Le donne nella vita di Cristo: Maria ... sorella di Marta

Mia madre è solo un esempio di donna che ha avuto un impatto sulla mia vita a causa della sua relazione con Cristo. Durante questa serie , voglio condividere con voi alcune delle altre donne che hanno avuto un impatto sulla mia vita solo a causa della loro relazione con Gesù. Credo mentre condivido che anche tu ti connetterai con loro e scoprirai come Dio ha sempre avuto un piano per te, lo sta elaborando nella tua vita e non ti lascerà mai.

Maria ... Sorella di Marta

Sei giorni prima della Pasqua ebraica, Gesù arrivò a Betania, dove viveva Lazzaro, che Gesù aveva risuscitato dai morti. Qui fu data una cena in onore di Gesù. Marta servì, mentre Lazzaro era tra quelli che si adagiavano al tavolo con lui. Quindi Mary prese una pinta di puro nardo, un profumo costoso; lo versò sui piedi di Gesù e si asciugò i piedi con i capelli. E la casa era piena della fragranza del profumo.

Ma uno dei suoi discepoli, Giuda Iscariota, che in seguito lo avrebbe tradito, obiettò: "Perché questo profumo non è stato venduto e il denaro dato ai poveri? Ne è valsa la pena un anno di stipendio", non lo disse perché gli importava per i poveri ma perché era un ladro; come custode del sacco dei soldi, si serviva da solo di ciò che vi veniva inserito.

"Lasciala in pace", rispose Gesù. "Intendeva che lei conservasse questo profumo per il giorno della mia sepoltura. Avrai sempre il povero in mezzo a te, ma non avrai sempre me."

- Giovanni 12: 1-8

"Lasciala in pace", rispose Gesù. Cosa aveva fatto questa donna? Come avrebbe potuto prendere questo profumo molto costoso e versarlo su Gesù? Guarda tutte le polemiche sulla sua vita. Chi merita un trattamento così regale? Cosa avrebbe potuto fare per Mary affinché lei spendesse così tanti soldi per lui?

Maria, sorella di Marta, è una delle mie donne preferite nella Bibbia. Lei amava Gesù tanto quanto lui la ama. Lo amava mostrandolo. Ti ricordi di mary? È la donna che ha fatto sedere i piedi di Gesù per ascoltarlo insegnare mentre sua sorella Martha si lamentava di fare tutto il lavoro. È anche la sorella di Lazzaro, una delle migliori amiche di Gesù di cui amava. Gesù risuscitò Lazzaro dalla morte, ma ovviamente dopo che era morto da quattro giorni. Maria e Marta dovrebbero entrambe imparare la pazienza da Gesù. Attraverso l'innalzamento di Lazzaro avrebbero dovuto conoscere i tempi e lo scopo di Dio.

Per qualche ragione nella mia mente, immagino Mary più giovane di Martha. Forse è perché Martha è focalizzata sul lavoro, come una gallina madre. Immagino una giovane donna single, forse recitazione indipendente dai suoi fratelli, che a volte la mette nei guai. Immagino una donna che ha stretto amicizia facilmente. Una donna che non aveva paura di fare il passo successivo. Una donna che era pronta a sfidare chiunque per il suo Salvatore.

Anni fa, quando ho letto per la prima volta di Mary e di sua sorella Martha, sono stata sempre accusata di essere una "Martha". Non fallirebbe mai. Ogni piccolo gruppo che ha studiato la storia della vita di queste donne avrebbe inevitabilmente posto la domanda: "Allora, quale sei tu Kris? No, lascia che ti dica ... sei una Martha". Ah ah!

