Cosa dice la Bibbia sulla masturbazione?

v>

Questo articolo è tratto dal libro del Dr. David Kyle Foster, Sexual Healing Reference Edition .

Ci si chiede spesso perché la Bibbia non affronti direttamente la masturbazione. È la causa di tanta colpa e speculazione nel Corpo di Cristo.

E così, siamo lasciati a mettere insieme i principi biblici per avere un'idea del fatto che sia o meno peccaminoso, proprio come facciamo con argomenti come il gioco d'azzardo, il fumo, ecc.

Chiniamoci e guardiamo cosa dice la Bibbia in relazione alla masturbazione:

Principi biblici

Cominciamo con un importante principio biblico insegnato da nostro Signore - che chiunque guardi lussuriosamente una donna ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore (Matteo 5: 27-28).

Una persona che pratica la masturbazione senza immaginare il sesso con qualcuno è davvero rara, se esiste. Su tale base, la pratica equivale a impegnarsi in adulterio, fornicazione, comportamento omosessuale o qualsiasi altro numero di altre pratiche sessuali che la mente può immaginare - persino l'idolatria, come rivelato in Efesini 5: 5, Colossesi 3: 5 ed Ezechiele 23:49 .

In un certo senso, si potrebbe dire che la masturbazione è una forma di pornografia mentale, che tutti sappiamo essere peccaminosa.

Conosciamo anche il peccato per mezzo della testimonianza dello Spirito Santo interiore, a condizione che non abbiamo spento quella testimonianza attraverso una continua ribellione (1 Tessalonicesi 5:19; vedere anche Efesini 4:30). E chi non convive con la colpa per la pratica della masturbazione - anche quelli che si sono convinti che non è peccaminoso?

Inoltre, la Bibbia insegna che il corpo è il tempio dello Spirito Santo - un tempio sacro (1 Corinzi 3:16; 2 Corinzi 6:16) e che è un membro di Cristo stesso (1 Corinzi 6: 15-20) . Se siamo avvertiti di non unire "Cristo in noi" a una prostituta, perché dovremmo voler unirlo ai pensieri e alle immagini immorali nelle nostre menti? (1 Corinti 6: 15-17)

La Bibbia insegna anche che l'immoralità sessuale è un peccato contro il nostro stesso corpo (1 Corinzi 6: 18c). Inoltre, in 1 Pietro 2:11, dice che i peccatori desiderano la guerra contro le nostre anime (1 Pietro 2:11). In tal senso, impegnandoci nella masturbazione con le sue fantasie immorali di accompagnamento, stiamo effettivamente combattendo contro noi stessi. E la guerra è un inferno, come può testimoniare chiunque sia in schiavitù di questo comportamento.

Infine, un principio biblico molto importante che viene spesso trascurato nella nostra ricerca per scoprire se la masturbazione è peccaminosa si trova in 1 Corinzi 6:12; 2 Pietro 2: 19-20; e Romani 6: 14-23 - che qualunque cosa ci domini (tranne lo Spirito Santo) è dannosa per noi. In breve, "un uomo è schiavo di qualunque cosa lo abbia dominato".

Il principio di castità

Nel corso della storia della Chiesa, i credenti seri sono stati guidati dal concetto biblico di castità.

La castità è l'idea che dobbiamo vivere le nostre vite secondo i principi di purezza e autocontrollo sessuale, sia mentalmente che fisicamente. È una forma di rispetto per se stessi e gli altri, che autorizza il salvataggio di una sana espressione sessuale per l'alleanza del matrimonio.

È il vivere fuori dal proposito divino e dalla bellezza della sessualità umana, che è prefigurare e incarnare il matrimonio tra Cristo e la Chiesa (Efesini 5: 22-32).

Per ulteriori esplorazioni, leggi 1 Pietro 3: 2; Apocalisse 14: 4; 2 Corinzi 11: 2; Efesini 5:27; Giobbe 31: 1; e 1 Tessalonicesi 4: 3-4.

Il principio di grazia

Va notato che non ci riferiamo all'esplorazione innocente del corpo che si svolge tra bambini e adolescenti. In effetti, in questi casi un approccio aspro può creare una fissazione o ossessione nella mente del bambino.

Ancora peggio, se il bambino non rispetta i suoi genitori, può creare una strada per la ribellione che è al sicuro nascosta nel segreto. Curiosità, senso di colpa e sentimenti di condanna sono anche in gioco in tali scenari.

Dobbiamo ricordare il principio biblico, che è la grazia e l'amore di Dio che ci insegna a dire "No" a empietà e passioni terrene (Tito 2: 11-14; Romani 2: 4; 5:17; 2 Corinzi 5:14) .

