I 5 migliori consigli di CS Lewis su Christian Living

In poche parole, la vita cristiana è il modo di vivere di Dio. Potremmo fare un elenco infinito di ciò che un cristiano fa e non fa.

Probabilmente includerebbe cose come: leggere la Bibbia ogni giorno, pregare ogni giorno, amarsi o frequentare la chiesa. E, sebbene tutte queste cose siano aspetti molto importanti della vita di Dio, spesso aiuta a guardare alcuni modi specifici in cui possiamo vivere una vita cristiana in relazione diretta con gli ostacoli che affrontiamo oggi.

CS Lewis, un noto apologista e pensatore cristiano, ha scritto molto prima del nostro tempo, ma ha scritto verità molto applicabili e pratiche sulla vita cristiana che suonano ancora oggi. Mentre Lewis offre una grande saggezza, ecco cinque suggerimenti rilevanti nell'era odierna tratti dal suo libro " Mere Christianity ".

Un cristiano che vive in qualsiasi epoca, ma soprattutto nell'età di oggi:

1. Possiede la vera umiltà

“La vera umiltà non sta pensando di meno a te stesso; ti sta pensando di meno. ”- CS Lewis, semplice cristianesimo

Abbiamo un messaggio evangelico e una missione evangelica, e stiamo camminando sul filo del rasoio tra la promozione di un messaggio che punta a Gesù e la promozione di noi stessi. Anche se non sempre male, viviamo in un'epoca in cui prevalgono l'autopromozione, i selfie e i libri di auto-aiuto. Combattiamo o pensando troppo a noi stessi o non pensando abbastanza bene - entrambi i quali ci consumano con il "sé".

Le parole di Lewis sono meravigliosamente semplici e potenti. Per essere veramente umili, i cristiani devono pensare di meno a se stessi.

2. Scegli la verità sull'originalità

“Anche nella letteratura e nell'arte, nessun uomo che si preoccupa dell'originalità sarà mai originale: mentre se provi semplicemente a dire la verità (senza preoccuparti della frequenza con cui è stata detta in precedenza) diventerai originale, nove volte su dieci senza averlo mai notato. ”- CS Lewis, semplice cristianesimo

Ci viene detto di "essere te" da quasi ogni persona che incontriamo. E, mentre è importante rimanere fedeli a se stessi, possiamo essere consumati dall'essere unici, originali o diversi.

Adoro i consigli di Lewis: quando diciamo semplicemente la verità secondo le Scritture, diventiamo originali senza mai accorgercene. Un cristiano nel mondo di oggi sceglie la verità sull'originalità.

3. Persegue Dio sulla felicità

“E da quel tentativo senza speranza è venuto quasi tutto ciò che chiamiamo storia umana - denaro, povertà, ambizione, guerra, prostituzione, classi, imperi, schiavitù - la lunga e terribile storia dell'uomo che cerca di trovare qualcosa di diverso da Dio che lo renderà felice. ”- CS Lewis, semplice cristianesimo

Che io sia loggato online o guidi in macchina, sono di fronte a persone, luoghi e cose che promettono felicità. Voglio essere felice - lo facciamo tutti - quindi spesso mi ritrovo a inseguire la prossima cosa che credo possa far accadere. Se riesco solo a {riempire il vuoto}, troverò la vera felicità.

Il cristiano che vive nell'età di oggi insegue Dio sulla ricerca della felicità. Catturare gli scorci di Dio diventa più importante che afferrare i sentimenti di felicità. L'ironia è che quando cerchiamo Dio sperimentiamo la gioia vera e duratura.

4. Comprende i progressi spesso significa tornare indietro

“Progresso significa avvicinarsi al luogo che si desidera essere. E se hai fatto una svolta sbagliata, allora andare avanti non ti avvicina di più. Se ti trovi sulla strada sbagliata, progredire significa fare una svolta e tornare sulla strada giusta; e in quel caso l'uomo che torna presto è l'uomo più progressista. ”- CS Lewis, Mere Christianity

Tornare indietro o voltarsi è essenzialmente la definizione di pentimento, che significa allontanarsi dal peccato e rivolgersi a Dio.

Nel mondo di oggi, plaudiamo al progresso. Vogliamo salire più in alto, più velocemente, più a lungo. Avanziamo, spesso sapendo che stiamo andando nella direzione sbagliata. Sappiamo che se facciamo una svolta sbagliata, il GPS ci reindirizzerà.

Il cristiano che vive nel mondo di oggi sa che l'uomo che si rende conto di essere sulla strada sbagliata e torna presto è il più progressista.

5. Ascolta lo Spirito Santo

“Arriva proprio il momento in cui ti svegli ogni mattina. Tutti i tuoi desideri e le tue speranze per la giornata si precipitano su di te come animali selvatici. E il primo lavoro ogni mattina consiste semplicemente nel respingerli tutti indietro; ascoltando quell'altra voce, prendendo quell'altro punto di vista, lasciando entrare quell'altra vita più grande, più forte, più tranquilla. E così via, tutto il giorno. In piedi indietro da tutte le tue agitazioni e le frustate naturali; venire fuori dal vento. ”- CS Lewis, semplice cristianesimo

Siamo impegnati, siamo sopraffatti, siamo stressati e siamo ansiosi. Ascoltiamo le nostre liste di cose da fare, i nostri amici ben intenzionati e noi stessi.

Il cristiano che vive nel mondo di oggi, quello che vuole veramente vivere per Cristo, fa una pausa per ascoltare lo Spirito Santo in ogni momento di ogni giorno. Uccide indaffarata e resta in silenzio, anche nel caos.

Come sempre quando parliamo di vivere una vita che riflette la pienezza di Cristo, è importante ricordare che è solo per la grazia di Dio e la potenza dello Spirito Santo che siamo in grado di vivere una vita piacevole per Dio.

Holly Mthethwa è appassionata di condividere la parola di Dio nella vita di tutti i giorni. È stata consulente missionaria in Perù e India, ha condotto studi biblici negli Stati Uniti e in Sudafrica ed è autrice del libro di memorie cristiane, CIOCCOLATO CALDO A GIUGNO: UNA VERA STORIA DI PERDITA, AMORE E RESTAURO. Risiede appena fuori Washington, DC, dove vive un'avventura con suo marito e sua figlia. Holly scrive regolarmente su fede, famiglia e momenti che le hanno attaccato il cuore su www.ruggedandredeemed.com.

Articoli Interessanti