Argggh, perché non mi è mai stato detto che ero una Mary? Voglio essere Mary, la brava sorella, la sorella giusta e la sorella intelligente. Mary ha preso tutte le giuste decisioni, vero? Sì, per la maggior parte Maria prese alcune buone decisioni, ma le sue scelte erano basate sul suo rapporto con Dio. Mary non si limitò a uscire dal grembo di sua madre e capire tutta la vita. Credo che mentre cresceva in età e conoscenza, cresceva anche nella fede. Fede che verrebbe messa alla prova. Fede che la metterebbe in situazioni che potrebbero farle del male. Il motivo per cui nessuno mi ha mai chiamato "Mary" era perché non ero ancora lì.

Ora, se ricordi di aver letto il mio articolo su sua sorella Martha, penso che la nostra scelta migliore sia quella di essere un misto di entrambe le sorelle. C'è un tempo in cui dobbiamo lavorare e fare le cose e c'è un tempo per inginocchiarci ai piedi di Cristo e ascoltare. Mary aveva imparato prima la scelta giusta, prima di sua sorella.

Cosa ho imparato da Maria, sorella di Marta:

1. La fede può essere messa alla prova da Dio.

La fede di Maria sarebbe stata messa alla prova quando sarebbe morto suo fratello Lazzaro. Fu inviata una parola per dire a Gesù che Lazzaro stava morendo. Gesù scelse di non andare subito per guarirlo, ma invece voleva che Dio fosse glorificato sollevando Lazzaro dai morti. Trascorsi quattro giorni, Gesù arrivò a Betania. Marta uscì per incontrarlo e disse: "Signore, se tu fossi stato qui, mio ​​fratello non sarebbe morto. Ma so che anche adesso Dio ti darà tutto ciò che chiedi." Gesù disse a Marta che Lazzaro sarebbe risorto dai morti. Mary aveva scelto di rimanere a casa. Marta tornò in casa per dire a Maria che Gesù era lì. Mary corse rapidamente fuori per incontrarlo:

Quando Maria raggiunse il luogo in cui era Gesù e lo vide, cadde ai suoi piedi e disse: "Signore, se tu fossi stato qui, mio ​​fratello non sarebbe morto". Quando Gesù la vide piangere, e anche gli ebrei che l'avevano accompagnata piangevano, fu profondamente commosso nello spirito e turbato. Anche Gesù stesso avrebbe pianto. - Giovanni 11: 1-43

La fede di Maria era stata messa alla prova. Sapeva chi era ancora Gesù, non riusciva a concepire appieno il suo potere. Gli aveva concesso il potere di guarire Lazzaro, ma non il potere di risuscitarlo dai morti. Maria, come la maggior parte di noi, ha la tendenza a mettere Dio in una scatola. Perfino Maria lo aveva fatto in una certa misura, ma avrebbe rapidamente imparato chi era Gesù per lei e gli altri. Gesù vuole che comprendiamo il suo potere e il suo scopo. Stai mettendo Gesù in una scatola? Limiti Gesù in ciò che può fare?

2. Va bene essere appassionati del tuo rapporto con Cristo. Maria è mostrata in tre racconti di essere ai piedi di Gesù. Hai mai visto alcuni di quei vecchi film in cui qualcuno se ne andava e la persona era appesa alle loro gambe e non le lasciava andare? Ricordo che da bambino mio padre, che era andato via per la maggior parte del tempo, sarebbe ripartito per viaggiare attraverso l'oceano verso un paese del terzo mondo. A mio padre non piaceva essere sposato o avere quattro figli. Raccoglierebbe in fretta la sua sacca da viaggio e l'equipaggiamento militare e scapperebbe fuori dalla porta. Ricordo di essermi aggrappato ai suoi stivali, non volendo che se ne andasse. Avrei avuto nove o dieci anni prima di rendermi conto che era meglio che se ne fosse andato, dato che non era un padre molto bravo. Tuttavia, la mia passione e le lacrime erano reali. Penso a Maria e alla sua passione e lacrime per Cristo. Si aggrappò ai suoi piedi non solo per imparare, ma perché era una posizione di sottomissione. Un luogo che ha mostrato il suo desiderio per Lui di non lasciarla. Gesù avrebbe dovuto riconoscerla ai suoi piedi e rispondere. Lo farebbe, con le sue stesse lacrime. Forse è anche il tuo momento di essere ai Suoi piedi. - Giovanni 12: 3, Luca 10:39, Giovanni 11:32