Dopo tutto, è la Sua grazia che ci ha salvato non solo dalla pena del peccato, ma anche dal potere del peccato.

Questa disposizione di grazia è disponibile anche per il credente adulto che continua a praticare la masturbazione nonostante i coraggiosi tentativi di fermarsi. Non dimenticherò mai quando il Signore me lo ha chiarito.

Dopo un po 'di successo, guastato da ripetuti fallimenti, una notte stavo protestando contro me stesso, quando il Signore parlò chiaramente al mio spirito, dicendo: "Sei molto più duro con te stesso di quanto non sarei mai stato!"

È stato un momento di grazia applicata che mi ha permesso di smettere di crocifiggermi ad ogni fallimento e di adottare un nuovo approccio per trovare la libertà.

Tale approccio prevedeva un focus sullo sviluppo dell'intimità con Dio piuttosto che una fissazione sui miei fallimenti.

La via di fuga

È importante scoprire i problemi del peccato alla radice in modo da poterci pentire. (Tale rivelazione arriva durante momenti intimi con Dio).

Se non siamo consapevoli o non vogliamo lasciar andare una o più di queste roccaforti, rimarremo inevitabilmente legati perché Satana continuerà ad avere terreno in noi (Giovanni 14:30). Gran parte del processo di trasformazione, quindi, implica scoprire dove si trova il terreno di Satana e rimuoverlo con gli strumenti che Dio ha fornito.

In altre parole, dobbiamo scoprire e confessare le cose giuste.

Quali sono quindi alcuni dei problemi del peccato alla radice che dovrebbero essere confessati?

1. Incredulità

Questo è il dubbio che Dio è veramente buono. Quando peccato un peccato, in quel momento dubito che Dio sia davvero lì per me, che si preoccupi e, quindi, che sia buono. Sto rievocando il primo peccato commesso nel Giardino dell'Eden, quando Eva si convinse che Dio le stava nascondendo qualcosa di buono.

Molte persone "credono" solo a livello intellettuale piuttosto che a livello del cuore e mancano di vedere la manifestazione delle promesse di Dio. Prova a meditare, meditare e credere nelle Scritture del tuo cuore come 2 Pietro 1: 3-11, Salmo 16: 7-8, Romani 8: 5-14 e Galati 5:16.

La verità è che Dio ha qualcosa di meglio del meccanismo di coping della masturbazione, anche per la singola persona.

Ha qualcosa di più alto, qualcosa che porterà completamento e soddisfazione al proprio io sessuale.

Comprendere questa verità è molto efficace per essere persuasi a rinunciare al peccato.

2. Idolatria

Efesini 5: 3-5 e Colossesi 3: 5 insegnano chiaramente che l'immoralità sessuale è una forma di idolatria.

Come per l'adorazione di qualsiasi dio, la masturbazione ha i suoi oggetti e rituali fetish: tempi, luoghi, fattori scatenanti, oggetti rituali e schemi rituali che attirano la persona in una progressione quasi trance verso l'esperienza di picco e il denouement. Confessare tale adorazione rituale e rimuovere e rinunciare ai suoi vari componenti è la chiave per veder spezzato il suo potere.

Inoltre, la masturbazione diventa spesso una fonte di vita e di pace, specialmente per coloro che hanno vissuto un grande dolore.

In un certo senso, diventa un dio sostitutivo.

Se lo Spirito venisse per offrire la libertà, molti si ritirerebbero terrorizzati dalla consapevolezza di essere stati invitati a vivere senza qualcosa che è stato una fonte primaria di pace nella loro vita - qualcosa che ha impedito loro di cadere a pezzi. Il comportamento diventa così radicato nel loro senso di essere che la vita senza di essa diventa inimmaginabile.

In sostanza, devono ancora cercare e trovare la guarigione per i loro traumi, che è una parte necessaria dello sviluppo della fiducia in Dio.

3. Ribellione

A volte semplicemente rifiutiamo di ascoltare lo Spirito Santo o facciamo finta di non ascoltarlo.

La cura di sé della masturbazione spesso nasconde la rabbia e la sfiducia nei confronti di Dio, che sembrava non esserci mai quando ne avevamo bisogno.

Spesso durante l'infanzia, quando Dio non ci salva o ci cambia su richiesta, lo giudichiamo nei nostri cuori e sviluppiamo una radice di rabbia che deve essere rimossa attraverso la confessione e il pentimento. Ciò significa che riconosciamo la nostra ribellione e facciamo scelte concertate per amarlo e credere che, dato il bisogno di libero arbitrio (come fondamento dell'amore genuino), Dio opera con amore e integrità completi.

