Vivere la vita al massimo

Se la verità è conosciuta, tutti vogliamo vivere la vita al massimo. Nascosto da qualche parte nel profondo c'è questa piccola cosa chiamata il nostro senso del destino. Un fastidioso sospetto che ci sia un piano - qualcosa da realizzare.

Eppure così tanti perderanno una vita, senza mai realizzare quel "qualcosa" sfuggente che tu ed io chiamiamo il nostro destino.

E credimi, sono un esperto. Per i primi 36 anni della mia vita ho inseguito quella piccola cosa così difficile. Una carriera IT di alto livello. La mia compagnia. Getti in giro per il mondo. Un'auto costosa. Una casa grande.

Ho guardato ovunque ... ma in qualche modo, mi ha sempre eluso. Mi ha portato sull'orlo.

E poi, ho letto quello che Gesù aveva da dire sul "vivere pienamente la vita:"

Il ladro viene solo per rubare, uccidere e distruggere; Sono venuto perché possano avere la vita e averla pienamente (Giovanni 10:10, NIV).

Qualche tempo dopo, ho scoperto che una buona traduzione per la parola greca che rimane alla sprovvista del nostro inglese "al massimo" sarebbe "super-abbondantemente". Pieno di straripamento.

Riesci a immaginare?

Prima che iniziasse il tempo, ha concepito noi - io e te - nel suo cuore grande e potente. Tra tutti i suoi piani per la vastità dell'universo, i trilioni di stelle, ha fatto tesoro di un progetto DNA unico con il tuo nome su di esso ... e uno anche per me! E a quel piccolo progetto, ha aggiunto un piano.

Non mi credi? Ascolta la meraviglia di re David mentre medita proprio su quella cosa:

Per te hai creato il mio essere più intimo;

mi fai lavorare insieme nel grembo di mia madre….

La mia cornice non ti è stata nascosta

quando sono stato fatto nel posto segreto.

Quando sono stato intessuto insieme nelle profondità della terra,

i tuoi occhi hanno visto il mio corpo informe.

Tutti i giorni ordinati per me

sono stati scritti nel tuo libro

prima che uno di loro diventasse realtà.

Quanto sono preziosi per me i tuoi pensieri, o Dio!

Quanto è grande la loro somma!

Quanto prezioso e davvero vasto. Ecco perché abbiamo quel fastidioso senso del destino nei nostri cuori. Perché l'ha messo lì. Una fame, un desiderio di camminare nel suo meraviglioso piano.

Ora, forse stai pensando: "Grande teoria Berni! Ma non conosci la mia vita. Le pressioni, il conflitto ... no, non posso proprio indossarlo!" E se lo stessi pensando, non saresti solo.

Quando il Signore mandò un angelo a chiamare Gedeone per liberare Israele dall'oppressione dei Madianiti, come reagì questo grande uomo di fede?

Se il Signore è con noi, perché ci è successo tutto ciò? Dove sono tutte le sue meraviglie di cui i nostri padri ci hanno parlato ... Ma ora il Signore ci ha abbandonato (Giudici 6:13, NIV).

Noi, come Israele prima di noi, lasciamo che il ladro saccheggi la nostra vita e poi quando il Signore ci raggiunge, alziamo lo sguardo dal mucchio di letame e chiediamo "Perché?"

Ma poi nulla di tutto ciò è una sorpresa per papà.

Così in quella notte stellata così tanto tempo fa, proprio come aveva sempre pianificato, mandò suo Figlio in quella stanca spoglia e scomoda in mezzo alla puzza di escrementi di animali. Non una mangiatoia romantica, ma un posto brutale e pericoloso. Un posto da fraintendere. Un luogo da respingere, picchiare e crocifiggere.

Perché? Che possiamo avere la vita e averla pienamente!

Che piano. Che prezzo da pagare. Che spreco, lasciarlo passare.

Siamo opera di Dio, creata in Cristo Gesù per compiere le buone opere che Dio ha preparato in anticipo affinché noi camminassimo (Ef 2, 10).

Essere la persona che ci ha fatto essere. Per entrare nel piano che ha scritto per noi prima che iniziasse il tempo.

Poco dopo l'ascesa successiva, proprio dietro l'angolo successivo si trovano quelle buone opere che ha sempre pianificato per noi di entrare. Quel destino che brucia nei nostri cuori. Non di fama, successo o ricchezza.

Un destino che passa attraverso la croce. Ogni giorno Il luogo in cui scopriamo la sua "super-abbondanza". Dove assaggiamo la dolcezza penetrante dell'amore di Cristo con le nostre vite.

Gesù.

Ministeri di Christianityworks a milioni di persone in tutto il mondo ogni settimana. Per saperne di più o per effettuare una donazione deducibile interamente dalle tasse, visitare il sito www.christianityworks.com o chiamarci al numero verde gratuito in Australia al numero 1300 722 415 (Internazionale: +61 2 9261 1639).

Puoi anche dare un'occhiata al brodcast di Christianityworks su OnePlace.com facendo clic qui.

Data di pubblicazione originale: 7 luglio 2009

Articoli Interessanti