3. Le nostre azioni basate sul nostro rapporto con Cristo potrebbero metterci in pericolo. Maria sarebbe stata a cena per Gesù con suo fratello Lazzaro e sua sorella Marta. Ancora una volta, troviamo Marta che serve mentre Lazzaro è seduto per mangiare con gli altri. Maria entrava e versava olio di profumo molto costoso sui piedi di Gesù e li puliva con i suoi capelli. Prima di tutto, solo la sua posizione corporea sarebbe stata una richiesta di allarme, ma il fatto che avesse usato i suoi capelli sarebbe stato considerato sessuale. In quei tempi le donne si coprivano la testa, quindi usare i capelli sul corpo di un uomo sarebbe stato molto rischioso. Maria aveva rischiato enormemente di ungere Gesù con questo profumo. Il profumo era anche molto costoso. Molti a tavola, incluso Giuda, metterebbero in dubbio la sua scelta di versare questo profumo su Gesù. Mary doveva sapere che sarebbe stata interrogata e addirittura accusata di qualcosa di peggio. Maria amava il suo Dio e ne valeva la pena per lei. - Giovanni 12: 1-8

Dimmi: per te vale il nostro Dio? Saresti disposto a rinunciare a un mese di stipendio a Gesù? Un anno? Daresti il ​​tuo cappotto migliore, il tuo gioiello preferito e il tuo miglior set di piatti, la tua TV o la tua auto? Quanto vale Gesù per te? Mary sapeva cosa le valesse la pena.

4. Mary ha pianificato per il futuro.

Giuda disse che questo profumo avrebbe potuto essere venduto per nutrire gli affamati. Gesù sapeva che a Giuda non importava nutrire gli affamati, ma la sua vera cura era per se stesso.

"Lasciala in pace", rispose Gesù. "Intendeva che lei conservasse questo profumo per il giorno della mia sepoltura. Avrai sempre il povero in mezzo a te, ma non avrai sempre me." - Giovanni 12: 4-8

Maria sapeva che questo profumo non era solo un simbolo del suo valore per Cristo, re dei re e signore dei signori, ma anche in preparazione per la sua sepoltura. Sapeva che sarebbe morto. Morirebbe per i nostri peccati. Ha investito in Cristo per il "nostro" futuro. Per la prossima generazione e così via. Che donna straordinaria era! Pensi che avrebbe mai potuto sapere come le sue azioni hanno influenzato così tante generazioni? E le tue azioni?

Anche quando sono vecchio e grigio, non abbandonarmi, o Dio, fino a quando non dichiarerò il tuo potere alla prossima generazione, la tua potenza a tutti coloro che verranno. - Salmo 71:18

5. Gesù affermerà e proteggerà i giusti.

"Lasciala in pace", rispose Gesù. - Giovanni 12: 7

Wow, lasciala in pace. Ti rendi conto che Gesù parlerà a tuo nome? Che Gesù ti proteggerà quando compirai la Sua opera. Che ti precederà e preparerà il cammino. Di recente ho pranzato con alcuni amici. Ho aspettato per vedere se qualcuno di loro avrebbe parlato con il nostro cameriere e lo avrebbe invitato in chiesa. Sono triste a dire che nessuno ha parlato. Il più delle volte sono io quello che parla e chiede il loro nome. So di essere una cameriera nei miei giorni più giovani e di chiedere ai camerieri che a loro non piacciono davvero i "cristiani". Ci dicono che facciamo una mancia orribile, chiediamo troppo servizio e poi lasciamo volantini sul tavolo come se avessimo fatto qualcosa di straordinario. Woo hoo per noi!

Bene, ho deciso di voler essere diverso. Voglio costruire una relazione con il mio cameriere. So che posso andare in qualsiasi ristorante del mondo e avere qualsiasi cameriere, ma Dio mi ha dato questo cameriere in questo ristorante. Quale sarebbe la mia parte? Vedi, non riguarda me, riguarda Cristo e le generazioni future. Mentre iniziavo a parlare con i camerieri, avrei scoperto così tante informazioni. Scopri che sono persone che hanno bisogni e desideri proprio come te. Poi ti colpisce: Dio ha preparato questo cammino per farci incontrare. Dio mi ha preceduto per allinearlo. Dio sta affermando le mie azioni con i semi piantati.

Inoltre, proprio come Maria, sto vivendo l'esempio per gli altri mostrando loro come iniziare una conversazione che può portare questa persona ad accettare Cristo, visitare o unirsi alla nostra chiesa, ecc. Maria, con le sue azioni di essere ai piedi di Cristo, è il nostro esempio di ciò che Dio si aspetta da noi. Mentre continuiamo a condividere le nostre vite con gli altri e raccontiamo loro di Gesù, Dio ci affermerà e ci proteggerà.

Come Maria, anche quando sono cresciuto e più saggio, ho iniziato a vedere il valore di sedere di più ai piedi di Cristo. Che solo quando siamo ai suoi piedi possiamo imparare abbastanza su di lui per goderci la nostra relazione. Che godendo della nostra relazione, otteniamo indicazioni per le nostre vite. In conclusione, più tempo trascorriamo con Gesù, più sappiamo chi è, cosa vuole da noi, come vivere e avere uno scopo.

Una mia amica, Tara Leigh Cobble, che è una scrittrice e musicista, ha recentemente scritto un libro fantastico intitolato "Here to Hindsight: Letters to My Ex Former". Si dice che "più in alto andiamo, più siamo lontani dai Suoi piedi". Mentre meditavo su ciò che diceva, aveva un senso incredibile. Maria sapeva che stare ai piedi di Cristo sia per imparare, per chiedere aiuto, per sottomettersi o per mostrare quanto Lo amasse è ciò che ci tiene vicini a Lui per tutte le cose. A volte possiamo sembrare divertenti per il mondo. A volte, le persone potrebbero non capire. A volte, possiamo persino essere perseguitati. Ma ne vale la pena ... per arrivare a Cristo.

Riesci a sentire il profumo, l'aroma dolce? Sta riempiendo la stanza mentre parliamo.

Clicca qui per leggere il primo articolo di questa serie.


Kris Swiatocho è il presidente e direttore dei ministeri di TheSinglesNetwork.org. Negli ultimi 20 anni Kris ha svolto il ministero per singoli adulti in varie funzioni. Un istruttore e mentore esperto, Kris ha un cuore per raggiungere e far crescere i leader di singoli adulti in modo che possano a loro volta raggiungere e crescere i singoli adulti. Attualmente sta lavorando al suo secondo libro, "Jesus ... Single Like Me", e il suo primo libro, "Singles and Relationships: A 31-Experiement Experiment", è stato scritto insieme a Dick Purnell di Single Life Resources.

I ministeri di TheSinglesNetwork.org aiutano le chiese, i pastori e i dirigenti di singoli adulti a valutare, sviluppare e supportare i loro ministeri di adulti singoli attraverso impegni ad alta energia, consulenza e formazione orientate ai risultati e conferenze e seminari sullo sviluppo della leadership. Fai clic qui per richiedere una guida GRATUITA "Come avviare un ministero per adulti" .

"Singles and Relationships" di Kris Swiatocho e Dick Purnell

Molti single sono cristiani che si chiedono se Dio porterà mai un compagno a modo loro o se dovrebbero semplicemente smettere di concentrarsi su un futuro con un partner matrimoniale e vivere la loro vita da single al massimo. Kris Swiatocho e Dick Purnell offrono solide risposte bibliche per i single in questo nuovo titolo nel famoso studio biblico "Esperienza di 31 giorni" di Dick.

Articoli Interessanti