5 cose da sapere su Luca dalla Bibbia

Chi è Luca dalla Bibbia?

Luca è menzionato solo tre volte per nome nelle Scritture e tutti e tre i riferimenti sono nelle lettere di Paolo: Colossesi 4, 2 Timoteo 4 e Filemone 1. La maggior parte degli studiosi biblici sostengono Luca come autore del Vangelo di Luca e del Libro degli Atti. Possiamo giungere a questa conclusione a causa della somiglianza degli stili di scrittura e del vocabolario in entrambi i libri; un altro motivo è che Luca ha usato più volte il termine "noi" per riferirsi ai suoi viaggi missionari nel libro degli Atti. Sebbene Luca non fosse presente con Gesù durante il suo ministero, e probabilmente non lo era fino a dopo la risurrezione di Gesù, l'attenzione di Luca ai dettagli e gli abbondanti resoconti dei testimoni oculari lo servirono come storico credibile per la vita, la morte e la risurrezione di Cristo.

Il vangelo di Luca contiene diverse parabole e testimonianze oculari che sono solo nel suo vangelo, come un racconto pre-parto per Giovanni Battista, la storia dei due uomini che incontrarono Gesù risorto sulla strada di Emmaus, nonché storie di miracoli guarigione. Il suo vangelo è il più lungo dei 4 vangeli e include le storie più curative, mostrando il suo interesse e la sua compassione per i malati. Il suo Vangelo ha anche il resoconto delle nascite più dettagliato e un resoconto della morte e risurrezione più descrittivo per Gesù. Il Vangelo di Luca e il Libro degli Atti ammontano a 52 capitoli, facendo di Luca l'autore di 1/3 del Nuovo Testamento, proprio come Paolo.

È molto probabile che Luca abbia scritto il suo vangelo nel 63 d.C. prima della distruzione del tempio di Gerusalemme, poiché non lo menziona. Come scrittore attento e dettagliato, sarebbe strano per lui lasciare fuori un evento così storico, ma ci sono ancora alcuni studiosi che discutono per una data successiva.

Perché Luca ha scritto un racconto evangelico?

In Luca 1, scrive:

Dal momento che molti si sono impegnati a compilare una narrazione delle cose che sono state realizzate tra di noi, proprio come coloro che fin dall'inizio erano testimoni oculari e ministri della parola ce li hanno consegnati, mi è sembrato bello anche dopo aver seguito tutto cose da vicino per un po 'di tempo, per scrivere un resoconto ordinato per te, ottimo Teofilo, affinché tu possa avere certezza riguardo alle cose che ti sono state insegnate ”.

Ecco 5 cose da sapere su Luke:

1. Luca era un gentile

Lucas (o Loukas) è un nome greco; l'autore di Luca scrive in stile greco ed è altamente istruito con il suo vocabolario prescelto, simile agli altri scrittori greci ai suoi tempi. Ha usato espressioni greche piuttosto che versioni ebraiche, dimostrando che era più a suo agio con la lingua greca. Sappiamo anche che Luca era un gentile a causa del modo in cui Paolo gli si rivolge in Colossesi 4; Paolo nominò per primo i suoi collaboratori ebrei e disse: " Questi sono i soli ebrei tra i miei collaboratori per il regno di Dio ..." Poi 2 versi dopo Paolo si rivolge a Luke dicendo: "Il nostro caro amico Luke, il dottore e Demas manda saluti . ”Col. 4:11 e 14

Luca era l'unico Gentile a scrivere un libro della Bibbia e scrisse chiaramente il suo Vangelo pensando a un pubblico Gentile. È sicuro di indicare riferimenti alla creazione e alla circoncisione di Gesù che un pubblico gentile non avrebbe saputo. Un pubblico ebreo avrebbe supposto che Gesù fosse circonciso l'ottavo giorno, anche se non fosse stato scritto, poiché proveniva da una famiglia ebrea. Luca si assicurò di fornire un resoconto dettagliato di tutto ciò che scrisse, in modo che coloro che non avevano familiarità con le tradizioni, i costumi, i luoghi e i riferimenti ebraici fossero in grado di comprendere la storia di Gesù e il piano di salvezza.

