Cosa può fare il potere della lode: 8 promemoria dalla sua parola

Dobbiamo così tanto lodare Dio, c'è un grande potere nel rendergli onore. E molti di voi vivono quella verità, ogni singolo giorno della propria vita. La Bibbia è piena di esempi di lode quando vediamo liberarsi del suo potere: miracoli che cambiano la vita, storie drammatiche del nemico che viene arrestato o sconfitto, cuori che vengono cambiati e avvicinati a Lui.

Eppure la realtà lo è troppo spesso, le lotte quotidiane o le esigenze di vita costanti possono esaltare la nostra lode a Dio. Potremmo controllare la scatola di culto in chiesa e in qualche modo pensare che siamo buoni per la settimana. E intanto, con anime lontane e fredde, cantiamo parole, ascoltiamo musica, poi andiamo a casa.

A volte è davvero un sacrificio offrire lode. Potremmo non averne voglia. Stiamo lottando. Siamo stanchi. O forse, ci sentiamo come se ci avesse deluso. Pensiamo che Dio sembri distante, come se fosse lontano, o non si preoccupi davvero di ciò che ci preoccupa. Colpi di vita dolorosi e perdite potrebbero averci recentemente spinto a spirale.

Ecco cosa può fare una differenza duratura. Quando prendiamo la decisione di fissarlo e di lodarlo quotidianamente, qualunque cosa ci fissi in faccia, ci rendiamo improvvisamente conto che Dio ha già iniziato a liberare la presa che queste lotte possono avere su di noi.

C'è potere nel riconoscere che è degno, soprattutto, della nostra adorazione e lode.

Il suo Spirito ci spinge avanti, ad avvicinarci a lui. Non importa quanto siamo bravi o "non così bravi" che sentiamo di poter cantare, non importa se ci piace l'adorazione allegra, canzoni più riflessive o inni tradizionali. Non importa se siamo soli, con pochi o in un grande gruppo. Non importa nemmeno se "ci sentiamo" o no. Ciò che conta è questo: i nostri cuori in sintonia con il nostro Creatore e Re.

Cosa può fare il potere della lode - 8 cose:

1. La lode distoglie l'attenzione da noi stessi e torna su Dio. Nel nostro mondo spesso incentrato sui "selfie", abbiamo bisogno di questo costante promemoria: la vita non è tutto per noi. Potremmo saperlo nella nostra testa, ma i nostri cuori la pensano diversamente così spesso. Siamo inclini all'egoismo, desidera che i nostri occhi siano fissati su di Lui, perché è lì che si trova la nostra vera speranza. È degno delle nostre lodi, indipendentemente da ciò che affrontiamo di giorno in giorno.

“Lodatelo per le sue potenti opere; lodalo per la sua eccellente grandezza! ”Psa. 150: 2

"E la mia lingua parlerà della tua giustizia e della tua lode tutto il giorno." Psa. 35:28

2. La lode ci porta in un luogo di umiltà. Ricordiamo la nostra dipendenza da Dio, quando riconosciamo il nostro bisogno di Lui. Quando lo lodiamo come Creatore e Re di questo mondo, ammettiamo e riconosciamo che non abbiamo il controllo, ma lo è. Lui è soprattutto.

“Veniamo alla sua presenza con il ringraziamento; facciamo un suono gioioso con lui con canti di lode! Perché il Signore è un grande Dio e un grande Re sopra tutti gli dei. ”Psa. 95: 2-3

"Ti ringrazierò nella grande congregazione: ti loderò tra molta gente." Psa. 35:18

3. La lode fa scappare il nemico. Spinge indietro l'oscurità che circonda e blocca gli attacchi e sibila bugie su di noi. Il male non si attaccherà se lodiamo il nostro Dio, che combatterà le nostre battaglie per noi. Nella storia di Giosafat, vediamo Dio sconfiggere miracolosamente il nemico, a causa dell'obbedienza del popolo a lodarlo.

“Quando iniziarono a cantare e lodare, il Signore mise in agguato contro gli uomini di Ammon e Moab e il Monte Seir che stavano invadendo Giuda e furono sconfitti” 2 Cron. 20:22

4. La lode non lascia spazio a lamentele e negatività. A volte anche nelle nostre preghiere, possiamo tendere a lamentarci dei nostri problemi. Dio conosce i nostri cuori. E si preoccupa di tutto ciò che ci riguarda. Ma grazie alle lodi, ci concentriamo su di Lui, non permettendo più che troppa attenzione sia centrata sulle lotte. Ci viene ricordato ciò che ha già fatto nelle nostre vite. Ci viene ricordato che sa cosa ci riguarda ed è in grado di prendersi cura di tutto ciò che ci grava.

"Benedici il Signore, anima mia, e non dimenticare tutti i suoi benefici, che perdona ogni tua iniquità, che guarisce tutte le tue malattie, che redime la tua vita dalla fossa, che ti incorona con amore e misericordia costanti." Psa. 103: 2-4

"Da parte sua, quindi, offriamo continuamente il sacrificio di lode a Dio, cioè il frutto delle nostre labbra che ringrazia il suo nome." Eb. 13:15

5. La lode fa spazio alle benedizioni di Dio sulla nostra vita. Non tratterrà la Sua bontà, la lode apre la porta della benedizione quando entriamo nella Presenza del nostro Re.

“Entra nelle sue porte con il ringraziamento e nelle sue corti con lode! Ringraziarlo; benedici il suo nome! ”Psa. 100: 4

"Benedetto sia il Dio e il Padre di nostro Signore Gesù Cristo, che ci ha benedetti con tutte le benedizioni spirituali nei luoghi celesti in Cristo:" Ef. 1: 3

6. La lode invita la sua presenza. Dio abita vicino a noi quando Lo lodiamo. Lui abita lì. Lo cerca.

"Abita le lodi del suo popolo". Psa. 22: 3

"Ma tu sei una generazione eletta, un sacerdozio reale, una nazione santa, un popolo peculiare; che dovresti mostrare le lodi di colui che ti ha chiamato dalle tenebre nella sua luce meravigliosa;" 1 animale domestico 2: 9

7. I nostri spiriti sono rinfrescati e rinnovati in sua presenza. Siamo rafforzati dalla sua pace e riforniti di carburante dalla sua gioia. Attraverso un cuore di lode, ci rendiamo conto che Dio non cambia solo le nostre situazioni e lavora attraverso i nostri problemi, cambia i nostri cuori.

"Alla sua presenza, c'è pienezza di gioia". Psa. 16:11

"Poiché il tuo amore è migliore della vita, le mie labbra ti glorificheranno. Ti loderò finché vivrò e nel tuo nome alzerò le mani. "Psa. 63: 3-4

8. Spiana la strada per mostrare la potenza di Dio, accadono i miracoli. Le vite delle persone sono influenzate e cambiate. Dio scuote le cose con lode. Mentre Paolo e Sila erano seduti in prigione, incatenati e incatenati, continuarono a lodare Dio. E Dio ha inviato un terremoto che ha scosso le cellule e ha rotto le catene. Il carceriere e tutta la sua famiglia hanno conosciuto Cristo quella stessa notte.

“Verso mezzanotte Paolo e Sila stavano pregando e cantando inni a Dio, e i prigionieri li stavano ascoltando, e improvvisamente ci fu un grande terremoto, così che le fondamenta della prigione furono scosse. E immediatamente tutte le porte furono aperte e tutti i legami furono sciolti. ”Atti 16: 25-26

Abbiamo una scelta ogni giorno in questa vita. Vivere immersi nella preoccupazione e nello stress, sulla corsia di sorpasso, concentrati solo su ciò che ci circonda, sintonizzati sul ruggito del mondo.

Oppure, possiamo chiedere a Dio di aiutarci a distogliere lo sguardo da tutto ciò che può essere vorticoso, i nostri problemi e disordine, o le voci degli altri. E possiamo alzare lo sguardo ... a Lui, Colui che tiene tutto insieme e che ci tiene nelle sue mani.

Dio desidera tutto il nostro cuore. Aspetta che torniamo. Desidera che conosciamo il potere della sua presenza sulle nostre vite. Desidera benedirci più di quanto possiamo immaginare. Il suo Spirito ci spinge in avanti, chiamandoci più vicini.

Che ci aiuti a guardare in alto ... ad aprire la bocca ... ea cantare.

Mio Dio,

Oggi ti lodiamo con i nostri cuori e le nostre canzoni, ti lodiamo per la tua fedeltà, ti lodiamo per la tua grande potenza e il tuo amore. Confessiamo il nostro bisogno di te, le nostre vite non vanno così bene quando giriamo da sole. Lottiamo e ci preoccupiamo, ci stanchiamo e indossiamo. Eppure non ci lasci mai. Grazie per la tua presenza Grazie per la tua cura su di noi, grazie per il respiro che rinnovi proprio nelle nostre anime. Chiediamo al tuo spirito di riempirci, di avvicinarci a te stesso e di lavorare attraverso i nostri scopi, mentre ti fissiamo.

Nel nome di Gesù,

Amen.

Debbie McDaniel è una scrittrice, la moglie del pastore, la mamma di tre fantastici bambini (e molti animali domestici). Unisciti a lei ogni mattina sulla pagina facebook di Fresh Day Ahead, //www.facebook.com/DebbieWebbMcDaniel, per l'incoraggiamento quotidiano a vivere una vita forte, libera e piena di speranza.

Trovala anche su //twitter.com/debbmcdaniel e //www.debbiemcdaniel.com.



PROSSIMO POST 5 Pericoli del drifting e come fermarsi Per saperne di più Debbie McDaniel 5 Pericoli del drifting e come fermarsi venerdì 22 luglio 2016

Articoli Interessanti