Investimento biblico cristiano

Vi è un crescente interesse per gli approcci cristiani agli investimenti. Gran parte di questa attenzione si è concentrata sugli schermi sin - cioè i portafogli di investimento che escludono le aziende coinvolte in alcol, tabacco, gioco d'azzardo, pornografia, ecc. Questo è spesso equiparato a Biblically Responsible Investing (BRI). Ma la frase "Investimento biblicamente responsabile" implica qualcosa di più ampio e non esclusivamente incentrato su ciò che i cristiani sono contrari (al contrario di ciò a cui siamo destinati). Osservando le parole stesse, BRI implica qualsiasi approccio agli investimenti che sostenga la responsabilità dei cristiani di seguire la Bibbia nell'investire come in ogni altro aspetto della vita.

Panoramica di diversi approcci

Pensala in questo modo, Faith Based Investing è un approccio di investimento basato sulla propria fede religiosa. I musulmani hanno la finanza islamica, nota anche come finanza basata sulla Sharia. I cristiani hanno investimenti biblicamente responsabili. E ci sono approcci diversi negli investimenti biblicamente responsabili.

Ci sono schermate sin di cui abbiamo parlato sopra. Alcuni investimenti di sin screen tratta tali schermi come una questione di coscienza individuale. Altri insistono sul fatto che tali schermi sono moralmente richiesti. Tra quest'ultimo gruppo, ci sono molti disaccordi su ciò che è proibito, con alcuni evangelici incentrati su valori socialmente conservatori, mentre quelli influenzati dalle tradizioni protestanti della linea principale potrebbero escludere fabbricanti di armi o produttori di combustibili fossili. L'approccio utilizzato dai gruppi più liberali è spesso chiamato Investimento socialmente responsabile (SRI), ma SRI non è un approccio specificamente cristiano. Ma anche all'interno dei gruppi liberali e conservatori ci sono divergenze su cosa sottoporre a screening - solo azioni o anche obbligazioni? Attività peccaminosa del dieci percento come soglia, o più o meno?

C'è anche qualcosa chiamato Impact Investing, una sorta di schermo positivo che cerca di investire in sforzi meritevoli, come la depurazione delle acque o la ricerca medica. Sembrano esserci almeno due approcci per incidere sugli investimenti: uno ha come obiettivo principale gli obiettivi sociali, con rendimenti finanziari come possibile vantaggio aggiunto. È più vicino alla filantropia che all'investimento e utilizza ciò che viene chiamato "denaro in concessione", ovvero denaro che puoi permetterti di non ottenere un ritorno o addirittura di perdere. L'altro approccio si concentra sul motivo del profitto, obiettivi sociali come aggiunta a quello. L'idea è di sfruttare il motivo del profitto nell'interesse dell'obiettivo sociale, piuttosto che il contrario.

Gli investimenti basati sui principi si concentrano sulla crescente probabilità di raggiungere obiettivi finanziari investendo in paesi e aziende che onorano i principi biblici della produttività umana, poiché questi sono i principi associati a rendimenti degli investimenti superiori. Cerca di minimizzare gli investimenti rischiosi in base all'idea trovata nel discorso sulla montagna che una casa costruita sulla sabbia è intrinsecamente instabile.

Questi approcci non sono intrinsecamente incompatibili e alcuni professionisti ne impiegano più di uno.

Certo, per i cristiani, le risposte non provengono da una particolare scuola di pensiero, vengono da Gesù. Se dobbiamo essere biblicamente responsabili nella ricerca di strategie di investimento biblico, non dobbiamo cercare solo società di investimento o consulenti di investimento cristiani. Dobbiamo assumerci la responsabilità diretta di apprendere i Suoi insegnamenti sugli investimenti e di seguirli. Dio non tace su queste questioni.

Gli investitori che cercano informazioni da Gesù saranno felici di apprendere che parlava di denaro e ricchezza più di qualsiasi altro argomento della Bibbia, a parte il Regno di Dio. Ha menzionato denaro, ricchezza e mammon 25 volte nei Vangeli. È interessante notare che solo 4 di queste menzioni sono "mammon", che è un termine negativo per il falso dio / idolo del denaro.

Ci sono solo 14 menzioni di "peccato" nei Vangeli. Almeno seguendo la frequenza con cui ne parlava, il denaro e la ricchezza erano un argomento più importante per Gesù del peccato.

Vi sono 11 riferimenti evangelici all '"inferno". Ci vogliono argomenti del peccato E dell'inferno per sommare lo stesso numero di versi che si riferiscono a ricchezza, denaro e mammona.

In particolare, gran parte delle parabole di Gesù si basano su temi relativi al denaro e alla ricchezza. Circa 20 volte la Bibbia chiama qualcosa una parabola e poi racconta una storia sulla ricchezza; in particolare commercio, agricoltura, amministrazione, tasse e argomenti simili. Il resto si riferisce principalmente alle questioni domestiche.

Oltre alle parabole ufficiali, Gesù impiega anche parabole più piccole come metafore, come "il regno di Dio è come ... un seme di senape ... lievito ... un capofamiglia ... ecc." C'è anche la storia di Lazzaro il ricco, che è generalmente considerata una parabola, ma la parola "parabola" non viene usata. La storia di The Sheep and the Goats ha chiaramente un messaggio sulla ricchezza, ma non si chiama parabola.

Gesù parla molto di ricchezza, ma di investimenti?

I cristiani ragionevolmente ben informati comprendono che Gesù ha parlato molto di denaro, ricchezza e finanza. Ciò che è meno noto è la frequenza con cui i suoi commenti riguardano specificamente questioni finanziarie e di investimento. Le parabole trattano innegabilmente le questioni monetarie, ma per quanto riguarda gli investimenti? Dei 20 riferimenti alla ricchezza e al commercio nelle parabole che menziono sopra, un numero sorprendentemente elevato si concentra specificamente su esempi di investimenti finanziari.

Per capire quali sono gli investimenti, dobbiamo prima rispondere a questa domanda: che cos'è l'investimento?

Investopedia ha una buona panoramica:

"Un investimento è un'attività o un elemento acquisito con l'obiettivo di generare reddito o apprezzamento. In senso economico, un investimento è l'acquisto di beni che non sono consumati oggi ma sono utilizzati in futuro per creare ricchezza. Nella finanza, un investimento è un'attività monetaria acquistata con l'idea che l'attività fornirà reddito in futuro o che sarà successivamente venduta a un prezzo più elevato per un profitto. "

(Fonte)

Quindi, si acquisisce qualcosa di valore ora per creare ricchezza in futuro. Come sottolinea Investopedia, si tratta di beni "non consumati oggi". In altre parole, il consumo è differito. C'è una gratificazione ritardata del desiderio.

Alla luce di ciò, vediamo temi di investimento discussi abbastanza spesso nella Bibbia, specialmente nell'insegnamento diretto di Gesù tramite parabole.

Le parabole del tesoro nascosto e della perla di gran prezzo, il servitore spietato, il matto ricco, il conteggio del costo, le pecore perdute, la moneta perduta, il commissario ingiusto, Lazzaro e l'uomo ricco, i lavoratori nella vigna, il Dieci talenti e cinque talenti comportano tutti una situazione di investimento di un tipo o di un altro. Alcuni si riferiscono a rapporti di debito (che ovviamente implicano prestiti, una forma di investimento). Alcuni riguardano ciò che ora chiamiamo "investimento azionario", ovvero un investimento con un esito variabile. Ne sono un buon esempio le due parabole dei talenti in cui gli steward sono tenuti a stabilire un rendimento quanto più buono possibile, al contrario di una situazione di prestito in cui l'importo da rimborsare è fissato in anticipo e la variabile è se tale importo verrà restituito al proprietario.

Probabilmente la mia lista sopra sottostima il numero di parabole finanziarie, in quanto l'attività agricola per sua stessa natura comporta investimenti. L'acquisto o l'affitto dell'azienda agricola è un investimento di capitale. Il seme è anche un investimento di capitale. E nelle situazioni in cui è coinvolto il lavoro assunto, la loro retribuzione è anche un investimento da parte del proprietario, che spende i soldi per la terra, il lavoro e il seme nella speranza di un ritorno in futuro.

Quindi non solo la ricchezza è un tema importante nella Bibbia, ma anche l'uso specifico della ricchezza che si chiama "investimento" è un tema importante.



Articoli Interessanti