2. Luke era un medico

Tuttavia, non possiamo essere certi di ogni aspetto del background di Luke, sappiamo che è stato definito da Paul come " l'amato medico " in Colossesi 4:14. Probabilmente ha vissuto una vita confortevole ad Antiochia praticando la medicina, ma ha scelto di sacrificare quella vita di conforto per seguire il Signore. Henry Morris, dell'Institute for Creation Research, condivide questo background medico di Luke,

Alcuni commentatori hanno notato la relazione ironica tra Marco 5:26 e Luca 8:43 . Mark aveva detto che una certa donna che aveva bisogno di guarigione 'aveva sofferto molte cose di molti medici, e aveva speso tutto ciò che aveva, e non aveva migliorato nulla, ma piuttosto peggiorò. "Luke, forse cercando di difendere i suoi colleghi professionisti, disse semplicemente che questa stessa donna "aveva trascorso tutta la sua vita con i medici, e nessuno dei due poteva essere guarito". Cioè, avevano fatto del loro meglio, ma era una malattia incurabile . "

3. Luke era umile

Luke non si rivolge mai a se stesso come autore di nessuno dei suoi libri, non si rivolge mai a nome come uno dei compagni di viaggio di Paul anche se usa il termine "noi", non menziona mai la sua professione di medico (solo Paul fa), e non menziona mai suo fratello Tito (2 Cor. 8 e 12). Non menziona il sacrificio che ha fatto nel rinunciare alla sua pratica medica per viaggiare con Paul e prendersi cura di Paul. Invece, dà molta attenzione ai miracoli di guarigione di Gesù e Gesù come il grande Guaritore. La cosa più importante che vuole che i suoi lettori comprendano è la salvezza in Cristo.

Gordon Franz, dei soci per la ricerca biblica, afferma,

Quando scrisse il suo vangelo e il libro degli Atti, non menzionò affatto il suo nome (Atti 1: 1), né menzionò suo fratello Tito. Il Dr. Luke era una persona umile e non voleva richiamare l'attenzione su se stesso o sulla sua famiglia, ma voleva piuttosto indirizzare le persone alla Persona del Signore Gesù Cristo e all'opera dello Spirito Santo nella Sua Chiesa ”.

4. Luca incontrò alcuni degli apostoli

Quando Luca scrisse il suo vangelo, lo Spirito Santo aveva già ispirato altri due: Matteo e Marco. È ragionevole pensare che Luke li avrebbe intervistati e indagato sui loro scritti. Probabilmente Luke avrebbe viaggiato con Mark, dato che anche Mark ha viaggiato con Paul. Ed è logico pensare che da quando Mark e Luke si conoscono e Mark e Matthew si conoscono che anche Matthew e Luke si sarebbero incontrati. Luca sarebbe stato esposto a molte fonti e, pertanto, avrebbe basato i suoi scritti su narrazioni esistenti con resoconti di testimoni oculari aggiunti in quanto raccolti con l'aiuto dello Spirito Santo. Luca non stava cercando di scrivere un nuovo vangelo, voleva registrare la vita di Gesù nel modo più accurato possibile per un vasto pubblico gentile, incluso un alto funzionario romano di nome Teofilo.

5. Solo Luke rimase con Paul fino alla morte

In 2 Timoteo 4, Paolo ci dice che solo Luca rimane con lui. Perché la maggior parte dei compagni di Paolo lo abbandonerebbe? John MacArthur spiega,

Nero aveva alzato la persecuzione a un livello elevato e i cristiani stavano pagando con le loro vite. E francamente, molti credenti erano fuggiti da Roma. E, sapete, avrebbero potuto avere un ragionevole motivo per farlo, per portare avanti la predicazione del Vangelo. Non è che fossero solo dei codardi. Ma Luke non è andato. Tutti se ne sono andati. E c'era molta diserzione. Demas lo ha lasciato perché amava il mondo attuale, dice il versetto 10. E ti viene l'idea che alcuni degli altri siano rimasti in diserzione dal versetto 16, ma dice: "Che non si possa contare su di loro". Ma non Luke, leale, fedele, coraggioso, amico a lungo termine, compagno di lavoro, compagno di Paul, è stato con Paul per anni e anni e anni, è stato con Paul per centinaia e probabilmente migliaia di miglia di cammino . “