4. Amore per il peccato

Questo è spesso sepolto sotto tumuli di razionalizzazioni. Facciamo finta che dobbiamo praticare il peccato, meritiamo di praticarlo, che è il minimo che Dio può fare per permetterlo considerando ciò che abbiamo passato.

Ma la verità è che la amiamo più di quanto amiamo Dio. Per cambiare questo, dobbiamo scoprire come amare di più Dio.

Il più grande amore per Dio viene come frutto del tempo dedicato a conoscerlo intimamente. Uno stile di vita di culto è importante. Il regno demoniaco non lo sopporta.

Anche meditare sulla croce è una chiave importante. Man mano che acquisiamo un profondo apprezzamento per la sofferenza di nostro Signore, diventiamo più disposti a gettare via le "cose ​​che ci hanno incantato di più" (come dice il vecchio inno).

Quando siamo tentati, dobbiamo solo chiederci: "Chi amo adesso - il peccato che mi sta tentando, o Colui che mi ama così profondamente che è morto sulla Croce per me?"

Detto in questo modo, la scelta diventa molto più facile da fare.

5. Autoinganno

È umiliante rendersi conto che nel corso degli anni siamo diventati maestri nell'ingannare noi stessi nel credere che desideriamo la libertà da qualcosa a cui non rinunciamo.

Come una cipolla, adagiamo strati su strati di autoinganno, dicendo le giuste parole religiose e pensando i giusti pensieri religiosi, pur continuando a rifiutare di abbandonare il peccato che indugia nei nostri cuori.

Dobbiamo riconoscere davanti a Dio l'impurità in corso nelle nostre motivazioni, la depravazione nei nostri cuori e il nostro bisogno per Lui di darci il vero sincero desiderio di essere santi e puri. Come dice Giuda 24, Salmo 37: 23-24 e Salmo 55:22, è Dio che ci impedisce di cadere, purché lo desideriamo davvero.

6. Giustizia delle prestazioni

Molti di noi, anche quelli che conoscono meglio, cadono continuamente in questa trappola. Sebbene parliamo di "sola grazia" e di essere in grado di fare "nulla senza Cristo" (Giovanni 15: 5), la nostra natura caduta seduce continuamente le nostre menti nel credere che dobbiamo guadagnare l'amore e l'accettazione di Dio e che dobbiamo sviluppare il nostro la giustizia.

Ancora e ancora cerchiamo di renderci santi e puri piuttosto che soffrire l'umiliazione della carne e diventare veramente dipendenti da Dio per il potere di vivere la vita del regno che ha vinto per noi sulla Croce.

Ci sono così tante altre fortezze potenziali dietro una schiavitù della masturbazione e di altri peccati che è impossibile elencarle tutte.

Ecco perché perseguire l'intimità e la rivelazione da parte di Dio e poi fare ciò che dice è, in sostanza, la via di fuga.

Dio quindi ti prende il resto della strada attraverso i sussurri e le abilitazioni del Suo Spirito Santo.

Il Dr. David Kyle Foster (M-Div, Trinity Evangelical Divinity School; D-Min, Trinity School for Ministry) è l'autore di Transformed Into His Image and Love Hunger ed è il fondatore / direttore di Pure Passion Media (www.PurePassion. noi). Leggi di più sulla sua interpretazione del peccato e della frattura sessuali nel suo ultimo libro, The Sexual Healing Reference Edition.


Questo articolo fa parte della nostra più ampia risorsa per la vita spirituale intesa a rispondere alle vostre domande sulla Bibbia, Dio e la fede cristiana. Visita le nostre domande più popolari su "Cosa dice la Bibbia su ..." alle domande di noti cristiani e teologi per trovare più ispirazione. Ricorda che mentre leggi questi articoli, lo Spirito Santo ti darà comprensione e discernimento per prendere la decisione giusta per il tuo cammino con Gesù Cristo! Se conosci altri che lottano con queste domande sulla fede, condividi e aiuta gli altri a scoprire la verità su questi argomenti controversi.

Cosa dice la Bibbia sulla solitudine?

Cosa dice la Bibbia sui tatuaggi?

Cosa dice la Bibbia sul perdono?

Cosa dice la Bibbia riguardo al giuramento?

Cosa dice la Bibbia sul gioco d'azzardo?

Cosa dice la Bibbia sul bere alcolici?

Cosa dice la Bibbia sul suicidio?

Cosa dice la Bibbia riguardo alla cremazione?

Cosa dice la Bibbia sulla decima?

Cosa dice la Bibbia sul matrimonio?

SUCCESSIVO: Il campione in me è ancora: trovare fiducia attraverso l'ansia

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti