significa?

Caro Lee,

Credo che la cultura dell'erosione di oggi senza assoluti si stia trasformando in una società in cui le persone si sentono libere di fare tutto ciò che vogliono senza conseguenze.

Quindi, spesso sentiamo "Non hai il diritto di giudicarmi perché ho la libertà di fare tutto ciò che voglio".

Dobbiamo ricordare che i framer della Costituzione americana erano chiari nel dire: "Abbiamo la libertà di fare ciò che è giusto". L'idea che possiamo fare tutto ciò che vogliamo è estranea alla Costituzione degli Stati Uniti.

Ci aspetteremmo un atteggiamento "non giudicarmi" da un mondo umanistico, autonomo, disinibito e spiritualmente perduto di persone che non conoscono Cristo.

Sfortunatamente, troviamo spesso lo stesso tipo di atteggiamento dei cristiani. Quando ciò accade, dobbiamo effettuare "chiamate di giudizio".

Ad esempio, "Fratelli e sorelle, se qualcuno è preso in un peccato, voi che vivete per mezzo dello Spirito dovreste restaurare delicatamente quella persona" (Galati 6: 1) .

Troviamo qui due richieste di giudizio che dobbiamo fare. In primo luogo, dobbiamo scegliere quali cristiani sono spiritualmente qualificati per affrontare coloro che sono nel peccato. In secondo luogo, dobbiamo scegliere se il comportamento di questa persona è o meno un peccato.

Se mai vai all'aeroporto di Chicago, vuoi essere certo di fermarti dai biscotti della signora Paul. Sono grandi, succosi e pieni di noci, cioccolato, frutta e cannella. Cerco di fermarmi lì ogni volta che voliamo attraverso Chicago.

Adoro questa storia:

Una donna che attraversava l'aeroporto di O'Hare acquistò un piccolo pacchetto di biscotti della signora Paul. Un giovane seduto da solo a un tavolo per quattro. Chiese se poteva sedersi; ha gentilmente acconsentito. Tirò fuori il giornale e cominciò a leggere. In quel momento sentì la piega della carta. Sbirciò sul suo giornale per vedere il giovane prendere un biscotto dalla borsa. Era arrabbiata. Quindi prese un biscotto e tirò la borsa sul lato del tavolo. Pochi istanti dopo la borsa si increspò. Il giovane era di nuovo lì. Lei lo fulminò con lo sguardo, tirò la borsa di lato e tirò fuori un altro biscotto. Guardò incredula mentre allungava la mano nella borsa e ritirava l'ultimo biscotto. Lei lo guardò mentre rompeva l'ultimo biscotto, scivolò a metà sul tavolo; mise l'altra metà in bocca. Arrabbiata, irritata e fumante, si diresse al suo cancello e attese che il suo aereo salisse a bordo. Finalmente era arrivato il momento di salire. Aprì la borsa per recuperare la carta d'imbarco, e proprio in cima c'era la sua borsa dei biscotti della signora Paul.

Lee, è difficile fare delle accurate decisioni di giudizio. Così tante cose si frappongono. Se scegliamo di entrare nell'arena del giudizio, ecco otto verità su come i cristiani possono farlo bene:

1. Gesù ci avverte di non vivere con un cuore giudicante. Tuttavia, quando dobbiamo fare un "appello di giudizio", il nostro lavoro non è finito fino a quando non ci sarà di aiuto per il restauro.

Comprendere l'insegnamento di Gesù di "Non giudicare", ha bisogno di tutti i versetti di Matteo 7: 1-12.

Consentitemi di riassumere l'insegnamento di Gesù. Quindi possiamo comprendere e applicare più chiaramente i suoi insegnamenti sulla valutazione.

- Non giudicare.

- Prendi il raggio di luce dai tuoi occhi, poi sarai in grado di togliere il ramoscello dall'occhio di tuo fratello.

- Discriminare attentamente a chi puoi o non puoi avvicinarti.

- Non lanciare perle davanti ai maiali.

- Insight e compassione sono essenziali.

- Chiedi, cerca e bussa e il Padre ti darà ciò di cui hai bisogno per aiutare quelli bloccati nel fango a essere ripuliti e di nuovo in cammino.

- Segui la "Regola d'oro" per trattare le persone come vorresti che trattassero te.

2. I cristiani si occupano principalmente di affari amorevoli e di necessità, non di giudicare.

Non giudicare o anche tu sarai giudicato. Allo stesso modo in cui giudichi gli altri, sarai giudicato e, con la misura che usi, ti sarà misurato. - Matteo 7: 1-2

Questo spirito critico mi ricorda la moglie coscienziosa che non potrebbe mai piacere al marito ultra critico. A colazione, se le uova erano strapazzate, le voleva in camicia. Se erano in camicia, li voleva strapazzati. Una mattina, la moglie ebbe un colpo di genio. Lei mise in camicia un uovo e ne rimescolò l'altro. Scrutò il placcato e sbuffò: "Hai combinato quello sbagliato."

Numerosi sondaggi della chiesa, compresi quelli di Barna.com, hanno chiesto ai non cristiani perché non sono andati in chiesa. I commenti erano allarmanti:

Ad esempio, hanno detto cose del tipo: “I cristiani sono coloro che sono contrari a questo e quello. Protestano sempre qualcosa ".

Il 78% degli intervistati ha affermato che i cristiani evangelici sono "le persone più giudiziose in America".

Molte persone perdute oggi stanno lontane dalla chiesa a frotte. Perché? Provano più condanna che compassione.

I primi cristiani erano conosciuti come le persone che amavano Dio e si amavano l'un l'altro. Da qualche parte nel corso degli anni abbiamo perso quella reputazione.

Gesù ci sta avvertendo del peccato di cercare il peggio invece del meglio negli altri. Conosco alcune persone che cercano sempre di trovare il peggio negli altri.

3. Il compito dello Spirito Santo è giudicare e condannare. Il lavoro di un cristiano è amare e soddisfare i bisogni.

Il compito dello Spirito Santo è giudicare e condannare.

Gesù disse ai suoi discepoli che avrebbe mandato lo Spirito Santo a condannare il mondo della colpa per il peccato, la giustizia e il giudizio (Giovanni 16: 7-8).

Il lavoro del cristiano è amare e soddisfare i bisogni.

Soprattutto, amatevi profondamente, perché l'amore copre una moltitudine di peccati (1 Pietro 4: 8).

Spesso facciamo confondere questi due.

È giunto il momento di smettere di suonare lo Spirito Santo di qualcun altro.

4. Se scegliamo di entrare nell'arena del giudizio, dobbiamo prima ripulire la nostra vita.

Perché guardi il granello di segatura negli occhi di tuo fratello e non presti attenzione alla tavola nei tuoi occhi? Come puoi dire a tuo fratello: "Lascia che ti tolga lo specchio dagli occhi", quando c'è sempre una tavola nei tuoi occhi? Ipocrita, prima togli la plancia dal tuo occhio e poi vedrai chiaramente per rimuovere il granello dall'occhio di tuo fratello . - Matteo 7: 3-5

Cristo sta dicendo che nelle nostre condizioni non siamo in grado di condannare o giudicare nessuno.

Ognuno di noi deve sistemare il proprio occhio prima di lavorare sull'occhio di nostro fratello.

Ricordo la storia di una donna che ha trascorso gran parte della sua vita a giudicare le persone degne del paradiso o dell'inferno. Quando morì e andò in paradiso, rimase scioccata nello scoprire che nessuno se l'aspettava!

Giudicare il lavoro è per chi è spiritualmente maturo.

5. Ci avviciniamo alle persone come "fratelli e sorelle" che devono essere restaurati, non come obiettivi che devono essere condannati.

Ciò comporta tempo e sacrificio da parte nostra.

Fratelli, se qualcuno è preso in un peccato, voi che siete spirituali dovreste ripristinarlo delicatamente. Ma guardati, o potresti anche essere tentato. Portatevi i reciproci fardelli e in questo modo adempirete la legge di Cristo. - Galati 6: 1-2

Chi è nostro fratello / sorella? Qualcuno con cui esiste una relazione e con cui esiste una misura di responsabilità. Lo scopo è sempre correttivo, per correggere e ripristinare.

Tutto ciò deriva da un contesto di relazioni.

Riesci a immaginare che gridare a persone con cui non hai rapporti non possa fare molto bene?

Una volta ho marciato in una dimostrazione a favore della vita. Abbiamo girato intorno alla clinica per l'aborto chiamando le donne che sono entrate in cose come "assassino" e "baby killer". Alcune donne si sono allontanate. Altri chiesero la vergogna e ancora entrarono nell'ufficio.

Poi, chino la testa per la vergogna. Paolo disse: "Fratelli, se qualcuno è preso in un peccato, voi che siete spirituali dovreste restaurarlo delicatamente (Galati 6: 1-2)."

Sono uscito dalla linea e ho deciso che la mia energia doveva essere più con il Crisis Pregnancy Center i cui obiettivi sono sostenere, amare e prendersi cura. L'amore è in grado di offrire soluzioni. Sì, i bambini devono essere salvati, ma anche le madri hanno bisogno di redenzione e salvezza.

Sono disposto a camminare con loro attraverso il processo di redenzione?

L'obiettivo finale di qualsiasi disciplina o critica è lasciare la persona con la sensazione di essere stata aiutata, non condannata.

6. Discerniamo la ricettività. Non tutti sono disponibili.

"Non dare ai cani ciò che è sacro; non gettare le tue perle ai maiali. Se lo fai, possono calpestarle sotto i loro piedi, e poi girarti e strapparti in pezzi (Matteo 7: 6)."

Questo versetto è facile da capire se sai che Gesù ha usato una forma letteraria chiamata chiasma

La prima frase fa rima con la quarta frase e la seconda frase fa rima con la terza frase.

Lo scriverò per te: “Non dare ai cani ciò che è sacro. Se lo fai, potrebbero girarti e farti a pezzi. Non gettare le tue perle ai maiali. Se lo fai, possono calpestarli sotto i loro piedi. "

La persona a cui ti stai avvicinando sarà ricettiva o no? Magari derideranno e si prenderanno in giro?

Gesù potrebbe aver pensato a Proverbi 9: 7-8 quando disse: "Non giudicare". Riacquista un saggio e ti amerà. Tuttavia è anche vero il contrario.

Chi corregge un beffardo invita insulti; chiunque rimprovera il malvagio incorre in un abuso. Non rimproverare i beffardi o ti odieranno; rimprovera il saggio e loro ti ameranno. - Proverbi 9: 7-8

7. Alla fine cercheremo la saggezza di Dio su come amministrare al meglio fratelli e sorelle che sono scivolati fuori pista.

Chiedi e ti sarà dato; cerca e troverai; bussa e la porta ti sarà aperta. Per tutti coloro che chiedono riceve; colui che cerca trova; e a chi bussa, la porta verrà aperta. Chi di voi, se suo figlio chiede del pane, gli darà una pietra? O se chiede un pesce, gli darà un serpente? Se tu, anche se sei malvagio, sai come fare buoni doni ai tuoi figli, quanto più tuo Padre celeste farà buoni doni a coloro che glielo chiedono! - Matteo 7: 7-1

Di solito guardiamo questi versetti in una prospettiva così egoista e personale. Guarda di nuovo. Sono nel contesto di ottenere buoni regali in modo che possiamo aiutare a soddisfare le esigenze degli altri.

Dio ci sta mostrando il cuore di un Padre per i Suoi figli.

Questo è il cuore che dobbiamo avere nell'aiutare le persone che hanno incasinato la propria vita. Se tutto ciò che farai è criticare, tieni la bocca chiusa. Se hai intenzione di intercedere e sopportare i loro pesi, allora scopri come soddisfare i loro bisogni e andare a ripristinarli.

Il cuore giusto ci motiva a intercedere per queste persone.

Potresti immaginare che prendersi il tempo di occuparsi di bisogni reali e profondi, invece di voler immediatamente giudicare i difetti della gente, potrebbe essere ciò che Dio chiama compassione?

8. Trattiamo le persone come vorremmo essere trattate.

Quindi, in ogni cosa, fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te, perché questo riassume la Legge e i Profeti. - Matteo 7:12

A chi piace essere urlato? Quando hai incasinato la tua vita, chi vuoi aiutarti? Qualcuno che ti critica e ti dice tutte le cose che hai fatto di sbagliato e ti fa sentire condannato e distrutto?

Oppure, vuoi qualcuno che ti viene di fianco e ti mette il braccio attorno e ti aiuta a uscire dal fango?

Penso che conosciamo la risposta a questo.

Bene, Lee, se sei già spiritualmente maturo, giudica bene. Altrimenti, continua la crescita spirituale fino a quando non sei pronto e capace.

Amore, Roger

Il Dr. Roger Barrier si è ritirato come pastore di insegnamento senior dalla Casas Church di Tucson, in Arizona. Oltre ad essere un autore e ricercato relatore di una conferenza, Roger ha fatto da mentore o ha insegnato a migliaia di pastori, missionari e leader cristiani in tutto il mondo. La chiesa di Casas, dove Roger ha prestato servizio durante la sua carriera di trentacinque anni, è un megachurch noto per un ministero multigenerazionale ben integrato. Il valore di includere le nuove generazioni è profondamente radicato in tutta Casas per aiutare la chiesa a spostarsi fortemente nel XXI secolo e oltre. Il Dott. Barrier ha conseguito la laurea presso la Baylor University, il Southwestern Baptist Theological Seminary e il Golden Gate Seminary in greco, religione, teologia e cura pastorale. Il suo libro popolare, Ascoltare la voce di Dio, pubblicato da Bethany House, è nella sua seconda stampa ed è disponibile in tailandese e portoghese. Il suo ultimo lavoro è, Got Guts? Diventa divino! Pray the Prayer Dio garantisce di rispondere, da Xulon Press. Roger può essere trovato sul blog di Predicare, insegnare, il sito di insegnamento pastorale fondato con sua moglie, la dottoressa Julie Barrier.

Articoli Interessanti