John MacArthur scrive anche,

Quindi dico, accanto a Paolo, Luke è la più potente forza di scrittura nel Nuovo Testamento, eppure è sostanzialmente sconosciuto. Non penso in vita mia di aver mai sentito un sermone su Luke. La sua narrativa storica si estende per oltre sessant'anni. Inizia con la nascita di Giovanni Battista, il precursore di Gesù, e termina alla fine del libro degli Atti, che è il volume due dei suoi scritti, termina con la predicazione del Vangelo a Roma, il che significa che il Vangelo ha esteso al mondo. Nessun altro scrittore ha scritto una storia così completa di Gesù e del suo impatto. Nessun altro scrittore va dal Giovanni Battista al Vangelo dopo aver raggiunto la capitale dell'Impero Romano. È il narratore di storie più completo della saga della salvezza nel Nuovo Testamento ed è per lo più sconosciuto a noi ”.

Luke sapeva di non essere il primo a scrivere di Gesù né affermava di esserlo; voleva scrivere un vangelo che condividesse la verità che era già stata scritta ma per un pubblico più vasto. Indagò su ogni fonte scritta e orale che poteva, con l'aiuto e l'ispirazione dello Spirito Santo.

Luca era un evangelista, uno storico, un medico, un pastore, un missionario, un compagno, un fratello e un teologo. Il suo obiettivo e il suo scopo nello scrivere un vangelo era quello di scrivere la verità esatta riguardo a Gesù Cristo e al piano di salvezza, una storia infallibile e una teologia ispirata dallo Spirito. E con la guida di Dio è esattamente quello che ha fatto.

No, non sappiamo tutto quello che c'è da sapere su Luke, ma penso che sia così che lo vorrebbe. Non ha scritto un vangelo per fama o riconoscimento, motivo per cui non menziona il proprio nome in nessuno dei libri che ha scritto. Luca voleva insegnare alla gente il Salvatore e la gloriosa salvezza che Gesù offre a tutta l'umanità.

La vita di Luca è stata cambiata e trasformata da Dio nello stesso modo in cui ogni peccatore diventa nuovo, lavato dal sangue dell'Agnello!

Articoli Correlati:

5 cose da notare quando leggi la storia di Natale di Luke quest'anno

Luca Evangelista

Atti di Luca, Teologia di

Il Vangelo secondo Luca

Video correlato:

BibleStudyTools.com: 3 Words in e questa versione di Luca 12 mi ha portato la pace! da biblestudytools su GodTube.

Riferimenti:

BibleArchaeology.org

ICR.org

GTY.org

BibleStudyTools.com

NIV Zondervan Study Bible


Questo articolo fa parte della nostra serie People from the Bible con i nomi e le figure storiche più noti della Scrittura. Abbiamo compilato questi articoli per aiutarti a studiare coloro che Dio ha scelto di metterci davanti come esempi nella Sua Parola. Possano le loro vite e le loro passeggiate con Dio rafforzare la tua fede e incoraggiare la tua anima.

Chi era Melchizedek e perché era così importante?

Jael nella Bibbia: 5 potenti lezioni della sua storia

4 cose che potresti non sapere di Abramo nella Bibbia

5 cose da sapere su Luca della Bibbia

20 fatti che potresti non conoscere Mosè dalla Bibbia

La storia biblica della regina Ester

La vita di Ruth - 5 lezioni di fede essenziale

6 cose che non sapevi di Paolo dalla Bibbia

Giovanni Battista: 6 potenti verità dalla sua vita

3 cose che non sapevi di Maria (madre di Gesù)

La storia della Bibbia di Giuseppe

Chi era Pietro nella Bibbia e perché era così importante?

I limiti di Satana in questo mondo

Storia di Noè: 10 verità teologiche

Chi erano i 12 discepoli di Gesù?

La storia biblica di Elia

La storia della Bibbia di Giobbe

Articoli Interessanti